Categorie
Alice Alice Miller Karma Katrine Chandler

Kora dice ad Alice del simbolo vicino all’ ombelico

 

Durante la notte sull’ ombelico di Alice si stava mettendo il simbolo del Karma . Il Karma per metterlo sull’ ombelico di Alice aveva aspettato che lei dormiva e cosi lo poteva farlo senza farle sentire nessun dolore . Il Karma sapeva che se lo faceva quando era sveglia poteva sentire dolore e nemmeno il potere del fuoco e del fumo gli poteva impedire di soffrire sotto quel simbolo .Il Simbolo non solo ti faceva capire il tuo viaggio verso il bene o verso il male ma ti faceva capire che dentro di te c’ e molto di più . Il Simbolo del Karma poteva essere usato per entrare dentro una dimensione alternativa dove li potevi vedere le scelte che hai fatto . Li dentro puoi vedere tutto e li puoi capire quanto di manca per essere un vero eroe . Alice non sapeva del simbolo visto che si era alzata dal letto e si era andata a fare una buona doccia calda ma non aveva visto per niente il simbolo che era vicino al suo ombelico . Kora si era svegliata ed era andata a fare colazione con delle frittelle che aveva fatto lei e Alice si mise qualcosa addosso e poi andò a fare colazione con Kora . Kora non era il suo vero nome visto che stava aspettando che un incantesimo che aveva fatto si dissolveva e cosi poteva assumere il suo vero aspetto . Kora non era una normale ragazza ma un ammazza zombie fino a quando domani non svaniva l’ incantesimo non sembrava per niente una vera ammazza zombie . Kora vedeva Alice entrare mentre si metteva la maglietta addosso e li vide il simbolo . Kora andò verso Alice e lei non capiva cosa voleva e cosi Kora alzo la maglietta di Alice e le fece vedere il simbolo che aveva vicino al suo ombelico . Alice vide che Kora aveva un ottimo occhio in certe cose e cosi chiese – Kora tu cosa fare oltre a fare la mercante . Kora decise di dire la verità tanto oggi o domani lo doveva sapere – allora io non mi chiamo Kora ma mi chiama Katrine Chandler . Questo che vedi non e il mio vero aspetto , il punto che ho sbagliato una formula e domani otterrò di nuovo il mio vero aspetto . Alice la guardo negli occhi e capì’ che stava dicendo la verità e poi disse tra se e se come se avesse già sentito parlare di questo nome e poi disse – Quindi sei tu Katrine Chandler l’ Ammazza Zombie . Katrine dopo aver dato un primo morso alle frittelle che erano buonissime – si sono io e se vuoi ti posso dire che cosa significa questa simbolo . Alice lo voleva sapere e si mise a tavola e mentre mangiava visto che non aveva ancora mangiato niente e quelle frittelle dicevano solo di essere mangiate – Quello è il simbolo del Karma . Il Karma ha visto che hai fatto un sacco di cose buone e adesso ha deciso di metterti il suo stemma vicino all’ ombelico per farti diventare una grande eroina . Alice decise di chiedere a Katrine come sapeva del simbolo e mentre beveva molto acqua – adesso non posso ma domani appena ottengo il mio vero aspetto ti faccio vedere il mio simbolo karmiko . Alice aveva sentito parlare di Katrine l’ Ammazza Zombie e non l’ aveva mai incontrata ma se lo avesse fatto prima non si sarebbe messa di mezzo visto che uccideva non morti e quindi era una cosa normale per lei salvare le persone da non morti .

 

Categorie
Alexander Wood Angelica Wood Angelina Cacciatori Demone Demoni Mutaforme Shadow Black Tara Wood

Angelica Wood parte 9

Adesso che Angelica Wood sapeva controllare la cosa più difficile da controllare che era nel suo corpo cioè la fame . Anche esseri umani devono mangiare ma con i muta-forme la fame è diversa e come quella dei vampiri . Quando non mangi diventi nervoso , irascibili e ogni emozione anche quella più felice diventa un impulso di rabbia e tu per fermare quello devi fare solo una cosa cioè mangiare . Il punto è che quando un muta-forme e nella modalità fame , non importa che sia umano o un muta-forme ma basta che mangia , se Angelina Smith non avesse fatto riottenere il controllo del suo corpo , delle sue emozioni lei avrebbe ucciso Angelina e poi come se fosse niente l’ avrebbe mangiata e solo dopo lei si sarebbe ricordata quello che era successo e si sarebbe sentita in colpa per questa cosa . Angelina meno male che era in gamba e sopratutto sapeva come farle superare quel momento di fame insaziabile e fare in modo che lei potesse imparare a mangiare quando voleva lei e quando le serviva . Le muta-forme più grandi e più allenate sanno quando mangiare e riescono a resistere per molto tempo , visto il fatto che loro non si sbarazzano del corpo ma cercano di mantenere parti del corpo della vittima che hanno ucciso per fare in modo che quando loro hanno fame si mangiano la parte restante della vittima e cosi non devono andare a caccia e cosi loro hanno minori possibilità di essere scoperte e uccise dai Cacciatori di Muta-forme . Questi Cacciatori di Muta-forme vanno ogni notte in cerca di muta-forme , perché di notte le muta-forme vanno a cercare le loro vittime . Di mattina è molto pericoloso e quindi quando fanno queste caccie possono essere scoperte ma la notte quando tutti hanno paura do girare da soli e non in compagna quello è il momento giusto e il momento giusto per uccidere e ottenere le persone che la aiutano a fermare la loro fame . I Cacciatori di Muta-forme sono nati cacciatori e questo lavoro di famiglia viene tramandato da generazione in generazione e lo fanno per far stare in sicurezza le persone di tutto l’ Universing . Nessuno vuole che una muta-forme giri libera in città . Nella casa di Angelina Shadow Black si mise a parlare con Angelica – Tua madre e tuo padre mi hanno chiesto di proteggerti da i pericoli che ci sono qui .Ma non posso dire che sei viva . Angelica non capiva come mai Shadow Black non poteva dire ai suoi genitori che lei era viva e vegeta – mi puoi dire perché non glielo puoi dire ? .

Prese parola Angelina che per un po’ era stata via e poi quando senti le parole di Angelica – non lo può dire perché i tuoi genitori sono sotto sorveglianza e sopratutto come se non bastasse c’ e un uomo di 19 anni che con i suoi uomini tiene sotto sorveglianza la casa dei tuoi genitori . Angelica non ci poteva credere ,prima se le erano prese con lei e adesso se la prendono con i suoi genitori e lei disse – so chi è ? . Angelina e Shadow Black lo volevano sapere chi era e cosa voleva dai genitori di Angelica , lei disse – quello è Luca , mi sta cercando e pensa che stando vicino ai miei genitori io possa tornare li e cadere nella sua trappola . Shadow Black ebbe una visione molto brutta e orribile e possiamo dire che brutta era poco ma orribile e disumana . Quello che aveva visto Shadow Black erano i genitori di Angelica morti dentro una pozza di sangue . Angelica aveva visto che gli occhi di Shadow Black erano divenuti bianchi come una tela bianca , lui fece comparire una tela vuota e dei pennarelli e li dispense il futuro . Angelica svenne a vedere quel dipinto e poi quando riprese conoscenza disse – quelli sono i miei genitori . Nel dipinto Shadow Black aveva pure dipinto un orologio e segnava domani e l’ora che succedeva erano le 20:58 . Angelica chiese ad Angelina – tu mi hai aiutato a controllare cosa sono , adesso però ti chiedo una cosa. Angelina la guardo negli occhi e quello che voleva dire ce lo aveva scritto li dentro e i suoi occhi erano colmi di tristezza e Angelina per risollevare il morale di Angelica – ti aiuto a salvare i tuoi genitori , ora smetti di piangere che domani sera ho bisogno del tuo aiuto per fare tale compito e se piangi non si rivolse niente . Angelica la guardo e disse – me lo ricordo cosa mi hai detto ma adesso è arrivato il momento in cui posso dimostrare che questa cosa che sono non è più una maledizione ma una benedizione e può salvare delle persone ma non degli sconosciuti ma i miei genitori e posso far vedere a loro come in questi anni sono cambiata e sono divenuta una donna che può decidere cosa fare di questa cosa che ho . Tutto si sarebbe deciso domani , domani era il grande giorno per Angelica avremmo scoperto se lei era un mostro oppure una persona che aveva ottenuto una certa maturità e aveva capito come utilizzare questa benedizione e non era più una maledizione per lei e poteva portare quel peso con orgoglio e non con una cosa brutta da nascondere a tutti .