Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3 Xbox 360

Grand Theft Auto V: nuove immagini e info sulle attività ricreative

Dopo aver fatto squagliare dall’hype i propri appassionati con le ultime dichiarazioni sulla longevità teorica di Grand Theft Auto V, i boss di Rockstar Games riprendono a professare il Verbo della loro iconica saga dando una rinfrescata al sito ufficiale del loro prossimo, attesissimo action a mondo aperto per aggiornare le voci del depliant interattivo consultabile nella fittizia pagina turistica della città di Los Santos e della Contea di Blaine.

Il filo rosso che unisce i tre pannelli del sito “sbloccati” di fresco dai curatori della grande R è quello delle attività ricreative, ossia di tutte quelle attività che saremo in grado di compiere prescindendo dagli eventi della campagna in singolo: cliccando sul riquadro dedicato alla Musica e ai Divertimenti Coinvolgenti, ad esempio, si può avere un piccolo assaggio delle stazioni radio e delle dissacranti pubblicità sfornate dalla macchina musicale, cinematografica e televisiva di Vinewood (il corrispettivo “losantosiano” della losangelina Hollywood). Non meno importanti sono poi le informazioni (con relative immagini) proposteci dai riquadri dedicati al fitness e al relax (con la lista degli sport praticabili) e alla sicurezza cittadina (con le opportunità lavorative offerte dalla polizia e dalle agenzie di sicurezza locali).

Senza indugiare oltre, chiudiamo il pezzo ricordandovi che la commercializzazione di Grand Theft Auto V è prevista per il sempre più prossimo 17 settembre su PlayStation 3 e Xbox 360. Come ben sapranno i nostri lettori più affezionati, però, all’interno del disco di gioco (o tra le righe del codice della versione in digital delivery) vi sarà spazio solo ed esclusivamente per la campagna principale a giocatore singolo.

Grand Theft Auto Online, infatti, è ancora in fase di perfezionamento e dovrebbe vedere la luce il 1° ottobre sotto forma di DLC scaricabile gratuitamente: quest’ultimo correrà parallelo all’esperienza singleplayer, ne condividerà le medesime ambientazioni ma proporrà sfide ed eventi completamente sganciati dalle vicende dei tre protagonisti dell’avventura principale.

 

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Xbox 360 Xbox One

Mad Max: nuove immagini e info sulla customizzazione delle auto

Non potendo assolutamente bucare l’appuntamento con la GamesCom 2013, gli sviluppatori svedesi degli studi Avalanche si giocano il loro prezioso gettone di presenza e approfittanno della manifestazione videoludica di Colonia per tornare ad offrirci delle immagini e delle informazioni inedite su Mad Max, l’atteso action a mondo aperto a cui stanno lavorando per conto di Warner Bros. Interactive per onorare la memora dell’indimenticabile capolavoro cinematografico di George Miller del 1979 e per accompagnare il lancio del sequel Fury Road, atteso nelle sale cinematografiche di tutto il mondo nel corso del prossimo anno.

Nonostante la concomitante uscita del nuovo film della saga, lo sviluppatore capo Emil Kraftling ha colto al volo l’occasione offertagli dalla GC 13 per spiegare ai curatori di Joystiq che il videogioco non sarà un mero tie-in ma, al contrario, rappresenterà un prodotto a se stante con una storia e una struttura di gioco tutta sua:

“Non abbiamo alcuna limitazione di rifarci al nuovo film della serie e non dobbiamo riprendere per forza le ambientazioni e la storia di Fury Road. Certo, se in questo film troveremo qualcosa di buono che può legarsi bene al nostro progetto non esiteremo a tentare di legarla al titolo, ma sarà solo ed esclusivamente una nostra scelta e, se per dare forma ad alcuni aspetti della trama o del gameplay ci ritroveremo ad andare in quella direzione, lo faremo in totale autonomia. Perchè lo sappiamo tutti, i tie-in videoludici di un film non portano mai a nulla di buono.”

A ribadire il concetto espresso da Kraftling e a confermare la completa autonomia degli Avalanche Studios ci ha pensato l’altro sviluppatore capo, Andreas Gschwari, sulle pagine diVG247 attraverso una serie di importanti considerazioni sugli elementi di personalizzazione che ritroveremo nel titolo: stando a Gschwari, infatti, nel corso dell’avventura potremo gingillarci con milioni di moduli per la customizzazione estetica e per l’elaborazione meccanica del mezzo del nostro alter-ego, ciascuno dei quali potrà essere recuperato sia nelle sessioni d’esplorazione libera che come premio per il buon esito di una missione secondaria o di un capitolo della linea narrativa principale.

La commercializzazione di Mad Max è prevista nella prima metà del 2014 su PC, PlayStation 3, Xbox 360, PlayStation 4 e Xbox One.

 

Categorie
2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Xbox 360 Xbox live

Xbox Live Marketplace: le novità di giovedì 25 luglio

Come ogni giovedì mattina, eccoci di nuovo alla nostra consueta rubrica settimanale dedicata alle offerte a tempo, alle versioni dimostrative, ai contenuti aggiuntivi e ai titoli indipendenti previsti in uscita da qui sino a lunedì prossimo sul Marketplace di Xbox Live. Senza perderci in chiacchiere, cominciando allora dai Deal of the Week e dalla lista dei titoli interessati dagli sconti a tempo propostici dai curatori della piattaforma di distribuzione digitale di Xbox 360 fino al prossimo 30 luglio:

Offerte della settimana

     (fino al 30 luglio e solo per gli utenti Xbox Live Gold)

 

  • Splinter Cell Conviction – versione Games on Demand – 9,99€
  • Splinter Cell Conviction – Operazioni Segrete: Insurgency – sconto del 50% – 400 Punti Microsoft
  • Splinter Cell Double Agent – versione Games on Demand – 9,99€
  • EndWar – versione Games on Demand – 9,99€
  • Ghost Recon Advanced Warfighter – versione Games on Demand – 9,99€
  • Ghost Recon Advanced Warfighter 2 – versione Games on Demand – 9,99€
  • H.A.W.X. 2 – versione Games on Demand – 9,99€
  • Rainbow Six Vegas – versione Games on Demand – 9,99€
  • H.A.W.X. – versione Games on Demand – 9,99€
  • Rainbow Six Vegas 2 – versione Games on Demand – 9,99€
  • Leedmees – sconto del 50% – 600 Punti Microsoft

Per tutte le restanti novità settimanali di Xbox Live Marketplace, invece, non vi resta che sfogliare assieme a noi la lista a seguire:

Xbox Live Arcade

 

Space Shooter Bundle
NinjaBee Bundle

Add-on di giochi

 

COD: Black Ops II – 7 nuovi elementi
Injustice: Dei fra noi – 12 nuovi elementi
GRID 2 – 6 nuovi elementi
DD: Dark Arisen – 2 nuovi elementi

Giochi su richiesta

 

Obut Pétanque 2
Star Trek™
DD: Dark Arisen
Injustice: Dei fra noi

Giochi indipendenti

 

Vintage Hero
Space Hordes
2 in 1 Trivia All-Stars
Avatar Physics: Running

Demo dei giochi

 

Sniper Ghost Warrior 2

Giochi previsti

 

GTA V
Battlefield 4
Watch Dogs
Fuse

Temi e immagini giocatore

 

Disruptive Publishers Themes and Pics – 8 nuovi elementi
Turbo Pics & Themes – 2 nuovi elementi
Digital Blasphemy Themes and Pics
Konsole Kingz – 3 nuovi elementi

 

Categorie
2013 2014 Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Xbox 360 Xbox One

Titanfall potrebbe supportare Oculus Rift: nuove informazioni sulle meccaniche di gioco

I ragazzi di Respawn Entertainment fanno trasparire dalle pagine del loro profilo Twitterufficiale tutta la loro felicità per aver ricevuto un kit di sviluppo da Oculus VR comprensivo dell’ormai celebre visore a realtà aumentata Oculus Rift e dei software utilizzabili dalla compagnia per spremere come un limone la periferica.

Come è naturale che sia, l’immagine della scatola del devkit pervenuta negli studios californiani di Respawn e immediatamente “rimbalzata” su Twitter dai ragazzi di Vince Zampella ha alimentato la curiosità degli appassionati al punto tale da subissare di domande e indurre gli sviluppatori a rispondere in maniera perentoria che, in merito alla possibilità o meno di supportare Oculus Rift per l’edizione PC di Titanfall“al momento non c’è niente di ufficiale, ma non si sa mai cosa potrebbe accedere in futuro…”.

Le dichiarazioni dei Respawn e la loro (seppur timida) apertura nei confronti di Oculus Rift acquistano ulteriore valore se consideriamo la relativa sovrapponibilità delle dinamiche di gioco di Titanfall con quelle di Hawken, l’altro grande sparatutto in prima persona dedicato agli scontri con i mech che in questi mesi ha attirato le attenzioni della stampa di settore e degli appassionati per l’ottimo lavoro compiuto dagli sviluppatori di Adhesive Games con l’implementazione della funzionalità stereoscopica correlata, appunto, all’utilizzo di Oculus Rift (o meglio, della sua versione sperimentale).

 

Ancor prima di ricevere il devkit del visore delle meraviglie di Oculus VR, però, il team Respawn ha calamitato le attenzioni dei fan con le dichiarazioni rilasciate ai curatori di EDGE Online dal designer capo Mackey McCandlish:

“So che suona strano a dirsi, ma in Titanfall gli elementi in rete e la campagna principale sono una cosa sola. Il multiplayer, di conseguenza, non è un elemento che caratterizza l’avventura: è l’avventura stessa. Ogni livello ha una propria storia con un inizio e una fine, la trama non è un aspetto marginale dell’esperienza di gioco. Nei panni di un Pilota potrete esplorare ambientazioni estremamente ampie e ricche di persone con cui interagire, siano esse guidate da utenti in carne ed ossa o dall’intelligenza artificiale. Il nostro scopo è quello di dare agli utenti di Titanfall un’esperienza singleplayer incredibilmente longeva, e questo a prescindere dal fatto che il gioco sia infuso di elementi multiplayer. Per questo abbiamo realizzato a mano ogni singolo oggetto ammirabile nei livelli, ed è sempre per questo che ci siamo sforzati di costruire delle ambientazioni in grado di essere apprezzate sia da chi si ritroverà all’interno di un Titan che per chi dovrà aspettare l’arrivo del proprio mech interpretando un soldato della fanteria.”

Alle parole di McCandlish fanno poi eco le dichiarazioni del community manager Abbie Heppe raccolte dai giornalisti di MK Gaming e legate sempre alla natura dell’impianto di gioco:

“I Titan potranno essere utilizzati in qualsiasi momento della partita e la loro disponibilità sarà legata a un timer specifico per ogni Pilota: questo significa che, in un determinato momento della partita, potrebbe capitare che sul campo di battaglia tutti possano essere a bordo di un Titan, e viceversa. Il tempo richiesto per ricevere un Titan non sarà fisso ma diminuirà in base a diversi fattori, ad esempio compiendo delle skill particolari o portando a termine delle missioni. Sin dalle primissime fasi di sviluppo dovevamo creare mappe in grado di rispondere all’eventualità che tutti i giocatori si trovassero a bordo di un mech, quindi è naturale che tutte le mappe, persino le più ‘piccole’, siano piuttosto larghe.”

L’uscita di Titanfall è prevista nella primavera del 2014 su PC, Xbox One e Xbox 360.

Categorie
2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Xbox live

Xbox Live Marketplace: le novità di giovedì 27 giugno

Salve a tutti e bentornati al nostro consueto appuntamento del giovedì mattina dedicato alle offerte a tempo, alle versioni dimostrative, ai contenuti aggiuntivi e ai titoli indipendenti che le alte sfere di Microsoft contano di pubblicare da qui sino a lunedì prossimo sul Marketplace di Xbox Live. Il programma delle offerte e delle promozioni legate ai Deal of the Week che si protrarranno fino al prossimo 2 luglio risulta essere particolarmente ricco: nella lista dei titoli coinvolti negli sconti a tempo applicati dai curatori del negozio online di Xbox 360, infatti, figurano dei veri e propri campioni d’incassi come Limbo, Perfect Dark e Fruit Ninja Kinect.

Offerte della settimana

     (fino al 2 luglio e solo per gli utenti Xbox Live Gold)

 

  • LIMBO – sconto del 50% – 600 Punti Microsoft
  • Perfect Dark – sconto del 50% – 400 Punti Microsoft
  • Bloodforge – sconto del 50% – 600 Punti Microsoft
  • Spelunky – sconto del 50% – 600 Punti Microsoft
  • Fire Pro Wrestling – sconto del 50% – 400 Punti Microsoft
  • SINE MORA – sconto del 50% – 600 Punti Microsoft
  • Tou Soldiers: Cold War – sconto del 50% – 600 Punti Microsoft
  • Toy Soldiers – sconto del 50% – 400 Punti Microsoft
  • Fruit Ninja Kinect – sconto del 50% – 400 Punti Microsoft
  • Sonic Free Riders – 9,99€

Oltre ai titoli legati alle offerte settimanali dei Deal of the Week bisogna poi aggiungere la disponibilità gratuita del free-to-play Spartacus Legends, di Fable 3 (fino al 30 giugno) e di Halo 3 (dal 1° al 15 luglio), quest’ultimo proposto come “videogioco di debutto” del nuovo servizioGames With Gold. Detto questo, andiamo adesso a scorrere la lista dedicata alle altre novità delMarketplace di Xbox Live.

Xbox Live Arcade

 

  1. Spartacus Legends
  2. Magic 2014 – Duels of the Planeswalkers
  3. Kinect – Incontro di pugilato
  4. Dungeons & Dragons: Chronicles of Mystara

Add-on di giochi

 

  1. Fuse – Pacchetto Fusion
  2. BioShock Infinite – Pacchetto Il meglio di Columbia
  3. Borderlands 2 – 2 nuovi elementi
  4. GRID 2 – 8 nuovi elementi

Giochi su richiesta

 

  1. BioShock Infinite
  2. Great Battles Medieval
  3. Army of TWO™ The Devil’s Cartel
  4. Omerta – City of Gangsters

Giochi indipendenti

 

  1. VOX STUDIOS: RAID
  2. One Finger Death Punch
  3. Sector 7-4-9er
  4. Doomed Zombies

Demo dei giochi

 

Sniper: Ghost Warrior 2

Giochi previsti

 

  1. GTA V
  2. Battlefield 4
  3. Watch Dogs
  4. Fuse

Temi e immagini giocatore

  1.  Major League Gaming – 2 nuovi elementi
  2. TMNT: UDO
  3. Digital Blasphemy Themes and Pics – 2 nuovi elementi
  4. RESIDENT EVIL 6 – 2 nuovi elementi
Categorie
2013 2014 E3 E3 2013 Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps4 Xbox One

The Witcher 3: Wild Hunt – nuove immagini sulle capacità tecniche del REDengine 3

Ormai ripresisi dal jet lag provocato dal viaggio in California compiuto a metà mese per presenziare all’E3 2013, gli sviluppatori polacchi di CD Projekt vengono di nuovo catapultati (anche se solo virtualmente) tra gli stand della manifestazione videoludica losangelina per veder assegnare al loro The Witcher 3: The Wild Hunt il premio di miglior videogioco della fiera messo in palio dai curatori di GameTrailers, a cui bisogna necessariamente aggiungere gli omologhi premi ricevuti nei giorni scorsi dai giornalisti di GameSpot, di IGN, di Polygon e di diverse altre testate internazionali.

Per festeggiare questa pioggia di riconoscimenti della stampa di settore, i ragazzi dell’esperto team creativo di Konrad Tomaszkiewicz hanno così deciso di attentare alle coronarie dei loro fedeli appassionati pubblicando una nuova serie di immagini di gioco ritraenti alcune delle ambientazioni e delle situazioni che saremo chiamati a vivere nei panni di Geralt di Rivia.

Già intravisto nello speciale redatto dai giornalisti di EDGE sul numero di giugno della loro autorevole rivista, il set di immagini propostoci quest’oggi dai CD Projekt rende l’idea del lavoro immane che i programmatori e i designer hanno dovuto sorbirsi in questi mesi per dare forma alle isole dell’arcipelago Skellige, alle centinaia di creature e di persone che dovremo incrociare lungo tutta l’avventura e alle animazioni a corredo del nuovo sistema di movimento e combattimento di quel donnaiolo incallito di Geralt.

Ricomponendo il puzzle di informazioni fornite a più riprese dagli sviluppatori durante il tour de force mediatico cui si sono sottoposti prima, durante e dopo l’E3, infatti, sappiamo per certo che con Wild Hunt verranno adottati tutta una serie di accorgimenti tecnici per fare in modo che le sessioni di combattimento possano risultare più fluide e realistiche rispetto a quelle dei precedenti capitoli della saga: il modo stesso in cui si impugna l’arma, ad esempio, non sarà sempre lo stesso ma rifletterà in maniera automatica le diverse situazioni di gioco affrontate dal protagonista (cambiando di volta in volta la tecnica d’attacco e la guardia), il tutto per omaggiare il genio di Sapkowski e la descrizione particolarmente poetica delle piroette, delle schivate e delle mosse fulminee compiute dall’eroe dei suoi splendidi romanzi (gli stessi, lo ricordiamo, da cui ha avuto origine nel 2007 la serie videoludica di The Witcher).

Nel lasciarvi in compagnia di Geralt di Rivia e delle restanti immagini di gioco a lui dedicate, chiudiamo il pezzo informando tutti gli appassionati di GDR a mondo aperto che The Witcher 3: Wild Hunt è atteso in uscita nel 2014 (si spera non più tardi dell’inizio dell’estate) in contemporanea su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

 

Categorie
2013 Batman Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Uscite Future Videogiochi Wiiu Xbox 360

Batman: Arkham Origins – ecco le prime immagini di gioco ufficiali

Conclusasi l’esclusiva temporale di Game Informer sulle news d’annuncio di Arkham Origins, gli sviluppatori degli studi Warner Bros. di Montreal decidono di bagnare l’evento con una pioggia scrosciante di scatti di gioco e di bozzetti preparatori dedicati ai personaggi, alle ambientazioni e ai villain del loro attesissimo action a mondo aperto.

Come abbiamo avuto modo di capire sin dalle prime informazioni offerteci dal team di sviluppo canadese che raccoglierà la pesante eredità degli studi Rocksteady, il titolo non proseguirà la storia dei due capitoli precedenti della saga ma, al contrario, sarà un prequel: sganciandosi dal granitico canovaccio narrativo di Arkham Asylum e Arkham City, i ragazzi di Warner Bros. tenteranno così di approfondire gli eventi immediatamente successivi alla fondazione dell’immenso quartiere voluto da Quincy Sharp, l’ex direttore del manicomio criminale di Arkham divenuto sindaco di Gotham City.

Per approfondire la questione e permetterci di “inquadrare” meglio il progetto nella cronologia dell’epopea del Cavaliere Oscuro e del quartiere malfamato di Arkham, il chief creative directordi DC Comics, Geoff Johns, è ritornato nella redazione di Game Informer per spiegare quanto segue:

“Il gioco si chiama Arkham Origins perchè è esattamente ciò che volevamo proporre ai nostri fans. Da sempre, il nome di Arkham evoca il senso di follia e di caos incarnato nelle menti contorte e nei colorati costumi dei villain dell’universo di Batman. Tutto questo naturalmente ha avuto un inizio. C’è davvero tanto da scoprire su questo mondo e sul rito di iniziazione compiuto da Batman per immergersi nella follia di Arkham.

Alle parole di Johns fanno eco le dichiarazioni rilasciate, sempre in queste ore, dal produttore capo di Warner Bros. Ben Mattes ai curatori del magazine inglese di GamesMaster (l’intervista è stata ripresa dai gestori del fansite di Arkhamverse):

“Il Batman protagonista di questo titolo non è il supereroe indistruttibile che abbiamo imparato a conoscere e ad amare nei due capitoli precedenti di questa serie, ma è un personaggio che, seppur senza essere alle prime armi, non ha ancora incontrato i criminali più folli e pericolosi di Gotham City. L’eroe di Arkham City è un Batman versione 5.0, è una specie di mostro che non ha paura di nulla e di nessuno ed è in grado di scegliere in anticipo il numero di denti da far saltare dalla bocca del nemico di turno sentendo il rumore delle nocche e dosando la forza impressa da ogni suo pugno. Il nostro eroe, invece, è un Batman in versione 0.9.

Il Batman di Arkham Origins sarà un protagonista inesperto, ma riuscirà comunque a incutere il terrore nello sguardo di chi oserà sfidarlo. Il nostro Batman sarà in grado di far esplodere un muro, di entrare nel varco con lo sguardo infuocato di un fantasma e di afferrare un tizio scomparendo di nuovo nel nulla, tanto da indurre i compagni del nemico di turno a esclamare ‘Che accidenti era quello, un vampiro?’.”

La commercializzazione di Batman: Arkham Origins è già stata fissata per il prossimo 25 ottobre su PC, PlayStation 3, Xbox 360 e Wii U.