Categorie
Carlotta Ferlito Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica, prolungate le attività delle Accademie! Tutte le ammesse

Il Direttore Tecnico Enrico Casella ha prolungato le attività di tutte le accademie e sono dal 2 al 31 gennaio 2014 .

A Milano sono state amesse Francesca Deagostni e Carlotta Ferlito e queste due campionesse si allenano sotto gli occchi di Paolo Bucci e Tiziana di Pilato .

Per il Centro di Via Ovada sono state amesse Iosra Abdelaziz, Desiree Carofiglio e Martina Maggio .

A Roma ci saranno : Giorgia Campania , Chiara Gandolfi , Lavinia Marongiu e Giorgia Moreno e queste atlete verranno allenate da  Mauro Di Rienzo, Valeria Beltrame, Chiara Ferrazzi e Adriana Trisca. Come appoggio tecnico per loro ci saranno Francesca Ronci e Beatrice Borghi .

A Brescia sotto gli attenti occhi degli allenatori Enrico Casella , Marco Compodonico e di Daniela Leporati si alleneranno Vanessa FerrariChiara Imeraj e Pilar Rubagotti. Oltre a loro come appoggio tecnico ci saranno Serena Bugani, Marta Melito , Noemi Linari .

 

 

Categorie
Carlotta Ferlito Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica, le ragazze ammesse alle Accademie Nazionali!

La Federazione Ginnastica d’Italia ha pubblicato le ammissioni alle Accademie Nazionali, gli ex centri tecnici federali in cui gli atleti di punta si allenano durante l’anno (si intende sempre scolastico: 1° settembre-30 giugno).

 

Cambiamenti importanti a Milano dove rimangono solo Carlotta Ferlito e Francesca Deagostini, le quali verranno seguite da Paolo Bucci e Tiziana Di Pilato.

Altre tre ragazze potranno appoggiarsi alla struttura (ma senza nessun onore per la Federazione): Iosra Abdelaziz, Desiree Carofiglio e Martina Maggio.

 

A Lissone, da pochi mesi inaugurata come Accademia, vedremo: Elisabetta Preziosa, Elisa Meneghini, Martine Buro ed Enus Mariani, finalmente al suo primo anno tra le seniores. La brianzola, però, dovrà passare la visita medica specialistica che la attende a breve, dopo i problemi di crescita con cui ha combattuto da aprile.

Alessia Praz e Alice Linguerri sfrutteranno la struttura, senza onori per la FGI.

 

A Brescia, invece, si allenerà ovviamente Vanessa Ferrari che farà da stimolo alle promettenti Chiara Imeraj e Pilar Rubagotti sotto gli occhi di Enrico Casella, Direttore Tecnico della Nazionale.

Il PalAlgeco sarà sfruttato a volte anche da Erika Fasana (speriamo che recuperi dal dannato infortunio alle tibie), Martina Rizzelli e Sofia Busato: le tre comasche si alleneranno abitualmente a Fino Mornasco.

 

Roma, infine, sarà la tana di Giorgia Campana (dovrà recuperare il suo infortunio), Chiara Gandolfi, Lavinia Marongiu e Giorgia Morera.

 

Categorie
Carlotta Ferlito Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo

Ginnastica, Italia ai Mondiali: convocazioni da rifare?

Enrico Casella, prima del Trofeo Massucchi, aveva già diramato le convocazioni per gli imminenti Mondiali: Adriana Crisci, Carlotta Ferlito, Vanessa Ferrari, Alessia Leolini.

Spiegato che Elisa Meneghini si sta preparando per il 2014, questa era (con quasi assoluta certezza) la miglior formazione possibile che l’Italia poteva schierare.

 

Quanto successo a Vigevano, però, potrebbe costringere il nostro Direttore Tecnico a riscrivere i nomi della partecipanti alla rassegna iridata.

Adriana Crisci si è infortunata al volteggio. Oggi sono attesi degli accertamenti sullo stato di salute del suo ginocchio che sembra aver fatto crac durante il doppio avvitamento al volteggio. In base a questo si dovrebbe valutare se l’eterna olimpica di Sidney 2000 riuscirà a volare ad Anversa. Ad ogni modo siamo convinti che proverà fino all’ultimo a inseguire un recupero, anche se le sensazioni sono tutt’altro che positive.

Se così non fosse, Enrico dovrà re-inventarsi la “squadra”. Se volesse puntare sul volteggio dovrebbe andarsi a ripescare Arianna Rocca, che ha in tasca due buone esecuzioni alla tavola.

 

Altrimenti dovrebbe modificare tutti i piani e puntare su altre ginnaste in altre specialità. Giulia Leni ha lasciato la ginnastica quindi è out.

Dunque, senza girarci troppo intorno, abbiamo solo altre due ragazze seriamente candidabili al body azzurro: Chiara Gandolfi e Francesca Deagostini.

La romana ha in tasca un ottimo esercizio alle parallele e potrebbe ben figurare, ma la finale di specialità è al momento un miraggio. Soprattutto, però, un’eventuale convocazione di Gandolfi potrebbe escludere la Leolini perché sono entrambe paralleliste. A meno che Ferlito non faccia all-around come agli Europei?

La milanese è tornata in pedana dopo 15 mesi di assenza dalle gare. Non ha impressionato, ma è stato bello rivederla nel suo habitat naturale. Dopo la mancata convocazione alle Olimpiadi, non era facile riprendere. Al momento, però, ci sembra ancora troppo acerba per affrontare l’appuntamento clou della stagione.

 

I grattacapi per mister Casella sembrano davvero numerosi. Soprattutto perché dovrà tirare su il morale di Alessia Leolini, emozionatissima da una super convocazione che l’ha portata a commettere qualche errore di troppo durante l’incontro con la Germania.

Ripuntare su Meneghini, anche se sta già preparando il 2014, potrebbe essere una soluzione? Difficile perché ci sono dei piani ben definiti che non si improvvisano all’ultimo minuto.

 

Staremo a vedere, ricordando che c’è tempo fino all’ultimo momento per cambiare le convocazioni. I Mondiali inizieranno il 30 settembre, ma si partirà per Anversa cinque giorni prima…

 

Categorie
Carlotta Ferlito Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica, i temi caldi del pre-Mondiali. Al Massucchi per vedere…

Oggi pomeriggio si disputerà a Vigevano l’ottavo Trofeo Massucchi, vera prova pre-mondiale per Nazionale italiana femminile di ginnastica artistica (clicca qui per scoprire tutte le informazioni in merito).

Enrico Casella ha comunque già diramato le convocazioni per l’imminente rassegna iridata che si svolgerà ad Anversa tra due settimane (cliccate qui per scoprire i quattro attesissimi nomi).

 

Dunque quali saranno le cose più interessanti su cui dovremo puntare nell’incontro contro la Germania?

– Il corpo libero di Vanessa Ferrari. NUOVO. Rinnovato rispetto alle ultime uscite, proprio con le super diagonali che l’hanno portata ai vertici internazionali. Cambiata anche la musica, con un tango che si preannuncia intenso e movimentato. Questo è l’appuntamento più atteso: capiremo lo stato di forma della nostra Campionessa e ci potremo fare un’idea su cosa potrà combinare ad Anversa.

