Categorie
Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Godzilla – prime foto ufficiali, sinossi e video virali del reboot

Dopo la tappa al Comic-Con e un secondo trailer in arrivo a breve, ecco un antipasto a base dikaiju con le prime immagini ufficiali, una sinossi e due video virali per il nuovo Godzilla di Gareth Edwards.

Le foto ritraggono l’iconico mostro nipponico in penombra e gli attori Aaron Taylor-Johnson diKick-Ass e Bryan Cranston di Breaking Bad.

Questo riavvio di franchise, che arriverà nelle sale a sedici anni dal Godzilla di Roland Emmerich, propone “una rinascita epica per l’iconico Godzilla di Toho, questa spettacolare avventura contrappone il mostro più famoso del mondo contro creature malvagie che, rafforzate dall’arroganza scientifica dell’umanità, minacciano la nostra stessa esistenza“.

Il solido cast di supporto include anche Elizabeth Olsen, Juliette Binoche, Sally Hawkins, Ken Watanabe e David Strathairn (potete ascoltare la voce dell’attore nelle clip virali).

Edwards parla del suo Godzilla a USA Today:

Per me è come una forza della natura, come l’ira o la vendetta di Dio per il modo in cui ci siamo comportati. Se questo fosse realmente accaduto, sarebbe come l’11 settembre. Io voglio che sia epico e non c’è icona più grande o migliore di Godzilla.

 

Categorie
Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

In Secret – primo trailer del film basato sul romanzo Teresa Raquin di Emile Zola

Disponibile online un primo trailer per il dramma In Secret, diretto da Charlie Startton, basato sul romanzo “Teresa Raquin” di Emile Zola e precedentemente intitolato Therese.

Il film vede protagonista Elizabeth Olsen nei panni di una giovane donna intrappolata in un matrimonio combinato, che cospira con il suo amante per disfarsi del marito, un suo cugino cagionevole di salute. Oscar Isaac interpreta l’amante, il Tom Felton di Harry Potter interpreta il marito e Jessica Lange è la zia della Olsen.

Il trailer mette in evidenza il lato thriller del film che a quanto sembra sarebbe invece più un dramma psicologico. Nel film recitano anche Shirley Henderson, John Kavanagh, Mackenzie Crook e Matt Lucas.

In cima alla via Guénégaud, venendo dalla strada lungo la Senna, si trova il passaggio del Ponte Nuovo, una specie di corridoio stretto e oscuro che va dalla via Mazarino alla via della Senna. Quel passaggio ha, al massimo, trenta passi di lunghezza e due di larghezza; è selciato di pietre giallastre, consunte, sconnesse, che trasudano sempre un’acre umidità; la vetrata che lo ricopre, tagliata ad angolo retto, è nera di sporcizia. Nei bei giorni d’estate, quando un ardente sole incendia le vie, un chiarore biancastro cade dai vetri sporchi e si trascina miseramente nel passaggio. Nei brutti giorni d’inverno, nelle mattinate di nebbia, i vetri gettano soltanto oscurità sulle pietre viscide, oscurità sporca e ignobile. [tratto dal romanzo]

Ricordiamo che il romanzo di Zola ha già fruito di tre adattamenti cinematografici: un film muto del 1915 diretto dall’italiano Nino Martoglio e due trasposizioni francesi, quella classica di Jacques Feyder del 1928 e quella con ambientazione contemporanea di Marcel Carné del 1953, quest’ultima vincitrice di un Leone d’argento alla Mostra del cinema di Venezia.

Trama ufficiale del film:

Basato sullo scandaloso romanzo di Émile Zola, Thérèse Raquin, IN SECRET è una storia di amore ossessivo, adulterio e vendetta ambientata nei bassifondi di una Parigi del 1860. Therese (la Elizabeth Olsen di “Martha Marcy May Marlene”), una bellissima giovane donna sessualmente repressa, è intrappolata dalla prepotente zia, la signora Raquin (la due volte premio Oscar Jessica Lange), in un matrimonio senza amore con Camille (il Tom Felton del franchise di “Harry Potter”) un suo cugino malato. Therese passa le sue giornate confinata dietro il bancone di un piccolo negozio e le sue serate a guardare la signora giocare a domino con i suoi eccentrici amici. Dopo che lei incontra Laurent (l’Oscar Isaac di “Inside Llewyn Davis”), seducente amico d’infanzia di suo marito, si imbarca in un affare illecito che porterà a conseguenze tragiche.

 

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Oldboy: featurette in italiano e Spike Lee parla del film e di Park Chan-wook

Disponibile una featurette in italiano per il controverso e atteso Oldboy, rifacimento statunitense di Spike Lee del classico revenge-thriller ispirato alla graphic novel giapponese di Garon Tsuchiya e Nobuaki Minegishi e all’acclamato film coreano di Oldboy: featurette in italiano e Spike Lee parla del film e di Park Chan-wook.

Quella di Lee è un’elegante rivisitazione dell’originale che segue la spirale verso il basso e l’esperienza da incubo di Joe Doucett (Josh Brolin), che una notte ubriaco viene rapito e imprigionato in una sorta di bizzarro hotel senza alcuna idea ne dell’identità ne tantomeno del movente del suo rapitore. Quando viene inspiegabilmente rilasciato 20 anni dopo, Doucett s’imbarca in una missione per scoprire chi ha orchestrato la sua punizione e perché. Il film è interpretato anche da Elizabeth Olsen, Sharlto Copley, Samuel L. Jackson e Michael Imperioli.

Spike Lee in un’intervista ha voluto specificare che per questo rifacimento, che lui definisce “rivisitazione” perché non ama il termine “remake”, non ha fruito di alcuna consulenza da parte del collega Park Chan Wook:

Non ho mai avuto modo di parlare con il signor Park. Sono professore alla New York University e alla Graduate Film School. Sono anche il direttore artistico della scuola e lui ha mostrato “Stoker” una sera in cui stavo insegnando. Lui non parla inglese. Io non parlo coreano. Ma ho ricevuto una e-mail da lui, tradotta da un assistente, in cui diceva che gli era piaciuto il trailer e che non vedeva l’ora di vedere il film. Non credo che lui l’abbia ancora visto. Ma Josh [Brolin] ci è andato. Io non conosco i dettagli specifici, ma ha voluto incontrare Park perché Josh voleva la sua benedizione. Park ha detto: “Io non credo che sia una buona idea se Josh non ha intenzione di fare il film”. Park ha anche detto a Josh: “Guarda, hai la mia benedizione, ma non cercare di ripetere quello che abbiamo fatto. Fai il tuo film”. E questo era il mio pensiero fin dall’inizio. Voglio dire io amo Gus Van Sant (ride), ma perché farlo? [Lee si riferisce al remake di Psycho] Gus è un grande regista, ma questa è solo una cosa che non farei. Ecco il motivo per cui si usa reinterpretazione invece di remake. John Coltrane non ha interpretato la stessa identica cosa che Julie Andrews ha cantato in The Sound of Music. Quanto tempo durava My Favorite Things, sedici minuti?. Voglio dire è una canzone di 3 minuti. Molte persone hanno cantato My Funny Valentine, ma la versione di Miles Davis è diversa. Chissà quante persone hanno cantato The Star-Spangled Banner, ma quando la facevano Jimi Hendrix, Whitney Houston o Marvin Gaye…Questo è stato il nostro approccio: essere consapevole che hai qualcosa di grande e nel pieno rispetto di tale fonte, semplicemente farlo tuo. Quella è la mentalità. Josh ed io abbiamo avuto questa mentalità e sappiamo che Park Chan è grande.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Avengers: Age of Ultron – Aaron Taylor – Johnson sarà Quicksilver: è ufficiale

Ora è ufficiale. Aaron Taylor – Johnson, inimitabile Kick-Ass al cinema, diverrà presto supereroe a tutti gli effetti grazie alla Marvel e a Joss Whedon. Sarà infatti lui ad interpretare Pietro “Quicksilver” Maximoff in Avengers: Age of Ultron. Secondo quanto riportato da The Wrap l’accordo sarebbe stato finalmente trovato.

In pochi mesi vedremo così due Quicksilver differenti sul grande schermo. Prima Evan Peters, scelto da Brian Singer per X-Men: Days of Future Past, e a seguire proprio Taylor – Johnson, per quella che sembra una ‘guerra’ tra major rivali nell’accaparrarsi il maggior numero possibile di supereroi. Con il rischio di un autentico sdoppiamento.

E’ facile pensare che anche la sorella di Quicksilver Wanda Maximoff (aka The Scarlet Witch) possa prendere parte a The Avengers 2, con Elizabeth Olsen favorita numero uno per l’ambito ruolo. In sala a partire dal 1° maggio del 2015, Age of Ultron segnerà il ritorno sullo stesso grande schermo di tutti i cinecomics Marvel più amati di questi ultimi anni. Captain America, Thor e Iron Man, con l’aggiunta di Hulk, la Vedova Nera, Occhio di Falco e chissà, probabilmente anche una spruzzata di Guardiani della Galassia.

Uscito in sala 1 anno fa, The Avengers è diventato il 3° maggiore incasso di tutti i tempi, inflazione esclusa, dietro Avatar e Titanic, con 1,518,594,910 dollari raccolti in tutto il mondo. Che Age of Ultron possa fare di meglio?

 

Categorie
Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Oldboy: due clip, nuove foto e 20 poster del remake di Spike Lee

Corposo aggiornamento per l’atteso remake Oldboy di Spike Lee con due clip, 10 foto e 20 nuovi poster che scandiscono in immagini la prigionia del protagonista.

Lee punta in alto e rischia grosso cercando di aggiornare e soprattutto “occidentalizzare” il cult-revenge coreano diretto nel 2003 da Park Chan-wook, premiato al Festival di Cannes 2004 e lodato dall’allora presidente di giuria Quentin Tarantino.

Ricordiamo che il film originale è tratto dal manga omonimo di Nobuaki Minegishi e Garon Tsuchiya ed è il secondo capitolo di un’ideale trilogia sulla vendetta iniziata da Park Chan-wook nel 2002 con Mr. Vendetta e conclusa nel 2005 con Lady Vendetta.

La trama è oltremodo lineare e parla di un uomo in cerca di vendetta dopo essere stato tenuto prigioniero per venti anni senza un motivo apparente. La forza del film di Park Chan-wook era lo straniamento del protagonista (interpretato da un ispirato Choi Min-sik), inconsapevole di trovarsi ancora prigioniero pur essendo di fatto libero, una punizione costante e reiterata nutrita a massicce dosi di violenza che porterà ad una follia in crescendo e allo scioccante finale, in un coreografico gioco al massacro di rara intensità emotiva.

In questo remake/rivisitazione Josh Brolin è il prigioniero in cerca di vendetta rilasciato da un giorno all’altro senza spiegazione alcuna e Sharlto Copley l’altrettanto vendicativa nemesi che opera dietro le quinte, all’apparenza colui che ha orchestrato sia l’infernale prigionia del protagonista che il purgatorio post-liberazione con tanto di terrificante e sofferente percorso espiatorio. Nel cast ci sono anche Elizabeth Olsen, Samuel L. Jackson, Michael Imperioli e Lance Reddick.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Giovani ribelli – Kill Your Darlings: full trailer , clip e foto del film con Daniel Radcliffe

Disponibili online un full trailer, una clip, un poster e alcune immagini del dramma Giovani ribelli – Kill Your Darlings di John Krokidas selezionato al Festival di Venezia 2013 nell’ambito della sezione parallela Giornate degli autori.

Il film si concentra sulle origini del movimento beat e segue le amicizie di Allen Ginsberg (Daniel Radcliffe), Jack Kerouac (Jack Huston), William S. Burroughs (Ben Foster) e Lucien Carr (Dane DeHaan) con la trama che include anche un omicidio. Nel film recitano anche David Cross, Kyra Sedgwick, Jennifer Jason Leigh ed Elizabeth Olsen.

Krokidas parla del film:

Il 1944 è l’anno de La fiamma del peccato che aveva vinto l’Oscar come miglior film, e di Gilda. È stata una delle vette più alte del genere noir statunitense e mi sono detto “wow, abbiamo un film ambientato nel 1944 e parla di un omicidio, se ne facessimo un noir?” […] Quando ho fatto una ricerca sui noir nella storia del cinema, mi sono reso conto che i francesi se ne erano appropriati, diventando l’ispirazione di pellicole come Fino all´ultimo respiro o Non sparate sul pianista, i film della Nouvelle Vague, dove la macchina da presa non utilizzava più il treppiede, dove la gente iniziava a infrangere le regole. È stato un approccio molto più asimmetrico al cinema, che si è sviluppato anche nei movimenti dei personaggi, non più intrappolati, fissati in maniera simmetrica nelle loro vite, ma molto più liberi e chiassosi. Quindi, in prima istanza, al momento di concepire il film ho comunicato ai produttori che sarebbe iniziato come un noir per poi trasformarsi in una opera della Nouvelle Vague.

La trama del film:

Ginsberg. Kerouac. Burroughs, chi erano prima che diventassero vere e proprie icone della controcultura? Nel 1944, Allen Ginsberg era una nervosa e puritana matricola alla Columbia University. Jack Kerouac era uno slavato universitario che si era re-inscritto dopo aver resistito otto giorni nella Marina Militare. William S. Burroughs aveva abbandonato la facoltà di medicina, ex venditore porta a porta di insetticidi, stava diventando un giovane tossicodipendente, sopravvivendo ai margini della scena bohemienne newyorkese, dopo aver seguito un paio di amici, Lucien Carr e David Kammerer, dalla nativa St. Louis a Manhattan. Questa è la storia di tre giovani che si sono trovati e scelti, e di un brutale omicidio che ha consacrato il loro primo sodalizio.

Se volete vedere il trailer e la prima clip : http://www.cineblog.it/post/288953/giovani-ribelli-kill-your-darlings-full-trailer-clip-e-foto-del-film-con-daniel-radcliffe

 

Categorie
Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Oldboy: nuove immagini con Josh Brolin del remake di Spike Lee

Spike Lee si è preso una bella gatta da pelare con questo remake di quello che ormai è divenuto un cult internazionale, l’originale del coreano Park Chan-wook toccava vertici di violenza e poesia di raro spessore (l’uso enfatico della musica nel film è strepitoso) con un finale a dir poco agghiacciante, che a quanto ha riferito il nuovo sceneggiatore Mark Protosevich (Io sono leggenda) sarà ancora più dark di quello originale, con diversi cambiamenti in fase di trama che renderanno il film di Lee una sorta di aggiornamento/rivisitazione più che un remake vero e proprio.

Disponibili online 8 nuove immagini tratte dal film che ritraggono Josh Brolin ed Elizabeth Olsen, i due co-protagonisti saranno affiancati da un solido cast di supporto che include anche Sharlto Copley nei panni del villain, Samuel L. Jackson, Michael Imperioli e Lance Reddick.

Oldboy è un provocatorio thriller viscerale che segue la storia di un dirigente pubblicitario (Josh Brolin), che viene improvvisamente rapito e tenuto in ostaggio per 20 anni in una cella di isolamento. Quando egli viene inspiegabilmente rilasciato, si imbarca in una missione ossessiva per scoprire chi ha orchestrato la sua bizzarra e tortuosa punizione solo per scoprire di essere ancora intrappolato in una rete di cospirazione e di tormento.

 

Categorie
2013 2014 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Godzilla – clip dalla mostra di San Diego con un primo sguardo al nuovo Kaiju

Dopo il panel al Comic-Con 2013, dalla mostra Godzilla Encounter organizzata dalla Legendarynei pressi della convention ci giunge una clip “rubata” all’interno della mostra, in cui possiamo finalmente vedere la silhouette del celeberrimo Kaiju che in questa nuova versione sembra miscelare l’originale con quello del remake di Roland Emmerich.

Dal panel e dal filmato mostrato durante l’evento di San Diego è stata confermata l’ipotesi che in questo reboot Godzilla si scontrerà con diversi Kaiju, in attesa di poter vedere le immagini del filmato i resoconti parlano di un primo gigantesco mostro dalle fattezze di un insetto che devasta un aeroporto per poi scontrarsi con Godzilla.

Il regista Gareth Edwards ha finito di girare quattro giorni fa le riprese principali alla Hawaii e ora affronterà una lunga fase di post-produzione.

Il film è interpretato da Aaron Taylor-Johnson, Bryan Cranston, Elizabeth Olsen, Juliette Binoche, Ken Watanabe, David Strathairn, Richard T. Jones e Sally Hawkins.

Se volete vedere la clip : http://www.cineblog.it/post/64865/godzilla-clip-dalla-mostra-di-san-diego-con-un-primo-sguardo-al-nuovo-kaiju