Categorie
Cheeleders Jessica Piano Roberta Welma Stuart

Roberta chiede a Jessica più informazioni

deserto5

Roberta è una grande guerriera ma anche se lo è vuole sapere tutto il piano . Non vuole andare li e farsi uccidere da una donna che sarà furibonda come non mai e quindi la potrebbe uccidere con una palla di fuoco . Roberta aveva portato a casa sua Jessica . Loro erano andate in camera di Roberta per rendersi più belle a vicenda usando cosmetici vari e creando dei look adatti per ogni occasione . Ma poi fu Roberta a parlare verso Jessica – voglio avere più informazioni del piano e le voglio sapere adesso . Non le voglio dopo domani le voglio adesso e tu me le devi dare . Oppure ne sono fuori e tu non avrai più fuori tra i piedi Welma Stuart . Jessica vide che Roberta era li pronta a mollare ma allora decise di dirle tutto . Dopo aver bevuto un pò di coca cola – adesso se ti siedi e ti calmi ti dico tutto il mio piano . Per favore non ti agitare . Se ti agiti la crema che ti ho messo sulla faccia si toglie e la tua pelle non sarà più bella , delicata , liscia come quella di una ragazza bellissima . Se non ce l’ hai cosi allora tu non sarai bella ma solo una ragazza normale e non ti considerano più una dea . Roberta si calmo – scusami se sono agitata ma ho paura di perdere un braccio o una gamba oppure la vita . Jessica si mise sul letto vicino a Roberta – adesso ti dico tutto e poi tu farai il piano come previsto .

 

Categorie
Foto Galaxandra Evans Marion Stride

Il secondo tatuaggio di Marion Stride

Fantasy warrior woman Wallpaper__yvt2

Uno dei simboli che Galaxandra Evans si è fatto tatuare sul corpo ma non in modo di tatuaggio ma come marchio a fuoco . Lei si è fatta mettere sulla lunga schiena che era dritta come non mai si fece tatuare una rosa nera con uno stile molto bello . Galaxandra se lo era fatto mettere perchè gli piacevano le rose nere e non quelle rosse . Marica che era una sua cara amica gli fece questo tatuaggio molto bello sulla schiena . Galaxandra non si fece sedare visto che se non mostrava dolore era forte e non nè mostro affatto . Galaxandra rimase li ferma sul lettino per tutto il tempo e non emise nemmeno un rumore di dolore . Marica prima di iniziare le disse – vuoi essere sedata oppure no ? . Galaxandra si giro verso Marica – no voglio essere sveglia perchè deve vedere di essere forte . Non si mise una cosa in bocca per non vedere il suo dolore ma rimase li ferma immobile e Marica fece benissimo questo tatuaggio cosi bello . Prima di far alzare da li – perchè le rose nere ? . Galaxandra prima di alzarsi dal lettino si giro verso il volto di Marica – perchè sono belle . Sono come me . Delicate e Letali come me .

rose4

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3 Sony

The Last of Us: il nuovo aggiornamento introduce una modalità multiplayer inedita – guarda il video

Rimasti volutamente in disparte per non rubare la scena agli sviluppatori e ai dirigenti di Sony durante l’infuocata settimana della GamesCom 2013, i ragazzi di Naughty Dog approfittano della chiusura della kermesse videoludica di Colonia per informarci che a partire da oggi (o al massimo da domani) sarà disponibile una corposa patch per The Last of Us.

L’Update 1.03 è stato realizzato tenendo conto delle richieste e delle proposte avanzate dagli appassionati di questo capolavoro assoluto del genere action: per questo, oltre alla proverbiale serie di correzioni e di “aggiustamenti” alle porzioni meno riuscite del codice di gioco della campagna in singolo e della componente in rete, l’aggiornamento in questione porterà con sé l’introduzione di una nuova modalità per il comparto multiplayer.

Grazie alla video-dimostrazione confezionata per l’occasione e alla concomitante pubblicazione del changelog sulle pagine del PlayStation Blog ufficiale americano sappiamo così che le sfide Interrogatorio assumeranno la forma di un deathmatch a squadre “speciale”, con due fazioni a contendersi il cibo, le munizioni e i preziosi “materiali” presenti all’interno del contenitore custodito dalla squadra avversaria: per avere accesso alla cassaforte nemica bisognerà conoscerne l’esatta ubicazione, e per riuscirci, ovviamente, occorrerà strappare con la forza questa delicata informazione dai sopravvissuti dell’altra fazione.

La posizione del contenitore della squadra avversa sarà svelato alla fazione che, per prima, riuscirà a portare a termine cinque interrogatori: rispetto alle modalità Sopravvissuti e Caccia ai Rifornimenti, quindi, in questo nuovo tipo di sfide la componente tattica ricoprirà un ruolo decisamente più importante per la necessità assoluta, da parte degli utenti, di collaborare a stretto contatto con gli altri membri della propria squadra per evitare che il team nemico riesca a scoprire la posizione del contenitore e, infine, a vincere il match aprendolo e rubandone il contenuto sotto il nostro naso.

 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Marvel Marvel Comics Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Parla Kevin Feige: «Due nuovi personaggi per Avengers 2? È possibile. E il futuro di Iron Man…»

La conclusione della trilogia di Iron Man 3 ha segnato un inevitabile punto di svolta per il franchise sull’uomo di ferro e per tutto il cineuniverso Marvel; e infatti è da giorni che i protagonisti (più o meno diretti) della saga discutono del futuro dell’Avenger più amato. E se due giorni fa era stato Robert Downey Jr. a dire la sua, oggi è il turno del sempre loquaceKevin Feige, che dalle pagine di Entertainment Weekly ha commentato riguardo alle voci su Tony Stark che continuano a inseguirsi. Secondo Feige, Robert Downey Jr. è stato il primo a rimanere sconvolto dal trattamento riservato al suo personaggio nel film: dopo aver girato una scena particolarmente delicata, l’attore ha chiesto al produttore: «E con Avengers 2 come facciamo?», sentendosi rispondere da Feige: «Ci penserà Joss (Whedon, ndr) a risolvere il problema» – probabile che i due si riferiscano (SPOILER! Evidenzia la frase con il mouse per leggere) al finale, quando Tony si fa rimuovere l’arc reactor e di fatto distrugge la sua identità di Iron Man. Il motivo di tanta crudeltà? «Nel terzo film avevamo bisogno di far succedere qualcosa che cambiasse per sempre le carte in tavola».

Se dunque il futuro di Tony Stark è incerto, cosa dire degli altri personaggi ai quali ha accennato qualche giorno fa lo stesso Joss Whedon? Kevin Feige non conferma né smentisce la presenza di Quicksilver e Scarlet Witch nel film: «La sceneggiatura potrebbe cambiare completamente nei prossimi sei mesi». Traduzione: è vero, al momento i due fratelli sono previsti nel film…

 

Categorie
2012 Beyond : Two Souls David Cage

Beyond: Two Souls – nuovi dettagli da David Cage

Dopo la presentazione di Beyond: Two Souls all’E3 di giugno, non abbiamo avuto molti modi per tornare a parlare del gioco attualmente in sviluppo presso Quantic Dream. È dunque più che gradita l’intervista effettuata dal blog ufficiale PlayStation a David Cage, boss dello studio con base a Parigi.

Secondo Cage, lo sviluppo del gioco starebbe procedendo bene, per trovarsi attualmente di poche settimane oltre la sua versione alpha: una fase delicata, che ha dato anche al team la possibilità di vedere assemblato Beyond: Two Souls per la prima volta. Ma quali sono le differenze da Heavy Rain?

Il gioco è molto diverso da Heavy Rain, forse più di quanto le persone immaginino. La prima ovvia differenza è che ci saranno due personaggi da controllare: Jodie e l’entità Aiden. Possiamo fare alcune cose molto interessanti con Aiden: volare, camminare attraverso i muri e interagire con cose e persone in un modo particolare. Quello che abbiamo mostrato all’E3 era una versione basata sulla stessa interfaccia di Heavy Rain, ma non è l’interfaccia finale del gioco.

“Avremo un bilanciamento diverso da Heavy Rain, dove il nostro obiettivo era l’atmosfera di un thriller psicologico. Bayond avrà naturalmente questo tipo di emozioni, profondità dei personaggi e momenti forti, ma ci sarà anche una dimensione più epica e drammatica. […] Il nostro obiettivo non è pubblicare un gioco che faccia piacere ai fan di Heavy Rain per poter dire ‘Ah, sì, è come Heavy Rain ma un po’ meglio’. L’idea è sorprendere letteralmente i giocatori e mostrare loro che possiamo andare molto oltre con l’idea di Heavy Rain.” 

Come vorrebbe Cage che i giocatori si approcciassero ai suoi titoli?

“Come altri creatori di giochi, vorrei poter dire nulla e mostrare nulla, e mettere una coperta nera sugli scaffali in modo che i giocatori partano completamente da zero, senza informazioni dai trailer. Questo è un qualcosa d’impossibile, sfortunatamente!”

Passando ad altri argomenti, una curiosità legata al taglio cinematografico di Heavy Rain e del prossimo Beyond: Two Souls. David Cage girerebbe mai un film?

“Onestamente è qualcosa di cui non credo di essere capace, e non è qualcosa che m’interessi per ora, nonostante le poche opportunità che ho avuto. Sono felice di fare ciò che faccio nei videogiochi. Non sono qui per caso – sono 15 anni che ho scelto questa strada. E anche dopo 15 anni, lo faccio con gran piacere, gioia e passione. Alzarmi, andare a lavorare ed essere col mio straordinario team mi affascina anno dopo anno!”