The 100

Una volta tornato al mio T.A.R.D.I.S con Ada Knight al seguito andammo nell’ universo di The 100 visto che Ottobre pochi minuti mi aveva segnalato che Dante Wallace era in un punto ben visibile e adesso potevamo vedere il suo volto . Potevamo capire chi era la persona che aveva preso le cento persone che erano dentro quel campo e le avevano portare dentro al Monte dove sarebbero dovuti stare sin dall’ inizio . Il piano doveva essere andare direttamente al Monte e poi stare li per far capire all’ Arca se potevano abitare di nuovo sulla Terra oppure no . Io e Ada ci andammo e vedemmo subito Dante che era in un posto ben visibile ed era li a dare ordini ai suoi uomini . Ada prese la sua macchina fotografica e fece a lui subito una foto . Mi chiedo una cosa se le altre persone che sono precipitate dentro la nave per andare sul pianeta non sono morti ma sono stati presi dagli uomini di Dante e messi in quarantena fino a quando non sono stati puliti affondo e cosi non essere più un rischio per le persone che sono qui dentro .

Necropolis la città dei morti,

Scarlet Marlow studia archeologia urbana e adesso vuole fare una cosa incredibile che nessuno ha mai fatto . Scarlet vuole trovare la famosa Città dei Morti . Scarlet crede che la Città dei Morti si trova sotto Parigi . Dentro questa città ci sono delle catacombe davvero molto profonde . Scarlet crede che questo potrebbe essere un grande passo dell’ umanità . Queste catacombe sono state costruite nel 1785 e qui dentro ci sono migliaia di cadaveri .Tutti i posti hanno dei luoghi oscuri e pure questo posto è davvero molto oscuro . Questo posto non è quello che crede nessuno visto che qui le uscite possono scomparire da un momento a un altro . Questo posto fa un effetto strano sulle persone per esempio prende una cosa del tuo passato e la utilizza per farti mettere paura . La città dei Morti e il vero inferno e loro ci sono dentro .  Scarlet dentro questo posto e andato con altre persone adesso dentro questo posto trovano cose che fanno paura . Dentro questo posto il tuo passato torna e ti uccide . Qui dentro devi stare attento a tutto visto che come dice la scritta sulla porta . La scritta che ha visto Dante ” Lasciate Ogni Sperante O Voi Che Entrate ” . Queste persone sono entrate e moriranno qui dentro .

 

Dante’s Inferno – Fede Alvarez alla regia

Finalmente un regista. La Universal ha infatti trovato il nome che andrà ad occuparsi dell’attesa trasposizione cinematografica di Dante’s Inferno, ovvero Fede Alvarez, già regista del remake de La Casa, Evil Dead. Sviluppato da Visceral Games, e liberamente ispirato alla cantica dell’Inferno della Divina Commedia di Dante Alighieri, il videogioco è uscito nel 2010, con il giocatore chiamato a vestire i panni di un veterano della terza crociata che ha lasciato la sua amata Beatrice e cerca di salvare la sua anima da Lucifero, che ha bisogno di essa per liberarsi dall’Inferno e tentare nuovamente di riprendere il Trono di Dio. Nel suo viaggio attraverso i terribili cerchi dell’Inferno, Dante si confronta con i propri peccati, il passato della sua famiglia e i suoi crimini di guerra.

Dopo aver esagerato nello splatter estremo in Evil Dead, per Alvarez questo non è altro che pane per i propri denti, tra gironi danteschi e creature orrorifiche. Marc Abraham ed Eric Newman produrranno il tutto al fianco di Patrick O’Brien, con Jay Basu autore della prima bozza di sceneggiatura.

In attesa di vedere Inferno di Dan Brown, con Ron Howard di nuovo in cabina di regia, Hollywood torna così ad omaggiare il nostro Alighieri, anche se in forma videoludica. Nessuno sa, al momento, chi andrà ad interpretare il temerario veterano della terza Crociata pronto ad affrontare i 9 ‘cerchi’ dell’Inferno dantesco: il limbo, il cerchio dei Lussuriosi, quello dei Golosi, degli Avari, degli Iracondi, degli Eretici, dei Violenti, dei Fraudolenti e dei Traditori. Presenti nel videogioco, ovviamente, lo stesso Dante, Beatrice Portinari, Lucifero, Virgilio, Caronte, Minosse, Cleopatra, Cerbero, il Minotauro e Santa Lucia, tra mostri e magie.

 

Cosplay domenicale: selezione #1 del mese di giugno

In questa nuova puntata di Cosplay domenicale vi proponiamo la prima parte di una selezione del meglio visto nello scorso mese di giugno 2013, che potete ammirare nell’apposita galleria immagini Cosplay domenicale: selezione del mese di giugno.

Nelle immagini vediamo costumi provenienti da Street Fighter, Final Fantasy (e come potrebbe mancare…), Mass Effect, Super Mario, e troviamo anche una particolare versione femminile di Terry Bogard, protagonista della saga Fatal Fury e pilastro della saga King of Fighters. Fra le tante foto ne segnaliamo anche una dell’italiano Alessandro Cassini: si tratta dell’ottima Chun-Li dell’immagine di apertura. Date un’occhiata agli altri lavori di Alessandro, perché meritano davvero.

 

DmC: Devil May Cry – Data e prezzo per Virgil’s Downfall

Capcom conferma oggi la data d’uscita precisa, e il prezzo ufficiale, della nuova espansione prevista perDmC: Devil May Cry, ovvero Vergil’s Downfall.

L’espansione sarà dunque disponibile dal 6 marzo 2013 al costo di 720 Microsoft Points o 8,99 euro.Vergil’s Downfall, che secondo quanto riportato in precedenza durerà dalle 3 alle 5 ore, espande il gioco e approfondisce la figura di Vergil, gemello di Dante e sua guida nella lotta contro Mundus. Presenti al suo interno, inoltre, quattro livelli di difficoltà, nuove armi legate a Vergil e nuovi nemici da sconfiggere all’interno di ambientazioni inedite.

Pandora inizia a fare Ginnastica Artistica

Io avevo detto a Pandora di fare qualche sport tipo ginnastica artistica o altri sport che erano alla sua portata . Tra tutte le scelte , lei decise di praticare la ginnastica artistica , prima di praticarla decise di prendere informazioni sulle varie attrezzi si usano nella ginnastica artistica . L’ abbigliamento che doveva utilizzare in una gara o nella palestra e sopratutto le varie acrobazie . Nel mondo della ginnastica artistica ci sono molte acrobazie che si posso fare . Per esempio nel corpo libero , si possono fare salti all’ indietro , sulla trave di equilibrio si possono fare salti anche li fare salti , salti all’ indietro . Cioè in generale possiamo dire che la ginnastica artistica è molto bello come sport , sopratutto perché li incontri ragazze della tua età che ti aiutano a svolgere esercizi . Pandora aveva visto qualche video su come fare esercizi e aveva preso informazioni , io però con molta calma e dolcezza – non puoi imparare le cose da internet , come tutte le cose si impara facendo . Pandora dalle mie parole capì che se lei voleva fare ginnastica artistica doveva farla , per esempio prendiamo un attimo il parkour , Pandora lo imparò facendo con me e con Faith Connors di Mirror’s Edge . Allora lei inizio a cercare su internet una palestra dove poteva imparare queste cose , trovo molte palestre qui a Giugliano in Campania . Allora lei inizio ad andare tutti i giorni in quella palestra , si iniziava da sola a preparare una borsa dove metteva tutte le sue cose come asciugamani . La prima volta andai con Pandora nella palestra , perché dovevo inscrivere Pandora nella palestra . Quando andai io a parlare con il proprietario Pandora inizio a parlare un po’ con le altre persone che facevano pratica li dentro , voleva sapere un po’ se gli insegnati erano bravi e altro . Tra le varie ragazze Pandora fece subito amicizia con una ragazza che si chiama Federica Auditore una donna di 22 anni , molto bella e atletica . Quel giorno Federica aveva i capelli tutti tirati indietro in una forma di una coda di cavallo , e teneva ferma i capelli con alcune forcine per capelli e indossava una maglietta nera e dei pantaloni neri ed era a piedi nudi si avvicino a Pandora e disse – gli allenatori sono molto bravi e pazienti , ci aiutano nell’ eseguire i vari esercizi e si preoccupano di noi se ci facciamo male , comunque io sono Federica , piacere di conoscerti e Pandora strinse la mano e disse – io sono Pandora , piacere di conoscerti Federica , non sono tanto brava in ginnastica artistica se ho bisogno di aiuto ti posso chiedere aiuto a te . Federica disse a Pandora – certo , se hai bisogno aiuto puoi chiedere aiuto a me , agli allenatori o altre ragazze . Io che ero li a iscrivere Pandora nella palestra e li c’ era il capo della palestra un tipo molto atletico che da come mi strinse la mano capì subito che era un pugile . Quando lui mi strinse la mano io dissi – bella stretta , che è stato un pugile nel passato e Dante mi guardo e quando io gli strinsi la mano , gliela strinsi forte e penso lo stesso e quando io gli dissi quello , lui dissi – non ho afferrato il vostro nome e io dissi a lui – io mi chiamo Marcello e sono venuto per iscrivere una mia amica di nome Pandora qui , perché lei vuole fare ginnastica artistica . Dante mi domandò – dove è la ragazza ? , io risposi – è giù a parlare con alcune persone . Uscimmo dal suo ufficio e indicai Pandora e tutti e due insieme andammo verso Pandora e Dante disse a Pandora – piacere di conoscerti io sono Dante e sono il capo della palestra , benvenuta . Pandora diede la mano a Dante e disse – piacere di conoscerla io sono Pandora . Quando avevo portato Pandora alla palestra erano le 16:30 di pomeriggio , una bella giornata di sole , un sole tipo che spaccava le pietre . Il proprietario Dante si era presentato a Pandora e dopo prese Pandora e disse – adesso ti voglio far incontrare la tua allenatrice . Pandora andò con lui con passo lento e deciso e dal suo passo si vedeva che non si sarebbe fermata li , lei voleva fare qualsiasi cosa e tra le prime cose era la Ginnastica Artistica . La sua allenatrice una donna di 27 anni con i capelli molto lunghi ma spesso se li tirava indietro perché gli ostruivano la visuale . Pandora li vide ed era molto bella , atletica e stava vicino a delle ragazze vicino alla trave a dire come dovevano fare i vari esercizi e sopratutto se qualcuno non li faceva bene lei diceva cosa sbagliava e gli diceva il modo giusto per eseguire l’ esercizio . La donna di 27 anni si chiama Dana Mercer sapeva parlare inglese perfettamente visto che si aveva viaggiato molto e si era preparata da sola . Aveva studiato a scuola tutto sulla ginnastica artistica e poi quando all’ università per scienze motorie lei pote diventare un allenatrice dell’ università . Avendo la qualifica lei poteva operare da tutte le parti e decisi di operare sia all’ università sia in una palestra e da li inizio ad allenare le varie ragazze che andavano da lei . Lei con loro era un po’ dura ma quando serviva sapeva essere gentile e le sapeva ascoltare e consigliare alla grande . Pandora andò verso di lei e disse a lei – Piacere di conoscerla io sono Pandora e voglio imparare a fare ginnastica artistica e lei strinse la mano a Pandora e disse – Piacere di conoscerti Pandora , io sono Dana e sarò la tua allenatrice , so che sei alle prime armi io ti aiuterò a capire come fare i primi esercizi e ti farò diventare molto brava . Dopo un po’ Pandora venne verso di me e dissi – adesso io devo fare un po’ di esercizi , se ho bisogno di aiuto sarai qui . Io dissi a Pandora guardandola negli occhi – certo Pandora io staro qui e ce ne andiamo insieme . Pandora entrò negli spogliatoi insieme alla altre ragazze e si mise maglietta e pantaloncini che erano nella sua borsa. Pandora non aveva bisogno di mettersi i capelli dietro con una coda di cavallo , perché lei aveva i capelli corti . Dopo un po’ Dana fece allenare un po’ Pandora sulla trave , i primi tentativi andarono male , ma poi Pandora si mise di impegno e cerco di trovare il metodo giusto per non perdere l’ equilibrio sulla trave e sempre con molta calma lei inizio a fare gli esercizi sulla trave senza cadere . Dopo inizio a fargli fare qualche esercizio di corpo libero e inizio a fare come gli aveva detto l’ insegnate e tutto andò bene . Quando il primo giorno di allenamento fini , Dana andò verso Pandora e – Pandora se ti alleni tutti i giorni , tu potrai diventare brava , ma solo con molta pratica e molta pazienza potrai diventare brava in questo sport , ora va a fare la doccia e domani alle 15:00 ti spetto a fare l’ allenamento . Pandora senti l’ incoraggiamento di Dana e disse tra se e se “ se mi alleno tutti i giorni come mi ha detto la mia allenatrice potrò diventare brava “ . Pandora si fece la doccia e si vesti e poi andò verso di me come se gli fosse caduto il mondo a terra e io dissi a Pandora – niente si ottiene facilmente , ci vuole molta pazienze e bisogna faticare ogni giorno . Quindi sicuramente nei giorni a seguire se ti allenerai nel modo giusto e sicuramente seguirai gli insegnamenti della tua insegnate tu potrai diventare brava in ginnastica artistica . Pandora grazie alle mie parole si era tirata su di morale e disse – grazie Marcello , adesso mi impegnerò e diventerò brava in ginnastica artistica . 

DmC – Devil May Cry in un nuovo trailer pieno d’azione

L’uscita di DmC – Devil May Cry, e Capcom continua il suo bombardamento mediatico per ammaliare più videogiocatori possibile. Questa volta tocca a un trailer nuovo di zecca che ci regala una sequenza d’intermezzo ricca di azione e combattimenti.

Il filmato rincuorerà tutti coloro che non riescono più a farsi dare un mutuo: a Dante va molto ma molto peggio, e quando entrano in banca si ritrova mostri e demoni vari al posto dei cassieri.

Questo DmC è il “reboot” della serie Devil May Cry che per la prima volta Capcom ha deciso di affidare al team di sviluppo esterno Ninja Theory. Finora il risultato era stato quello di attirare un enorme quantità di critiche da parte di fan e stampa specializzata, soprattutto a causa degli sconvolgimenti totale del look e delle caratteristiche distintive subiti dal protagonista Dante. La demo pubblica ha però stemperato le polemiche, rivelandosi discretamente convincente. Speriamo bene!

Sia la versione standard di DmC: Devil May Cry che l’edizione Son of Sparda saranno disponibili a partire dal 13 gennaio su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

 

DmC – Devil May Cry: la nona missione in video

I ragazzi di Eurogamer hanno pubblicato questo video che ci mostra buona parte della nona missione del nuovo DmC – Devil May Cry. Inutile dirvi che si tratta di un gigantesco “spoiler” che anticipa parti di gioco che molti di voi, probabilmente, non vorranno rovinarsi. Guardate a vostra discrezione!

Il livello è ambientato in una sorta di limbo dove strade e palazzi sono rovesciati a testa in giù. Nel filmato vedremo combattimenti, esplorazione e interazione con personaggi non giocanti.

Ricordiamo ancora una volta che DmC è il “reboot” della serie Devil May Cry che per la prima volta Capcom ha deciso di affidare al team di sviluppo esterno Ninja Theory. Finora il risultato è stato quello di attirare un enorme quantità di critiche da parte di fan e stampa specializzata, soprattutto a causa degli sconvolgimenti totale del look e delle caratteristiche distintive subiti dal protagonista Dante. La demo pubblica ha però stemperato le polemiche, rivelandosi discretamente convincente. Speriamo bene!

Sia la versione standard di DmC: Devil May Cry che l’edizione Son of Sparda saranno disponibili a partire dal 13 gennaio su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

DmC – Devil May Cry: Dante in foto e Vergil in video

Incassati gli apprezzamenti dei primi recensori di DmC, gli sviluppatori inglesi di Ninja Theoryriguadagnano le nostre pagine per “spingere” la commercializzazione ormai imminente dell’episodio zero della saga di Devil May Cry attraverso un corposa galleria immagini incentrata su Dante e un video dedicato al fratello Vergil.

Voluto fortemente da Capcom per ridare dignità videoludica a questa storica serie action, il “nuovo” DmC si allontanerà dall’esperienza di gioco e dalla struttura narrativa dei capitoli passati per adottare una formula più occidentale vertente tutta sullo stravolgimento del sistema di combattimento, della progressione dei livelli e della fisionomia stessa del protagonista (con le ovvie rimostranze degli appassionati di lungo corso e con le conseguenze rappresentate, nel caso dell’eroe, dalle critiche concentratesi in questi mesi sulla figura simil-emo del nuovo Dante). Continua dopo la pausa.

Fatta eccezione per il “vecchio” sistema Stilish deputato alla gestione delle combo, ad esempio, in DmC le meccaniche di gioco differiranno da quelle degli scorsi episodi e si concentreranno sul duplice impiego divino e demoniaco della Rebellion, la spada che Dante potrà impiegare in battaglia richiamandone i poteri benigni (per gli affondi veloci) e maligni (per gli attacchi potenti) in base alle necessità.

Non meno importanti delle modifiche al gameplay sono poi i cambiamenti promessi dai Ninja Theory nelle “dinamiche esplorative” della trama, nella ricchezza di elementi piattaformosi del level design e nella varietà delle ambientazioni, così come abbiamo potuto saggiare con la recente versione dimostrativa dataci in pasto dagli sviluppatori inglesi.

L’uscita di DmC – Devil May Cry è prevista per il 13 gennaio su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

 

Prime Immagini di DMC – Devil May Cry

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Piego e ripiego la mappa del tuo Infinito in un origami d’amore

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: