Curiosità sull’ universo

Una cosa che mi ha insegnato Sarah la Fenice Rossa e che ogni posto, luogo o universo ha i suoi segreti e posti che nessuno conosce. Uno crede che vedere un posto attraverso foto o video faccia capire loro tutto di quel luogo ma chi ha poteri magici, o chi è una Dea o un alieno come lo sono io possiamo andare in alcuni posti veramente unici. Quando sono stato con Sarah la Fenice Rossa nel Monte Olimpo per vedere la situazione di Pandora, abbiamo visto alcuni luoghi veramente tetri e oscuri. In alcuni luoghi abbiamo visto demoni e creature veramente oscure tramare in ogni maniera per fare grandi cose e terrificanti. Secondo quello che ho letto di Nemesis la Dea della Vendetta lei non doveva schierarsi da una sola parte ma lei doveva stare nel mezzo e adesso invece quando l’ abbiamo vista è dritta in un solo singolo punto cioè portare morte nel mondo. Nemesis doveva dare una mano ad Atena ad amministrare la giustizia nel mondo e la Muerte a portare la tenebra nel mondo. Era il suo scopo e lo faceva bene ma noi l’ abbiamo vista andare in un certo luogo particolare, non ne conosciamo il nome visto che l’ Oscurità nonostante la forza lucente che ha Sarah la Fenice Rossa non siamo riusciti a leggere tale nome. Noi l’ abbiamo potuto vedere solo che lei entrava li dentro e niente di più visto che quel luogo aveva cosi tanta oscurità che li dentro ci doveva essere qualcosa di davvero potente. Nessuno dei due era pronto ad andare li dentro e noi abbiamo dovuto aspettare solo pochi minuti per capire cosa fosse successo la dentro cioè Nemesis era tornata con una grande rabbia dentro di se, attorno a se aveva un aurea totalmente oscura invece prima era metà bianca e metà nera. E adesso era più potente di prima, per andare in quel luogo aveva avuto bisogno di aprire un portale con la mano destra e invece lei ci era uscita senza parlare in una lingua antica o aprire un portale. Adesso noi dovevamo vedere cosa sarebbe successo e se noi dovevamo fare qualcosa oppure niente.

La Dea Venere mi parla del piano per bloccare Nemesis

La Dea Venere non si sarebbe mai aspettava di vedere di nuovo Nemesis la Dea della Vendetta visto che lei era intrappolata dentro. Io so di questo fatto perchè la Dea Venere me lo ha detto un giorno quando ci siamo incontrati per parlare della situazione di Pandora. Noi dovevamo capire come liberarla dallo Scrigno di Pandora e le ho detto – prima di andare in avanti con questo nostro piano mi devi dire tutto quello che è successo prima che Pandora venisse messa dentro la Sala del Scrigno dentro al Monte Olimpo. Noi eravamo in un camerino visto che lei doveva partecipare a una sfilata visto che adesso nel mondo reale fa la modella e cosi lei può passare inosservata da tutti quanti e sembrare una persona del tutto normale. Io presi una sedia e decisi di sentire tutto il discorso di Venere- vedi Nemesis stava iniziando a fare cose veramente discutibili cioè stava punendo tutti quanti, ma non nel solito modo. Cioè stava punendo tutti quanti nel modo peggiore cioè non importa se avessero fatto un piccolo crimine lei lo voleva punire nel modo peggiore cioè subito alla morte senza nemmeno pensarci due volte. Oramai stando andando del tutto fuori controllo e non sapevo il motivo e fu allora che la Dea della Speranza mi chiese aiuto per mettere Nemesis dentro allo Scrigno. Grazie a un grande piano abbiamo chiuso Nemesis li dentro e cosi se qualcosa era intrappolata dentro di lei sarebbe rimasta per sempre bloccata dentro allo scrigno. Era un lungo piano e tutto per salvarla da lei stessa e da quello che aveva dentro di se ma qui arriva la parte peggiore nel fare tutto questo la Dea della Speranza resto bloccata li dentro e prima di andare via – prenditi cura di Pandora, adesso ci devi pensare te. Io prima di andare le ho dato una protezione magica, ma se vogliamo che sia al sicuro te e Atena la dovete proteggere.