 

– Il doppio avvitamento di Adriana Crisci. Finalmente è arrivato il tanto atteso volteggio della torinese che a 31 anni torna a rivestire il body azzurro e a volare ai Mondiali dopo oltre un decennio dall’ultima uscita. L’olimpica di Sidney ha sette vite e torna a ruggire: ad Anversa sarà la ginnasta più anziana in pedana dopo l’eterna e immensa Chusovitina. Alla tavola potrebbe regalarsi soddisfazioni importanti: l’obiettivo di una finale di specialità è chiaro e ben segnato. Tra poche ore le prime risposte…

 

– Carlotta Ferlito ha rimesso a posto la propria uscita alle parallele (una D per richieste di esigenze e di abbuoni). Soprattutto, però, siamo curiosi di capire come la siciliana sia uscita dalla maturità e come abbia sfruttato queste settimane di palestra. Sulla sua trave potrebbero avverarsi sogni importanti…

– L’emozione di Alessia Leolini che ieri ha appreso di essere stata convocata per i Mondiali. Essere presenti all’appuntamento clou della stagione al primo anno da senior è un numero uscito a poche ginnaste. Sarà importante capire lo stato psicologico della sedicenne e su quale attrezzo punterà maggiormente.

 

Tra gli altri temi caldi: Elisa Meneghini e le sue difficoltà in prospettiva 2014 dove sarà uno dei cardini della squadra chi si proietterà ai Mondiali di Nanning (non dimentichiamoci che ci sarà il passaggio tra le grandi di Enus Mariani).

La reazione di Leni e Gandolfi, tagliate fuori all’ultimo momento. Il ritorno alle gare di Francesca Deagostini dopo una sfilza incredibile di infortuni che l’ha tenuta esclusa dalle pedane per oltre un anno.

L’entusiasmo di Paglia, Buro, Praz e Rocca che avranno l’onore di vestire il body azzurro.

 

Categorie
Carlotta Ferlito Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica, Mondiali: Italia, sono arrivate le convocate!?

Domani pomeriggio si disputerò il Trofeo Massucchi, vera prova pre-mondiale per la Nazionale italiana femminile di ginnastica artistica.

Enrico Casella, però, sembra aver già definito la formazione che volerà ad Anversa tra meno di due settimane.

Vanessa Ferrari

Carlotta Ferlito

Adriana Crisci

Alessia Leolini

 

Queste le dichiarazioni che il nostro DT ha rilasciato alla Federginnastica dopo la prova podio di Vigevano.

Scontate le convocazioni di Ferrari e Ferlito ha poi continuato:

Adriana (Crisci, ndr), al momento, è l’unica in Italia ad eseguire il doppio avvitamento al volteggio, ha lavorato molto bene e merita questa opportunità in una competizione individuale. Vedremo poi se rischiarla o meno al corpo libero, visto il piccolo problema accusato alla schiena.

Sono contento anche della risposta di Carlotta (Ferlito, ndr), che dopo il break per la maturità si è messa sotto, stabilizzando l’uscita D alla parallela e l’avvitamento e mezzo al volteggio. Vanessa si ripresenta con un esercizio nuovo al corpo libero, o meglio ripresenterà le diagonali che l’hanno resa grande, stavolta montate su un tango.

Alessia (Leolini, ndr), infine, è una giovane di buone prospettive che ha bisogno di fare esperienza”.

 

“Non è che poi ci separi molto tempo dagli impegni di squadra del 2014 – conferma il DTN – Elisa (Meneghini, ndr) sta cercando di aumentare i contenuti dei propri esercizi. Non ritengo utile, in questo momento, distrarla con la trasferta in Belgio. Lo stesso discorso vale per tutte le altre. Sono stato chiaro con loro, la rosa è sufficientemente ampia, bisogna dare il massimo per meritarsi un posto in squadra. Ho chiesto cose precise a ciascuna ginnasta, chi saprà farsi trovare pronta avrà la sua chance”.

 

Categorie
Carlotta Ferlito Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica: Italia, chi va al Mondiale? La squadra del Massucchi?

Sabato è in programma l’ottava edizione del Trofeo Andrea Massucchi, incontro internazionale tra Italia e Germania. A Vigevano, grazie all’evento organizzato da La Costanza, si decideranno le ragazze che vestiranno il body azzurro ai Mondiali di Anversa (30 settembre – 6 ottobre).

 

Ieri pomeriggio il Direttore Tecnico Enrico Casella ha diramato le convocazioni per il test pre-mondiale contro la squadra teutonica (cliccate qui per scoprire le partecipanti) e ha attuato un’operazione “avveniristica”: con sei ragazze ha formato una squadra vera e propria che sfiderà Seitz e compagne; mentre ha lasciato le altre sei libere di fare gara a sé e di competere da individualiste.

 

Dunque si è operata già una scelta netta tra Serie A e Serie B? La formazione iridata uscirà solo dalla squadra anti-tedesca oppure ci sono speranze per le individualiste?

 

Il fatto che Ferrari, Ferlito e Meneghini siano nel primo gruppo potrebbe lasciar pensare che i giochi siano ormai chiusi e che le magnifiche quattro usciranno da questa rosa ristrettissima.

In realtà, però, visto che questi Mondiali non prevedono un concorso a squadre, niente è già definito in partenza. Anzi, può essere che Casella voglia valutare il singolo esercizio di una individualista, magari senza metterle addosso una pressione eccessiva e la responsabilità di dover portare a casa punti per l’Italia (è un’amichevole ma perdere dalla Germania non fa mai bene…).

 

Soprattutto non bisogna mai dimenticarsi che al Mondiale solo tre connazionali potranno salire su un determinato attrezzo e che dunque solo in due potranno fare il concorso generale.

Ad Anversa, dunque, le due ginnaste che non faranno l’all-around non dovranno avere lo stesso attrezzo come cavallo di battaglia.

Sembra dunque palese che dal gruppo delle individualiste si possa pescare il completamento necessario alla formazione che volerà in Belgio. Pensiamo soprattutto ad Adriana Crisci e Arianna Rocca, super esperte del volteggio (e ricordiamoci che l’ingresso in finale, con due salti puliti, non è poi così impossibile…); a Giulia Leni che può giocarsi un po’ per il corpo libero; senza dimenticarci le potenzialità di Buro, Paglia e Praz.

Chiaro che stando così le cose, le specialiste alla trave si trovino un po’ chiusa la strada visto l’alto numero delle papabili, mentre si potrebbe provare a trovare una parallelista e qui gli occhi cadono sulla Gandolfi.

 

Dando dunque per scontata la partecipazione della Ferrari (sempre da valutare il suo stato di salute) tutte le altre si stanno giocando il body fino in fondo, anche se il collegiale ha chiaramente stilato delle gerarchie che il Direttore ha ben delineato nella propria mente.

Staremo a vedere le risposte che arriveranno da Vigevano…

 

Categorie
Carlotta Ferlito Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica, Mondiali: le convocate dell’Italia! Ma per la FIG…

Mancano venticinque giorni all’inizio dei Mondiali di ginnastica artistica e la Federazione Internazionale ha già diffuso i nomi delle partecipanti. Sia chiaro: la lista è aperta a delle modifiche fino a poche ore prima dello start ufficiale.

E la FIG ha segnato questi quattro nomi come partecipanti per l’Italia: 

Vanessa Ferrari,

Carlotta Ferlito,

Alessia Leolini,

Adriana Crisci

 

Quindi fuori Elisa Meneghini, debutto in azzurro per la Leolini e grandissimo ritorno a un Mondiale per la Crisci a 31 anni!

Come segnato dalla tabella: Ferrari e Ferlito farebbero il concorso generale; Adriana Crisi si esibirebbe al volteggio e al corpo libero; la Leolini alla trave e alle parallele.

Da appuntare che è stata segnata la presenza della Komova…

 

Staremo a vedere se saranno davvero queste le quattro ragazze che voleranno ad Anversa. Nel frattempo ricordiamo che Enrico Casella ha convocato un collegiale premondiale (cliccate qui per saperne di più): in base a questi allenamenti e all’incontro di Vigevano contro la Germania si scopriranno le convocate finali dell’Italia.

 

Categorie
Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo

Ginnastica, Giorgia Campana si rompe un gomito! Addio Mondiali!

Una brutta tegola si abbatte sulla ginnastica artistica italiana. Giorgia Campana si è rotta un gomito durante un allenamento e non potrà partecipare agli imminenti Mondiali di Anversa.

La 18enne romana stava provando lo Jaeger alle parallele asimmetriche, uno dei suoi elementi preferiti sul suo attrezzo di punta, quando è caduta. Purtroppo il gomito sinistro le ha presentato il conto.

 

L’olimpica di Londra 2012, quinta nella finale di specialità agli ultimi Europei, si è subito recata in ospedale. Indispensabile l’ingessatura che, in questi casi, si tiene solitamente per 2-3 settimane abbondanti. L’addio alla rassegna iridata, in programma dal 30 settembre al 6 ottobre prossimi, è quindi matematico.

Un vero peccato perché la Campana aveva disputato fin qui una grandissima stagione, rivelandosi addirittura l’italiana più in forma in questo 2013. Un grandissimo in bocca al lupo e speriamo di rivederla in Serie A: appuntamento l’8 febbraio 2014 a Firenze.

Ora le scelte di Enrico Casella si complicano ulteriormente in vista della rassegna iridata: è venuta a mancare una delle pedine più importanti e ora la formazione sarà tutta da riscrivere. Dopo l’incontro di Vigevano contro la Germania (14 settembre) ne sapremo di più.

 

Categorie
2013 Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo

FOTO Brixia – Tutti i segreti della nuova pedana: scopriamoli!

La grande rivoluzione è arrivata alla Brixia. La nuova super pedana del corpo libero ideata dalla Gymnova (cliccate qui per saperne di più) è sbarcata in Italia e le nostre ragazze saranno tra le prime a testarla in allenamento.

Ieri da Marsiglia è arrivato il camion e si è proceduto all’installazione dell’attrezzo all’interno del PalAlgeco. Folco Donati, Enrico Casella e tutto lo staff hanno osservato con attenzione il montaggio e hanno scattato diverse foto durante le varie fasi del montaggio. Proprio grazie a queste scopriamo tutti i segreti della pedana.

 

Innanzitutto si sono posizionate le famosissime 2000 molle (in realtà sono qualcuna in più). 33 per ciascun supporto: sono blu, le vedete qui sotto. Daranno una grandissima spinta.

Nella foto qui sotto i due step successivi. Sopra alle molle si sono applicati i classici lastroni di legno, quelli che ci fanno sentire il solito “bum bum”. Il tipo di alberi da cui sono stati estratti è di prima scelta.

Sopra è stato posto uno strato di gomma (mousse) di 5cm di spessore che fornirà un maggior rimbalzo.

A quel punto gli addetti ai lavori hanno coperto tutto con sette fasce rosso fiammante (2 metri x 14). Questo il cosiddetto “tappetone”.

Ultimi passaggi. Le varie fasce sono state unite con del velcro (pratica consona anche in passato) e sono state tracciate le linee bianche che delimitano il quadrato magico (12×12). Scritta Gymnova ai quattro lati e…

Ecco il risultato finale. Oggi il collaudo poi a pieno regime dal collegiale della settimana di Ferragosto.

Categorie
2013 Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo

Ginnastica, ecco le convocate per l’EYOF!

Enrico Casella ha diramato le convocazioni per gli EYOF, Il Festival Olimpico della Gioventù Europea, in programma a Utecht (Paesi Bassi) la prossima settimana.

Tea Ugrin,

Martina Rizelli,

Lara Mori

I tre nomi di spicco che erano presenti al collegiale di questa settimana sono stati convocati.Vedremo quindi in scena la Campionessa Italiana (Ugrin), una favolosa volteur (Rizzelli) e il graditissimo rientro sul palcoscenico internazionale della Mori dopo l’operazione al ginocchio di questo inverno.

 

Al maschile già tutto deciso da tempo:

Nicola Bartolini,

Marco Sarrugerio,

Carlo Macchini.