Curiosità sulle azioni di Pandora

Pandora non ha per niente pensato alle conseguenze di quello che ha fatto e di cosa ha scatenato, io invece che ero li presente e potevo vedere tutto con i miei occhi. Pandora ci ha iniziato a raccontare i vari numerosi eventi che l’ ha portata a scappare in Egitto per poter almeno vivere una vita normale per un po e cosi non essere uccisa solo perchè voleva vedere il mondo. Ma Pandora non ha pensato che scappare e nascondersi usando un altro aspetto o andare in un luogo lontano o vicino che sia dal Monte Olimpo questo non avrebbe fermato per niente la furia di Destronema. Anzi tutto questo l’ ha fatta solo arrabbiare molto di più e adesso non la pagherà solo Pandora ma anche tutti quanti visto che Destronema non fa incantesimi o maledizioni leggere ma molto pesanti e che colpiscono tutti quanti e in ogni singola parte del mondo dove vanno e dove cercano di andare. Non importa se stai andando in un posto molto lontano la maledizioni Obscurus ti perseguita e alla fine c’ e solo un modo per distruggere tale maledizione cioè cercare la tua luce o una persona talmente potente che possa grandi incantesimi. Destronema ha deciso di fare del male a Pandora in un modo del tutto esemplare e facendo soffrire anche le persone che sarebbero potute diventare sue amiche.

Venere apre un canale telepatico con Pandora

Pandora dopo un po di pressione da parte nostra decise di parlarci degli eventi che hanno riportato Destronema dentro la Sala dello Scrigno e quindi farla arrivare vicino alla morte e al salvataggio della Dea Atena e Dea Venere prima che fosse troppo tardi e non ci sarebbe stato più nulla da fare per salvare la piccola Pandora. Noi tutti lo vedevamo dallo sguardo e dalle mani che tremavano che lei non ci voleva parlare di tale evento, ma decise di prendere coraggio e parlarci di tale evento. Ma noi lo capivamo che aveva paura visto che la temperatura nella stanza si era abbassata, cioè inizio a fare molto freddo e Pandora non ci voleva vedere in volto per non farci capire cosa le aveva fatto Destronema. Pandora prima di parlarci di quello che le è successo con lei, decise di parlare di quello che aveva fatto la Dea Venere cioè aprire un canale telepatico. Pandora riusci a trovare il coraggio di parlare e di trovare le parole giuste e apri la bocca dopo aver bevuto un po’ d’ acqua – la Dea Venere decise di aprire un canale telepatico con me e lo fece sopratutto per capire come stavo e se avevo bisogno del suo aiuto. E quello fu l’ evento che diede inizio al ritorno di Destronema, mi sono pavoneggiata troppo del mio successo e lei è tornata e ha cercato di farmi fuori o almeno di mettermi fuori combattimento per molto tempo e cosi da farmi capire una volta per tutte che io non riuscirò mai ad andare li fuori e vedere il mondo. La Conversazione con Venere è andata in questa maniera – “Tutto a posto Pandora?. Ho visto Destronema venire in camera tua e l’ ho vista farti del male, non ho potuto fare niente perché Zeus me lo ha impedito e mi ha tenuto bloccata dentro il mio tempio e solo usando un mio potere sono riuscita a uscire”. Io non ci misi molto a rispondere “ Mi dispiace per quello che ti è successo, ma io sono riuscito a cavarmela e sono riuscita a fuggire dalle grinfie di Destronema facendo finta di prostrarmi a lei e mostrando onore a lei. Era l’ unico metodo per scappare da lei”. Venere capì che quello che aveva fatto Pandora ed era un enorme errore visto che lei non ha visto andare via lontano Destronema e quindi lei non si è accorta che si è allontanata di pochi passi dalla Sala dello Scrigno. Destronema aveva capito cosa sarebbe successo dopo che se ne sarebbe andata da quella Sala e cosi aveva aperto la sua mente per intercettare comunicazione telepatico e alla fine intervenne – “ cosi hai solo fatto finta. Se prima ci sono andata leggera con te, adesso ci andrò molto pesante con e rimpiangerai la tua mossa piccola mocciosa”. Venere e Pandora sentirono la voce di Destronema e Venere suggeri a Pandora “ vai dentro la Sala e cerca di non farla entrare, tu resisti io vado a chiamare aiuto”. Pandora voleva dire qualcosa ma prima lo potesse fare fu sorpresa da Destronema che la prese per i capelli e la trascino dentro alla Sala del Tesoro e Destronema fece chiudere la comunicazione telepatico con Venere facendo un urlo di dolore di Pandora.

