Categorie
Casa del Detective Erin Stuart Serena Rossi The District Underground Universing Welma Stuart Zane Taylor

Serena Rossi

Wiki-background

Serena Rossi sapeva che c’era un motivo perchè Welma aveva chiesto di lavorare li e di non andare a casa sua e decise di andare a capire cosa succedeva . Una volta arrivato al deposito dove Welma aveva iniziato il turno a stava posando lo scatolo contenente le prove di un caso e i suoi fascicoli . A Welma stava per caderne uno di mano e Serena lo prese in tempo . Serena scese dalla grande scala – grazie Serena . Non volevo che le prove di questo caso potevano diventare inutili o essere perse qui . Serena andò li sopra le scale e mise la scatola al posto suo – adesso mi dici perchè hai chiesto di lavorare qui e di non tornare a casa ? . Welma sapeva che di lei si poteva fidare visto che l’ aveva tirata fuori dai guai – vedi mentre stavo nella sala degli interrogatori ho avuto una visione . Serena voleva sapere di questa visione – che faceva vedere questa visione ? . Welma si giro verso Serena – faceva vedere che i miei genitori mi guardavano male e poi mi picchiavano a sangue per  aver quasi ucciso mia sorella Eric . Poi pochi minuti ne ho avuta un altra e faceva vedere che io mi ritrovavo nell’ Underground e per vivere dovevo vendere il mio corpo . Ma nella visione ho visto una luce molto bianca e bella . Non era la morta ma eri tu e poi ho visto che avevo un grande futuro dentro The District e coso mi sono detto peggio di cosi non mi puo andare e sembra che ho fatto la scelta giusta . Serena abbraccio Welma che era spaventata come non mai – hai fatto la scelta giusta . Ma adesso devo capire se The District e il mio futuro oppure no . Welma prese un altra scatola e prima di prenderla – se vuoi cerco di vedere il tuo futuro e cosi saprò se il tuo posto e qui oppure no . Serena vide che Welma adesso era molto gentile – mi piacerebbe saperlo . Se vuoi fallo appena hai un pò di tempo . Perchè lo voglio capire . Prima di andare via e lasciar lavorare Welma Stuart – lo hai trovato un posto per la notte ? . Welma non aveva avuto il tempo – no e spero di trovarlo . Serena sapeva che li nella Casa di Zane c’ era posto – devo parlare un attimo con Zane e forse grazie a questo per oggi e pure per gli altri giorni ce lo avrai un posto dove dormire . Serena vide gli occhi di Welma e videro che erano parecchio arrossati e significa che quella ragazzina aveva bisogno di dormire per un pò di tempo .

 

Categorie
Beatrice Ferrante Beatrix Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Gatti Speciali Gatto

Beatrix

199846_10150107812242477_2910477_n

Beatrice voleva farmi vedere il suo gatto nero ma lui non stava mai fermo . Si muoveva un sacco e non voleva farsi fare una foto . Beatrice aveva in mano il suo telefonino – stai fermo che ti faccio una bella foto . Beatrix si fermo dietro a Beatrice – no non mi sto ferma . Ti sto mettendo alla prova . Voglio vedere se sai resistere a questa voglia di fare la foto a me . Voglio vedere se io mi muovo tu vuoi continuare a fare la foto a me oppure dopo i cinque minuti molli . Beatrice inizio a seguire Beatrix in tutte le stanze fino a sera . Non voleva mollare Beatrice e il gatto lo vide . Vide che aveva scelta una padroncina buona e che era pronta a tutto per fare qualcosa . Beatrix vide che era sera e salto vicino a una finestra . Li si mise a vedere Beatrice e si lascio fare la foto . Beatrice la fece e poi Beatrix si lascio coccolare da Beatrice . Beatrix se ne andò in salotto a fare un riposino ma prima – brava vedo che sei una persona dura e che non molla davanti a nulla . Vedo che ho scelto bene . Se vuoi che io resto con te devi fare altre due sfide e appena mi verranno in mente te lo dirò . Ora va a dormire come andrò a fare io .

 

Categorie
2013 Ada Knight Angela Ferrante Beatrice Ferrante Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Osservatore Rebecca Settembre Strega Streghe Stregoneria

Beatrice Ferrante

molly-quinn-castle-promos-hd-wallpaper-24160

Beatrice Ferrante quando correva l’ anno 2013 aveva paura di essere attaccata da una strega e quindi non dormiva perchè aveva paura di essere attaccata durante la notte e cosi perdere i suoi poteri oppure impazzire e cosi uccidere sua madre Angela . Beatrice aveva molto paura . Si poteva vedere dal fatto che a scuola non andava molto bene i suoi voti erano caduti in basso . Ma Angela sapeva il fatto e lo sapeva molto bene visto che una strega aveva preso di mira lei e sua madre e per questo aveva paura di dormire . Angela sapeva che se Beatrice non dormiva si sarebbe addormentata in classe oppure quando stava per attraversare la strada . Beatrice aveva paura ma non lo faceva vedere perchè era una dura ma sapeva che prima o poi senza sonno sarebbe crollata . Angela era li che vedeva sua figlia mentre la strega Rebecca era li che stava vincendo . Angela allora decise di chiamare me e cosi di far finire tutta questa storia . Angela doveva dormire e cosi pure sua figlia Beatrice . Prese il telefonino e fece il mio numero e attese che io risposi . Una volta risposto al telefonino parlo non solo con me ma anche Ada Knight – sentite abbiamo bisogno del vostro aiuto . Sotto casa nostra c’e una strega o non sappiamo precisamente dove è ma non ci da scampo . Per trovarla chiedete aiuto a Settembre . Non mi importa cosa fate ma io e Beatrice vogliamo essere liberato da questa strega che si comporta come uno stalker . Per favore usate ogni mezzo basta che questa strega sparisca dalle nostre vite . Io e Ada sapevamo che era una strega cosi era pericolosa – non si preoccupi Angela adesso andiamo a parlare con Settembre e vi liberiamo  di questa strega una volta per tutte . Angela e Beatrice erano felici di sentire che ce ne saremo occupati noi due e non vedevano l’ ora di stare a casa loro a dormire per un pò e senza che nessun pericolo li disturbasse .

 

 

Categorie
Ada Knight Auto Pandora Black Universing

Auto di Ada Knight

Eva-Vittoria-crossing-lines-35431967-233-350

Ada Knight tre mesi aveva vinta da una grande street racer la sua auto . La Street Racer era molto famosa dentro l’ Universing . Lei era conosciuta a tutti come la Samurai Scarlatta . Era conosciuta cosi perchè se eri il suo bersaglio arrivava dietro di te e poi in pochi secondi ti ritrovai con le gomme a terra e sopratutto tagliate in due . Il disegno sull’ auto di questa street racer si animava davvero e faceva quello che voleva la sua padrona . Ada aveva messo nelle forti mani di Pandora la bambina che aveva 5 mesi – ce la fai a tenerla per cinque minuti perchè tra poco io e te andremo in auto . Pandora era felice di tenerla in mano ma non vedeva l’ ora di stare seduta comoda e far mettere sulle sue ginocchia la bambina che era senza nome e senza famiglia per il momento . Ada porto Pandora vicino a casa sua che era sulla 8 distretto e strada n° 8 . Dopo pochi minuti dai suoi pantaloni prese le chiavi della sua auto e quelle del garage . Apri il garage e li c’ era questa magnifica auto di colore viole e li c’ era il disegno di una samurai . L’ auto che Ada Knight aveva era una Nissan GT R Skyline ed era magnifica . Quando Pandora la vide rimase senza parole e poi disse mentre ci saliva con la piccola – e strepitosa . Quando Pandora si mise seduta e pure la piccola lei si addormento ed era dolcissima vederla dormire .

1902977_10205228555698871_3357873641757110215_n

 

Categorie
Ada Knight Annegamento Neonata Occhio della Fenice Pandora Black Rapimento Universing

Pandora Black

step_2

Pandora grazie a me aveva una radio della polizia di The District . Lei usava la mia visto che io usavo il mio cellulare per fare una cosa del genere . Pandora non lo sapeva fare ancora il potere di parlare con le macchine per fare in modo che sul suo cellulare c’ era la radio della polizia . Si stava allenando a farlo e ci voleva ancora pochi giorni per farlo . Pandora ci aveva provato pure oggi e ce l’aveva quasi fatta ma aveva perso la concentrazione . Era andata sulla quarta strada a prendersi un bel frullato . Si mise su una panchina per berlo e poi li vide in lontananza  di 250 metri una donna che stava mettendo dentro una fontana piena di acqua molto fredda una bambina . Pandora lascio cadere il suo frullato . Per il momento gliene fregava aver sporcato le strade per il momento salvare quella bambina era una cosa più importante . Pandora uso la sua super velocità per prendere al volo la bambina . Arrivo davanti alla donna e con le sue mani molto veloci prese la bambina . Una volta in salvo Pandora guardo la donna negli occhi e non poteva credere ai suoi occhi che aveva quasi ucciso una piccola creatura cosi carina . Mentre Pandora vedeva la donna con quei occhi da giudizio la bambina con le sue piccole  mani dolci e carine  tocco con calma i capelli di Pandora Black . Pandora vide che la donna scappava e decise di usare il suo auricolare per chiamare Ada Knight – Ada sto sulla quarta strada . Una donna ha cercato di annegare una neonata . Non posso inseguirla ma tu puoi . Vedi ha è una donna che ha un cappuccio nero in testa . Dei pantaloni rossi e sta correndo molto veloce . Ada apparve con calma li sulla quarta strada e si mise a correre velocissimo e per prenderla fece un bel placcaggio . Una volta messe le manette Ada andò verso Pandora e vide che in braccio aveva una bellissima bambina tra le sue braccia . Ada prese in braccio la bambina e le diede qualche carezza in modo molto gentile . Pandora non ci poteva credere a quello che aveva visto – come mai lo stava per fare ? . Ada lo sapeva perfettamente e lo condivise con Pandora mentre cercava di addormentare la piccola bambina – vedi non voleva che sua figlia stava per le strade dell’ Universing . Lei non se ne poteva occupare e per questo ha cercato di ucciderla visto che secondo lei nessuna altra donna se ne sarebbe occupata . Pandora vide con i suoi che la piccola stava dormendo come un piccolo angioletto – adesso che ne facciamo di lei ? . Pandora non voleva farla andare in una casa famiglia perchè era troppo piccola e poi voleva sapere se era stata rapita – adesso io e te ci occupiamo di questo caso . Adesso io e te interroghiamo la donna e cosi scopriamo se lei è la madre della bambina oppure no . A Pandora questa cosa andò bene – adesso che facciamo collega . Ada aveva portato con se la donna e non la perse di vista e nemmeno Pandora – adesso ne parliamo con Ada Knight e portiamo questa donna in cella dentro il nostro distretto di polizia . Poi la interroghiamo e io ti aiuto con questo e poi si vedrà .

 

 

Categorie
Alieni Alina Conte Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Serena Ricci

Serena Ricci

250px-AidenRender

Serena Ricci quando era con me nel vedere i nuovi skateboard che c’ erano li nel suo negozio senti prima il rumore della doccia e poi della persiana chiusa dove c’era la stanza di Alina Conte . Pure io avevo sentito quei rumori – si è messa a dormire e credo che sia la cosa migliore . Alina Conte non ha dormito proprio visto che ha visto la morte dei suoi genitori e poi i Cyberman hanno subito provata a catturarla ma lei è scappata di corsa . Per il tutto il viaggio verso qui ha dormito uno schifo anche se mi diceva che stava bene . Non andiamo li a vedere se sta dormendo . Abbiamo sentito che sta dormendo e lasciamola dormire . Se adesso vediamo che lei sta dormendo e invece abbiamo pensato il peggio lei su arrabbia ancora di più con noi . Serena vedeva che il mio ragionamento era ben fatto – dici bene . Mi ricordo che quando sono stata io nella mia situazione la persona che stava dietro la porta ha pensato che io non stavo dormendo cosi mi ha svegliata aprendo la porta con fretta e con grande forza . Io una volta sveglia ho preso e gliene dette quattro . Serena non si fece toccare per farmi vedere se quello che stava dicendo era vero . Poi mi sono rimessa a dormire e davanti alla porta hanno messa una ragazza che sapeva aprire le porte con calma e una volta vista che io dormivo mi ha lasciato dormire e non ha fatto nessun rumore . Adesso lasciamola dormire e noi pensiamo a quali skateboard vorremmo se uno dei nostri si rompe .

 

Categorie
Alieni Alina Conte Cyberman Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Serena Ricci

Alina Conte

Skater_girl_by_tatareen

Io non modificai subito il telefonino di Alina Conte ma le diedi un pò di tempo visto che adesso voleva stare sola . Serena ci era passata pure lei dalla stessa situazione in cui era passata Alina Conte . Pure Serena aveva perso la sua famiglia per colpa dei Cyberman . Alina cerco di calmarsi in un modo unico che sapeva lei cioè si butto sotto una bella doccia calda . Per lei c’ era solo un modo per calmarsi e non pensare a tutto quello che le era successo cioè farsi una buona doccia calda . Certo non avrebbe sistemato tutto ma almeno si sarebbe calmata un pò . Io stavo andando in camera di Alina per vedere come stava ma Serena mi mise con calma la sua mano sinistra sulla mia spalla – fermati adesso non è il momento di fare questa modifica . Adesso lei deve riposare e cercare di darsi una calmata da sola e poi posso subentrare io . Se ci vai adesso lei sarà stanca e forse ti guarda con uno sguardo di rabbia . Mi fermai e inizia a vedere i vari skateboard che aveva li nelle varie teche . Invece Alina si inizio a togliere i pantaloni e tutto quello che aveva addosso per farsi una buona doccia calda . Una volta in bagno nuda si vide in volta e si vide che era sporca e triste come non mai . Apri l’ anta della doccia e ci entro e poi chiuse e poi mise un bel getto d’ acqua calda . Una volta li sotto con l’ acqua che cadeva calda sul suo corpo nudo con calma e dolcezza e non pensava a quello che era successo . Una volta finito la doccia Alina era li dentro un accappatoio rosso e si asciugo con calma . Adesso lei era pulita e non più sporca . Adesso lei non pensava per un pò a quello che era successo ai suoi genitori ma pensava solo a se stessa . Li dentro c’ era un bel pigiama . La parte di sopra era blu e pure quella di sotto ed era della sua taglia . Se la mise e piego i suoi vestiti con calma e se li mise nella borsa . Chiudendo un pò la persiana di ferro e cosi non facendo più entrare il sole chiuse gli occhi e si mise a dormire nel letto che c’ era li . Serena adesso dormiva molto profondamente e non la disturbammo per nulla al mondo visto che non aveva dormito e se devi combattere contro un potente nemico il sonno ti serve oppure dormi e il nemico ti può uccidere in pochi minuti .

 

Categorie
Alieni Alina Conte Cyberman Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Serena Ricci

Daniel Saintcall

250px-AidenRender

Io ero in macchina e stavo girando verso una curva non molto stretta e dopo averla presa bene e li Alina mi vide fare drifting . Una volta fatta la curva e aver fatto divertire per un pò Alina Conte e cosi farle calare la pressione presi il mio telefonino e feci il numero di Serena Ricci . Misi nel mio orecchio destro l’ auricolare e parlai con lei . Serena era li al negozio e per il momento stava facendo l’ inventario per vedere se mancava qualche skate oppure no . Serena si fermo e senti il suo cellulare squillare e vide che ero io – Daniel come mai mi chiami ? . Io ero li e vidi che Alina aveva iniziata a dormire un pò – io so che tu conosci Alina Conte . Lei era li e quando senti il suo nome la ricordo subito – si perchè le è successo qualcosa di brutto ? . Dopo pochi minuti Serena senti freddo non solo nel cuore ma anche su tutta la schiena – Daniel se sai qualcosa su Alina Conte la voglio sapere . Io ero li e sapevo cosa era successo ai suoi genitori e lo dissi ad Alina Conte – allora lei sta bene ma non posso dirlo per i suoi genitori . Sono stati uccisi e io adesso sto portando da te Alina Conte . Voglio che tu la ospiti per alcuni giorni . Forse lei si potrà calmare e potrà parlare di te tutta questa storia e dei suoi sentimenti . Vedi ha bisogno di un amica con cui confidarsi e visto che tu la conosci con te si apre . Invece con me non tanto . Serena sapeva che Alina stava passando un momento molto brutto – va bene portala qui . Con il mio aiuto lei passera questo momento . Prima che chiudi la telefonata voglio sapere se i genitori di Alina Conte sono morti per colpa di un uomo oppure di un Cyberman . Io dovevo rispondere dopotutto non potevo scappare per sempre da questa risposta e anche se andavo al suo negozio veniva verso di me e mi iniziava a guardare con uno sguardo serio – ora dimmi chi ha ucciso i genitori di Alina Conte . Io ero li e decisi di dire la verità a Serena Ricci – si sono stati uccisi dai Cyberman . Serena chiuse gli occhi e penso al suo passato e poi torno al presente – grazie per avermi detto la verità . Adesso portala qui e cosi lei sarà al sicuro .

 

Categorie
Alieni Alina Conte Cyberman Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Occhio della Fenice

Alina Conte

Skater_girl_by_tatareen

Alina Conte ha un grande occhio per vedere le cose e aveva capito che nei miei occhi c’ era qualche potere o qualcosa che non stavo dicendo . Alina vide che erano rossi come il fuoco e voleva sapere come mai . Era li sveglia e pronte a farmi tutte le domande possibili e tutte quelle che aveva dentro la sua mente . Alina si giro verso di me – vedo che i tuoi occhi sono rossi . Secondo me pure li hai dei poteri dimmelo e ti lascio guidare in santa pace . Io avevo il potere di capire se una persona mentiva oppure no e Alina mentiva ma decisi di dirlo tanto era un modo come un altro per conoscermi e cosi avevo la totale fiducia della ragazzina . Grazie a questo Alina si poteva di me e di quello che dicevo io . Io mentre giravo il volante con calma per mettermi sulla destra e cosi superare un altro auto che era grigia ed era davanti a me . Era un vecchio che andava molto piano con una macchina molto veloce . Una volta superato guardai Alina – vedi i miei occhi sono rossi perchè ho una abilità oculare che mi permette di vedere cose che gli altri non vedono . Alina voleva sapere cosa potevo vedere con questa abilità oculare – che cosa puoi vedere con i tuoi occhi . Io ero li che tenevo gli occhi sulla strada e li girai subito in pochi secondo verso di lei e poi li feci tornare sulla strada – posso vedere che attorno a te c’ e una aurea verde e questo significa che hai paura . Non solo di quello che ti può accadere con i Cyberman ma anche di quello che puoi scoprire con i tuoi genitori . Alina sapeva che avevo ragione ma sbuffo e si mise a dormire visto che non voleva sentire .

 

Categorie
Ada Knight Alina Conte Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Kratos Black Serena Ricci

Alina Conte

250px-AidenRender

Avevo deciso di portare Alina Conte dalla mia amica Serena Ricci per salvarle la vita . Ada e Kratos non sapevano che io avevo preso una cosa dal combattimento . Non sapevano che io avevo preso la testa di un Cyberman e lo aveva fatto per un buon motivo . Non lo avevo detto Ada perchè se le avessi detto il mio piano mi avrebbe chiesto se era pazzo e io avrei risposto – non lo so . Alcune persone pensano che io sia pazzo per i metodi non molto ortodossi . Prima di andare via da li presi il mio cacciavite sonico dalla tasca destra dei miei pantaloni . Alina era li sulla panchina vicino a me – cosa ci vuoi fare con quella testa di Cyberman ? . Alina non aveva solo questa domanda nella sua mente ma moltissime domande e non me lo voleva fare ancora . Forse lo avrebbe fatto quando era più calma e meno agitata . Io senti la sua domanda con calma girai la mia testa verso di lei – vedi tutti i Cyberman hanno un chip di localizzazione e non gli serve solo per localizzarsi tra loro ma anche per capire dove sono i loro obbiettivi . Per questo io cerco di far sovraccaricare questo chip . Una volta finita la spiegazione inizia a farlo veramente e il chip si distrusse in pochi secondi . Ci fu una piccola esplosione ma adesso non potevano fare più niente i Cyberman . Adesso loro erano tagliati fuori . La testa ce l’ avevo tra le mie mano e poi la distrussi con i miei poteri . Poi girai la mia testa verso Alina – adesso possiamo andare . Presi il cacciavite sonico e feci venire la mia auto con quello . Alina vide una Dodge Challenger  del 69 parcheggiarsi vicino al marciapiede . Era li a fissare l’ auto . Io prima di mettermi alla guida – vuoi stare ancora li con la bocca aperta oppure vuoi salire in auto e andare in un posto dove vuoi dormire e cercare di capire cosa è successo ai tuoi genitori . Alina chiuse la bocca e sali nella mia auto

MrAngry_grill