Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Shawn Levy dirigerà The City That Sailed con protagonista Will Smith

Sceneggiato da Audrey Wells (Cambio di gioco), il racconto è incentrato su un padre e una figlia che si trovano sull’isola di Manhattan mentre è alla deriva attraverso l’Oceano Atlantico. Smith interpreterà un prestigiatore che vive a New York la cui figlia che vive invece in Inghilterra esprimerà il desiderio di ricongiungersi a lui, desiderio che sarà esaudito causando il distacco e la deriva dell’isola di Manhattan, pare a causa di alcune candele magiche trovate dalla ragazza in un vecchio faro abbandonato.

I siti Collider e Deadline hanno ufficializzato l’ingaggio di Levy e il casting di Smith il cui nome era legato al progetto da quando firmò per Men in Black 3, ma solo ora è ufficialmente a bordo. Non ci sono informazioni aggiornate su come questa notizia potrebbe influire su un possibile ritorno di Smith nel sequel di Indipendence Day, ma visto che la data di uscita del film è stata posticipata di un anno, forse c’è ancora la possibilità di un suo coinvolgimento.

Le ultime notizie su Smith lo vedono impegnato nelle riprese del thriller sovrannaturale Selling Time sempre per la 20th Century Fox, ma l’attore sarà anche protagonista con Margot Robbie della crime-comedy Focus e c’è in ballo anche il reboot del classico western Il mucchio selvaggio.

Levy è da tempo che voleva lavorare con Smith ricordiamo che il regista a suo tempo diede forfait per il remake di Viaggio allucinante proprio quando l’attore si tirò fuori dal progetto. Levy e la Fox stanno preparando anche Una notte al museo 3 le cui riprese dovrebbero iniziare il prossimo anno con location a Londra, il ritorno di Ben Stiller e Robin Williams e la new entry Dan Stevens reclutato nel ruolo dell’antagonista.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Richard Gere in Old Fires, Julianne Moore in Still Alice e Aaron Eckhart in Fade Out

The Wrap riporta che Richard Gere sarà protagonista di Old Fires, dramedy sceneggiato daHeather McGowan (Tadpole – Un giovane seduttore a New York) che segue le vicissitudini di un architetto di fama mondiale (Gere) che si risveglia da un coma ed ha bisogno di riabilitazione sia fisica che mentale. Con l’aiuto della sua terapista cerca di recuperare un rapporto con i suoi figli e riconquistare l’amore di sua moglie. Attualmente non c’è ancora una data di inizio riprese ne un regista collegato al progetto visto che Jonathan Demme (Il silenzio degli innocenti) ha recentemente dato forfait.

Collider riporta che Julianne Moore sarà protagonista di Still Alice, adattamento del romanzo di debutto della neuroscienziata di Harvard Lisa Genova. La trama segue una donna di 50 anni che deve affrontare una diagnosi che la vedrà affetta da un Alzheimer precoce. Alla regia ci saranno Richard Glatzer e Wash Westmoreland (Quinceañera) con le riprese che dovrebbe iniziare in febbraio a New York.

Alice Howland, felicemente sposata con tre figli grandi e una bela casa è una celebre professoressa di Harvard al culmine della sua carriera, quando si accorge di avere dei vuoti di memoria che continuano a ripetersi. Quando la confusione comincia ad offuscare il suo pensiero e la sua memoria comincia a vacillare, lei riceve una diagnosi devastante: Alzheimer ad un esordio precoce. Fieramente indipendente, Alice lotta per mantenere il suo stile di vita e vivere il momento, anche se la coscienza di sé le viene lentamente strappata via. (Trama del romanzo)

Collider riporta che il produttore Robert Salerno (…E ora parliamo di Kevin) farà il suo debutto alla regia con Fade Out, un thriller psicologico scritto dal vincitore del Premio Pulitzer Michael Cristofer (Le streghe di Eastwick).

Protagonista del film sarà Aaron Eckhart nei panni di Jim Connelly, uno sceneggiatore con un esaurimento nervoso che passa le sue giornate in una villa su una spiaggia tropicale accudito dalla sua affascinante moglie Anne. Lui inizia a scrivere una nuova sceneggiatura su un marito geloso che uccide la moglie infedele, ma la sua intensa paranoia e le allucinazioni porteranno finzione e realtà a confondersi. Quando gli eventi della sceneggiatura di Jim sembrano materializzarsi, lui diventa un sospetto nell’indagine sulla scomparsa di sua moglie e deve battere sul tempo la polizia per mettere insieme i pezzi del puzzle apparentemente progettato dalla sua stessa mente. il film è attualmente in pre-produzione con le riprese che inizieranno a metà febbraio 2014 in quel di Puerto Rico.

Variety riporta che Dan Stevens oltre al recente casting per il sequel Una notte al museo 3 ha ottenuto un ruolo anche in The Cobbler, il nuovo film scritto e diretto da Thomas McCarthy(L’ospite inatteso, Win Win) la cui trama al momento è top-secret. Ricordiamo che Stevens ha recentemente finito di girare  The Guest di Adam Wingard e apparirà prossimamente in A Walk Among the Tombstones al fianco di Liam Neeson.

 

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Dan Stevens in Una notte al museo 3; Ezra Miller e Penn Badgley in Batman vs. Superman?

Proseguono i casting per il sequel Una notte al museo 3. Ben Stiller è stato il primo a firmare per riprendere il ruolo dell’ex guardia di sicurezza Larry Daley, poi è arrivato Robin Williams che interpreterà per la terza volta Teddy Roosevelt e ora il sito Collider ha confermato anche Dan Stevens, l’attore inglese apparso nella miniserie tv Downton Abbey in questo secondo sequel ha accettato di apparire nei panni del manichino vivente di Sir Lancillotto cavaliere della della Tavola rotonda.

Al timone di questo fortunato franchise, che ricordiamo ha sfiorato con i primi due film il miliardo di dollari d’incasso, torna il regista Shawn Levy. L’azione stavolta si svolgerà a Londra e l’antagonista principale sarà proprio il cavaliere Sir Lancillotto interpretato da Stevens, ricordiamo che l’attore è recentemente apparso nel dramma su WikiLeaks “Il quinto potere”.

Sembra che gli scrittori dei primi due film, Thomas Lennon e Robert Ben Garant, saranno di nuovo a bordo, ma la notizia non è ancora stata confermata dallo studio.

Una notte al museo 3 è previsto nei cinema il 25 dicembre 2014.

Vi abbiamo recentemente riportato dei rumor sulla presenza del supereroe Nightwing alias Dick Grayson/Robin nel sequel Batman vs. Superman e in seguito vi abbiamo parlato di un potenziale casting dell’attore Adam Driver per il ruolo.

Ora il sito Movieweb ci riporta i nomi di altri due attori che sembra abbiano sostenuto un provino per il ruolo, secondo la fonte si tratterebbe di Ezra Miller e Penn Badgley.

In realtà questa fonte non ufficiale rivela che in tutto gli attori in lizza sarebbero 6, ma tre di loro non sono stati resi noti. Il ventunenne Ezra Miller è il più giovane del gruppo seguito da Penn Badgley che ha 27 anni e Adam Driver che il prossimo 19 novembre ne compirà 29.

Dalle prime voci pare che lo studio sia alla ricerca di una sorta di versione giovane dell’attore John Hawkes (Un gelido inverno) e se Adam Driver ci sembra il più attinente alla descrizione, Penn Badgley ci ispira decisamente di più in veste di supereroe. Pare che in questo sequel del reboot L’uomo d’acciaio Batman e Dick Grayson non si parlino da anni dopo una sorta di rottura avvenuta tra il supereroe e il suo ex braccio destro.

Penn Badgley, volto noto della serie tv Gossip Girl, sarà nel dramma musicale Greetings from Tim Buckley e nel cast di Cymbeline, mentre Ezra Miller lo ricordiamo per i ruoli nei film …E ora parliamo di Kevin e Noi siamo infinito.

Batman vs . Superman arriverà nei cinema il 17 luglio 2015.

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

The Fifth Estate – Ecco il trailer del film su WikiLeaks con Benedict Cumberbatch

La DreamWorks Pictures ha rilasciato in rete il primo trailer del film su WikiLeaks e sul suo fondatore Julian Assange che va sotto il titolo di The Fifth Estate. Diretta da Bill Condon (The Twilight Saga: Breaking DawnDreamgirls), la pellicola vede nei panni dell’uomo dietro il noto e scomodissimo sito accusato di aver diffuso documentazione secretata sottratta a servizi segreti e associazioni governative il lanciato Benedict Cumberbatch (protagonista nella serie televisivaSherlockInto Darkness – Star Trek e prossimamente in 12 Years A Slave) mentre Daniel Brühl(Inglourious Basterds) interpreterà il giornalista Daniel Domcheit-Berg (collaboratore di Assange e portavoce del sito).

Se volete vedere il trailer : http://blog.screenweek.it/2013/07/the-fifth-estate-ecco-il-trailer-del-film-su-wikileaks-con-benedict-cumberbatch-279807.php

La sceneggiatura di Josh Singer è basata su due libri: WikiLeaks: Inside Julian Assange’s War On Secrecy scritto dai giornalisti David Leigh e Luke Harding e su Inside WikiLeaks: My Time With Julian Assange At The World’s Most Dangerous Website di Daniel Domscheit-Berg, ex collaboratore di Assange. Nel 2007 Assange incontrò per la prima volta, al Chaos Computer Club, Domscheit-Berg. Il tedesco attirato dalle idee dell’australiano che gli aveva promesso che avrebbero creato dei veri cambiamenti nel mondo, grazie a WikiLeaks, divenne il portavoce del sito. Nel 2010 Domscheit-Berg decise di lasciare WikiLeaks, perché Assange aveva mostrato una mancanza di integrità giornalistica.

A completare il cast troviamo: Anthony Mackie, David Thewlis, Alicia Vikander, Peter Capaldi, Carice van Houten, Dan Stevens, Stanley Tucci e Laura Linney. The Fifth Estate ha una data di uscita: il 15 novembre 2013.