Categorie
Carlotta Ferlito Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo

Ginnastica, Italia ai Mondiali: convocazioni da rifare?

Enrico Casella, prima del Trofeo Massucchi, aveva già diramato le convocazioni per gli imminenti Mondiali: Adriana Crisci, Carlotta Ferlito, Vanessa Ferrari, Alessia Leolini.

Spiegato che Elisa Meneghini si sta preparando per il 2014, questa era (con quasi assoluta certezza) la miglior formazione possibile che l’Italia poteva schierare.

 

Quanto successo a Vigevano, però, potrebbe costringere il nostro Direttore Tecnico a riscrivere i nomi della partecipanti alla rassegna iridata.

Adriana Crisci si è infortunata al volteggio. Oggi sono attesi degli accertamenti sullo stato di salute del suo ginocchio che sembra aver fatto crac durante il doppio avvitamento al volteggio. In base a questo si dovrebbe valutare se l’eterna olimpica di Sidney 2000 riuscirà a volare ad Anversa. Ad ogni modo siamo convinti che proverà fino all’ultimo a inseguire un recupero, anche se le sensazioni sono tutt’altro che positive.

Se così non fosse, Enrico dovrà re-inventarsi la “squadra”. Se volesse puntare sul volteggio dovrebbe andarsi a ripescare Arianna Rocca, che ha in tasca due buone esecuzioni alla tavola.

 

Altrimenti dovrebbe modificare tutti i piani e puntare su altre ginnaste in altre specialità. Giulia Leni ha lasciato la ginnastica quindi è out.

Dunque, senza girarci troppo intorno, abbiamo solo altre due ragazze seriamente candidabili al body azzurro: Chiara Gandolfi e Francesca Deagostini.

La romana ha in tasca un ottimo esercizio alle parallele e potrebbe ben figurare, ma la finale di specialità è al momento un miraggio. Soprattutto, però, un’eventuale convocazione di Gandolfi potrebbe escludere la Leolini perché sono entrambe paralleliste. A meno che Ferlito non faccia all-around come agli Europei?

La milanese è tornata in pedana dopo 15 mesi di assenza dalle gare. Non ha impressionato, ma è stato bello rivederla nel suo habitat naturale. Dopo la mancata convocazione alle Olimpiadi, non era facile riprendere. Al momento, però, ci sembra ancora troppo acerba per affrontare l’appuntamento clou della stagione.

 

I grattacapi per mister Casella sembrano davvero numerosi. Soprattutto perché dovrà tirare su il morale di Alessia Leolini, emozionatissima da una super convocazione che l’ha portata a commettere qualche errore di troppo durante l’incontro con la Germania.

Ripuntare su Meneghini, anche se sta già preparando il 2014, potrebbe essere una soluzione? Difficile perché ci sono dei piani ben definiti che non si improvvisano all’ultimo minuto.

 

Staremo a vedere, ricordando che c’è tempo fino all’ultimo momento per cambiare le convocazioni. I Mondiali inizieranno il 30 settembre, ma si partirà per Anversa cinque giorni prima…

 

Categorie
Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo

Ginnastica, un mese ai Mondiali! Sorteggiate le rotazioni

Manca un mese esatto ai Mondiali di ginnastica artistica! Nel frattempo sono stati sorteggiati gli ordini di rotazione per i turni di qualificazione, che ammetteranno 24 ginnaste alla finale del concorso generale e otto a ciascuna delle varie finali di specialità.

 

Al femminile sono previste quattro suddivisioni. Ricordiamo che su ciascun attrezzo potranno salire massimo tre ginnaste per ciascuna Nazione e che le più importanti (Romania esclusa) avranno quattro atlete a disposizione. Dunque, per permettere a tutte di gareggiare almeno in una specialità, solo due ragazze della stessa formazione potranno cimentarsi nell’all-around.

L’ordine della salita agli attrezzi è il consueto olimpico: volteggio – parallele – trave – corpo libero.

 

L’Italia sarà presente nella seconda suddivisione e inizierà il proprio percorso dalla trave. Gireremo insieme a Porto Rico, Israele e Corea del Sud, quindi senza sostanziali punti di riferimento. Nella stessa suddivisione, però, saranno presenti una cinese (parte dal volteggio) e una russa (incomincia al corpo libero).

 

Nella terza suddivisione un’azzurra incomincerà alla trave in un rotazione davvero pessima con Singapore, Venezuela, Slovacchia, Portogallo, Svizzera e Trinidad & Tobago. Nello stesso gruppo vedremo una cinese che partirà dal suo tallone d’Achille: il corpo libero. La Russia inizierà dalle amate parallele proprio insieme agli Stati Uniti d’America.

 

Nella quarta suddivisione, l’ultimo posto riservato al Bel Paese. Si comincerà dalle parallele e questa volta le compagne di avventura saranno di spessore: Romania, Australia, Giappone, Austria, Brasile e Malesia. La Russia salirà sulla trave, mentre una statunitense si esibirà al corpo libero.

 

Nella prima suddivisione, invece, romperà il ghiaccio una statunitense che si esibirà al volteggio. Insieme non girerà nessuna big, a meno che la Svizzera non decida subito di schierare la carta Steingruber. La Romania scalderà i motori al corpo libero, mentre la Cina lo farà dalla trave.

 

Categorie
Mondo Notizie Notizie dal Mondo Serie Tv

Nashville 2, Cougar Town 5, Sons of Anarchy 6, NCIS 10, Parenthood 5, White Collar 5: spoiler

Ecco per voi, subito dopo il salto, alcune anticipazioni riguardanti NashvilleCougar TownSons of AnarchyNCISParenthood White Collar.

 

In Nashville, sembra che Rayna avrà diversi uomini che le ronzeranno attorno, uno dei quali, Luke, sarà interpretato da una famosa guest star, con cui Rayna farà dell’ottima musica e creerà un bel feeling, ma l’incantesimo si spezzerà quando l’uomo le darà alcuni consigli sessisti sulla sua carriera.

La quinta stagione di Cougar Town ci mostrerà cosa sarebbe successo se Penny Canfosse diventato un fenomeno mondiale; nella sesta stagione di Sons of Anarchy, invece,Jax non avrà visite coniugali con Tara e quando i due si incontreranno, verranno pervasi da un senso di tristezza e da una certa rassegnazione.

In NCIS, alcuni potrebbero pensare che Delilah, la nuova ragazza di Jim, sia troppo simile ad Abby, ma Gary Glasberg ci ha rassicurato del fatto che le differenze tra le due ragazze verranno messe in luce nella decima stagione dello show.

In Parenthood, il matrimonio tra Amber e Ryan dovrà affrontare tre ostacoli: i sentimenti di Sarah riguardanti le imminenti nozze delle figlia, il fatto che Sarah assuma Ryan come idraulico nel complesso residenziale in cui è sovrintendente e il concorrente di Kristina alle elezioni sarà Bob Little, che ha avuto un’avventura con Amber nella terza stagione.

Concludiamo con White Collar, dove l’accordo di Neil per liberare Peter creerà una dinamica interessante in una stagione che sarà interamente basata sulla fiducia ed inoltre, ancora una volta Neil sarà in una posizione compromettente: come se la caverà stavolta?

 

Categorie
2013 Carlotta Ferlito Foto Ginnastica Artistica Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica, Europei ci siamo: buona prova podio per le ragazze

Martedì di prova podio per le ragazze agli Europei di ginnastica artistica che cominceranno domattina con le qualificazioni maschili.

Le azzurre hanno lasciato complessivamente un’ottima impressione e paiono soddisfatte di quanto provato in mattinata.

Nella Prima Suddivisione erano impegnate Giorgia Campana ed Elisa Meneghini. La romana ha ben convinto alle amate parallele, su cui sembra aver già preso un’ottima misura; sulla trave un’ottima replica e un’ottima reattività, con un Onodi davvero eccellente. La diciassettenne ha invece confessato al sito del Federginnastica qualche problema con il volteggio, mentre è rimasta perplessa dal quadrato del corpo libero che “spinge tanto, ma è liscio”. La debuttante brianzola, alla prima rassegna continentale da seniores, ha manifestato tutta la sua agitazione e la sua emozione, ma ha confessato che è comunque fiduciosa in vista delle gare e che ha gradito la pedana del corpo libero.

Le due ragazze saranno impegnate nel concorso generale. Giovedì partiranno in prima divisione (nella primissima mattinata italiana) con la seguente rotazione: trave, corpo libero, volteggio, parallele asimmetriche. Insieme a loro ci saranno: due irlandesi, un’ungherese, due danesi e soprattutto una rumena (quindi o Iordache o Bulimar) che sarà un importante punto di riferimento.

Nella Seconda Suddivisione abbiamo ammirato Carlotta Ferlito e Vanessa Ferrari. La siciliana ha provato solo trave e corpo libero: questi, infatti, saranno gli unici esercizi in cui si esibirà. Sui 10cm è sembrata molto convinta, con un’eccellente sequenza e in totale controllo del nuovo attrezzo.

La Campionessa del Mondo 2006, invece, è sembrata in netta ripresa dall’infortunio al piede. Ha provato gli attrezzi che più le servivano in ottica gara ed Enrico Casella si è dichiarato soddisfatto. Non ha voluto sforzare, ma incrociamo le dita. C’è comunque la possibilità che magari risparmi qualcosina per poi essere in forze in ottica finale di specialità al corpo libero.

Giovedì partiranno in seconda divisione (all’ora di pranzo italiana) con la seguente rotazione: parallele, trave, corpo libero, volteggio. Insieme a loro gareggeranno due ceche, una slovacca e una bulgara: quindi nessun valido punto di riferimento.