Categorie
Alice Olivieri Arya Strong Carmilla Carmilla Olivieri Demone Demoni Invocatrice Roberta Olivieri Roberto Olivieri

Carmilla dice a Roberta di essere sua sorella

 

Carmilla voleva avere una sorella minore e c’ e l’ aveva ma fino a quando non diceva la verità a Roberta , il loro rapporto tra sorelle non era concreto . Arya era nella stanza e voleva vedere se Roberta stava bene . Carmilla andò verso Arya – senti te ne puoi andare un attimo dalla stanza . Devo dire una cosa a Roberta ed è personale. Arya non si fidava del demone – se gli devi dire qualcosa , la dici davanti a me . Carmilla sapeva che Arya non avrebbe lasciato la stanza visto che dei demoni non si era mai fidata e cosi decise di dire la verità su chi era per lei a Roberta . Carmilla chiuse la porta e si avvicino a Roberta , gli tese la mano e poi inizio a dire – scusami , ti ho mentito . Ti ho detto niente bugie e invece te ne ho dette di bugie . Ma adesso devi sapere tutto su di me . E giusto cosi . Roberta e Arya non capirono – che vuoi dire spiegati meglio . Carmilla decise di guardare Roberta negli occhi – noi due siamo legati ma non sono come invocatrice e come demone . Ma perché io sono veramente tua sorella maggiore . Roberta rimase scoccata e poi in modo arrabbiato – perché non me lo hai detto prima ? . Perché me lo hai nascosto ? . Carmilla decise di dire tutto – ho scoperto che tu eri mia sorella molto tempo fa ti ho tenuta d’ occhio e ho cercato di tenerti fuori dai guai . Ma adesso quello che sta succedendo qui e una cosa molto brutta . Ora ti spiego non sono stata io a farti uccidere i nostri genitori . Roberta e Arya non sapevano se Carmilla stava dicendo la verità e la guardo in faccia con uno quello sguardo tipo per dire “ non so se fidarmi oppure no” – come posso sapere che stai dicendo la verità . Mi hai mentito . Sapevi che io ero tua sorella per tutto questo tempo e non me l’ hai detto . Se vuoi che mi fidi di te , di mia sorella devi dirmi il motivo se no me vado e non torno più indietro . Carmilla sapevo cosa era successo ma non sapeva chi poteva averlo fatto – ora ti spiego sorellina e pure a te Arya . I ricordi di quella sera sono confusi , come se sopra di esso c’ e una nube molto oscura che non ci fa ricordare bene le cose . Roberta aveva provato a ricordare tutto ma non ci era riuscita – hai ragione . Non volevo gridarti contro . Scusami sorella . Carmilla andò ad abbracciare sua sorella minore e le disse – scusami non ti volevo mentire . L’ ho fatto perché per il momento non so cosa sta succedendo . Ma lo devo scoprire non solo per me ma anche per te . Roberta prima di far andare via sua sorella Carmilla – mi puoi dire perché nostre madre non mi hai detto di te . Carmilla prima di andare decise di dire una parte del suo passato – Nostra madre Alice non so perché ma mi ha abbandonato quando era nata e io sono andata a vivere per le strade per maggiore parte del tempo . Quando ho saputo della tua nascita ho fatto di tutto per proteggerti . Ho fatto tutto quello il possibile per non farti correre dei rischi . Ora riposa Roberta e forse ti racconto tutto sulla mia vita e forse capirai come mai i nostri genitori non volevano farti fare il Sentiero dell’ Invocatore . Arya voleva un attimo parlare con Carmilla visto che non sapeva se tutto quello che aveva detto a Roberta era vero oppure tutta era una grande menzogna . Prima di volersi fidare di Carmilla voleva vedere se era stata sincera oppure era tutta una grande menzogna per prendere il possesso del suo corpo . Prima di andare Lenny inizio a parlare con Arya – senti e meglio se parli con Carmilla . Devi vedere se quello che ha detto a Roberta e vero oppure no . Se ti ha detto una bugia allora non ti puoi fidare , ma se invece ti ha detto la verità allora ti puoi fidare di lei e cosi capire chi possa aver fatto una cosa del genere non solo a Roberta ma anche Carmilla .

 

 

Categorie
Arya Strong Carmilla Demone Figli della Notte Lenny Roberta Olivieri

Arya parla con Roberta

 

Tatuaggi-Donne-Video-Games-Capelli-Blu-Fantasy-Art-Wet-Videogiochi-768x1024

Prima di andare a parlare con Roberta , Lenny fece una telefonata ad Arya per capire se era sanamente mentale oppure era uscita di testa . Il tono di Lenny era molto nervoso – sei pazza Arya ? . Il tono di Arya invece era calmo e non era agitato e nervoso come quello di Lenny – perché dici che sono pazza ? . Lenny sapeva quello che aveva sentito – hai fatto un accordo con un demone . Tu sai bene quanto te che questi possono distruggere i patti in un secondo visto che è nella loro natura . Sai tu quello che fai , spero che Roberta non ci vadi di mezzo in questa brutta faccenda che hai fatto tu . Lenny chiuse la telefonata e fece in modo di ascoltare quello che Arya diceva a Roberta visto che voleva proprio sapere il suo grande piano per togliere Roberta dai casini . Una volta entrata nella stanza , chiuse la porta e si mise seduta sulla sedia dove era seduta Carmilla . Carmilla che era vicina a Roberta e disse con un tono molto calmo e una volta tolto una ciocca di capelli sulla sua fronte – Sorellina ti voglio presentare il Detective Arya Strong . Si sta occupando del caso dei tuoi genitori . Roberta strinse la mano ad Arya che era calda e non tremava come quella di Roberta . Roberta aveva paura dei suoi poteri visto che ogni sera non dormiva per quello che era successo ai suoi genitori dentro casa loro . Adesso che la porta era chiusa e nessuno poteva vedere e sentire , Arya decise di dire tutto a Roberta – io non sono veramente un agenti di polizia ma sono come te . Sono una invocatrice e adesso ti do una dimostrazione . Roberta non ci credeva che era come lei e decise di dare una prova delle sue abilità . Arya chiuse la mano , la giro con calma e una volta aperta fece uscire delle fiamme dalla mano destra . Dentro gli occhi di Roberta si potevano vedere le fiamme che erano dentro la mano di Arya . Roberta adesso ci poteva credere e disse – quindi tu mi puoi dire cosa mi sta succedendo . Arya decise di dire tutta la verità a Roberta visto che lo vedeva dai suoi occhi che erano agitati . Quando Arya vide quei occhi capì di averli già visti , perché erano i suoi stessi occhi quando chiedeva qualcosa ai suoi genitori . Gli occhi che aveva Roberta erano quelli di una persona che non voleva più sentire bugie , ma voleva sentire la verità per una volta . Arya allora decise di dire tutta la verità e dopo che aveva visto il potere delle fiamme provenire dalla mano di Arya adesso poteva credere a tutto quello che diceva lei . Arya si mise in modo più comodo , mise una gamba sopra l’ altra – ora ti spiego tu sei una invocatrice . Sei capace di fare moltissime come , non solo controllare il fuoco ma anche altre cose . Prima di venire con me in un posto dove ci sono persone speciali come te , ti devo togliere da questo casino in cui ti sei cacciata . Roberta sapeva di essere proprio in un bel casino e quando aveva sentito parlare di questo posto dove c’ era un sacco di persone uguali a lei era molto felice di non essere la sola a essere cosi – quindi quando non sarò più in questo casino potrò andare in questo pieno di persone uguali a me . Arya non mentiva e disse – te lo giuro tesoro . Roberta non vedeva l’ ora di andarci e disse – come ti posso aiutare ? . Arya non prese nulla in mano visto che se fosse stata una vera Detective quel momento doveva essere quel momento giusto per scrivere la deposizione del testimone , ma Arya era li per impedire che Roberta finisse dentro la prigione – ora mi devi dire tutto quello che è successo quel giorno . Lo so che è dura ma me lo devi dire e io poi insieme a tua sorella Carmilla ti aiuto a uscire da questo casino e tu potrai venire con me nel posto che ti ho detto . Roberta inizio a dire tutto su quella sera , quella in cui uccise i suoi genitori e incontro il demone Carmilla .