Categorie
New York New York University Talia Moore

Talia Moore parla con Amelia della sua prima volta

Questa cosa che era successa ad Amelia era successa pura lei . Amelia era finita nelle mani giuste visto che Talia sapeva cosa stava passando , sapeva cosa le era successo e sapeva anche tutto su quello che le succederà in futuro . Amelia era andata dalla persona giusta , era andata nella casa di una persona che sapeva tutto su quell’ argomento . Talia vedeva Amelia sul divano e avevo lo stesso sguardo che aveva lei quando le successo questa cosa . Talia aveva rassicurato davvero molte persone che passavano la stessa situazione . Prendeva del gelato e dava inizio al racconto di quella notte che era davvero molto spaventosa e davvero tragica .Decise di fare questa cosa e forse avrebbe rassicurato Amelia e le avrebbe fatto capire che un tempo pure la persona che adesso le era davanti agli occhi era una vittima . Ma adesso grazie a questo potere da vittima si era trasformata in una normale persona che adesso ha una vita normale . Nel congelatore aveva del gelato al cioccolato , lo prese con calma e lo diede in mano ad Amelia . Amelia lo prese e poi vide Talia sedersi vicino a lei – cosa vuoi fare adesso ? . Amelia non sapeva cosa voleva fare Talia . Talia non aveva davvero nessuna brutta intenzione – ora ti spiego cosa voglio fare tesoro . Ho visto davvero molte persone nella tua situazione e abbiamo risolto la soluzione mangiando un po’ di gelato . Ora voglio fare la stessa con te . Adesso ti racconto il mio evento scatenante . Quello che ha cambiato per sempre la mia vita e come mai adesso io ho questo aspetto . Se vuoi mi puoi ascoltare oppure stare li sul divano e fare finta che io non ti abbia detto niente . Amelia invece lo voleva sapere visto facendo questa cosa avrebbe iniziato a creare un legame . Visto che Amelia sarebbe andata a vivere per davvero molto tempo con Talia . Amelia si mise a mangiare il gelato e inizio ad ascoltare la storia di Talia – sono pronto ad ascoltare la tua storia e anche se sarà brutta voglio sentire tutto . Talia aveva la stessa età di Amelia quando le successe questa cosa . Talia non aveva fatto niente di male apparte vivere , ma i suoi genitori l’ avevano portata via da una congrega di mutanti che si divertivano a uccidere persone e lo facevano con l’ aspetto delle persone che avevano appena ucciso . Daniela la madre di Talia decise di non far fare a sua figlia una vita del genere anche se tutti dicevano che era bellissimo . Tutti dicevano che ti dava una grande e potente scarica di adrenalina . Tutti dicevano che dava una grande passione per quella cosa e nel futuro sarebbe solo aumentata e cosi avresti continuato per sempre . Daniela lo sapeva e cosi fece finta che sua figlia era morta . Quando ebbe 15 il suo potere si sblocco e quindi il suo odore cambio . Se prima era pulito e lindo adesso profumava di morte e quindi la congrega lo senti e quando la vide capirono cosa era successo . La prima cosa che fecero fu uccidere Daniela e poi iniziarono a cercare Talia . La trovarono in un parco , Talia non sapevano chi era e inizio a scappare e poi successe cosi da un momento a un altro . Talia cambio aspetto e poi decise di scappare in un bar . Decise di scappare fino ai 17 anni e fu in quel giorno che decise di buttarsi alle spalle quegli eventi e avere un nuovo aspetto e cosi essere una nuova persona forte determinata . Amelia aveva sentito tutta la storia di Talia e vide che era molto più brutta della sua – deve essere stato davvero brutto , scappare , nascondersi e non sapere di chi fidarsi visto che poteva essere chiunque un mutaforme . Talia vide che Amelia aveva capito e aveva mangiato tutto il gelato e non gli poteva dare torto ad Amelia per due motivo . Uno perché era molto buono e l’ altro perché da quando era li non era riuscita a mangiare niente ma grazie al gelato e a quella storia , riusci a farla calmare e a farle mangiare qualcosa di buono .

Categorie
Alessia Olivieri Daniela Francesco Rossi New York New York University Rebecca Wayne

Alessia Olivieri

 

Alessia originaria di Londra , 22 anni , capelli neri lunghi e sempre raccolti in una coda di cavallo . Alessia vedeva che sua madre era una pazza e non so come mai ma aveva capito che voleva uccidersi e non solo lei . Alessia vedeva lo sguardo di sua madre che era quello di una pazza visto che non erano normali , ma erano lucidi come se avesse preso qualcosa . Un giorno Alessia era in camera sua e vide che sua madre era venuta sopra con un coltello e stava per uccidere lei tagliandola la gola . Alessia fu salvata da una persona che era entrata in casa e aveva visto lei con coltello in mano . Questa persona era una poliziotta che era fuori servizio e quando vide questa donna con un coltello aveva paura che aveva fatto qualcosa di male alla ragazzina visto che nel soggiorno c’ erano cose di una ragazzina . Nel salotto c’ erano i suoi strumenti per scrivere sul suo diario e parlava di sua madre che era sempre fatta . L’ Agente di Polizia era Rebecca Wayne 27 anni , capelli neri ed era li per correre e quando vide la donna con un coltello in mano entro dentro e tolse il coltello dalle mani della donna che dallo sguardo era molto fatta . Rebecca andò di sopra e trovo Alessia ed era sana e salva e poi la porto nella sua auto per farla calmare un po’ . Alessia voleva tornare da sua madre , ma se ci tornava poteva essere un grande casino per lei e finire di nuovo in questa brutta situazione . Rebecca mentre Alessia stava dormendo a casa sua , inizio a vedere gli appunti del suo diario e non sembravano scritti da una ragazzina ma da una persona che era molto ferrata in psicologia . Rebecca vide che Alessia aveva un grande talento e se poteva usarlo poteva cosa fare del suo destino . Rebecca aveva messo Alessia a dormire nel suo letto e le aveva messo delle lenzuola sopra per non farla morire di freddo . Alessia era riuscita a portarla a casa sua visto che aveva detto che se ne sarebbe occupata lei della ragazzina . Adesso Alessia era divenuta la figlia di Rebecca e ad Alessia non andava male . Rebecca quando vide che Alessia si era svegliata , voleva parlare di lei di quello che aveva scritto sul suo diario – voglio parlare di quello che hai scritto sul tuo diario . Se fai vedere questa roba a una persona che è legata all’ università , ci potresti andare e cosi diventare una grande psicologa . Alessia era interessata e decise di stare a sentire sua madre che era sul divano e lei vicino a se – se divento una psicologa che posso ricavare ? . Rebecca vedeva che sua figlia non sapeva molto di queste cose e decise di dirlo cosa poteva fare se diventava una psicologa – Se diventi una Psicologia puoi capire se una persona è buona oppure è cattiva , Puoi capire tutto sulla persona che hai davanti a te . Potresti capire se questa persona ti vuole bene davvero oppure no . Se vuoi ti posso aiutare a diventarlo oppure no , tutto dipende da te figlia mia . Alessia era interessata a questo suo futuro – ok , voglio dare inizio a questo mio nuovo futuro . Rebecca era felice – adesso come prima cosa ti vai a fare una doccia e tu pulisci questi capelli oppure non ti ci porto li . Alessia decise di farlo visto che adesso lei era sua madre e non poteva dire di no visto che se avrebbe detto no , si sarebbe beccata una punizione e visto che Rebecca era una poliziotta sapeva il fatto suo in fatto di punizioni . Alessia adesso era una bellissima ragazza e con questo aspetto da 15 anni poteva entrare dentro la New York University . Da qui iniziava il suo lungo viaggio per diventare una grande Psicologa . Alessia non aveva detto a nessuno che aveva un potere ed era quello di leggere il pensiero e fu grazie a questo che lei riusci a capire cosa voleva fare sua madre . Alessia era molto intelligenza ma aveva bisogno di aiuto e si fece aiutare da Francesco che era bravo . Alessia il giorno dopo era andata al suo armadietto e si trovo difronte Daniela che era arrabbiata . Daniela le chiuse l’ armadietto in faccia – stai lontano da lui oppure sei morta . Alessia lesse la mente di Daniela e vide che aveva in mente un sacco di torture per lei se non faceva come aveva detto lei . Anche se sapeva cosa poteva farle Daniela per diventare una psicologa decise di andare di nuovo da Francesco . Daniela vide che Alessia era li nella sua stanza e decise di dare inizio alla sua rabbia contro di lei . Alessia era andata nella sala del computer e li ci trovo una bella sorpresa Daniela . Daniela e Alessia erano da sole e Daniela aveva bloccato la porta con il suo potere . Alessia aveva paura e Daniela inizio a toccare i capelli di Alessia – non ti avevo detto di stare lontana da mio ragazzo . Alessia tolse la mano di Daniela dai suoi capelli – lo so , ma mi serve per diventare qualcosa nel mio futuro . Alessia vedeva Daniela e vide che aveva molto paura e poi le spacco la faccia contro uno dei computer e poi fece esplodere quel computer e poi la salvo . Usci da li e disse – qualcuno mi aiuti , che qualcuno mi aiuti Alessia si è fatta male . Alessia adesso era in uno stato di coma e nessuno poteva fare niente . Adesso per la New York University , Daniela era eroina e non più una criminale .

 

 

Categorie
Daniela Dr . Laura Rossi Foto Francesco Rossi

Aspetto di Daniela

Daniela era bellissima e si era innamorato di Francesco . Ma le cose tra loro non funzionarono visto che Daniela era troppo possessiva e per questo Francesco ruppe con lei . Da quel giorno Daniela decise di uccidere tutte le persone che provavano ad avere un legame con il suo fidanzato . Anche se Francesco aveva rotto con lei , Daniela non ci poteva credere e nella sua mente pensava che quello che era solo un incubo . Da quel giorno Daniela uccise tutte le persone che diventavano le fidanzate di Francesco , anche chi era suo amico non era al sicuro . Daniela prima le dava dei consigli e poi se vedeva che loro non prendevano questo avvertimento sul serio , le uccideva . Adesso toccava a Laura quella puttana che l’ aveva fatta finire in carcere , ma per Daniela non era niente visto che se ne poteva andare via da li in qualunque momento . Prima di uscire voleva capire cosa fare per uccidere Laura , adesso era lei il suo nemico non solo da uccidere ma da fare molte cose . Non si sarebbe fermata per nulla al mondo e nemmeno se Francesco le avrebbe chiesto scusa , lei avrebbe risposto – troppo tardi tesoro . Adesso tu e quella stronza di Laura dovete morire e lo farò io e non mi fermerò per nulla al mondo .

Heroes

Categorie
Daniela Dr . Laura Rossi Foto Francesco Rossi

Aspetto di Laura Rossi

Laura Rossi una grande dottoressa e un ottima moglie . Prima non ci credeva a persone con dei superpoteri , ma quando Daniela ha capito che lei provava qualcosa di molte forte per Francesco , ha visto quella possibilità di perdere per sempre il suo fidanzato . Francesco aveva deciso di lasciare Daniela perchè era troppo possessiva e inoltre aveva questo potere , ma lui pensava che stava scherzando ma adesso doveva stare attento visto che quello che era successo nella sala del computer era opera di Daniela . Laura adesso doveva cercare di togliersi di mezzo una volta per tutte Daniela , visto che poteva uscire dalla prigione a suo piacimento grazie al suo potere . Laura aveva paura visto che non sapeva quando Daniela si sarebbe potuta far vedere . Laura anche se aveva paura si riusci a diventare Dottoressa e grazie a quelle abilità poteva fermare una volta per tutte Daniela .

download

Categorie
Dr . Laura Rossi Francesco Rossi

Laura Rossi

 

Francesco Rossi sposato con Laura Rossi . Laura Rossi una dottoressa di New York ed era bellissima . Francesco incontro Laura mentre era nella New York University . Quando la incontro stava correndo a lezione di fisica e andò a sbattere contro Laura che era bellissima . Non l’ aveva visto , perché gli auricolari nelle orecchie . Francesco aiuto Laura ad alzarsi e la porto in camera sua per farle asciugare la sua maglietta di colore blu . Francesco quando era nella stanza si inizio a scusare con Laura – mi dispiace non volevo farlo . Avevo gli auricolari nelle orecchie e poi stavo andando a lezione e poi sono stato distratto dai tuoi occhi . Francesco li vedeva ogni volta quei occhi che erano molto belli e di un blu accesso come il mare . Laura quando senti quel commento pensava che era uno di quei tanti modi per rimorchiare – se questo è un modo per portarmi al letto , non ci vengo . Francesco decise di dire una grande verità a Laura visto che non voleva sembrare uno di quei ragazzi che pensano solo al sesso – no , io sono veramente innamorato di te . Da quando ti ho visto la prima volta mi sono innamorato di te . Ma non te l’ ho mai detto perché avevo paura che tu pensassi che io ero uno di quei ragazzi che fa tutto questo solo per portarti a letto e invece io ti voglio conoscere e forse un giorno , quando sei pronta lo facciamo . Francesco si avvicino a a Laura e la bacio sulle labbra . Laura non gli diede uno schiaffo , ma gli disse – per il momento ti do un bacio e forse nel futuro ti comporti bene e se la nostra relazione va in avanti andiamo in avanti . Francesco e Laura si innamorarono quel giorno . Quello fu il giorno in cui si misero insieme . Prima di andare a lezione e farsi beccare dai compagni con Laura , se ne andò ma non prima di darle delle monete per far lavare la sua maglietta blu . Laura prima di farlo andare dalla stanza , si avvicino a lui e gli diede un bel bacio sulle labbra . Poi dopo aver aspettato che la sua maglietta blu era pulita usci dalla stanza e andò a seguire una lezione di medicina che era molto interessante per lei e per i suoi studi . Da quel giorno Francesco e Laura si frequentavano tutti i giorni e ogni giorni si facevano passi in avanti nella loro relazione che era appena sbocciata . Daniela la sua ex fidanzata provo a rovinare questa relazione tra Francesco e Laura . Daniela andò da Laura e le disse che doveva dirle qualcosa , ma non era cosi era solo un modo per farla venire in stanza e avvertila di stare lontana da Francesco . Laura non segui quel consiglio visto che lo frequentava ancora . Daniela decise di dare inizio alla sete di vendetta , prese una bambola e la fece uguale a Laura e poi la mise nell’ armadietto di Laura . Laura quando apri il suo armadietto vide questa bambola uguale a se e aveva un coltello nel cuore . Laura decise di vedere il passato di Daniela e vide che era molto lungo e capì che non era proprio una santa . Daniela quando la vide nella sala dei computer tutta quanta da sola , la mise vicino a uno dei muri e poi butto a terra la sua borsa che la utilizza per difendersi da Daniela . Daniela aveva quello sguardo da pazza omicida – sai Laura gli incidenti possono capitare . Ti conviene stare molto attenta visto che potresti cadere sotto uno di questi computer oppure accidentalmente potresti sbattere la tua testa contro uno di questi bellissimi computer . Francesco arrivo e vide Daniela vicino alla sua nuova fidanzata – basta , adesso ho le prove del tuo coinvolgimento con il ferimento delle altre persone che erano legate a me . Adesso e finito il tuo regno del terrore , hai finito di uccidere le mie amiche e le persone che volevano solo una mano da me . La sicurezza chiamata da Francesco porto fuori Laura e adesso loro due potevano stare in pace . Ma Francesco e Laura non sapevano che Daniela non era una persona normale ma una persona con il potere di controllare le macchine . Prima di andare via con la sicurezza , nella stanza fece aprire il proiettile e li sullo schermo scritto in rosso con il sangue “ Revenge “ .

 

Categorie
Daniel Saintcall Daniela Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Gabriella Roccaforte Gazzetta dell' Universo Sarah la Fenice Rossa Sarah Saintcall

Alyssa Saintcall parla con Gabriella Roccaforte

Mia sorella Alyssa dopo aver finito di parlare con Gabriella Roccaforte con un tono calmo e senza darle molte preoccupazioni – senti devi mantenere questo segreto oppure tutto quello che vedi e tutto quello che hai lo potresti perdere se lo dici alla Gazzetta dell’ Universo o ai giornalisti .

Davvero potrei perdere tutto se lo dico ai giornalisti – lo disse con tono un po’ agitato , con la mano che tremava e poi fece cadere la forchetta con cui stava mangiando una bella cotoletta . Gabriella era molto preoccupata di questa cosa e non lo poteva dire a nessuno . Mia sorella Alyssa vide che la nostra amica Gabriella era agitata e non più calma di come era prima e per farla calmare le diede la mano e le distrusse la sua paura . Alyssa aveva imparato questa cosa dalla nostra madrina Sarah Saintcall , loro due erano andate nella città di Bright Falls perché li c’ era una ragazzina che aveva paura e Sarah Saintcall aveva sentito il richiamo di aiuto da quella ragazzina . Sarah Saintcall ci stava andando da sola li ma Alyssa si era messa davanti a lei , teneva il corpo fermo e non si sarebbe mossa da li e le disse con uno sguardo molto calmo ma con uno sguardo che era di sfida – ci voglia venire pure io . Voglio imparare pure come si distrugge la paura dal cuore della gente , Sarah Saintcall era d’accordo con Alyssa era arrivato il momento in cui lei doveva imparare a distrugge la paura di qualcuno .

Arrivarono a casa di una ragazzina di 13 anni e aveva molta di paura di tutto , anche di stare da sola e cosi Sarah Saintcall prese la bella signorina di nome Daniela sulle sue gambe , gli mise la sua mano sulla sua spalla , la mano di Sarah era delicata e calda come il sole che arde , visto che non solo la mano ma anche tutto il corpo di Sarah era caldo . Il corpo di Sarah Saintcall era caldo come il sole visto che lei era una fenice , una delle creature più calde dell’ intero universo . Sarah ci concentro sul suo cuore che era caldo , pieno di speranza , felicità e tutto questo lo diede alla piccola Daniela che aveva paura . Tutta la paura di Daniel si trasformo in una enorme creatura , sia Sarah Saintcall e Alyssa Saintcall sfoderarono le spade e con colpi molto ben assestati sconfissero il mostro . Il corpo di Daniela divenne più caldo , meno pensante e poi non ebbe più paura e disse con molto gioa a loro – grazie per avermi aiutato .

Mia sorella Alyssa si era messa su un divano e aveva visto tutto il processo per far perdere la paura a tutti e cosi lo fece a Gabriella . Alyssa si concentro sul suo cuore pieno di speranza , felicità e pieno di gioa e li fece risvegliare nel cuore di Gabriella che era colmo di paura . Una volta che Gabriella era senza paura mia sorella Alyssa vide che il suo sguardo era più calmo e meno preoccupato – se non dici niente a nessuno e mantieni il nostro segreto con tutti , non perdi niente e puoi avere tutto . Le parole di mia sorella la fece calmare e cosi lei da quel giorno mantenne il nostro segreto e da quel giorno nacque la nostra amicizia che duro anche dopo il liceo . Gabriella fu molto felice di sapere il nostro segreto e non vedeva l’ ora di sapere cosa potevamo fare e sopratutto invece di parlare voleva vederci in azione e vedere i nostri poteri in azione dal vivo .

Alyssa vedeva l’ emozione negli occhi di Gabriella e per non farle perdere l’ entusiasmo le disse con un tono calmo mentre era seduta accanto a me e mentre teneva i suoi occhi su Gabriella – allora dopo vieni con noi in un magazzino abbandonato e ti facciamo vedere i nostri poteri , ma prima ne dobbiamo parlare con una persona . Gabriella era felice di sapere che poteva vederci nell’ uso dei nostri poteri e molto emozionata – non vedo l’ ora di vedervi in azione .

Alyssa mentre era li nella sala mensa con noi , chiamo in modo telepatico Sarah Saintcall – Senti ti devo dire una cosa su di noi ? . Sarah che era su un tetto vicino alla nostra scuola e nella mente di mia sorella – vedo che avete detto a qualcuno dei vostri poteri ma adesso avete una persona che vi puoi aiutare a restare più anonimi li dentro . Alyssa era felice di sapere che Sarah Saintcall non era arrabbiata per tale cosa e le disse sempre con un tono calmo mentre iniziava mangiare una buona cotoletta – Gabriella può venire a vedere noi in azione e visto che ci sei tu quindi se si fa male tu la puoi guarire .

Sarah Saintcall era felice di sapere che adesso avevamo una amica e ci disse in maniera molto calma mentre vedeva se c’ era qualche pericolo per noi – Gabriella puoi venire solo se ci sono io , se non ci sono io voi non la portate sono stata chiara . Dopo questa piccola chiamata telepatica mia sorella Alyssa e Sarah Saintcall si erano messe d’ accordo , Alyssa guado Gabriella con uno sguardo felice- si puoi venire con noi ma solo quando c’è la nostra amica . Gabriella accetto e da quel giorno le ci venne a vedere quando noi ci allenavamo con i nostri poteri . 

Categorie
Angela Ferrante Daniel Saintcall Demoni Dominatore di Poteri Michele Neri Omicidio Stupro The Justice Universing

Affronto Michele Neri

Decisi di affrontarlo , lui non rispettava le leggi e poi se lui era cosi brutale con le donne non la poteva passare liscia . Lui aveva molta forza , anche troppa , quando vidi la ferita capì subito due cose su Michele Neri uno era un demone e seconda cosa che quando Cornelia de Angelis la nostra patologa forense avrebbe aperto il corpo per cercare di capire cosa era successa a lei , non avrebbe trovato il cuore . Se le mie ipotesi erano giuste , Michele Neri era un demone molto oscuro e per essere ancora più cattivo e crudele contro le altre donne lui doveva mangiare il cuore di Daniela . Michele Neri era stato accusato di Tentato Omicidio , Stupro e chissà quanti altri reati avrebbe fatto nella sua vita . Anche se Angela Ferrante mi aveva detto di lasciar perdere , andai nel suo ufficio e lo guardai negli occhi lui guardo i miei . Io chiusi la porta cosi potevamo non essere disturbati e vidi che i suoi occhi erano neri come l’ oscurità stessa e io dissi -Allora avevo ragione io tu sei un demone . Michele Neri guardo i miei occhi e videro che erano rossi e tutti e due entrammo nell’ Universing e ci scontrammo . Alla fine il duello lo vinci io utilizzando lo sguardo della penitenza e The Justice non pote fare niente , visto che lo avevo ucciso io e io me ne ero andato . Io ero alla Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi e Angela Ferrante mi chiese – cosa è successo a Michele Neri ? e io le dissi – l’ ho dovuto uccidere , era un demone e quando vide che i miei vestiti erano strappati e disse – vedo che contro di lui hai avuto un duro scontro e io dissi -si , ho fatto una dura lotta e alla fine ho vinto io e ho coperto le mie tracce ho cancellato i ricordi della segretaria e ho fatto in modo che lui si fosse suicidato e cosi lui è morto e abbiamo tolto una minaccia dall’ Universing .

The Justice non so come abbia fatto ma trovò il mio numero di cellulare e disse – Vedo che uno dei due ha fatto giustizia . Io le dissi – si , l’ ho ucciso perché era un demone e tu lo sapevi in un modo o nell’ altro e adesso tu puoi smettere di nasconderti e venire fuori e tu puoi smettere di giocare al giustiziere  . The Justice mi disse – no , donne nel mondo vengono uccise in modo brutale e fino a quando succede io devo vivere e anche se uccido pero cerco di fare del bene . Secondo me tu dovresti andare in giro a fare il giustiziere , mettere una maschera e cosi andare in giro per il mondo , per il tempo e lo spazio e cosi salvare un sacco di persone , invece di stare in una scrivania o li dentro senza fare niente . Alla prossima Daniel .

Lei riattacco e io non ebbi nemmeno il tempo di dire niente , ma quello che aveva detto The Justice aveva ragione sotto stato li dentro a seguire delle regole e questo ha portato alla morte di un sacco di persone . Da quel giorno decisi che invece di stare li senza fare niente , sarei andato ovunque e avrei fatto qualcosa .

Categorie
Ada Knight Angela Ferrante Daniel Saintcall Daniela Dominatore di Poteri Michele Neri

Indago sull’ Omicidio di Daniela

Ero andato a casa di Daniela per vedere come stava e se mi poteva dire qualche altra informazione su Michele Neri . Appena toccai la porta e vidi una visione in cui Michele Neri era entrata e aveva aperto la porta , vedendo questo decisi di aprire la porta con la forza .La aprì senza rompere la porta ed entrai e mi diressi verso Daniela che era in una pozza di sangue e io non potevo fare niente per salvarla e chiamai Ada Knight – Ada Knight di ad Angela Ferrante che l’ unico testimone che avevamo è morta . Ada Knight andò da Angela Ferrante e le disse in maniera cosi schietta –  purtroppo Daniela è morta e Daniel non ha potuto fare niente per salvarla . Io visto che non avevo impronte digitali toccai per terra e capì tutta la scena . Vidi Michele Neri che era entrato , Daniela lo stava minacciando con un coltello e poi Michele la picchio a sangue e poi la pugnalo al cuore con il coltello che avevo in mano . Queste informazione le dissi ad Ada Knight e lei lo disse al mio capo Angela Ferrante , Angela Ferrante mando una squadra e il corpo di Daniela fu portato sul tavolo operatorio della nostra patologa forense Cornelia de Angelis . Daniela era bellissima , aveva i capelli neri e lunghi e molto lisci , occhi neri e lei purtroppo si agitava davvero molto fretta . Quando lei non era calma , lei iniziava a tremare e faceva cadere tutto , ma non tutto e anche in quei momenti aveva una mano ferma ma non troppo . Daniela era morta e adesso contro Michele Neri non avevamo niente e se avrei provato a fare una sola contro di lui , lo potevo anche arrestare ma in cinque minuti sarebbe uscito dalla galera .

Categorie
Daniela Michele Neri Omicidio Polizia Internazionale Polizia Internazione del Mondo Fantastico Stupro

Michele Neri uccide Daniela

Daniela era tornata a casa sua e Michele Neri da lontano passo dopo passo la stava seguendo ed era li per un solo unico motivo cioè uccidere la donna che lei non era stata capace di uccidere . Michele Neri per colpa di questa faccenda , aveva iniziato a sudare moltissimo e aveva paura di tutto quello che sarebbe successo su questa faccenda . Michele Neri per nascondere per tale motivo, brucio la copia della Gazzetta dell’Universo e fece in modo che sua moglie non doveva leggere il giornale . Daniela era arrivata a casa e prima di aprire la porta vide che nessuno l’ aveva seguito e poi un po con agitazione prese le chiavi e entro dentro la sua casa . Michele Neri stava aspettando che Daniela era al sicuro e stava aspettando che lei era calma e tranquilla . Alla fine entro scassinando la porta e Daniela quando vide Michele con un coltello disse in modo spaventato – che ci fai tu qui ? ,vattene via . Daniela minaccio Michele con un coltello e Michele prese il coltello dalla mano della donna che lo aveva nella mano sinistra però le stava tremando la mano . Michele prese il coltello dalla mano e poi glielo ficco nel cuore e lei era indifesa e non poteva fare niente per salvarsi la vita e lui poi calmo e tutto per lui era tornato alla normalità e lui aveva riottenuto la calma che prima aveva perso . Prima di ucciderla con il colpo al cuore la picchio a sangue e poi la uccise e anche se lei diceva – per favore , non mi uccidere . Lui la uccise lo stesso e senza avere nessuna pietà ,oramai non si poteva fare più niente .