Categorie
2012 2013 Foto Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport

Ginnastica, via al collegiale pre-Jesolo: presentiamo le juniores

Al PalAlgeco di Brescia si è aperto il collegiale in preparazione al Trofeo Internazionale di Jesolo(quadrangolare con Stati Uniti d’America, Svizzera e Giappone). Dopo aver presentato le seniores che si stanno allenando agli ordini di Enrico Casella (cliccate qui per leggere l’articolo), passiamo in rassegna le juniores che si esibiranno nella mattinata di sabato 23 marzo (alle grandi è dedicato il pomeriggio, mentre domenica si disputeranno le finali di specialità). Il Direttore Tecnico ha già fatto sapere che schiererà due squadre (da sei elementi) per ciascuna categoria.

 

ENUS MARIANI (Pro Lissone, 4 marzo 1998). La più attesa, la grande promessa della ginnastica artistica italiana. Torna su un palcoscenico internazionale dopo il favoloso e storico oro nel concorso generale agli Europei juniores di Bruxelles 2012. Questi mesi sono stati di intenso studio, fatti di uno sviluppo continuo degli esercizi, nel tentativo di presentare in gara elementi sempre più difficili e che possano essere sempre più interessanti a livello mondiale. La crescita sta avvenendo nel migliore dei modi, come testimonia il 14.750 alle parallele ottenuto a Bari. È solo il primo step, ma ricordiamoci che a Padova aveva presentato addirittura un 6.1 di D Score. Ora la fresca quindicenne ci farà vedere tutto il suo valore contro avversarie di caratura importante (ne parleremo domani).

 

TEA UGRIN (Artistica ’81, 12 giugno 1998). Eleganza cristallina per la timida triestina. L’anno passato conquistò l’argento a squadre agli Europei insieme ad Enus, Elisa Meneghini, Alessia Leolini e Lara Mori (bello averla rivista senza stampelle a Bari). A Padova è stata davvero bravissima, rimasta in scia per tutto il concorso alla sua grande capitana Federica Macrì (vedremo anche lei a Jesolo), portando la sua formazione a un eccellente quarto posto. Punteremo molto sulla sua amata trave.

 

MARTINA RIZZELLI (Brixia Brescia, 24 marzo 1998). La comasca, cresciuta alla Polisportiva Carnini di Fino Mornasco (la stessa di Erika Fasana, allenata da Laura Rizzoli), vorrebbe festeggiare alla grande le sue quindici candeline proprio. Si è fatta conoscere al grande pubblico quando a Padova ottenne il miglior punteggio al volteggio grazie a un bellissimo Yurchenko con un avvitamento e mezzo che ha dato il là alla vittoria della Brixia.

 

LAVINIA MARONGIU (La Fenice Roma, 26 settembre 1998). Da diverse stagioni si allena al Centro Tecnico Federale di Roma. Ha nelle sue corde una trave molto promettente. Da due mesi la stiamo ammirando con la Ginnastica Romana, dominatrice della Serie A2 e praticamente promossa nella massima serie.

GIORGIA MORERA (Olos Gym 2000, 25 dicembre 1998). La sorpresa di questo inizio 2013. Buttata nella mischia in Serie A1, ha contribuito ai due terzi posti consecutivi conquistati dalla Olos Gym 2000. Per lei delle buone parallele, caratteristiche da all-arounder e tanta voglia di fare.

 

NICOLE TERLENGHI (Estate ’83, 17 luglio 1998). Abbiamo apprezzato il suo bel avvio di stagione col body della neopromossa formazione di Travigliato. In possesso di un buon volteggio, si fa notare al corpo libero dove presenta difficoltà molto interessanti (a Bari aveva un D Score di 5.20, secondo solo a quello di Giulia Leni).

SOFIA BONISTALLI (Casellina Scandicci, 15 gennaio 1998). La ragazza di franchigia per la formazione toscana, bella polivalente ma con uno Yurchenko al volteggio che farebbe bella figura anche in Serie A1 (a Bari, 14.250).

 

CHIARA IMERAJ (Brixia Brescia, 9 novembre 1999). Elemento della grande scuola di Enrico Casella.Viene da anni di dominio nelle categorie per “allieve”. L’abbiamo vista a Bari dove ha pagato una caduta alle parallele.

JOSRA ABDELAZIZ (ASA Cinisello Balsamo, 7 dicembre 1999). Di origini egiziane, ha i suoi punti di forza al volteggio e al corpo libero. Proprio al quadrato ha preso un interessante 9 di esecuzione durantel’ultima uscita agli Interregionali di Serie B.

ALICE LINGUERRI (Edera Forlì, 7 aprile 1999). Si sta esprimendo su un discreto livello col body della Renato Serra in A2, team a metà classifica.

 

PILAR RUBAGOTTI (Brixia Brescia, 4 agosto 2000). La punta di diamante della nuovissima generazione. Ha ancora dodici anni (!) ma un talento davvero molto interessante. Doveva essere in Serie A1, ma qualche problemino fisico l’ha frenata. Domenica è ripartita da Mortara con una trave molto interessante: 4.60 come nota di partenza (proprio come Adriana Crisci, vedremo anche l’olimpica di Sidney a Jesolo) per un totale di 13.45 (miglior punteggio di giornata). Interessante per la grande polivalenza.

 

SOFIA BUSATO (Brixia Brescia, 4 settembre 2000). La più piccola. Cresciuta alla Polisportiva Carnini, è ormai diventata una sicurezza col body Brixia. Ginnasta convincente, molto brava alla trave e sugli staggi.

DESIREE CAROFIGLIO (Brixia Brescia). La sua ultima apparizione in gara è di domenica scorsa a Mortara per gli Interregionali di Serie B chiusi al terzo posto con la squadra. Polivalente interessante, con ampi margini di miglioramento.

Categorie
2013 Cantare Canzone Elisa Fabri Fibra Foto Mondo Notizie dal Mondo Persone

Fabri Fibra duetta con Elisa in Dagli sbagli si impara nel nuovo album Guerra e Pace (tracklist)

Notizie interessanti per i fan di Fabri Fibra, direttamente rilasciate dal cantante attraverso il suo account Twitter.

La foto in apertura post vede il rapper in compagnia di Elisa in uno scatto accompagnato dalla frase rivelatrice:

“Io con Elisa dopo aver registrato il pezzo per il mio disco”

Poche righe e un’immagine che già ottenuto ben 75 Retweets e 83 Favorites e che anticipa qualche dettaglio dell’imminente disco, “Guerra e pace“. Per i due la collaborazione non è nuova. Ricordate il brano “Anche se non trovi le parole“? E’ stato il secondo singolo estratto dall’album “Heart” di Elisa, pubblicato il 22 gennaio 2010 in download digitale e nell’interpretazione solista. Però, sempre a novembre di quell’anno, venne realizzato anche il duetto con Fabri Fibra, inserito poi nel nuovo disco Ivy. Ma le novità non finiscono qui. Il pezzo inciso dai due artisti si intitola “Dagli sbagli si impara“, come potete leggere dopo il salto…

Nemmeno un’ora dopo, il cantante ha infatti pubblicato un altro tweet:

Nell’allegato uno screenshot con i titoli del brani all’interno del suo nuovo Lp in uscita fra un mese esatto. Noi ve li riportiamo qui sotto:

01. 2031 (Intro)
02. Bisogna scrivere
03. Voce
04. Che Tempi con Al Castellana
05. Pronti, Partenza, Via!
06. A Me di Te
07. Non correre
08. Tutto in un giorno
09. La solitudine dei numeri uno
10. Panico (con Neffa)
11. Frank Sinatra
12. Raggi Laser
13. Nemico Pubblico
14. Non credo ai media
15. Guerra e Pace
16. Alta vendita
17. Centoquindici
18. Ring Ring
19. Dagli sbagli si impara (con Elisa)
20. Troppo di tutto (traccia bonus su iTunes)

Due pezzi in duetto, il primo con Elisa e l’altro -Panico- inciso con Neffa. Proprio quest’ultimo è sempre stato un grande sostenitore della musica di Fabri Fibra. Non per niente, proprio Turbe Giovanili, il primo album del rapper, uscito inizialmente nel lontano 2002, era stato quasi interamente prodotto da lui. E la stima era presente anche nel booklet all’interno di quel Cd:

“Neffa un giorno mi telefonò per dirmi che aveva recuperato delle basi dal suo vecchio hard disk. Questo album è dedicato a tutti i turbati distratti che insistono a credere in questa scena che ancora continua a darci energia. Personalmente non smetterò mai di credere in ognuno di voi, da chi mi ama, a chi mi odia, chiunque scrive o produce, chiunque balla o dipinge, chi lo fa da un anno e chi da una vita. In memoria di Dj Ciso”

 

Categorie
1995 Aguri del Tempo e dello Spazio Detective Dialoghi Dominatore di Poteri Keyblade Gunblade Lettera Me Mondi Fantastici Mondo Panorama Polizia Internazionale Racconto Sarah la Fenice Rossa Storia Streghe Supercriminali supereroi Superpoteri Vampiri Zane Taylor

Il Mio Colloquio per diventare Detective della Polizia Internazionale del Mondo Fantastico , del Tempo e dello Spazio .

Era l’ novembre del 1995 , avevo 25 anni in quel’ anno ero riuscito a conquistare il gunblade forgiato da mio padre ed era fatto per me e poteva essere utilizzato solo da me e da nessun ‘ altro , se qualcun’ altro lo utilizza si materializza subito nella mia mano. Io negli anni precedenti avevo fatto molte azioni buone e sopratutto azione per salvare la storia insieme a Sarah la Fenice Rossa . Grazie a lei io mi ero allenato con persone molte brave , come Lightning e con moltissime persone che sapevano fare moltissime cose . Visto che avevo queste cose quando c’ era qualche problema in quale parte del mondo io ero la e cercavo di risolverlo nel mondo in cui potevo per esempio se una persona era in pericolo grazie ai miei poteri potevo riuscire a curarlo e molti altri tipo di problemi . Tra le varie persone che sapevano del mio operato era il capo della polizia Zane Taylor , lui grazie ai suoi uomini sapeva quello che facevo e che riuscivo a risolvere problemi che loro non sapeva risolvere alcune volte . Zane ha 35 e molto robusto , molto alto tipo due metri e cinque , pochi capelli in testa . Lui per diventare Capitano ha fatto moltissima strada da poliziotto con poca esperienza a Capitano e grazie al fatto che lui era diventato Capitano poteva sapere informazioni prima degli altri e poteva far intervenire i suoi uomini . Comunque visto che lui sapeva che facevo queste tipo di cose mandò a Sarah la Fenice Rossa un messaggio tipo una scatola che conteneva questo messaggio . Bussò alla finestra , Sarah lo aprì e lesse il messaggio

Signorina Sarah la Fenice Rossa , so del lavoro fatto dal ragazzo che ha viaggiato con lei nel tempo , nello spazio e nei mondi e ho sentito dagli altri che lui sapeva fare cose incredibili e quindi le chiedo può portarlo da noi nei nostri uffici il 23 novembre per cosi farlo diventare Detective della Polizia Internazionale del Mondo Fantastico , del Tempo e dello Spazio .

Il Capitano Zane Taylor della Polizia Internazionale del Mondo Fantastico , Del Tempo e dello Spazio .

Ps. Il Nostro indirizzo è Via Giuseppe .

Arrivò il 23 novembre Io e Sarah andammo al Dipartimento di Polizia Internazionale del Mondo Fantastico , del Tempo e dello Spazio . Una volta entrati con tutto quello che mi serviva per entrare , cioè il mio curriculum da dare a Zane . Noi non sapevamo dove andare perché prima io li non c’ ero mai andato e quindi non sapeva dove andare e chi era Zane Taylor . Allora cercai di vedere chi era disponibile per dirmi qualcosa ma tutti quanti sembravano occupati . Tutti tranne uno cioè una donna molto bella e carina di 29 anni e il suo nome era Elisa , capelli rossi , era vestita con una bella camicia rossa , pantaloni blu , scarpe con il tacco a spillo rosso . Aveva i capelli raccolti in una coda di cavallo perché gli ostruivano la vista e lei doveva lavorare . Comunque io andai da lei con calma e con molta calma gli dissi << senta io devo vedere Zane Taylor >> . Lei allora si prese un attimo dal suo lavoro e mi disse << lei chi sarebbe ? > e io risposi << io sono il Dominatore di Poteri , Zane mi ha chiesto di venire perché io diventi Detective della Polizia Internazionale del Tempo , Dello Spazio e dei mondi > . Elisa disse << aspetti un attimo che adesso glielo riferisco subito >> . Prese in mano la cornetta e chiamo il suo capo e gli disse << Senta capo qui c’ e una persone che dice di essere il Dominatore di Poteri ed è venuto per diventare Detective del Tempo , dello Spazio e del Mondo Fantastico >> . Zane appena seppe che io ero là grazie alla telefonata fatta da Elisa che era una Detective . Zane disse a lei << scorta sia lui e sia Sarah da me >> . Dopo un po’ fummo portati sia io sia Sarah nell’ ufficio di Zane e ci accomodammo su due belle sedie . L’ ufficio di Zane era molto bello pieno di cose , alcune cose normali tipo la foto dei suoi figli con i quali giocava a basket o altri sport come il football americano . I figli di Zane uno sta all’ università , l’ altro invece l’ ha già finita ed ormai un detective della polizia ma non di questa giurisdizione e grazie alcuni poteri magici riesce a mangiare con il padre o a fare cose con suo fratello . Io dissi a Zane < grazie per l’ offerta di diventare un Detective della Polizia Internazionale del Mondo Fantastico , del Tempo e dello Spazio . Vorrei tanto esserlo almeno cosi invece di investigare in modo anonimo , posso farlo in modo pubblico e sopratutto legale >> . Zane fu colpito dalle mie parole << quindi accetti la mia offerta per diventare Detective della Polizia Internazionale del Mondo Fantastico , Del Tempo e dello Spazio >> e io dissi << si , ma ad alcune condizioni >> e Zane disse << va bene quali ? >> e io dissi << primo se incontrate i Distruttori quelli che hanno ucciso il mio popolo voi non fate niente cercò io di distruggerli , secondo io faccio parti di alcune organizzazioni segrete che servono a proteggono la storia e altre cose , quindi io nei armadietti devo mettere li cose che nessuno deve toccare e terzo io ho moltissimi poteri come viaggiare nel tempo ,nello spazio e nei mondi quindi se hai bisogno di aiuto in qualsiasi parte del tempo , dello spazio e dei mondi dovete chiamare , tipo curare un agente ferito o altro chiamate me e io vi aiuto in qualsiasi circostanza >> . Zane senti le mie tre condizioni senza interrompermi e poi disse << va bene >> . Gli diedi il mio curriculum nelle quali c’ erano scritte tutte le mie cose che avevo fatto nel tempo , nello spazio e nei mondi >> . Zane se lo inizio a leggere e vide che avevo fatto molte cose tra le quali la più importate era aver combattuto nella Grande Guerra del Tempo , quella che durò moltissimo tempo cioè fino ai tempi nostri . Zane quando lesse che io avevo combattuto lì disse << tu hai combattuto nella Grande Guerra del Tempo , quanta distruzione c’ era lì ? , quanti morti c’ erano lì ? >> . Io dissi a Zane << c’ era tantissima distruzione e tanti morti , avrei potuto salvare qualcuno ma oramai loro avevano perso la testa e voleva distruggere il mondo intero>> . Zane disse << quindi non c’ era la possibilità di salvare qualcuno >> e io dissi << no , nessuna , ho provato a salvare almeno i genitori del Dottore ma neanche loro se né volevano andare volevano stare li rinchiusi in quell’ inferno >> . Zane dopo aver sentito questa cosa disse << ok , basta cosi . Adesso ti faccio vedere il tuo ufficio , la tua scrivania dove puoi mettere i tuoi oggetti e altro >> . Il Capitano chiamò Elisa e disse << lascia che ti presenta Marcello , l’ ultimo Dominatore di Poteri e Detective della Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e del Tempo , puoi portarlo al suo ufficio dove può sistemare la sua roba >> . Io e Elisa ci stringemmo le mani e poi lei mi scorto al mio ufficio che era molto grande , una bella scrivania , dove io ci posso mettere tutte le mie cose , una biblioteca dove potevo mettere i miei libri e molto altro .Dopo essere entrato con Elisa e insieme a Sarah la Fenice Rossa .Dopo Elisa mi disse << complimenti per essere diventato Detective di questo dipartimento >>. Invece Sarah dopo che Elisa mi lascio da solo con Sarah , mi abbraccio e mi disse << Complimenti per essere diventato Detective della Polizia Internazionale del Tempo , Dello Spazio e Del Tempo >> .