Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

L’isola del dottor Moreau torna al cinema grazie a Leonardo DiCaprio

A volte ritornano. 120 dopo la sua ‘nascita’ su carta, L’isola del Dottor Moreau di Herbert George Wells tornerà in sala grazie ad un nuovo lungometraggio, prodotto dalla Appian Way diLeonardo DiCaprio. Secondo quanto riportato da Deadline Brian McGreevy e Lee Shipman sarebbero al lavoro sull’adattamento cinematografico, per un romanzo più volte diventato cinema.

La prima versione nel 1932, L’isola delle anime perdute, a cui seguirono quella del 1972 (con Burt Lancaster) e quella del 1996 di John Frankenheimer, interpretata da Marlon Brando e Val Kilmer. Protagonista della trama Edoardo Prendick, che dopo un travagliato viaggio in mare naufraga su una misteriosa isola vulcanica sulla quale vive il dottor Moreau, uno scienziato senza scrupoli esiliato dalla propria terra a causa dei terribili esperimenti che praticava sugli animali. Prendick scopre con orrore che gli abitanti dell’isola non sono altro che abominevoli creature forgiate dalla follia di Moreau. Con il passare del tempo però, questi animali trasformati in grotteschi esseri umani, ritornano ai loro primitivi istinti bestiali per ribellarsi al loro creatore.

Classico della narrativa fantastica, L’isola del dr. Moreau tornerà in vita grazie al già citato DiCaprio, che nessuno sa se si ritaglierà anche uno spazio da protagonista, e a Jennifer Davisson Killoran e Michael Connolly, con la Mad Hatter Entertainment.

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

The Giver di Phillip Noyce: anche Meryl Streep nel cast

Non solo The Good House, in cui ritroverà al proprio fianco Robert De Niro, ma anche l’attesa trasposizione cinematografica di The Giver – il Donatore, romanzo di Lois Lowry presto in sala grazie alla regia di Phillip Noyce. Secondo quanto riportato da Deadline, infatti, Meryl Streep si è unita a Jeff Bridges e Brenton Thwaites, protagonisti annunciati del titolo sci-fi, le cui riprese inizieranno ad ottobre, in Sud Africa.

Per Meryl ci sarà il ruolo del ‘capo anziano’, all’interno di un’agenda lavorativa a dir poco piena. Perché per l’attrice sono in arrivo August: Osage County di John Wells, The Homesman di Tommy Lee Jones ed Into the Woods di Rob Marshall, oltre al già citato The Good Housecon Bob De Niro. Perché 3 statuette sul comò, alla divina Streep, non bastano.

Protagonista di The Giver, Jonas, dodicenne che vive in un mondo perfetto. Nella sua Comunità non esistono più guerre, differenze sociali o sofferenze. Tutto quello che può causare dolore o disturbo è stato abolito, compresi gli impulsi sessuali, le stagioni e i colori. Le regole da rispettare sono ferree ma tutti i membri della Comunità si adeguano al modello di controllo governativo che non lascia spazio a scelte o profondità emotive, ma neppure a incertezze o rischi. Ogni unità familiare è formata da un uomo e una donna a cui vengono assegnati un figlio maschio e una femmina. Ogni membro della Comunità svolge la professione che gli viene affidata dal Consiglio degli Anziani nella Cerimonia annuale di dicembre. E per Jonas quel momento sta arrivando…

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Pacific Rim 2 torna d’attualità grazie a Cina e Giappone?

Un blockbuster estivo costato 200 milioni di dollari ma ancora fermo agli 87 milioni di dollari d’incasso ‘americani’, potrà mai ambire ad un sequel? In linea teorica no. Sarebbe quasi impossibile. Fino all’arrivo di Pacific Rim.

Il titolo di Guillermo Del Toro è stato infatti tutt’altro che ’sbalorditivo’ in patria (eufemismo), deludendo e non poco tanto il regista quanto la Warner. Grazie ai 140 milioni di dollari incassati nel resto del mondo, la pellicola è arrivata ai 226 milioni di dollari worldwide, totale ad oggi ancora troppo basso per giustificare un capitolo 2, trovandoci dinanzi ad almeno un centinaio di milioni di perdite.

Se non fosse che Pacific Rim sia uscito da 24 ore in Cina, e debba ancora fare vedere in Giappone. Mercati ricchissimi e decisamente ‘legati’ all’opera di Del Toro, volutamente ‘celebrativa’ nei confronti dell’anime e della cultura orientale. Ebbene in sole 24 ore il film sarebbe riuscito ad incassare 9 milioni di dollari nelle sale cinesi, tanto da far ipotizzare un’apertura ‘lunga’ da 40 milioni di dollari. Mai un titolo Warner aveva incassato tanto all’esordio in Cina. Battuti persino tutti i capitoli di Harry Potter, con un incasso superiore del 23%.

Soldi freschi, che a detta di Deadline potrebbero convincere la Legendary Pictures ad andare avanti sulla strada del ‘franchise’, sempre ipotizzata da Travis Beacham, autore dello script, e Guillermo Del Toro, pronto a tornare a bordo dei suoi robottoni per salvare il Pianeta. Box office di Cina e Giappone permettendo…

 

Categorie
2009 2013 2015 2016 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Taken 3: Liam Neeson ha detto sì (per 20 milioni di dollari)

7 giorni prima di uscire in sala con Taken 2Liam Neeson confessò che non ci sarebbero stati altri capitoli del franchise. “Credo di essere arrivato alla fine, a meno che Maggie Grace, non abbia bisogno di aiuto, e decida di chiamarmi ogni tanto“.

Peccato che l’action diretto da Olivier Megaton abbia poi fatto furore in sala. 49 milioni di dollari al debutto Usa, 139,854,287 a fine corsa e addirittura 376 milioni di dollari worldwide, dopo esserne costati appena 45.

Un successo sbalorditivo, vista anche la pochezza della pellicola, tanto da abbattere i già incredibili 226,830,568 dollari incassati dal primo capitolo, uscito nel 2009. Soldi, talmente tanti soldi da far proseguire la saga. Perché Taken 3 si farà.

A detta di Deadline l’attore avrebbe accettato l’offerta boom da 20 milioni di dollari presentatagli dai produttori, con Robert Mark Kamen e Luc Besson chiamati a scrivere lo script, a quanto pare pronto a far ’svoltare’ il franchise. Tra i ritorni sul set anche Maggie Grace e Famke Janssen, in trattative per affiancare Liam. Pronto a rivestire i panni di Bryan Mills, ancora una volta.

 

Categorie
2013 2014 2015 Cinema Film Marvel Marvel Comics Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Glenn Close entra nel cast di Guardians of the Galaxy

Il casting del film targato Marvel Guardians of the Galaxy continua ad arricchirsi e a stupire per i nomi coinvolti. Così, dopo che qualche giorno fa si era fatto il nome di John C. Reilly per vestire i panni di Rhomman Dey (una sorta di agente umano che funge da tramite che mantiene in riga i Guardiani e riporta allo S.H.I.E.L.D. delle loro attività; qui i dettagli), oggi Deadline riporta di un’altra bella new-entry. Si tratta niente meno che di Glenn Close che ricoprirà il ruolo di uno dei leader dei Nova Corps, un personaggio che è descritto come una sorta di Nick Fury di Samuel L. Jackson nell’universo dei Guardians. Ma non è finita, perché sembra che la Marvel abbia coinvolto nella squadra attoriale anche un altro gruppetto di attori quali il “Dr. House” Hugh Laurie e Ken Watanabe.

Diretto da James Gunn, The Guardians of the Galaxy vede nel cast Chris Pratt, Zoe Saldana, e David Bautista nei ruoli principali, e poi Michael Rooker e Lee Pace in quelli da antagonisti. Il film uscirà negli Usa il 1° agosto 2014 e le riprese prenderanno il via quest’estate a Londra. La pellicola rientra in questa seconda ondata di cinecomic, conosciuta come Marvel Fase 2, e che comprende il già uscito Iron Man 3Thor: the Dark World (7 novembre 2013 in Italia), Captain America: the Winter Soldier (3 aprile 2014 in Italia) e che si concluderà con The Avengers 2 (1 maggio 2015 in America). Per rimanere aggiornati sulla produzione del film seguite le News dal Blog.

 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Interstellar potrebbe avere una nuova star: Christopher Nolan vuole Jessica Chastain

L’ultima fatica di Christopher NolanInterstellar, promette di avere un cast (perdonateci il gioco di parole) davvero stellare: potrebbe infatti salire a bordo anche Jessica Chastain. Come rivelato da Mike Fleming Jr. di Deadline, l’attrice di Operazione Zero Dark Thirty (film che le è valso un Golden Globe comeMiglior attrice in un film drammatico e una nomination agli Oscar come Miglior attrice protagonista) sarebbe in trattative per una parte rilevante nel nuovo sci-fi del regista di Il Cavaliere Oscuro. Se tutto andasse a buon fine, la bella Jessica (tra le favorite ad interpretare Jane nel prossimo adattamento diTarzan) affiancherebbe Anne Hathaway e Matthew McConaugheygià confermati nel ruolo di protagonisti.
Interstellar, co-prodotto da Paramount e Warner Bros., prende spunto dalle teorie scientifiche di Kip Thorne, esperto di relatività, che ha affermato l’esistenza di condotti spazio temporali (nel linguaggio tecnicowormholes) in grado di consentire lo spostamento in altre dimensioni. La trama, sviluppata da Jonah Nolan (fratello del regista), è incentrata su un gruppo di esploratori galattici che viaggia nel tempo e ai confini più remoti della conoscenza umana.

 

Categorie
2013 2014 Batman Cinema Film Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Anne Hathaway per Interstellar di Christopher Nolan?

C’era chi diceva che dopo aver vinto l’Oscar per Les Miserables potesse prendersi una pausa da Hollywood, per fare un figlio. Ma c’è un ferro da battere finché caldo, tanto da poter tornare ad incrociare Christopher Nolan.

Dopo la Catwoman di The Dark Knight Rises, infatti, Anne Hathaway sarebbe ad un niente dall’accordo definitivo per Interstellar, atteso sci-fi del rel regista di Batman. A detta di Deadline le trattative sarebbero ormai arrivate ad una svolta, tanto da poter ipotizzare un’ufficialità a tutti gli effetti da qui a breve. Anne, se dovesse essere confermata, andrebbe così ad affiancare Matthew McConaughey, protagonista maschile della pellicola.

Dopo i rumor delle scorse settimane, infatti, è stato proprio il co-protagonista di Magic Mike a confermare la sua partecipazione alla pellicola. Inizialmente affidato a Steven Spielberg, Interstellar è stato sceneggiato da Christopher e Jonathan Nolan, ormai quasi pronti a tornare sul set. Le riprese dovrebbero iniziare entro la fine del 2013, in modo da poter uscire in sala il 7 novembre del 2014.

Al centro dello script viaggi nel tempo e dimensioni parallele, tra salti temporali nel wormhole e le teorie del fisico teorico Kip Thorne a chiudere il ricco ed affascinante cerchio. Per Anne Hathaway, a breve sul set del drama Laggies, al fianco di Chloë Grace Moretz e Sam Rockwell, il secondo progetto da girare dopo il trionfo di Les Miserables.