La Maledizione Obscurus

Molte persone nel resto del tempo e dello spazio sono state colpite da questa potente maledizione tra le quali Kay una ragazza dentro al mondo noto come Sea of Solitudite e adesso lei si sente sola in cui oscuro e terrificante e adesso si sente un mostro visto che non sa quando e non sa quanto potrà rivedere il suo corpo e sopratutto vedere il mondo con i suoi veri occhi e non quelli di un mostro. . Quella ragazza non aveva fatto nulla di male, voleva solo vivere la sua vita e invece adesso lei non riesce a vedere il suo corpo visto che è totalmente avvolto da una coltre oscura. I suoi occhi sono divenuti rossi come un animale che ha la rabbia e non si riesce a calmare in nessuna maniera e si deve solo abbattere. Questa maledizione deve far capire a Pandora che non si deve sfidare una dea e nessuno può essere può essere superiore a lei in astuzia e in altri campi. Solo loro possono essere superiori agli altri, invece tu no cioè devi saper fare le cose ma devi stare al tuo posto e non devi in nessuna maniera far sfigurare una Dea. Non so tutto di questa maledizione cioè so da dove inizia visto che è stata Destronema o per meglio dire Nemesis la Dea della Vendetta a far partire questa maledizione. Nemesis ha deciso di punire non solo Pandora ma anche tutte le sue future amiche e cosi Pandora non si sarebbe mai più dimenticata quale fosse l suo posto cioè sotto gli dei e non sopra. Vedete quando sei in un universo alternativo sai già diverse cose tipo i futuri amici di una persone o fatti che dovrebbe fare una persona. Nell’ Universo in cui proviene Nemesis, lei già conosce alcuni amici di Pandora e fatti che lei ha fatto e nell’ universo principale in cui sono io qui e la salvo nel futuro lei non ha ancora fatto nulla di quegli eventi e quindi li ha potuti impedire prima che avvenissero.

Venere apre un canale telepatico con Pandora

Pandora dopo un po di pressione da parte nostra decise di parlarci degli eventi che hanno riportato Destronema dentro la Sala dello Scrigno e quindi farla arrivare vicino alla morte e al salvataggio della Dea Atena e Dea Venere prima che fosse troppo tardi e non ci sarebbe stato più nulla da fare per salvare la piccola Pandora. Noi tutti lo vedevamo dallo sguardo e dalle mani che tremavano che lei non ci voleva parlare di tale evento, ma decise di prendere coraggio e parlarci di tale evento. Ma noi lo capivamo che aveva paura visto che la temperatura nella stanza si era abbassata, cioè inizio a fare molto freddo e Pandora non ci voleva vedere in volto per non farci capire cosa le aveva fatto Destronema. Pandora prima di parlarci di quello che le è successo con lei, decise di parlare di quello che aveva fatto la Dea Venere cioè aprire un canale telepatico. Pandora riusci a trovare il coraggio di parlare e di trovare le parole giuste e apri la bocca dopo aver bevuto un po’ d’ acqua – la Dea Venere decise di aprire un canale telepatico con me e lo fece sopratutto per capire come stavo e se avevo bisogno del suo aiuto. E quello fu l’ evento che diede inizio al ritorno di Destronema, mi sono pavoneggiata troppo del mio successo e lei è tornata e ha cercato di farmi fuori o almeno di mettermi fuori combattimento per molto tempo e cosi da farmi capire una volta per tutte che io non riuscirò mai ad andare li fuori e vedere il mondo. La Conversazione con Venere è andata in questa maniera – “Tutto a posto Pandora?. Ho visto Destronema venire in camera tua e l’ ho vista farti del male, non ho potuto fare niente perché Zeus me lo ha impedito e mi ha tenuto bloccata dentro il mio tempio e solo usando un mio potere sono riuscita a uscire”. Io non ci misi molto a rispondere “ Mi dispiace per quello che ti è successo, ma io sono riuscito a cavarmela e sono riuscita a fuggire dalle grinfie di Destronema facendo finta di prostrarmi a lei e mostrando onore a lei. Era l’ unico metodo per scappare da lei”. Venere capì che quello che aveva fatto Pandora ed era un enorme errore visto che lei non ha visto andare via lontano Destronema e quindi lei non si è accorta che si è allontanata di pochi passi dalla Sala dello Scrigno. Destronema aveva capito cosa sarebbe successo dopo che se ne sarebbe andata da quella Sala e cosi aveva aperto la sua mente per intercettare comunicazione telepatico e alla fine intervenne – “ cosi hai solo fatto finta. Se prima ci sono andata leggera con te, adesso ci andrò molto pesante con e rimpiangerai la tua mossa piccola mocciosa”. Venere e Pandora sentirono la voce di Destronema e Venere suggeri a Pandora “ vai dentro la Sala e cerca di non farla entrare, tu resisti io vado a chiamare aiuto”. Pandora voleva dire qualcosa ma prima lo potesse fare fu sorpresa da Destronema che la prese per i capelli e la trascino dentro alla Sala del Tesoro e Destronema fece chiudere la comunicazione telepatico con Venere facendo un urlo di dolore di Pandora.

Curiosità sulla Biblioteca Stellare

Dentro la Biblioteca Stellare ci sono quesiti a ogni vostra o nostra risposta e sopratutto quali eventi stanno succedendo in questo universo o negli altri. Se sfogli i libri della Biblioteca Stellare puoi capire tutto anche quello che nessuno ti vuole oppure parti della tua storia che ti sono state nascoste da tutta una vita e cosi puoi capire chi sei ?, ma anche cosa si nasconde dentro di te. Nella Biblioteca Stellare ci sono argomenti di ogni tipo, ma non c’ e niente sulla Rabbia Oscura. Io quando sono arrivato il 25 Ottobre del 2013 e una volta ottenuto il mio nuovo aspetto sono andato nella Biblioteca Stellare e ho cercato informazioni sulla Rabbia Oscura ma non ho trovato nessuna informazioni. Non sapevo perchè nessuno li dentro non avesse deciso di mettere nessuna informazione su tale argomento visto che ci interessa davvero molto visto che quando siamo in pericolo o qualcuno a noi caro sta per morire possiamo usare tale potere per aumentare i nostri poteri per salvare quella persona. Mia madre Helena capì che stavo cercando quelle informazioni riguardanti la Rabbia Oscura perchè mi lesse dentro la mente senza alcun problema e mentre lo faceva mi seguiva in quel luogo con mio padre Alukard al seguito e quando ci fermammo si mise dietro di me – non le trovai quelle informazioni, non perchè le abbiamo bruciate ma perchè nessuno le ha messo. Quando abbiamo visto quelle situazioni non ci è piaciuto per niente e quindi abbiamo deciso di non farlo sapere a nessuno perchè la Rabbia Oscura provoca solo morte, dolore e massacri e nessuno vuole vedere tale scenari un altra volta. Alcuni Dominatori di Poteri invece sono morti e comunque non abbiamo mai trovato i loro corpi, sappiamo che sono vivi ma non sappiamo in che modo e altri invece hanno deciso di non perdere quella forma. In pratica la Rabbia Oscura è una verità che nessuno voleva vedere o sentire, era troppo orribile e aveva provocato troppa morte. I Dominatori di Poteri più esperti l’ avevano dovuta usare per fare piccole guerre o lotte su altri pianeti, ma cosi facendo avevano raso al suolo palazzi o città intere e quindi è stato solo peggio e alla fine ci chiamato ” Mostri “. Mia madre Helena con quelle parole mi fece capire che la Rabbia Oscura era odiata da tutti e solo poche persone l’ avevano usata nella loro vita e alla fine decisi di fare una cosa che nessuno avrebbe pensato fosse possibile – da oggi faccio uno studio sulla Rabbia Oscura e cosi capirò cosa è successo ai Dominatori di Poteri perduti e sopratutto se questo potere può essere controllato oppure non può essere proprio controllato. Dallo mio sguardo tutti capirono che io non stavo scherzando e prima di iniziare a fare questo mio lungo viaggio, mi girai verso di loro – se non lo facciamo non sappiamo cosa ci succede se noi un giorno lo usiamo. Se noi stiamo per morire mentre siamo in quella fase cosa ci succede cioè moriamo in maniera definitiva oppure torniamo in vita ma non con il nostro aspetto attuale ma con un altro aspetto e senza i nostri preziosi ricordi. Qualcuno deve decidere di fare una cosa del genere oppure se la usiamo tutti quanti assieme e non sappiamo i rischi di tale potere potremmo perdere per sempre noi stessi e nessuno si ricorda dei Dominatori di Poteri.

Curiosità sulle informazioni

All’ inizio quando io cercavo le informazioni per conto mio e non avevo la Gazzetta dell’ Universo o i miei poteri per scoprire se le sue informazioni sono buone oppure no. Vedete se non state attenti quando cerchi informazioni nel mondo della magia può capitare che tu possa incontrare un fantasma che vuole usare te e i tuoi poteri per fare del male agli altri. Devi stare attenti a quello che cerchi e dove lo cerchi visto che potresti trovare l’ informazioni che volevi ma alla fine in fine è un bell’ inganno e tu adesso sei in trappola. Prima di andare in Messico con Sarah la Fenice Rossa volevo sapere di più sulla Muerte e cosi capire come mi dovevo comportare con lei visto che io sarei entrato nel mondo dei morti. Purtroppo tutti mi stavano dando informazioni, ma erano veramente troppe e non sapevo se erano giuste oppure sbagliate. Solo verso la fine 2010 io riusci a trovare delle informazioni giusti ma non prima di ottenere un sacco di informazioni false. Alcune di queste informazioni dicevano che lei uccideva i bambini per il gusto di farlo, altri invece dicevano che lei uccideva le persone per farla sentire meglio e cosi avere più persone ne suo mondo. In pratica tutte le informazioni che io ottenevo stavano dipendo la Muerte come un vero autentico mostro e non come una buona. Mentre io mi aggiravo tra le strade di Silver City non mi accorsi di essere seguito, la prima cosa che ho capito in verità della Muerte e che se tu la cerchi non la trovi. Cioè sarai lei a trovare te, in pratica quando io ho iniziato a cercare di capire chi era e cosa fosse lei stessa ha iniziato a cercare di capire chi ero e sopratutto perchè stavo facendo quelle domande.Inizialmente non mi aveva riconosciuto visto che è passato tanto tempo da quando aveva visto i miei genitori in vita, ma poi mi guardo più da vicino con i suoi poteri e capì che ero io cioè Daniel Saintcall il figlio di Alukard e Helena Saintcall e che ero riuscito a scappare dalla distruzione di Maraxus e cosi decise di darmi una mano a vedere il suo vero io in tutte quelle bugie mandando Sir Percival Black a casa mia senza che io me ne accorsi.La Muerte aveva tanto lavoro visto che ogni giorno nel tempo, nello spazio e nelle dimensioni morivano un sacco di persone e quindi lei decise di mandare il suo più grande sostenitore Sir Percival Black un grande cavaliere che ha prestato servizio nel Medievo. Il 27 Ottobre del 2010 io ero casa a mia e stavo sul letto a cercare di capire cosa era reale e cosa era falso sulle informazioni che mi avevano dato quelle persone e pensai tra me e me, visto che io non sto capendo se quello che mi hanno detto è vero oppure è una menzogna per ingannarmi e cosi non farmi andare nel mondo dei morti – quando vorrei che qualcuno venisse qui e mi dicesse come è realmente la Muerte. Lo avevo solo pensato e poi di fronte al mio letto arrivo Sir Percival Black e con un tono calmo ma molto diretto – butta quelle informazioni sono fasulle. Le persone che te le hanno dato ti hanno detto solo menzogne e tutto per fare in modo che tu credi al loro raggiro e cosi tu odi la Muerte. Nel mondo ci sono persone che odiano la Muerte come non mai e cercano di far avere questo odio a tutti quanti nel mondo e cosi nessuno possa più credere a lei e in quello che fa e nel modo in cui lo fa. Pensavo che se nessuno creda più in lei, morirà e tutti saranno liberi di vivere la loro vita in eterna ma sono degli illusi. Dopo aver sentito quella voce e quel bel discorso, mi alzai dal letto senza nessuna fretta visto che io avevo già visto un fantasma e feci come mi disse lui distrussi le informazioni e mi feci dire da lui come è veramente la Muerte e sopratutto cosa fa realmente.

 

Curiosità su Jennifer Avery

Jennifer Avery per tutta la sua vita ha pensato di avere un solo potere visto che lei si era concentrata solo sul potere della natura. Invece lei ha due potere e il secondo la sta facendo vivere per molto tempo e lo ha saputo solo quando ci siamo incontrati nel 2013 dopo che Poison Ivy mi ha parlato di lei. Io deciso di andare da lei per capire di più di questi poteri, non dico che Poison Ivy non mi ha messo sulla strada buona per usare questi poteri per l’utilizzo che ci voglio fare io, ma volevo capire cosa altro potevo fare con questi poteri e forse lei mi poteva dare una mano che Poison Ivy e nessuno mi poteva dare. Per salvare le piante e per salvare la Foresta di Nibel nel 2017 io dovevo imparare a capire tutti i poteri della natura che potevo fare e quindi andai da lei per capire cosa potevo fare e come usarli per salvare un piccolo parco o rendere un pianeta un posto distrutto, rigoglioso e fantastico e con tantissime piante che sono li per far crescere frutti. Io e Jennifer Avery ci siamo incontrati due volte, la prima volta nel 2014 per darle una mano con la faccenda di Erin Miller e cosi loro due potevano diventare una famiglia cioè sorelle. Io le ho portato nell’ Universing per fare le carte da presentare a un giudice e cosi loro due potevano diventare una famiglia anche se tra loro non c’ era nessun legame di parentela. La seconda volta nel 2013 io sono andato da lei dopo essermi finito di allenare con Poison Ivy e sono andato nel Parco della Vittoria e l’ ho trovata li che stava seduta sull’ altalena e si faceva dondolare dal vento e ogni tanto guardava quello che succedeva attorno a lei. Io mi misi vicino a lei senza fare troppo rumore e mentre mi facevo dondolare iniziai a parlare con – so che tu hai allenato Poison Ivy. Io sono Daniel Saintcall e vorrei essere allenato da te. Jennifer Avery fermo la sua altalene e mi inizio a guardare dall’ alto verso il basso per capire se io potessi essere il figlio di Helena Saintcall e guardo i miei occhi che erano rossi come il fuoco – cosi tu sei il figlio di Alukard e di Helena e vuoi che io ti insegni a controllare il potere della natura. Io fermai la mia altalena e la guardai con una faccia sera, attorno a noi l’ aria era divenuta cosi fredda che li si poteva capire in un momento che tutto poteva in una maniera orribile in pochi minuti. Io scesi e mi misi davanti a lei – allora mi dai una mano a controllare questo potere ? . Jennifer scese dalla sua altalena con tanta grazia e calma – si ma a una condizione ?. Io ero li fermo a sentire questa condizione visto che volevo a tutti i costi controllare tale potere visto che nel futuro mi serve. Jennifer Avery aveva compiuto da poco 21 anni e pure era rimasta con tale altezza e con tale bellezza e adesso voleva sapere da me se lei ha un altro potere oppure no. Ci mise pochi minuti a chiedermelo e lo fece senza pensarci due volte visto che lei lo voleva sapere da quando aveva 19 anni  – vorrei sapere se io ho un altro potere oppure no ? .  Io decisi di darle subito quella risposta, usai gli occhi della fenice su di lei e vidi un aria verde molto grande ed era dentro tutte le sue vene. Usando gli occhi della fenice vidi che il potere pompava dal suo cuore forte e grande a tutte le sue vene e pure dentro il suo cervello. Dopo pochi minuti la guardai in faccia – si tu hai un altro potere e pompa dentro di te anche adesso mentre stiamo parlando. Jennifer Avery voleva sapere di che potere stavo parlando e mentre stavamo andando vicino a un bar, lei si mise vicino a me – di che potere stiamo parlando ? . Io lo sapevo già di che potere si trattava e lo avevo saputo dopo un rapido esame alla mia scuola. Una dottoressa mi aveva visitato usando la sua abilità oculare e vide che il potere della rigenerazione cellulare accelerata pompava dentro i miei due cuori e dentro tutti i miei organi. Io senza girarci intorno lo dissi subito a Jennifer Avery – tu hai il potere della rigenerazione cellulare accelerata e secondo me proviene dalla parte paterna cioè da tuo padre o da tua madre. Jennifer aveva visto che io ero in gamba e che sapevo cosa fare e come usare i miei poteri e dopo aver bevuto un aranciata – va bene ti alleno nel controllare tale potere ma dovrai fare dico io. Io provavo a fare come dicono gli altri ma ogni tanto senza che loro mi guardavano io provavo a fare cose uniche e che potevano essere pericolose per me e per gli altri. Lo facevo perchè ogni tanto quando dormivo mi svegliavo e in qualche maniera avevo delle tattiche che erano andate perdute nel tempo e nello spazio e io non sapevo come mai ma le avevo dentro la mia mente.

Aspetto di Jennifer Avery

Jennifer Avery sia nel mondo normale e sia nell’ Universing è stata di aiuto a un sacco di persone e ha dato un grande contribuito facendo una cosa che nessuno era mai riuscito a fare. Nell’ Universing esiste una villa che era stata abbandonata da molto tempo e nessuno aveva mai avuto il coraggio di usare quella casa per fare grandi cose. Invece Jennifer Avery lo ha fatto e ha dato una mano a molte persone che hanno avuto dei problemi nel controllare i grandi poteri della natura. Noi pensiamo che tutti sono riusciti a controllare subito i poteri della natura ma forse noi sappiamo solo una parte della storia visto che noi andiamo già da quella persona con il pensiero ” io so già tutto di questa persona ” . Ma invece vai a vedere e invece non sai proprio niente visto che lei ha tante storie da raccontare ad esempio noi pensiamo che Poison Ivy abbia imparato a fare tutto quello che sa da sola e se invece lei da sola fosse andata da una persona e lei ha imparato tutto quello che sa da lei cioè da Jennifer Avery. Jennifer Avery ha scoperto i suoi poteri verso i 13 anni e invece di sentirsi spaventata, lei invece è rimasta calma e tranquilla e ha iniziato a fare grandi cose con il suo potere e tra le vari azioni che ha fatto è rendere di nuovo pulito il suo vecchio Parco. Jennifer verso i 11 aveva visto che il suo parco era andato rovinato visto che nessuno si era accorto che li c’ erano problemi idraulici e nessuno aveva fatto niente per riparare tale problemi. Tutti avevano dato la colpa alla natura che secondo loro aveva deciso di far essiccare tali fiori perchè secondo tutti noi non meritavano tale Parco. Jennifer ci mise poco a prendere il totale controllo dei suoi poteri visto che ci mise solo molto calma e una grande gioia nel fare tale gesto. Nessuno la vedeva come un mostro da abbattere, ma tutti la ringraziarono visto che lei era riuscita a fare una cosa che nessuno era riuscito a fare. Durante l’ addestramento con Poison Ivy lei mi disse che una certa Jennifer Avery le ha dato i mezzi per tornare in vita e le ha dato un posto dove poteva usare i suoi poteri e cosi diventare la terrificante e velenosa Poison Ivy o come era conosciuta da tutti visto che lei lo continua a dire ogni volta cioè Madre Natura. Io dopo quell’ addestramento ho viaggiato nel tempo e ho visto Jennifer Avery diventare una persona molto importante non solo per le persone che sono li sulla Terra ma anche per le persone che sono nell’ Universing. Verso i 18 anni quando lei divenne la bellissima donna che potete vedere nella foto lei entrò per sbaglio nell’ Universing e lei lo fece grazie a un portale che trovo al centro del Parco della Vittoria dentro la sua città Orion City. Lei verso i 17 anni dovette confrontarsi con il fatto di diventare sorella maggiore di una ragazzina che era stata abbandonata da sua madre solo perchè lei aveva poteri dedicati alla natura. Jennifer Avery prese Erin sotto la sua ala e loro divennero sorelle per la vita, ma prima di esserlo la fece calmare e fece tornare il parco della vittoria un posto di nuovo bello. Tutti potevano vedere che il dolore di quella dolce e simpatica ragazzina che era cosi carina con quelle trecce rosse, aveva fatto diventare il Parco della Vittoria molto brutto e nessuno poteva usare le giostre o il treno che girava per tutto il parco. Jennifer vide vicino a piedi della ragazzina un foglio e lesse parole di odio e disprezzo verso una cosi dolce ragazzina. Li c’ era scritto – Ti disprezzo, tu non sei più mia figlia. Un mostro ti ha trasformato e adesso non ti voglio più vedere e non voglio vedere nemmeno i tuoi poteri. Erin leggendo quelle parole le cadde il mondo addosso e decise di usare i suoi poteri per il male e non per il bene. Ma Jennifer prese quella lettera e la strappo davanti a Erin e poi la abbraccio molto forte – non pensare più a quelle parole, adesso penso io a te. Te lo giuro. Jennifer si mise a Erin con una sorella che andava li a calmare la sua sorella minore che aveva paura di fare qualcosa di brutto – concentrati e pensa a quello che vuoi fare con i tuoi poteri e ci riesci. Se non ce lai fai subito, fa niente ti guido io nel rimettere le cose a posto. Dopo aver rimesso il Parco della Vittoria come era un tempo Erin abbraccio molto forte Jennifer e Jennifer le diede un bacio sulla fronte. Jennifer Avery adesso ha 25 anni e lei ha fatto una cosa che nessuno si aspettava cioè lei è riuscita a prendere la Casa Infestata sul Colle del Diavolo e a trasformarla in una casa adatta per tutti. All’ inizio abbiamo pensato che era un sogno, ma poi un giorno ci siamo andati e abbiamo trovato lei che stava curando questo fantastico giardino e aveva reso questa casa unica.

 

Dentro al mondo di The Occupation

Quando sei un giornalista devi stare attento al pezzo che decidi di scrivere visto che quello può portati a fare gravi danni a te stesso o alle persone che sono accanto a te. Ma devi stare attento anche al contesto visto che io e Ada siamo andati li da soli perchè era più sicuro cosi e perchè noi eravamo negli anni 80 e in Inghilterra e proprio nel momento esatto dove tutti stanno più sulla difensiva visto che hanno paura di quello che possa succedere a loro e alle loro famiglie. Visto che pochi giorni prima una persona ha ucciso 23 persone e lu ha deciso di fare tale gesto per dare inizio alla creazine The Union Act e cosi tutti possono essere liberi. Ma un giornalista ha capito una cosa molto importante e sarebbe a dire il nostro governo ci stava mentendo su una cosa e io Ada non abbiamo capito visto che i giornalista lo ha solo accenato a quello che ha fatto. La donna che ea con lui lo ha guardato e gli ha chiesto – cosa hai fatto. Ma lui non ha risposte ma ha solo aperto uno dei suoi casetti della scrivania e ha tirato fuori un fascicolo e poi nessuno ha più parlato. Essendo lui un girnalista ha deciso di fare una cosa molto pericolosa e io credo di sapere cosa possa aver fatto cioè ha detto quello che ha scopertyo ai media. C’ e una differenza tra oggi e gli 80′. Dire una cosa ai media negli anni 80 non è vista come una cosa bella, anche oggi non viene vista come una cosa bella ma alcune volte ti da una mano in una grande situazione difficile e insolita. Essendo un giornalista il protagonista di questa storia può andare in ogni posto e se lui viene fermato può dire – io sto lavorando a una storia

Essendo un giornalista lui può analizzare e ricordare ogni singolo dettaglio anche quando una guardia va in pausa o va a prendersi un caffè. Io e Ada ci siamo messi seduti in due angoli diversi di questo posto e abbiamo visto il giornalista che stava dando inizi alla sua ricerca sincronizzando il suo orologio.

Noi possiamo entrare nei vari uffici però dobbiamo stare attenti visto che nel presente puoi dire che hai sbagliato , ma se tu quel girnalista che sta lavorando a una storia che si basa non solo sulla perso0ne ma anche sulla politica allora non saranno molto compressivi e ti guardano con rabbia e ti diranno – io non voglio niente a che fare con questa storia. Vattene prima che chiamo la polizia

Grazie al nostro lavoro di giornalista noi possiamo vedere posti unici e alcuni distrutti e li possiamo trovare prove o tracce che nessuno ha voluto vedere perchè aveva troppa paura di andare li e scoprire la verità su tale storia e su tale storia politica.

Il Giornalista di questa storia ha fatto una cosa brutta a quei tempi e non sappiamo ancora cosa ha fatto ma sembra che sulla sua anima pesa molto tale scelta e lui ha deciso di farlo. Io e Ada ci chiediamo se tale scelta non è proprio brutta, ma soo che può essere vista brutta dagli altri e dal resto del mondo.

 

 

 

 

The Flash – Caitlin vuole diventare Killer Frost

7f8b2-589464

Noi tutti abbiamo pensato che la cosa peggiore era Alchemy e la sua strana voglia di dare i poteri alle persone che appartengono a Flashpoint. Ma invece la cosa peggiore sta per avvenire cioè Caitlin Snow sta diventando Killer Frost e mentre nelle altre volte noi abbiamo pensato che la sua trasformazione si potesse creare attraverso un incidente tipo un meta-umano veniva e colpiva Caitlin e lei di istinto colpisce il nemico con il potere del ghiaccio e cosi tutti vedono che lei è una meta-umano con grandi poteri e se li usa bene può essere ancora più utile alla squadra . Ma invece è successo per colpa di Barry Allen e di quello che ha fatto in passato e adesso lui ha detto la verità a Caitlin ma nel farlo ha solo messo in moto la rabbia di Caitlin e sopratutto ha dato inizio alla trasformazione definitiva di Killer Frost. Caitlin è arrabbiata con Barry e adesso noi tutti possiamo dire senza ombra di dubbio che Caitlin non vuole essere una persona buona adesso vuole essere Killer Frost. Noi abbiamo pensato che Caitlin sarebbe divenuta Killer Frost per salvare la vita a The Flash e cosi The Flash avrebbe avuto nella sua squadra sia il potere del suono e delle visioni e li c’ era una persona che si era una dottoressa ma nelle situazioni di pericolo poteva dare una mano congelando le cose grazie al suo enorme potere del ghiaccio . Invece Barry ha detto a Caitlin che è stata colpa sua se adesso ha i poteri e sta diventando Killer Frost, ma adesso io e la mia squadra andando nel futuro abbiamo capito una cosa molto importante e questa cosa non ce la potremo mai dimenticare e sarebbe Caitlin Snow vuole diventare Killer Frost e vuole uccidere Barry per avergli fatto una cosa del genere visto che tale trasformazione è permanente cioè nessuno può far tornare indietro Caitlin dal suo percorso. Killer Frost sta per nascere e tutto questo è successo per colpa di Barry e di quello che gli ha detto dentro quella stanza dentro le Star Labs. Caitlin non lo ha fatto vedere ma è arrabbiata e il giorno dopo ha deciso di diventare quello che deve diventare e ha deciso di farlo in una maniera più difficile visto che Barry si deve scontrare contro un altro velocista che è molto più veloce di lui e secondo me Alchemy sapeva che stava arrivando. Caitlin comunque ha deciso di essere Killer Frost e adesso nessuno le può far cambiare idea e quando vede che tutte le sue azioni per provare a trovare un aiuto vale male capisce che il suo unico percorso e diventare quello che deve diventare cioè Killer Frost. Aqua e Pandora hanno visto che Caitlin dentro di se ha una grande rabbia e non fu Aqua a capire la situazione ma fu Pandora dopotutto lei era nella stessa posizione di Caitlin e se non era per me sarebbe divenuta una potente nemica e si sarebbe fatta ammazzare dagli dei dell’ Olimpo. Noi eravamo in un luogo buoi e isolato e li ci sono Caitlin e The Flash che stanno cercando di capire dove si trova il Dio della Velocità noto come Savitar. Pandora vide la faccia di Caitlin e capì che lei aveva deciso di smettere di nascondere la sua rabbia e di farla uscire adesso perché aveva capito che ogni passo che faceva e ogni buona azione che tentava di fare l’ universo gliela ritorceva contro e lei faceva il peggio del peggio e feriva persone. In quel luogo io, Aqua, Pandora e Ada vedemmo che Caitlin fece l’ ultimo passo e poi divento una volta per tutte Killer Frost. L’ ultimo passo nella buona direzione di essere Caitlin e fece il primo passo verso la trasformazione finale verso Killer Frost.

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Dopo un po’ impari che il sole scotta, se ne prendi troppo. Perciò pianti il tuo giardino e decori la tua anima, invece di aspettare che qualcuno ti porti i fiori. E impari che puoi davvero sopportare, che sei davvero forte, e che vali davvero. E impari e impari e impari. Con ogni addio impari. (V. Shoffstall)

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: