Curiosità su Jennifer Avery

Jennifer Avery per tutta la sua vita ha pensato di avere un solo potere visto che lei si era concentrata solo sul potere della natura. Invece lei ha due potere e il secondo la sta facendo vivere per molto tempo e lo ha saputo solo quando ci siamo incontrati nel 2013 dopo che Poison Ivy mi ha parlato di lei. Io deciso di andare da lei per capire di più di questi poteri, non dico che Poison Ivy non mi ha messo sulla strada buona per usare questi poteri per l’utilizzo che ci voglio fare io, ma volevo capire cosa altro potevo fare con questi poteri e forse lei mi poteva dare una mano che Poison Ivy e nessuno mi poteva dare. Per salvare le piante e per salvare la Foresta di Nibel nel 2017 io dovevo imparare a capire tutti i poteri della natura che potevo fare e quindi andai da lei per capire cosa potevo fare e come usarli per salvare un piccolo parco o rendere un pianeta un posto distrutto, rigoglioso e fantastico e con tantissime piante che sono li per far crescere frutti. Io e Jennifer Avery ci siamo incontrati due volte, la prima volta nel 2014 per darle una mano con la faccenda di Erin Miller e cosi loro due potevano diventare una famiglia cioè sorelle. Io le ho portato nell’ Universing per fare le carte da presentare a un giudice e cosi loro due potevano diventare una famiglia anche se tra loro non c’ era nessun legame di parentela. La seconda volta nel 2013 io sono andato da lei dopo essermi finito di allenare con Poison Ivy e sono andato nel Parco della Vittoria e l’ ho trovata li che stava seduta sull’ altalena e si faceva dondolare dal vento e ogni tanto guardava quello che succedeva attorno a lei. Io mi misi vicino a lei senza fare troppo rumore e mentre mi facevo dondolare iniziai a parlare con – so che tu hai allenato Poison Ivy. Io sono Daniel Saintcall e vorrei essere allenato da te. Jennifer Avery fermo la sua altalene e mi inizio a guardare dall’ alto verso il basso per capire se io potessi essere il figlio di Helena Saintcall e guardo i miei occhi che erano rossi come il fuoco – cosi tu sei il figlio di Alukard e di Helena e vuoi che io ti insegni a controllare il potere della natura. Io fermai la mia altalena e la guardai con una faccia sera, attorno a noi l’ aria era divenuta cosi fredda che li si poteva capire in un momento che tutto poteva in una maniera orribile in pochi minuti. Io scesi e mi misi davanti a lei – allora mi dai una mano a controllare questo potere ? . Jennifer scese dalla sua altalena con tanta grazia e calma – si ma a una condizione ?. Io ero li fermo a sentire questa condizione visto che volevo a tutti i costi controllare tale potere visto che nel futuro mi serve. Jennifer Avery aveva compiuto da poco 21 anni e pure era rimasta con tale altezza e con tale bellezza e adesso voleva sapere da me se lei ha un altro potere oppure no. Ci mise pochi minuti a chiedermelo e lo fece senza pensarci due volte visto che lei lo voleva sapere da quando aveva 19 anni  – vorrei sapere se io ho un altro potere oppure no ? .  Io decisi di darle subito quella risposta, usai gli occhi della fenice su di lei e vidi un aria verde molto grande ed era dentro tutte le sue vene. Usando gli occhi della fenice vidi che il potere pompava dal suo cuore forte e grande a tutte le sue vene e pure dentro il suo cervello. Dopo pochi minuti la guardai in faccia – si tu hai un altro potere e pompa dentro di te anche adesso mentre stiamo parlando. Jennifer Avery voleva sapere di che potere stavo parlando e mentre stavamo andando vicino a un bar, lei si mise vicino a me – di che potere stiamo parlando ? . Io lo sapevo già di che potere si trattava e lo avevo saputo dopo un rapido esame alla mia scuola. Una dottoressa mi aveva visitato usando la sua abilità oculare e vide che il potere della rigenerazione cellulare accelerata pompava dentro i miei due cuori e dentro tutti i miei organi. Io senza girarci intorno lo dissi subito a Jennifer Avery – tu hai il potere della rigenerazione cellulare accelerata e secondo me proviene dalla parte paterna cioè da tuo padre o da tua madre. Jennifer aveva visto che io ero in gamba e che sapevo cosa fare e come usare i miei poteri e dopo aver bevuto un aranciata – va bene ti alleno nel controllare tale potere ma dovrai fare dico io. Io provavo a fare come dicono gli altri ma ogni tanto senza che loro mi guardavano io provavo a fare cose uniche e che potevano essere pericolose per me e per gli altri. Lo facevo perchè ogni tanto quando dormivo mi svegliavo e in qualche maniera avevo delle tattiche che erano andate perdute nel tempo e nello spazio e io non sapevo come mai ma le avevo dentro la mia mente.

Jane the Virgin

Io e Ada andammo a vedere cosa succedeva nel mondo di Jane The Virgin . Eravamo nel momento in cui Jane e Micheal  stavano per passare la prima notte insieme ma io e Ada potevamo leggere non solo le loro mente ma anche i loro cuori . La mente di Jane dicevano ” non sono pronta ” e Ada mi disse che pure la mente di Micheal c’ era questo pensiero . Il loro pulsava in modo molto forte e veloce e questo era un altro modo per dire che non erano pronti a tutto questo e anche al fatto che dovevano passare la notte insieme . Visto che erano nervosi arrivo Raf e diciamo che da li in poi la serata si calmo e divenne davvero molto fredda e meno paurosa per nessuno dei due . Jane stava aspettando un bambino anche se non voleva e Micheal non era pronto a mettere in moto un sacco di cose che non capiva . Grazie a Raf l’ aria si calmo e si fece non solo più leggere ma meno stressante . Con calma io e Ada sentimmo il cuore di Jane e di Micheal calmarsi e fu tutto grazie alla magica apparizioni di Raf .

 

 

 

Eva controlla la stanza di Angel

 

Eva sapeva che non si poteva fidare di Angel , non solo per il fatto che poco fa le aveva detto una bugia , ma anche per il fatto che era amica intima di Serena e anche di Raina . Eva sapeva che Angel non avrebbe detto niente né su Serena e nemmeno su Raina e cosi decise di lasciarla andare a fare la doccia – fai a farti la doccia e mentre la fai , io controlla la tua stanza da cima a fondo e se vedo che c’ e traccia di Serena , te la faccio pagare per non avermi detto la verità . Angel era andata sotto la doccia e l’ acqua stava cadendo sul suo corpo tutto quanto nudo . Angel aveva un po’ paura ma aveva distrutto e aveva fatto in modo che non c’ era nessuna traccia di Serena dentro la sua stanza , ma Eva non lo sapeva . Anche se Arya lo sapeva non poteva dire niente a Eva visto che sua sorella gemella gli aveva detto di tapparsi quella bocca oppure l’ avrebbe buttata fuori dalla sua mente in modo molto brusco . Eva decise di controllare sotto il letto di Angel che era fatto molto bene , aveva le lenzuola con i cuori ed erano di colore rosso . Le piacevano davvero molto e per questo non le toglieva mai e anche per un altro motivo , questo era l’ ultimo ricordo di sua madre . Eva si era messa sopra le lenzuola e vide che li sopra non c’ era odori e nemmeno ciocche di capelli e capì che erano state lavate di recente . Eva non poteva andare dentro la doccia e prenderla – hai lavato di recente queste lenzuola ? . Angel non poteva vedere quelle lenzuola , mentre si metteva una crema sul corpo – quale lenzuola ? . Se dice quella con i cuori , allora si . Ci ho versato sopra della coca cola e le ho dovute lavare . Eva decise di vedere dentro l’ armadio ed era bello grande e vide che Angel aveva dei vestiti davvero molto belli . Non erano solo vestiti da sera , ma anche per altre occasioni . Eva inizio a vedere tutto centimetro per centimetro e vide che li non c’ era traccia di Serena . Prima di andare via decise di andare a controllare la stanza della sua compagna di stanza che era adiacente alla sua e il suo nome era Roberta . Roberta non faceva parte del piano e secondo Eva era il posto perfetto per nascondere Serena . Eva vide in tutta la stanza e vide che li non c’ era e prima di andare via da li – senti non voglio che tu diventi una traditrice . Quindi se trovi questa era dimmelo e io ti posso aiutare . Ti posso allenare personalmente e cosi tu potrai diventare forte come me . Roberta voleva fare il sentiero e grazie all’ allenamento personale con Eva ci sarebbe riuscita a superarlo . Eva decise di andare a controllare meglio la stanza di Roberta , perché voleva essere certa di quello che secondo la sua mente pensava . Eva vide le lenzuola della stanza di Roberta e vide che li sopra c’ erano solo i suoi capelli e quelli di nessuna altra persona . Eva vide sotto il suo letto visto che Serena si poteva nascondere li sotto e non era li sotto . Eva decise di andare a vedere dentro il suo armadio e prima che andò a vedere , si muoveva – cosa c’ e li dentro . Eva decise di andare a vedere prima che Roberta la fermasse . Eva si stupi di trovare un cane ferito con ustioni di tre gradi e anche peggio . Il cane era per terra e quasi non si muoveva e Eva decise di fare una molto carina e sarebbe a dire curare il cane . Eva lo aveva fatto perché il cane le aveva leccato la mano e dentro la sua mente – aiutami . Questa è una pazza piromane e se sto qui dentro posso morire . Eva decise di curare l’ animale e poi prese Roberta per i capelli – cosa hai fatto tu questo al cane ? . Roberta disse di dire – si , l’ ho fatto io e non me ne vergogno . Roberta pensava di essere in pericolo e invece non lo era – se trovi Serena , fai in modo che non possa usare le mani e le gambe per un po’ e se ci riesci otterrai il mio aiuto per completare il sentiero dell’ invocatore .

 

Icy litiga con Robert Foreman

Icy non voleva parlare al telefono con Robert perché se avesse detto quello che le era successo al telefonino sicuramente avrebbe detto che era pazza per telefonino o che stava passando un brutto momento . Icy decisi di buttarsi sotto la doccia e in quei pochi minuti si distolse dal pensiero di Jenna Milton ma dopo essersi messo vestito nero e andare da Robert per parlare davanti a lui di questa storia . Anche se Jenna aveva quasi ucciso la sua migliore amica Icy , lui era un po’ dispiaciuto di lei . Perché anche se Jenna era stata malvagia con le altre sue ragazze però a Robert mancava tutto quello che faceva con lui . Insieme a Jenna faceva cose molte belle per esempio usare il fuoco per aiutare i bambini e tipo fare un piccolo circo per loro . Jenna faceva un sacco di cose per esempio quando si fidanzarono Jenna per dare di più a questa scena fece uno spettacolo con il fuoco . Sui cieli fece dei cerchi a forma di cuore e poi con il fuoco fece la scritta Jenna e Robert Forever . Robert era molto felice di stare con una persona che quando voleva dare un momento magico a una serata ci riusciva benissimo . A Robert mancava tantissimo Jenna e le mancava tutti quei giochetti con il fuoco che faceva e per questo dentro di lui aveva un grande vuoto , Icy era andata a trovarlo per parlare di una cosa molto importante e busso alla sua porta senza troppa forza . Robert fece entrare la sua amica Icy dentro da lui e voleva tanto sapere da cosa c’ era da dire di cosi urgente da non poterla dire per telefonino . Icy non sapeva come avrebbe reagito Robert e decise di dirlo dopo che sua madre gli aveva portato dei biscotti – la tua amica e molto carina perché dopo che hai passato la morte di Jenna perché non le chiedi di uscire . Una volta che sua madre se ne era andata dalla stanza di Robert che era molto grande e li sulla sua scrivania c’ erano tutti i premi che aveva vinto con la sua squadra . Icy decise di sputare il rospo – Senti lo so questa cosa che ti sto per dire sembra assurda ma ho visto Jenna al funerale e mi ha minacciata di morte . Robert non ci credette e disse ad Icy visto che secondo lui era scossa da questa – Jenna è morta fattene una ragione . Hanno trovato tutte le prove della sua morte e li c’ e un cadavere . Icy replico – ma io l’ ho vista , mi ha minacciata . Robert grido – BASTA NON VOGLIO SENTIRTI Più DIRE JENNA E VIVA OPPURE NON SIAMO Più AMICI . Icy decise di andarsene da li ma Robert la prese per la mano destra e Icy arrabbiata per questa cosa – lasciami andare oppure ti faccio male . Non siamo più amici , basta adesso me ne vado . Icy vide che il suo migliore amico non le credeva e da quel giorno non fu più suo amico e cosi dopo aver pianto per un po’ decise di andare da Alaina per avvisarla del pericolo . Icy sperava che almeno Alaina credeva a questa cosa visto che il suo amico non le aveva creduto . Icy aveva detto la verità e per questo aveva perso un suo caro amico e adesso non poteva fare più niente per tornare ad essere amici . Icy era sconvolta da questa cosa e ogni giorno di più stava rimanendo sola visto che diceva che Jenna era viva ma non poteva dimostrarlo . Anche se aveva detto che era viva e lei l’ aveva minacciata non poteva fare niente per dimostralo e si senti sempre più vicino a un buco nero e lei ci stava per cadere dentro .  

Faccio foto nell’universo di Yakuza Ishin

Dopo aver visto con attenzione se c’ era qualcosa altro da scoprire nell’universo che stavamo visitando mi chiamo nè Marion e non era nemmeno Melissa era una persona con una voce modificata ed era una persona che era detta come la Dottoressa . Secondo il mio telefonino c’ era scritto cosi e io le risposi perchè volevo vedere cosa potere volere da me .

Telefonata tra me e La Dottoressa

Me : Pronto chi è ?

Dottoressa : Sono la Dottoressa e tu sei una persona molto difficile da trovare visto che non stai fermo un solo minuto ma adesso ti ho trovato e ti ho chiamato per dirti che in Yakuza : Ishin ci sono dei nuovi movimenti e quindi li puoi fare delle belle foto da mandare alla Gazzetta dell’ Universo .

Me : Grazie dell’ informazione ma il tu nome e la Dottoressa .

Dottoressa : Si il mio nome è la Dottoressa e se vuoi alcune volte ti darò informazioni Dominatore di Poteri .

Io non sapevo come faceva ma lei sapeva chi era e cosa era e le dissi – Grazie Dottoressa oppure dovrei dire Signora del Tempo visto che da quello che sento sono due cuori che stanno pompano alla grande . Una volta che noi due ci eravamo presentati e avevamo scoperto chi eravamo e lei mi disse – io so chi sei dalla spada che ti porti dietro cioè la Spirit Fire Storm molto bella come spada . Dopo quella frase riattacco e noi andammo nell’ universo di Yakuza : Ishin e li vidi che li c’ era un duello che stava per iniziare e anche uno quando si era una quando il nostro personaggio è legato con le mani dietro la schiena e altre volte non c’era duelli ma era comunque dei bei momenti e alcune volte una foto che è non porta guerra ma pace e non un duello e una cosa davvero molto bella . La Dottoressa in realtà non lo so chi è ma mi è stata molto utile e mi ha dato una notizia che mi era molto utile .

 

Lazarus Hawking decide di fare di testa sua

L’ Informatico aveva detto a Lazarus Hawking le mie esatte parole cioè di non fare niente e di lasciar fare tutto alla polizia . Ma per lui non era giusto e cosi prese la decisione che mi fece capire che ora mai sarebbe stato per sempre un cattivo e non una persona che forse con il tempo sarebbe potuto diventare un buono . Lazarus Hawking decise di fare tutto da solo e che quando sarebbe arrivata questa persona lui l’ avrebbe manipolata e poi l’ avrebbe mandata a uccidere tutti quanti . Lazarus Hawking anche se aveva detto a suo padre che avrebbe aspettato lui non avrebbe aspettato ma lo voleva fare oggi . Io quando ero al Liceo vedevo Lazarus Hawking come uno di quei bulli che non fa sul serio e non vuole uccidere nessuno e vuole fare tale cosa solo per dimostrare il suo onore ma quel giorno capì che era un punto di non ritorno . Per Lazarus Hawking oggi era il giorno in cui tutti avremmo scoperto se era un debole oppure sarebbe diventato un mostro che oggi io conosco come “ Il Divoratore di Cuori “ . Questo voleva fare a Gabriella Roccaforte cioè ucciderla e poi privarle il cuore dal petto e cosi si sarebbe preso l’ onore che poi avrebbe dovuto combatterlo per difenderlo e per non farlo cadere in basso . Per Lazarus oggi era il giorno di trasformare quel giorno che per tutti era normale nella sua vendetta contro tutti . Era arrivato il giorno e nessuno lo poteva fermare visto che oggi era un punto fisso nella storia di Lazarus Hawking e quindi nessuno lo poteva fermare . Solo io lo potevo fermare e lo dovevo fare oppure sarebbero morte Dana Sherman , il suo collega Ronny Watson e forse noi . Dopo cinque minuti arrivarono un sacco di poliziotti li fuori ma tutti quanti erano esperti ma mi chiedevo che stavo dentro la macchina di Dana Sherman se loro l’ avrebbero fermato Bruce Rafferty e la sua squadra che era qui per uccidere Lazarus Hawking . Lazarus vide dalla sua finestra un sacco di polizia che era fuori casa sua e il posto era divenuto davvero molto popolato e quindi se sarebbe arrivato Bruce Rafferty lo avrebbero notato visto che tutti erano stati allenati a capire se arrivava qualcuno da vicino e da lontano . Bruce Rafferty non si sarebbe fermato per nulla al mondo visto che un ragazzo solo per guadagnarsi un po’ di rispetto aveva ucciso sua figlia . Serena era l’ unica che manteneva la luce dentro Bruce , c’ era anche altra figlia ma quella che per il momento era importante era Serena e adesso era morta e lui non lo mandava giù questo fatto . Bruce aveva saputo che nessuno aveva fatto niente per salvarla , nessuno aveva mosso un dito per aiutare sua figlia Serena e poi come una ragazza qualsiasi era morta in mensa come se fosse una ragazza che va per le strade per vendere il proprio corpo . Ma quello era un Liceo almeno li si dovrebbe essere al sicuro e invece li era morta e nessuno avevo mosso un dito e per questo ci sentivamo in colpa ma sopratutto il padre quando vide che la polizia non aveva niente decise di fare tutto a modo suo e di non lasciar perdere questo fatto visto che per lui era una questione di onore visto che secondo lui non stava uccidendo un ragazzo ma un mostro che aveva ucciso la sua piccola principessa . Anche se Serena era cresciuta ed era divenuta una bellissima cheerlader per suo padre era ancora la sua piccola principessa che adesso era morta e per casa quando passava poteva vedere solo il suo fantasma e gli poteva far ricordare tutti i momenti belli passati con lei . Lazarus Hawking non gli interessava quello che avevo detto io , lui ora mai aveva deciso di fare quello che secondo lui era giusto cioè manipolare le persone che avrebbero provato a ucciderlo e cosi dire loro una volta manipolati di uccidersi con le armi che avevano portato ma prima avrebbe detto loro di uccidere Dana Sherman e il suo collega Ronny Watson . Avrebbe detto loro di buttare la casa nel caos e fallo sembrare come una rapina finita male e che nel fare il proprio lavoro Dana Sherman e Ronny Watson sono morti . Ma tutto non andò cosi e per Lazarus Hawking il giorno dopo fu il giorno più brutto di tutta la sua vita . 

Alan Wake: i Remedy anticipano “grandi novità” per il 2013

I Remedy hanno annunciato che il neonato anno 2013 porterà grandi cose per il loro franchise di punta Alan Wake. Innanzitutto, dalla pagina Facebook ufficiale è stato annunciato un 75% di sconto su Steam per Alan Wake e Alan Wake’s American Nightmare. L’offerta è accompagnata da una frase per nulla criptica, che promette “grandi novità da Remedy nel 2013″.

Negli scorsi mesi le indiscrezioni su un vero e proprio Alan Wake 2 (ricordiamo che American’s Nightmare non è il seguito del primo Alan Wake) si sono sprecate. La stessa Remedy aveva registrato il dominio ufficiale per il gioco, e più volte rilasciato dichiarazioni sibilline per alimentare il cosiddetto “hype”.

Nello scorso marzo, quando Alan Wake aveva raggiunto le due milioni di copie vendute, il boss dei Remedy Oskari Häkkinen aveva definito il franchise come “molto vicino ai nostri cuori”, aggiungendo che “non lo abbandoneremo, non è una cosa che dimenticheremo così facilmente”. Pochi giorni dopo, sul sito ufficiale della software house era comparsa un’offerta di lavoro per partecipare allo sviluppo di un “progetto non annunciato destinato alle console della futura generazione”.

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Piego e ripiego la mappa del tuo Infinito in un origami d’amore

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: