Notizie dall’ Universing

1064679786625674434kF60lZBc

Melissa era stata invitata dai Giudici degli Universi per vedere cosa avevano deciso di votare per il mondo di Dragon Age : Inquisition . Loro non avevano visitato solo il mondo di Assassin’s Creed Unity ma anche il mondo di Dragon Age : Inquisition . Una volta visitato erano andati verso la Porta del Giudizio . Videro li Melissa Mcarthur e la invitarono a entrare . Una volta entrati i Giudici iniziarono li a decidere che voto dare a questo mondo bellissimo e pieno di cose incredibili . Tutti stavano aspettando di sapere il giudizio dei Giudici degli Universi . Ci misero un pò visto che le cose che avevano visto li erano tutte belle e decidere cosa rendeva quel mondo una cosa bella da visitare era difficile . Una volta finito di deciso di dire i loro voti ad alta voce . Melissa mise in moto la videocamera e fece sentire a tutti i voti dai Giudici stessi e prima di farli iniziare – Benvenuti a questo nuovo appuntamento di Notizie dall’ Universing . Oggi sono dentro la Porta del Giudizio . Sono stata invitata da loro per sentire il loro giudizio verso il mondo di Dragon Age : Inquisition Adesso prestate ascolto .

1° Giudice : 8.8/10

2° Giudice : 9/10

3° Giudice : 9.5/10

4° Giudice : 8/10

5° Giudice : 9.5/10

6° Giudice : 87/100

7° Giudice : 8/10

8° Giudice : 8.5/10

9° Giudice : 5/5

10° Giudice : 87/100

11° Giudice : 9/10

12° Giudice : 95/100

13° Giudice : 9.2/10

14° Giudice : 9/10

15° Giudice : 4/5

16° Giudice : 8.8/10

17° Giudice : 4/5

18° Giudice : 9/10

19° Giudice : 8/10

20° Giudice : 5/5

21° Giudice : 8/10

22° Giudice : 8.5/10

23° Giudice : 95/100

24° Giudice : 3.8/5

 

Dragon Age: Inquisition – Nuovo luogo nella Exalted Plains

Nel grande universo di Dragon Age : Inquisition c’ e un posto noto come Dales e si trova nell’ Exalated Plains. Rebecca non so come lo sapeva ma seppe che li si stava creando un nuovo luogo e dal telefonino mi mando un messaggio dicendo – Nell’ universo di Dragon Age : Inquisition si sta creando un nuovo luogo . Ti mando le coordinate spero che a te e ad Ada Knight possa piacere . Con calma visto che dovevo fare due cose mettere le coordinate con una mano e con l’ altra tenere il mio telefonino . Ada vide cosa c’ era scritto sul mio telefonino e mi aiuto visto che prese il mio telefonino dalla mia mano e poi mi inizio a dettare le coordinate . Una volta messe ci reggemmo molto forte visto che il mio T.A.R.D.I.S era partito e andammo dall’ altra sponda di un lago . Il luogo era bellissimo e il mare era molto bello e pulito . Ada andò in camera sua e prese la camera fotografica e inizio a fare una foto di quel luogo che era magnifico non solo da vedere . Dopo averci passato un pò di tempo tornammo dentro al T.A.R.D.I.S e Ada si mise al suo portatile visto che aveva creato un posto dove tenere i nostri portatili in modo fisso e fare in modo che quando il T.A.R.D.I.S si muovesse potessero cadere . Una volta usato il suo telefonino mandò la foto a Melissa Mcarthur e allego alla foto ci scrisse un messaggio per Melissa – Salve Melissa Mcarthur sono Ada Knight ti mando questa foto che ho fatto io . Questa foto la vorrai visto che tratta del nuovo posto nell’ universo di Dragon Age : Inquisition . Spero che piaccia come sia piaciuta a noi due visto che noi lo abbiamo visitato e vi possiamo dire che è bellissimo .

 

Faccio una nuova foto nell’ universo di Dragon Age : Inquisition

Nell’ universo di Dragon Age : Inquisition che ancora tutt’ ora mentre parliamo si sta sviluppando e visto che io sono interessato a tale universo ottengo informazioni su questo magnifico universo . Mentre stavamo uscendo dall’ universo di Infamous : Second Son il mio telefonino stava squillando e stava per ricevere un messaggio vocale da una persona che non conoscevo e che pero mi ha detto del luogo nuovo di Dragon Age : Inquisition e con una voce forte e davvero molto impotente – So che sei interessato all’ universo di Dragon Age : Inquisition , Oggi si è svelato un nuovo luogo davvero molto bello . Se interessa a voi venite li e spero vi piaccia il nuovo luogo . Non ho ben capito chi era visto che era un messaggio registrato e che qualcuno me lo aveva inviato non solo a me ma anche ad Ada Knight e cosi decisi di andarci . Il nuovo luogo era una cascata ed era un luogo davvero molto bello e un luogo di pace dove si poteva stare tranquilli e feci una foto davvero molto bella . Per il momento non so chi è stato a dirmi di questo luogo ma lo voglio scoprire per capire se è una mia amica oppure una mia nemica .

 

Dragon Age: Inquisition – immagini e artwork dal PAX Prime

Dopo aver saltato a piè pari la GamesCom di Colonia, gli sviluppatori di BioWare ritornano al centro del ring mediatico per combattere contro gli agguerriti concorrenti di CD Projekt (The Witcher 3) e Bethesda (The Elder Scrolls Online) pubblicando una nuova serie di immagini di gioco e di bozzetti preparatori di Dragon Age: Inquisition.

Mostratici per accompagnare i filmati di gameplay trapelati dalla conferenza a porte chiuse tenuta poche ore fa dal PAX Prime di Seattle, gli scatti e gli artwork propostici dalla rinomata sussidiaria canadese di Electronic Arts ritraggono alcune delle ambientazioni che saremo chiamati a esplorare nei panni del nostro impavido alter-ego. A giudicare dalle dichiarazioni rilasciate in questi giorni dai curatori del progetto, il canovaccio narrativo steso per tratteggiare la storia di Inquisition garantirà al titolo una trama più matura e profonda di quella dei precedenti episodi della serie, con una campagna principale caratterizzata da molteplici bivi e con un sistema di dialoghi che, similarmente a Mass Effect, ci permetterà di modificare gli eventi in base alle risposte che sceglieremo di dare al PNG di turno.

Sempre dalla manifestazione videoludica di Seattle ci arriva inoltre la conferma che il titolo vedrà il ritorno delle razze nel character editor iniziale e della visuale tattica con prospettiva dall’alto, due elementi presi di peso da Origins: per quanto riguarda le novità assolute, invece, citiamo l’adozione del modello “simil-Witcher” per l’esplorazione libera della mappa di gioco, la riscrittura completa del codice di gioco deputato al sistema di combattimento e la “standardizzazione” del livello dei nemici (diversamente da Skyrim o da Borderlands 2 e in maniera analoga a Neverwinter, i mostri e le creature non cresceranno di livello all’aumentare dell’esperienza dell’eroe ma avranno un livello proprio e lo manteranno per tutta la partita).

La commercializzazione di Dragon Age: Inquisition è prevista per la fine del 2014 su PC, PlayStation 3, Xbox 360, PlayStation 4 e Xbox One.

 

Dragon Age: Inquisition – doppio video-diario sulle razze impersonabili e sul sistema di combattimento

Tenendo fede all’accordo di esclusiva siglato con i curatori di Game Informer sulle news diDragon Age: Inquisition da pubblicare nel mese di agosto, i ragazzi di BioWare si offrono ai giornalisti del colosso dei media videoludici a stelle e strisce per prodursi in un doppio video-diario dedicato a due degli aspetti più sensibili del loro prossimo progetto, ossia le modifiche apportate al sistema di combattimento e le novità relative al preannunciato ritorno dell’editor di razze.

Nel primo filmato propostoci dai BioWare, il gruppo di lavoro interno capitanato dal produttore esecutivo Mark Darrah e impegnato esclusivamente sulla “costruzione digitale” del combat system rassicura i fan confermando che il team ha cercato in ogni modo di rispondere alle richieste avanzate in questi mesi dai giocatori del primo e del secondo capitolo: in ragione di questa scelta, all’interno dell’universo open world di Inquisition l’eroe impersonabile potrà vantare un ventaglio ben più ampio di attacchi corpo a corpo e da lunga distanza, di movimenti elusivi, di animazioni difensive, di incantesimi e di attacchi speciali “con timing”.

Meno esaustivo, ma sempre interessante, è invece il secondo e ultimo filmato propostoci da Game Informer interpellando il direttore creativo Mike Laidlaw per cercare di avere da lui dei chiarimenti in merito alle forme che assumerà il redivivo editor di razze, un elemento che, per precise necessità narrative, era stato accantonato nel secondo episodio della serie per fare spazio a un più blando sistema di selezione delle abilità di classe iniziali.

Se lo sviluppo del titolo non subirà contraccolpi causati dall’ampliamento del mondo di gioco e delle meccaniche di gameplay, Dragon Age: Inquisition vedrà la luce dei negozi nella seconda metà del 2014 su PC, PlayStation 3, Xbox 360, PlayStation 4 e Xbox One.

 

BioWare invita i fan a visitare il gamescom

Mass Effect e Dragon Age sviluppati da  BioWare e Bioware  sta per approdare al  gamescom, e diversi membri del team saranno a disposizione per chattare con i fan.

I membri del team dal Edmonton e Montreal Studios sarà presente un evento Sala Comunità di Venerdì e Sabato nella zona Lounge Comunità EA, e saranno a disposizione per parlare, firmare autografi e posare per le fotografie.

Come riportato sul blog di BioWare, i membri del team che partecipano sono:

  • Melanie Faulknor, produttore di Dragon Age: Inquisition
  • Jon Perry, lead designer cinematografico su Dragon Age: Inquisition
  • Rodrigue Pralier, artista carattere principio su Mass Effect
  • Justin Yong, software angineer su Mass Effect
  • Jessica Merizan, comunità e nuovi media manager
  • Gamescom corre 21 agosto attraverso 25 a Colonia, in Germania.

Di EA gamescom 2013 line-up comprende Titanfall e Battlefield 4.

 

Dragon Age: Inquisition sulla copertina del prossimo Game Informer – video di gioco

Il prossimo numero della prestigiosa rivista americana Game Informer, una fonte inesauribile di esclusive e scoop videoludici di ogni genere, conterrà un corposo speciale su Dragon Age: Inquisition, gioco al quale dedicherà anche l’intera copertina.

«Il terzo capitolo della saga di Dragon Age porta i giocatori a capo dell’Inquisizione, un’organizzazione resuscitata di recente e incaricata di eliminare la corruzione e il male dalle terri di Thedas. All’inizio del gioco, l’Inquisizione ha molto su cui investigare. Guerra, complotti, e incomprensioni politiche hanno lasciato i maggiori gruppo di potere nell’univeso di Dragon Age incapaci di operare efficacemente, e ciò diventa un grosso problema quando nel cielo si apre una voragine dalla quale discendono demoni di ogni genere. I giocatori dovranno combattere la minaccia demoniaca esplorando un vasto mondo e consolidando il crescente potere dell’Inquisizione. Ambienti grandi e variegati, armature personalzizabili, e il ritorno di razze multiple sono solo alcuni dei modi con i quali BioWare dimostra di avere ascoltato il feedback degli utenti provenienti dai precedenti capitoli, allo scopo di dar forma al futuro del franchise»

Futuro che, se dipendesse da me, sarebbe parecchio distante da quanto visto in Dragon Age II, che ha snaturato le tantissime cose buone viste nell’originale Dragon Age trasformandolo in uno dei tanti action-RPG dove non si fa quasi altro che menare le mani.

Dragon Age: Inquisition uscirà su PlayStation 4, Xbox One, PlayStation 3, Xbox 360, e PC. Vi lasciamo al filmato d’apertura, dove potrete vedere alcune sequenze giocate inedite.

 

Dragon Age: Inquisition – nuove informazioni dagli sviluppatori

Dopo averci regalato delle interessanti anticipazioni sulla prossima ondata di espansioni diBorderlands 2, l’ultima edizione australiana del PAX ci offre una nuova e altrettanto importante infornata di dettagli riguardanti lo sviluppo del canovaccio narrativo, della componente tecnica e delle dinamiche di gioco di Dragon Age: Inquisition.

Durante il panel organizzato da BioWare per scambiare quattro chiacchiere con una ristretta cerchia di fortunati giornalisti scelti per presenziare all’evento, i vertici della rinomata sussidiaria canadese di Electronic Arts hanno spiegato ai presenti che il titolo presenterà un nuovo sistema di dialoghi: tale decisione, a giudicare dai rumor ventilati in queste ore sulle pagine del forum ufficiale e su quelle del forum di NeoGAF, sarebbe stata resa necessaria dalla consapevolezza di dover elevare il tenore qualitativo della trama principale sganciando quest’ultima dal semplicistico meccanismo su binari che ha contraddistinto i dialoghi tra l’eroe e i PNG nei due precedenti episodi di questa epopea fantasy.

Sempre dal panel a porte chiuse tenuto in occasione del PAX australiano e dalle conseguenti anticipazioni della stampa scopriamo poi che il sistema di combattimento di Inquisition, esattamente come il sistema di dialogo, verrà svecchiato per coniugare gli elementi gli elementi tattici di Origins alla fluidità del gameplay del secondo capitolo della saga attraverso una completa rimodulazione delle animazioni a corredo delle mosse difensive e offensive (queste ultime, sia dalla lunga che dalla corta distanza).

Per quanto riguarda le novità di natura squisitamente grafica e artistica, invece, le uniche informazioni offerte ai partecipanti al panel sono state quelle estrapolabili dai bozzetti preparatori e dagli artwork proiettati in sala, attraverso i quali sarebbero state mostrate delle ambientazioni così varie e sterminate da dimostrare, pur senza ritrarre delle scene di gioco propriamente dette, le buone intenzioni del team creativo impegnato a dare al titolo una forte impronta sandbox: dal proiettore di BioWare sarebbero infatti scaturite le immagini di deserti estesi per decine di chilometri quadrati, di aree paludose disseminate di creature anfibie non particolarmente inclini al dialogo, di zone montagnose costellate di grotte, di pianure verdeggianti estese fino all’orizzonte, di rovine ancestrali e di bucolici villaggi innevati.

Nell’attesa di una conferma e di un’eventuale smentita da parte delle alte sfere di Electronic Arts e/o dei boss di BioWare, chiudiamo il pezzo ricordandovi che Dragon Age: Inquisition è atteso in uscita alla fine del 2014 su PC, PlayStation 3, Xbox 360, PlayStation 4 e Xbox One.

 

Sono iniziati i saldi estivi di Steam

Altro anno, altri saldi estivi per Steam. Le offerte dureranno fino al 22 luglio.

Tra i titoli già in promozione figurano Hotline Miami (2,12 euro), Left 4 Dead 2 (3,74 euro) e molti altri. Inoltre, per ancora 6 ore saranno in offerta flash i seguenti titoli:

  • The Elder Scrolls V: Skyrim – Legendary Edition – 23,99 euro.
  • Dragon Age: Origins Ultimate Edition – 8,99 euro.
  • Counter Strike: Global Offensive – 3,73 euro.
  • Grid 2 – 23,99 euro.

Già aperta anche la votazione degli utenti per il prossimo titolo che sarà messo in offerta tra Dishonored, Borderlands 2 e Far Cry 3.

 

Dragon Age: Inquisition – nuove immagini in salsa Frostbite 3

La calorosa accoglienza ricevuta dagli appassionati di giochi di ruolo durante l’E3 2013 ha spinto i ragazzi di BioWare a pubblicare una serie di immagini inedite di Dragon Age: Inquisitionche, seppur senza mostrare delle scene di gioco propriamente dette ma “solo” dei fotogrammi in alta definizione del trailer in cinematica datoci in pasto durante la recente kermesse videoludica californiana, danno comunque l’idea del livello di dettaglio che ci si dovrà attendere dal comparto grafico della loro prossima epopea fantasy.

L’immagine che campeggia ad inizio articolo, nella fattispecie, è stata “scattata” dal programmatore Matt Komsthoeft per dimostrare quanto di buono lui e i suoi colleghi del team di BioWare Montreal stanno facendo con i tool di sviluppo del Frostbite 3, il motore grafico di nuova generazione a cui gli EA DICE hanno dedicato, proprio nelle scorse ore, un interessante video-diario sul bonus prestazionale garantito dall’engine al codice di gioco di Battlefield 4.

A prescindere da tutte le considerazioni di natura “estetica” su cui, per ovvie ragioni, preferiamo soprassedere fino a quando non avremo la possibilità di ammirare delle scene di gameplay propriamente dette, ammirando queste immagini vale la pena riprendere le informazioni offerteci in questi mesi dagli sviluppatori canadesi per ribadire la loro volontà di dotare Dragon Age: Inquisition di una storia più matura e di più ampio respiro, oltreché di un sistema di gioco riscritto da zero per garantire un maggior livello di personalizzazione dell’equipaggiamento e delle abilità (magiche o fisiche) del proprio alter-ego, di una campagna principale con molteplici bivi narrativi e, tanto per gradire, di un’ambientazione estremamente estesa e completamente esplorabile (con delle singole mappe grandi quanto l’intera “area calpestabile” del primo episodio della serie).

Forse per questo, tra le poche certezze riguardanti questo progetto c’è quella relativa ai motivi che hanno spinto i ragazzi di BioWare e i boss di Electronic Arts a “tagliare il numero” dal titolo definitivo del loro GDR fantasy. Stando alle dichiarazioni rilasciate al riguardo dal presidente di EA Frank Gibeau ai colleghi di IGN, infatti, dietro a questa decisione c’è la scelta di voler porre l’accento sulla parola “inquisizione” per un motivo ben preciso:

“Sin dal principio abbiamo sentito la necessità di concentrare la nostra attenzione sull’Inquisizione perchè è l’emento principale su cui si incardinerà l’intera storia del prossimo Dragon Age. All’Inquisizione sono legate tutte le scelte di gameplay e i bivi narrativi che gli utenti dovranno affrontare nel corso dell’avventura. La nostra è, per così dire, una decisione tattica e di marketing, non c’è niente di oscuro o di ’strategico’ dietro a questa scelta. Vogliamo solo attirare l’attenzione degli appassionati e fargli capire che Inquisition è un capitolo completamente nuovo all’interno della serie di Dragon Age, non è un ’seguito’ nel senso letterale del termine.”

La commercializzazione di Dragon Age: Inquisition è prevista alla fine del 2014 su PC, PlayStation 3, Xbox 360, PlayStation 4 e Xbox One.

 

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Piego e ripiego la mappa del tuo Infinito in un origami d’amore

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: