Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Film 2014-2015: Samuel L. Jackson per Tarzan – Robert Knepper in Hunger Games: Il canto della rivolta

– Tarzan : l’uomo per tutte le occasioni è pronto a dire sì. Samuel L. Jackson sarebbe in trattative con la Warner per prendere parte al Tarzan di David Yates, regista di Harry Potter, con Alexander Skarsgard mattatore. Prodotto da Jerry Weintraub e Alan Riche, con Yates e Mike Richardson produttori esecutivi, il film avrebbe così trovato il ’sostituto’ di Jamie Foxx, inizialmente in ballo per poi dover abbandonare il tutto causa altri progetti. Nessuno sa ‘come’ verrà sfruttato lo scritto di Edgar Rice Burroughs, con Yates ‘costretto’ a presentare una sorta di antipasto video di 5 minuti per far capire alla Warner il ’suo’ Tarzan, quel che vorrebbe portare al cinema, ottenendo il disco verde alla sua realizzazione. Da scovare, a questo punto, la parte femminile della pellicola, vedi la Jane che a detta di Variety potrebbe finire tra le mani di Margot Robbie. Confermatissimo, lo ricordiamo, Christoph Waltz .

– Hunger Games: Il canto della rivolta: in sala a partire dal 21 novembre del 2014, unger Games: Il canto della rivolta – Parte 1 potrà godere di un altro volto particolarmente noto, ovvero Robert Knepper, chiamato dalla Lionsgate ad interpretare il personaggio di Antonius. L’aggiornamento casting è arrivato direttamente dalla pagina Facebook della pellicola, per un attore, Knepper, già visto in tv con “Prison Break” e “Heroes” ma anche al cinema con titoli come Hitman e Transporter 3. Il personaggio di Antonius sarà una novità assoluta, perché assente dai libri di Suzanne Collins, tanto da farsi strada probabilmente in Campidoglio, o nel distretto 13. Tra le novità di peso di Hunger Games: Il canto della rivolta, come dimenticarlo, anche Julianne Moore.

– The Purge 2: novità di casting dal sequel di The Purge grazie a Frank Grillo, salito a bordo del progetto in via ufficiale. Dopo gli 87 milioni di dollari incassati dal primo capitolo, James DeMonaco è tornato a sceneggiare e a dirigere questo sequel, con Ethan Hawke e Lena Headey ad oggi ancora non confermati. Per il primo, visto il finale di The Purge, sarà difficile un suo ritorno. Ad occuparsi della produzione ancora Blumhouse Productions e Platinum Dunes, per un film la cui trama è ancora avvolta nel più totale mistero. Uscita in sala 20 giugno 2014.

– Ouija: 4 new entry tutte insieme per l’horror Universal prodotto da Platinum Dunes e Blumhouse Productions. Parliamo di Vivis Colombetti (Paranormal Activity 2), Ana Coto (DisCONNECTED), Erin Moriarty (The Kings of Summer) e Bianca Santos (”The Fosters”), chiamate ad unirsi ai già annunciati Olivia Cooke, Daren Kagasoff e Douglas Smith. 4 donne per un via alle riprese pronto a diventare realtà questa settimana, a Los Angeles. Scritto e diretto da Juliet Snowden e Stiles Bianco, il film ruoterà attorno alla celebre tavola Ouija, utilizzata da un gruppo di amici nel tentativo di ritrovare un amico recentemente scomparso. Se non fosse che a rispondere al loro appello sia l’immancabile forza oscura.

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Bond 24 – Sam Mendes torna alla regia?

Chi dirigerà Bond 24, ossia il prossimo capitolo del franchise con protagonista l’agente con licenza di uccidere 007? Ancora è difficile a dirsi ma nelle ultime ore la situazione sembra dipanarsi pian piano. Ma andiamo con ordine: a inizio marzo, con l’enorme dispiacere di tutti (dai produttori agli spettatori), come un fulmine a ciel sereno, era arrivata la notizia che Sam Mendes – già autore del fortunato e apprezzato Skyfall – non avrebbe diretto il successivo capitolo della saga. Da lì era partita una girandola di nuovi nomi, da Danny Boyle a Chris Nolan, sui possibili successori: tante voci e speculazioni ma nulla di concreto.

Nelle scorse ore, invece, sono arrivate delle notizie più attendibili. Prima c’è stato il post dell’autorevole testata Variety che ha proposta una short list di possibili registi: Ang Lee (Vita di Pi),Tom Hooper (Il discorso del re), David Yates (Harry Potter), Shane Black (Iron Man 3), Nicolas Winding Refn (Drive; questo nome è più che altro una supposizione di FirstShowing.net). Poi è arrivato l’altrettanto autorevole sito Deadline a scombussolare ulteriormente le carte in tavola dicendo che, in realtà, la EON Productions e la Sony fossero tornate in trattative con Sam Mendes e la lista dei papabili registi fosse qualcosa di precedente al rientro in gioco del regista inglese.

La “venerazione” dei produttori del franchise Barbara Broccoli e Michael G. Wilson verso Mendes, del resto, è cosa nota e il suo iniziale diniego nel dirigere Bond 24 (le motivazioni non erano legate a nessuna incomprensione artistica o frizioni con la produzione quanto al fatto che il regista inglese aveva già in corso altri progetti, per lo più teatrali, che non voleva trascurare) li aveva lasciati molto amareggiati. Ora però la situazione potrebbe cambiare. Pur di averlo ancora con sé, gli Studio aspetterebbero che il regista concluda i suoi impegni in corso (il lancio del musical di Charlie e la Fabbrica di Cioccolato e poi lo spettacolo di Re Lear); questo significa che le tempistiche verranno riviste con la produzione al via l’anno prossimo e una release non prima del 2016 (data in realtà già prospettata anche con altri nomi alla regia). La pellicola vede sempre alla sceneggiatura John Logan.

Con Skyfall, l’autore inglese Sam Mendes aveva confezionato un prodotto spettacolare e raffinato al tempo stesso, un film elegante e commerciale che è arrivato ad incassare più di 1,1 miliardi di dollari nel mondo. Vi terremo aggiornati se effettivamente sarà sempre lui a sedersi dietro la macchina da presa del successivo capitolo della saga.

 

Categorie
2013 2014 Cinema Film Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Film 2013-2014: Alexander Skarsgard per Il Corvo? – Kelsey Grammer villain per Transformers 4

– Il Corvo: Chi ci capisce qualcosa è bravo. Se a fine febbraio sembrava che James McAvoy fosse riuscito a far sua la parte da protagonista del remake de Il Corvo, il 20 aprile la palla sembrava definitivamente passata a Tom Hiddleston. Neanche due settimane dopo, tutto sarebbe nuovamente cambiato. Perché Alexander Skarsgard avrebbe clamorosamente scippato lo scettro di ‘primatista’ per il temuto remake, a breve diretto da F. Javier Gutierrez. A detta di Dealine, infatti, proprio il divo di True Blood sarebbe la scelta ‘principe’ dei produttori, grazie anche allo stop imposto dalla Warner all’annunciato Tarzan di David Yates. Nuovamente libero da impegni, l’affascinante Alexander potrebbe quindi presto ritrovarsi nei panni che hanno reso leggenda Brandon Lee, a meno che il toto-Corvo non prosegua, snocciolando altri nomi…

– Jane Got a Gun: una barzelletta. Il film più travagliato degli ultimi anni continua a perdere pezzi. Abbandonata Lynne Ramsay in cabina di regia, ma anche Jude Law e Michael Fassbender tra gli attori protagonisti, il film ha lasciato per strada anche Bradley Cooper, ingaggiato un mese fa proprio per sostituire Jude Law. Il perché Cooper abbia abbandonato il set rimane un mistero. La produzione a questo punto ha dovuto nuovamente interrompere le riprese, provando a sondare quattro attori per il ruolo del villain: Joseph Gordon-Levitt, Jake Gyllenhaal, Tom Hiddleston e Tobey Maguire. Gavin O’Connor, regista attuale, incrocia le dita. Unici attori rimasti sul set, Natalie Portman, anche produttrice, Joel Edgerton e Rodrigo Santoro.

– Minions: un altro nome di peso per uno spin-off animato particolarmente atteso. Jon Hamm presterà la propria voce nel film Minions, in sala dal 19 dicembre del 2014. Il personaggio doppiato dal divo di Mad Man sarà quello di Overkill Herb, marito della super cattiva Scarlet Overkill, doppiata da Sandra Bullock. Nella pellicola Universal scopriremo che i Minion sono in realtà sempre esistiti, e sempre in qualità di ’servitori’ dei più cattivi della Terra. A dirigere la pellicola Pierre Coffin e Kyle Balda, con Brian Lynch autore dello script e Chris Meledandri tra i produttori, insieme a Janet Healy e Chris Renaud.

– Transformers 4: finalmente novità attoriali in casa Transformers 4. Mark Wahlberg, Jack Reynor, Nicola Peltz e Stanley Tucci, il ritorno in sala di Michael Bay vedrà sul set anche Kelsey Grammer, a detta di Deadline villain del film nei panni di Harold Attinger, ufficiale del controspionaggio. Celebre soprattutto per il televisivo Frasier, Grammer si è fatto vedere anche in X-Men 3, nei panni di Hank “Beast” McCoy. Trama sconosciuta, per Transformers 4, con un’uscita in sala datata 27 giugno 2014.

– While We’re Young: ritorvato il successo di critica con The Impossible, Naomi Watts tornerà a breve sul set grazie al nuovo film di Noah Baumbach, While We’re Young. Una commedia romantica che, a detta dell’Hollywood Reporter, vedrà l’attrice nel ruolo di protagonista. Al suo fianco Adam Driver (”Girls”) e Ben Stiller, per una pellicola che ruoterà attorno ad un documentarista e a sua moglie, la cui vita cambia quando fanno amicizia con una coppia più giovane.