Categorie
2013 Aqua Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Kratos Mondo Pandora Parlare con Kratos Pioners 5 Racconto Sarah la Fenice Rossa Sistema Solare Spazio Tempo Universo

Parlo con Kratos di alcune cose

Era da un pò di tempo che volevo fare un discorso con Kratos , per tutti lui era morto e io facendogli usare questa cosa volevo farlo diventare qualcosa di migliore . Allora andai da lui che si stava allenando come al solito , con molta intesita , lui non voleva smettersi allenarsi perchè non sapeva mai quando il suo prossimo avversario sarebbe arrivato . Io dissi a Kratos – ti devo parlare di alcune cose che ti riguardano , Kratos mi disse – è di cosa vuoi parlarmi ? , io risposi a lui stostenendo il suo sguardo – tu per il mondo intero sei morto , anche per gli dei dell’ olimpo , quindi perchè non utilizzare questa faccenda che tu sei morto per far cambiare , per trasformarti in una cosa buona . Di far uscire sia il lato buone con le persone che ti trattano bene , ma cerca di utilizzare il tuo lato più cattivo contro i tuoi nemici , perchè in questo mondo ci sono persone che ti alcune volte ti aiutano e altre invece cercano di ucciderti e alcune volte fanno vedere il lato peggiore . Poi Kratos mi guardò e disse – devo vedere se ci riesco a far uscire il lato positivo che dici che è dentro di me , perchè è dura io ho ucciso gli dei dell’ olimpo e l’ ho fatto per vendetta ma adesso io con pò di aiuto posso diventare qualcosa di migliore qualcosa di buono , anche se mi ci vorrà tanto ci riuscirò . Poi Kratos vide al mio collo un medaglione , tutto all’ esterno  era d’ oro e c’ era una gemma e mi chiese – cos’ e quel medaglione ? , io risposi -riguarda quello che è successo al mio pianeta natale Maraxus e quello che è successo al mio popolo . Kratos chiese – cosa è successo al tuo popolo e al tuo pianeta ? , io lo guardai e gli dissi – il mio pianeta e il mio popolo non ci sono più sono stati distrutti dai Distruttori , mostri senza emozioni , volevano uccidere e hanno uccisono tutti quanti tranne me e mia sorella , io però lo shock di quello che è successo l’ ho subito due volte , perchè c’ e una cosa che non ho detto a Sarah la Fenice Rossa , io ci sono stato li e ho cercato di fare tutto il possibile per fermare tutti quei morti e la distruzione del mio pianeta , ma niente non c’ e l’ ho fatta . Kratos disse – pure io ho fatto qualcosa di molto grave e per colpa delle Furie e di Ares non ho potuto fare niente per impedirlo . Io dissi a Kratos prima di andarmene – tra tre 3 giorni noi andiamo in cui alcuni posti per migliore l’ equipaggiamento di tutti , ma miglioriamo anche i tuoi vestiti e altro . Kratos disse – quindi ci porterai in mondi che noi non abbiamo mai visto ? e io dissi – si , questo lo devo ancora a Pandora ed Aqua . Comunque adesso vado , salutai Kratos e me ne tornai in camera mia per cefcare di capire chi sono i nuovi nemici di Faith Connors nel suo nuovo universo che è stato modificato pochi giorni fa .

Categorie
2013 Bere Bevanda Caffè Dialoghi Dominatore di Poteri Gallifrey ipad Kratos Mondi Fantastici Mondo Pandora Parlare con Pandora Persone Racconto Signori del Tempo Storia Tempo

Dico a Pandora della Guerra del Tempo

Era ora , lo so che questo discorso lo potrei evitare , ma se non lo faccio io lo potrebbe scoprire nel modo più brutto o in altre circostanze molto più gravi o più pericolose . Vi voglio dire una cosa , dire a una persona che la propria razza è quasi morta , è come se ti avessero ficcato un coltello nel cuore , non senti la lama che entra , ma il dolore è che profondi che se non la prendi nel verso giusto potresti rimanere scioccato per un bel po’ di tempo . Per quanto riguarda me io non ho solo sentito questa cosa , io l’ ho vista con i miei occhi . Vidi con i miei occhi tutto quello che successe sul mio pianeta natale Maraxus , comunque di questo ne voglio parlare un ‘ altra volta . Andai in camera di Pandora , entrai e dissi – adesso voglio ti siedi un attimo ti devo parlare di quello che è successo alla tua razza , cioè ai Signori del Tempo e quanti ne sono rimasti . Pandora si mise seduta sul letto con le gambe incrociate e guardò me e io dissi a lei – prima di parlare di quello che è successo ai Signori del Tempo , non so in che modo prenderai quello che ti sto per dire , però io starò acconto anche nelle cose più buie . L’ unica cosa che Pandora poteva dire – grazie , io iniziai a dire – Sul tuo pianeta natale Gallifrey , scoppio una grande guerra che duro tantissimi anni e inizio all’ inizio del tempo stesso . Li c’ erano moltissimi nemici , come i Dalek e moltissimi alieni molto cattivi . In quella guerra possiamo dire che non ci sono moltissime perdite , però I Signori del Tempo avevano combattuto troppo quella guerra e come possiamo dire impazzirono e volevano distruggere tutto , ma uno dei Signori del Tempo noto soltanto come il Dottore li riusci a fermare , ma anche grazie a un ‘ altro Signore del Tempo noto come il Maestro . Tutti e due insieme fermarono nel nostro tempo i Signori del Tempo che volevano distruggere tutto , tempo , spazio , l’ interno universo e trasformarsi in energia o quello che credevano .Poi Pandora mi chiese in maniera molto gentile e con uno sguardo che voleva sapere la verità e non una bugia che mi potevo inventare perché la volevo rassicurare , voleva la verità nuda e cruda – quindi il mio pianeta natale , esiste ancora o no ? . Io la guardai negli occhi blu come il mare e con molto sincerità – no , non c’ e più è distrutto come il mio pianeta natale . Anche se Pandora non aveva mai vissuto su Gallifrey e non sapeva niente sui Signori del Tempo , come vi avevo detto quando soffri è come un coltello non senti quando entra ma la ferite che ti provoca è molto grave tu non sai quanto . Pandora si mise a piangere , io allora la abbraccia e poi feci apparire dei fazzoletti e glieli passai a Pandora . Poi Pandora – grazie per i fazzoletti Marcello , ma quanti Signori del Tempo sono rimasti ? . Io risposi – ne sono rimasti pochi soltanto due ma essendoci tu , i Signori del Tempo sono soltanto tre , ma forse nel tempo o in altre parti dell’ universo o dello spazio forse ce ne sono molti altri . Pandora disse – grazie avermelo detto , quello che è successo al mio pianeta Gallifrey , te l’ ho detto perché seno in futuro potevi scoprire quello che è successo al tuo pianeta natale in maniera molto più . Però non ti ho detto tutto , ma se vedi sul tuo ipad ti ho mandato un link dove puoi sapere tutti gli avvenimenti che sono successi al tuo pianeta se vuoi sapere , io non ti fermo , ognuno di noi deve sapere quello che è successo al proprio pianeta e pure tu come gli altri hai il diritto di saperlo . Io scesi dal letto di Pandora , pure lei con molta calma scese dal letto e mi abbraccio e disse in maniera molto gentile – grazie Marcello , ma perché mi hai detto la storia in modo cosi breve ? , io risposi – te l’ ho racconta cosi perché volevo prima prepararti mentalmente a quello che leggerai li sopra , cosa saprai accettarlo meglio e poi Pandora disse – grazie Marcello , ora voglio stare un po’ da sola a leggere quello che è successo al mio pianeta . Prima di andarmene dissi a lei – vuoi che ti porti qualcosa da bere o altro e lei disse – no , ma grazie . Pandora inizio a leggere tutto quello che c’ era scritto sul suo ipad riguardante l’ ultima grande guerra del tempo , delle numerose persone che hanno perso la vita e delle persone che sono sopravvissute in quell’ inferno di fuoco e fiamme , ai moltissimi alieni li presenti sul loro pianeta . Il contenuto non era molto grande , ma conteneva moltissime informazioni che imparò a capire e dopo aver saputo quello che era al suo pianeta natale . Un’ altra cosa vi voglio dire tutti quanti anche il più malvagio dei criminali deve sapere cosa è successo al suo pianeta natale , certo il non sapere è meglio ma visto che tu non sai cosa è successo al tuo pianeta natale è come una parte di te che scompare e tu non sai dove è andata , poi ti guardi indietro capisci che quella parte è perduta e la puoi ritrovare solo capendo cosa è successo al tuo pianeta natale . Pandora non ha avuto la mia esperienza , cioè guardare il proprio pianeta esplodere senza che tu possa fare niente , lei né ha solo sentito parlare di quello che è successo al suo pianeta natale , assistere a tale scena sarebbe stata una cosa molto più dolorosa e questa cosa che lo dice che una persona che ha avuto questa brutta esperienza . Pandora con molta calma inizio a leggere la prima pagina , voleva leggere tutto con calma . Il contenuto che avevo scritto la storia della Guerra del Tempo era di tre o quattro pagine , ma tutto il contenuto era di 7 pagine , perché conteneva informazioni su chi era sopravvissuto su quel pianeta . Anche se Pandora non voleva niente io sapevo che lei voleva qualcosa da bere , tra le varie cose che Pandora aveva imparato a bere era il caffè . Io allora portai a Pandora il caffè e lei sbotto in maniera molto gentile – grazie Marcello per il caffè . Pandora con molta calma e stando molto attento a bere il suo caffè , dopo aver bevuto un sorso di caffè lei continuo a leggere tutto quello che c’ era scritto sull’ ipad . Dopo molto tempo , lei fini di leggere li sopra , Pandora scese dal letto e arrivò in camera mia e vide a me in camera mia e – Marcello grazie per avermi fatto capire quello che è successo al mio pianeta natale . Pandora se vuoi sapere altre cose sui Signori del Tempo o altre cose chiedi pure io sono qui per aiutarti . Dopo Pandora andò in camera sua a fare un po’ di allenamento , l’ allenamento che la sua allenatrice Dana Mercer gli avevo detto di fare due volte al giorno cosi lei ogni giorno poteva essere sempre in forma smagliante .