Categorie
EA EA Labels Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3 Xbox One

Next-gen, EA ha risparmiato grazie al Frostbite

Avere il Frostbite a guida della transizione da piattaforme current-gen a quelle di nuova generazione sta aiutando Electronic Arts a risparmiare tempo e denaro.

“Quando hai una tecnologia provata con strumenti che funzionano” e quanto i team di sviluppo “sono tutti addestrati sullo stesso engine”, “lo sviluppo diventa efficiente e a basso rischio”, secondo Frank Gibeau.

“Investire prima e metterci delle risorse” sul motore firmato DICE “è stata una decisione fondamentale”. Farlo “ha messo sotto stress altre parte del business perché molti dei nostri migliori elementi stavano lavorando sulla next-generation dietro le quinte. Ma è stato un grande punto di rottura per noi, sicuro”.

Il presidente di EA Labels ha ribadito l’intenzione di non danneggiare troppo i conti dell’azienda a causa del passaggio alla nuova generazione di console, cosa che non è mai successa prima.

“Penso che nell’ultima transizione le nostre spese per l’R&D siano cresciute del 30%”.

 

Categorie
2013 EA Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo

EA chiede “piccoli team” e tempo per grandi giochi

Intervistato da VentureBeat, Frank Gibeau ha espresso il suo pensiero in merito alle metodologie di sviluppo richieste per la creazione dei grandi titoli.

Secondo il presidente di EA Labels, per far sì che nascano i giochi acclamati dagli utenti servono “le dimensioni giuste per un team” e “il giusto quantitativo di tempo per lavorare sulla qualità”.

E non serve “raddoppiare le dimensioni del team”, perché “non puoi partorire un bambino due volte più veloce”. Se lo studio “diventa troppo difficile da gestire la qualità cala” ed è perciò preferibile “avere un team più piccolo con un periodo più lungo di tempo per lavorare su un gioco”.

“Credo che i giochi migliori provengano da piccoli team con grandi culture. La cultura dello sviluppatore è fondamentale nell’avere qualità” e per giungere a “proprietà intellettuali” durature.