Pandora ci racconta uno strano annettendo

Prima di venire picchiata da Destronema la Dea del Caos e dell’ Oscurità mi è successo una cosa molto particolare e strana e a che fare con la Dea Atena nel senso che lei mi guardava e ogni volta cercava di capire cosa avevo in mente. Lei ogni giorno cercava di capire dove volevo andare e sopratutto cosa volevo fare e vedeva che io avevo in mente di fare grandi cose ma anche piani abbastanza pericolosi e tutto per andare a vedere il mondo. Nel senso che lei di tanto in frugava nella mia mente e solo dopo lei mi ha spiegato perché aveva fatto una cosa del genere cioè proteggermi visto che io non so perché ma ero il prossimo obbiettivo di Destronema. Dopo che Destronema voleva capire in modo molto chiaro che non si scherza con una dea, loro mi hanno salvato e dopo mi hanno dato una lunga spiegazione perché mi tenevano d’occhio e cercavano di capire cosa volevo fare leggendo dentro la mia mente. Atena aveva percepito che qualcosa non andava nell’ Antica Grecia, alcune persone avevano smesso di credere in lei e nella giustizia e adesso credevano nella vedetta e nel caos e adesso quelle persone nella mente avevano un solo e unico pensiero cioè “ La vendetta è tutto per me “.Atena vedeva che questa frase girava nella testa delle persone che erano state abbandonate dalla giustizia e dalla speranza e che adesso erano del tutto avvolte all’ oscurità e che loro adesso si volevano prendere la loro vendetta. Atena allora si inizio a disperare perché pensava che lei aveva fatto cose orribili a queste persone, ma grazie all’ aiuto di Venere visto che gli occhi di Venere sono capaci di vedere passato, Presente e Futuro e anche se una persona proveniva da un altro universo oppure. Grazie ai poteri di Venere, la Dea Atena capì che qualcuno si stava spacciando per lei e che stava distruggendo tutte le persone che credevano in lei e in quello che portava nel mondo. Atena e Venere mi hanno protetta da Destronema e hanno fatto in modo che io avessi alcune protezioni magiche se un giorno io l’ avessi incontrata, però Atena mi sembrava distratta ogni volta che noi due la incontravamo e sopratutto vedevo che lei nascondeva qualcosa visto che lei non ci diceva tutto e spesso noi la trovavamo in posti diversi e in momenti diversi.

Aspetto di Destronema

Pandora da quella volta che era stata minacciata da Destronema ha iniziato ad avere molto paura di lei visto che in quel momento lei non aveva nessun potere e non era ancora una Dominatrice di Poteri. Pandora decise di raccontare quello che sapeva della Dea del Caos e dell’ Oscurità visto che da quel suo piccolo alterco con lei aveva imparato alcune cose su di lei. Pandora dopo aver ripreso fiato e dopo essersi calmata un pò visto che era molto duro ripensare ai quei fatti visto che è stato uno dei momenti peggiori della sua vita, ma allo stesso tempo sono stati gli attimi migliori visto che grazie a tale alterco lei ha potuto conoscere la Dea Venere e sopratutto la Gloriosa Atena la Potente Dea della Giustizia. Pandora non voleva ripensare a quei fatti ma noi dovevamo sapere come lei ha conosciuto i nostri genitori Alukard e Helena Saintcall. Dentro di me c’ era una grande rabbia visto che volevo fare del male a Destronema e cosi senza dire niente a nessuno feci una cosa di nascosto cioè lessi la mente di Pandora e vidi il vero di Destronema. Pandora se ne accorse subito e mi fece uno sguardo che faceva capire a tutti cosa avevo in mente – per favore non fare niente contro Destronema, so che mi ha fatto del male ma adesso lei mi crede morta e se tu agisci e mi cercherà e m farà del male. E anche se adesso io sono più forte e posso resistere ai suoi colpi non la voglio affrontare mai più. Cosi non feci nulla, ma decisi di mostrare a tutti attraverso il pensiero il vero aspetto di Destronema per farci capire che lei non era in grado solo di farti andare storta la tua vita ma anche chiamare animali provenienti dalle parti più oscure del Regno dell’ Oscurità e fare in modo che loro possano distruggere ogni briciolo di luce e speranza che tu abbia dentro di te.

Venere ferma Pandora

pandora_black_vicino_al_vaso_by_dominatoredipoteri-d3j5riv

Pandora grazie a sua zia Venere aveva ottenuto il potere di leggere la mente e la prima persona che aveva letto era quella di sua zia e il suo desiderio era giocare un pò con le guance della piccola Pandora . Pandora glielo lascio fare visto che voleva fare solo quello e non aveva idee strane e brutte come quelle che aveva in mente Atena cioè la falsa Atena che in realtà era Destronema e voleva portare questo mondo e anche gli altri mondi nel caos più totale e cosi spezzare per sempre la giustizia . Pandora aveva il controllo di quel grande potere e riusciva a leggere i pensieri che voleva lei e fino a quel momento andava tutto bene . Ma poi a un certo punto Pandora inizio a leggere i pensieri di tutte le persone e degli dei . Pandora aveva fatto diventare quel potere davvero potente e capace di leggere la mente a tutti quanti . Mentre vedeva i pensieri di tutti quanti , la mente di Pandora stava esplodendo . Venere vedeva con i suoi occhi che la piccola Pandora non era capace di continuare per molto tempo e cerco di capire come fermare questa cosa visto che a Zeus , la piccola Pandora serviva viva a vegeta . Pandora aveva perso il totale controllo di quel grande potere e Venere si mise dietro di lei e assesto un pugno aperto ben assistito al collo di Pandora . Pandora svenne a terra svenuta , prima di cadere a terra fu presa da Venere che la porto al sicuro .

Pandora parla con Venere dei suoi sospetti

pandora_black_vicino_al_vaso_by_dominatoredipoteri-d3j5riv

Pandora aveva passato molto tempo con la dea Atena nel passato e aveva visto che qualcosa non andava . Quando era in camera sua Pandora andava avanti e indietro e si stava chiedendo come mai la dea Atena dovrebbe trattare male una persona che la sta aiutando a portare giustizia nel mondo . Pandora se lo chiedeva ogni giorno e poi decise di andare a parlare con Venere . Venere se era andata nella Grecia per vedere se poteva aiutare una donna a trovare la sicurezza in se stessa ed essere una donna bellissima e pronta a tutto quello che voleva fare nella sua vita . Una volta tornata al suo tempio si ritrovo Pandora davanti . Una volta vista in faccia . capì che era successo qualcosa – cosa è successo Pandora ? . Pandora prese fiato e poi guardo Venere con uno sguardo molto serio – credo che l’ Atena che abbiamo incontrato non sia quella vera . Venere si mise a ridere e poi disse – smettila di dire scemenze Pandora . Pandora non si diede per vinta e continuo il suo discorso – allora dimmi una cosa . Come mai noi abbiamo aiutato una donna a non essere rapinata e lei ci tratta molto male . Ci ha distrutto gli specchi e sopratutto ci ha detto di stare alla larga da lei e dal fare giustizia . Non credo che una persona che serva la giustizia tratti le persone che vogliono aiutare la giustizia nel mondo siano il male . Venere si alzo dalla sedia e andò vicino a Pandora . Pandora chiuse gli occhi perchè pensava che Venere le avesse dato uno schiaffo in piena faccia per aver detto una tale assurdità . Ma invece Venere prese le guance di Pandora e le inizio a tirare non molto forti – sei stata brava . Adesso pensiamo a cosa fare per smascherarla .

Aspetto della Strega di Sangue visto da Jenna

Jenna quando era vicina a sua madre Alice prima di essere raccontata la verità su come era morto suo padre . Alice aveva un libro in mano e in quel libro c’ era scritto tutto su demoni e anche su certe streghe . Alcune streghe erano capaci di controllare anche il sangue . Alice fece sedere Jenna accanto a lei e prima di dire tutto a lei su come sia morto Stephen Silverstrike , fece vedere la foto di come sia una strega del sangue .

Mistress_and_Sword_by_guterrez

Alice punto il dito su questa foto e poi disse a lei – questa è il demone che ha ucciso tuo padre . Prima di andare a dare la caccia a lei tu ti allenerai con me , giorno dopo giorno e cosi quando la incontri avrai una possibilità di vittoria contro di lei . Ma devi stare attenta visto che demoni come lei non devono essere sotto valutate e alcune persone proprio per te che sono state uccise .

 

Alice racconta tutto a Jenna

 

Jenna si era alzata dal letto con calma e senza fare movimenti veloci visto che aveva ancora un po’ lo sguardo addormentata . Ma un po’ di acqua buttata sulla faccia si sveglio e poi si fece una veloce doccia calda e si mise i suoi soliti vestiti e torno da sua madre che era alla ricerca di informazioni per capire se aveva ragione lei oppure no . Alice stava vedendo la voce Strega del Sangue e vide che poteva manipolare il sangue e farlo muovere e anche per fargli fare anche un arresto cardiaco . Jenna inizio a bere molto d’ acqua e poi si mise seduta su una sedia e disse – mamma ora voglio sapere tutta la verità su come sia morto mio padre . Alice capì che era arrivato il momento e prima di dirlo vide quello che sapeva fare la strega del sangue e alla fine capì che aveva proprio ragione su di lei e capì come aveva ucciso Stephen , Jenna andò verso sua madre e vide strega del sangue scritto sul libro – c’ entra con la morte di Stephen , se è cosi lo voglio sapere ? . Alice vide sua figlia – si , riguarda la morte di tuo padre . Adesso se ti siede ti spiego tutto quanto . Alice e Jenna si misero sedute uno vicino all’altro – Stephen è andato in un bar e secondo me lui ha incontrato Destronema e da li lo ha ucciso con un bacio .

Con un bacio ? . Come è possibile che sia morto per un bacio ? – Alice vedeva che Jenna si stava faceva delle domande e cosi prese il foglio in cui ci stava scritto tutto sulla strega del sangue . Jenna inizio a leggere – La Strega del Sangue con un bacio può controllare il sangue della sua vittima e può anche ucciderlo . Jenna capì che era morto per questo motivo suo padre Stephen , ma adesso si faceva un altra domanda – perché lo ha fatto ? . Jenna decise di chiedere questa cosa a sua madre – perché lo ha fatto ? . Alice non sapeva se dirlo oppure no visto che il motivo per cui suo padre era stato ucciso , era per lei – ora ti spiego tesoro . Tuo padre e morto per te . Nel senso Destronema ha ucciso tuo padre per entrare dentro il suo corpo e poi arrivare qui dentro e cercare di entrare dentro il tuo corpo .

Perché voleva entrare dentro il mio corpo ? – Alice lo sapeva visto che il demone prima di andare via glielo aveva detto il motivo – voleva entrare dentro di te . Per farti fare delle cose molto malvagie . Voleva entrare dentro il tuo corpo per prendere possesso dei tuoi poteri da druida e cosi uccidere non solo me ma anche tutti quanti gli altri druidi della zona . Jenna capì che quella sera aveva corso davvero un grande rischio e se sua madre non l’ avesse fatta rinchiudere in casa e non l’ avesse fatta svenire sarebbe divenuta un mostro o un assassina pronta a uccidere tutti quanti . Jenna voleva chiedere una cosa a sua madre e riguardava il sale che quella sera le aveva fatto mettere su tutte le finestre e vicino alla porta – perché mi hai fatto mettere del sale su tutte le finestre e vicino alla porta ? . Alice a quello rispose senza alcun problema e quella era una di quella cose che Jenna doveva sapere se c’ era qualche demone nella vicinanze – ora ti spiego , il sale è uno dei punti deboli dei demoni . Se lo metti vicino alle finestre o vicino alle porte non possono entrare fino a quando non viene tolto . Anche se c’ e solo un piccolo spiraglio nella scia di sale e li arrivano i problemi visto che ci saranno un sacco di demoni . Jenna non voleva più correre dei rischi del genere e cosi chiese a sua madre – ho visto che ci sono dei simboli sul libro non me li posso mettere sul corpo e cosi nessun demone mi può entrare dentro al corpo . Alice aveva pensato alla stessa cosa e disse – adesso riposati un attimo e poi dopo con calma ti metto sul corpo questi simboli .

 

Alice Silverstrike parla con Jenna

 

Alice sapeva che prima o poi il momento di dire tutto a Jenna sulla morte del padre Stephen . Jenna sapeva solo che era scomparso ma quando fece finta di andare fuori con le amiche a fare un po’ di shopping e cosi aveva sentito la conversazione tra sua madre Alice e il suo spirito guida Hanuir . Aveva sentito dire che era suo padre era stato ucciso e adesso Jenna voleva sentire tutta la verità da sua madre . Prima di dire quello che era successo a suo padre , Alice doveva dire un altra cosa a sua figlia . Non era una cosa molto bella e sapeva già la reazione della figlia . Se ne sarebbe andata sulla sedia , avrebbe sbattuto la porta davanti alla faccia di sua madre e poi si sarebbe chiusa li dentro . Tutto questo sarebbe successo visto che Alice aveva fatto a Jenna un incantesimo per farla cadere in un sonno di tre ore . Grazie a queste tre ore Alice ebbe il tempo di mettere sotto terra il corpo di suo marito che era stato ucciso da un demone . Dopo aver messo il corpo di suo marito sotto terra , mise la testa nell’ acqua santa che aveva vicino a casa sua . Una volta emersa con la testa visto che il suo collo era stato leccato da un demone e non sapeva che effetti poteva portare e quel demone avrebbe fatto di tutto e anche fare un incantesimi sul sangue di Alice . Grazie all’ acqua santa Alice riusci a superare l’ incantesimo fatto dal demone Destronema . Alice si era messa seduta su una sedia e aveva gli occhi di Jenna che non erano calmi , ma erano agitati come un mare in grande tempesta e dalle quali una nave o una piccola nave non sopravvivono se non sai come governare la nave . Alice si era messa a parlare – prima di te devo delle scuse . Ma tu non eri pronta per sapere dei demoni e per questo il giorno in cui siamo tornati a casa dopo quel raduno ti ho fatto un incantesimo e tu sei svenuta a terra . Ma tutto questo l’ ho fatto per salvarti dal demone che voleva entrare dentro al tuo corpo e farti diventare un mostro e una persona che avrebbe ucciso un sacco di gente . Jenna fece quello che sapeva che Alice e si andò a chiudere a chiave in camera sua . Alice era vicino alla porta di Jenna e li c’ era scritto visto che prima di chiudere a chiave aveva scritto – fammi il contro incantesimo oppure prende tutto quello che ho nella mia stanza e me ne vado e non sarà mai più una druida ma solo un mostro che cerca di uccidere quel demone . Alice decise di fermare sua figlia visto che quel demone era davvero molto forte e Alice quando era vicino a se e aveva leccato il suo collo , e li poteva sentire la forza del demone . Destronema non era un demone di livello basso ma era molto forte e sopratutto era una strega del sangue .

Per non favore non andare via . Non farlo . Ti prego , mi sei rimasta solo tu e non posso perderti . Per favore rimani qui e io per prima cosa ti racconto tutto quello che è successo quel giorno e la prima cosa che faccio sarà fare il contro incantesimo e cosi potrai ricordare quello che è successo quella sera . Jenna ruoto la chiave e apri la porta e decise di andare verso sua madre per farsi togliere la nube oscura che era sui ricordi del passato sulla morte di Stephen .

 

Destronema uccide Stephen Silverstrike

 

Destronema aveva già ucciso Stephen Silverstrike anche prima di farlo tornare da sua moglie e farlo parlare con lei . Nessuno l’ ha mai detto ma anche i cadaveri possono essere usati come mezzo per i demoni ma devono essere ancora intatti e devono essere presi dopo la morte della persona oppure arriva la morte e prende il suo cadavere e il demone non può più fare nulla . Destronema aveva fatto venire Stephen nel bagno e gli diede un bacio con il quale manipolo il suo sangue e lo fece diventare agitate e pronto a essere caldo . Destronema dopo essere stata baciato da Stephen chiuse un attimo la porta e in quel momento fece diventare tutta la stanza ferma e li aveva bloccato il tempo e poi uccise Stephen . Destronema non voleva muovere il suo corpo e cosi decise di muoversi visto che aveva poco tempo e fermare il tempo non funziona contro la Morte . Doveva essere più veloce della morte stessa e alla fine entro dentro al corpo di Stephen . Una volta entrata si trovo molto scomoda visto che era nel corpo di un uomo e non vedeva l’ ora di uscire da questo corpo . Aveva saputo dalla sua memoria che sua moglie sarebbe tornata a casa sua verso le 11 di sera visto che era a un raduno di druidi e aveva portato con se anche Jenna . Jenna voleva stare con sua madre visto che voleva sapere di quel mondo anche se non era ancora una druida . Per il momento non poteva vedere la magia che facevano le altre persone e Alice decise di usare un incantesimo e far vedere a sua figlia alcune cose . Quando vide magie e incantesimi e tutte quelle persone fu davvero molto felice di essere venuta e li incontro delle ragazze che erano druide e con le quali fece subito amicizia . Quando furono le 11 Alice e Jenna tornare a casa e li davanti alla porta di ingresso trovarono Stephen . Alice senti la natura e vide che era ferma e immobile e nessun animale faceva rumore e si stava chiedendo cosa stava accadendo . Alice non fece abbracciare Jenna e Stephen visto che aveva visto a terra dello zolfo e pure sulle finestre di casa sua e le fece entrare in casa sua . Alice aveva detto a Jenna di chiudersi dentro di mettere il sale vicino alle finestre e vicino alla porta e Jenna si fidava di sua madre e fece come aveva detto lei . Alice fece svenire Jenna con un incantesimi e cosi era caduta in un sonno e non avrebbe ricordato niente di quella sera . Tutto questo lo aveva fatto per aiutare Jenna e cosi non farla diventare un mostro . Destronema in bagno dopo aver baciato quell’ uomo che aveva tradito sua moglie al primo momento decise di ucciderlo con un bacio e lui mori per colpa di un attacco di cuore . Alice aveva capito già che suo marito era morto ma pensava che Destronema lo teneva in vita e cosi aveva sperato ma quando era caduta a terra e il demone se ne era andato capì che per Stephen non c’ era più nulla da fare . Alice mise il corpo di Stephen sotto terra e fece in modo che sua figlia Jenna non seppe nulla di quella sera . Alice prese il corpo di Jenna e la mise a letto e poi le diede un bacio sulla fronte e disse sotto voce – mi dispiace non volevo farti questo .

 

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Piego e ripiego la mappa del tuo Infinito in un origami d’amore

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: