Curiosità sulle persone di Silver City

Abigal Hall

Alcune persone che si trovano dentro la grande città di Silver City hanno perso qualcosa o per qualcosa che hanno perso hanno deciso di venire qui dentro. Abigal Hall ha perso la sua famiglia e la fiamma della speranza ha deciso di usare lei per portare luce e speranza nel mondo. Invece persone come Kendra, Kat, Kyra, Eveline, Erin hanno perso la loro vita e hanno perso parte del loro passato. Nel senso che loro non si ricordano chi erano e sopratutto non si ricordano il loro passato ma ancora peggio non si ricordano il loro cognome e quindi loro non possono ricordare dove andare e dove si trova la loro casa. L’ unica cosa che si ricordano e che provengono dall’ anno 2739 e sono morte per colpa di un fantasma vendicativo. Rowena ha cercato di salvarla e io grazie all’ incontro con lei ho capito quanto hanno perso queste ragazze che tutti chiamano in un modo unico e particolare cioè Ghost Girl visto che nessuno conosce il nome di quelle ragazze solo noi agenti della The District o se loro lo vogliono dire agli altri. Silver City sarà anche la Città delle Storie ma alcune sono distrutte o perse nel tempo e nella storia e quindi molte di loro sono qui per cercare di rimettere assieme le loro vite e le loro storie. Rowena Prince e noi persone che si trovano dentro Silver City stanno cercando di dare una mano a più persone possibili visto che tutti hanno dei problemi e non parlo solo di persone che hanno un mondo loro ma anche chi sta cercando invano di trovare il portale che porta al loro mondo o chi sta cercando prima di rimettere assieme la sua storia per poi farsi dare una mano a tornare nel suo mondo o sul suo pianeta. Le persone di Silver City hanno tutti una cosa in comune cioè le loro storie che sono intere ma alcune sono a pezzi e altre invece sono perdute nel tempo e nello spazio e spesso i mondi che si trovano qui ti aiutano a ricordare chi eri e sopratutto cosa eri ma sopratutto se avevi un altra identità.

Erin Stuart

madison

Erin Stuart quando ha compiuto cinque anni ha scoperto i suoi poteri da soli e non li ha subito condivisi con la famiglia o con sua sorella Welma . Erin lo usava con le sue amiche e cosi era molto popolare a scuola sua e molto apprezzata . Grazie a questo potere Erin era amata da tutti ma Welma le diceva sempre – se un giorno questo tuo potere scompare , tutto questo amore per te svanisce e tu ne paghi le conseguenze . Erin fece uno smorfia a Welma – non è vero , lo dici solo per egoismo . Non ti piace che io ho un potere che non può far male a nessuno che sono amata dalle persone . Welma non aveva detto a Erin che prima pure lei era amata dagli altri ma poi tutto svani quando una delle sue amiche le fece colpire un amica al braccio e lei pensava di colpire un anguria . Welma non lo disse perchè voleva far capire a Erin cosa si provava a perdere tutto . Io tenevo d’ occhio Erin per vedere se le succedeva qualcosa a scuola . Ada Knight era li con me – per il momento Erin sembra stare bene . Adesso dobbiamo vedere quando i suoi poteri spariscono e noi dobbiamo intervenire oppure possiamo dire che Erin verrà cercata da tutti . Sarà peggio di una caccia alle streghe .

 

Erin Stuart

madison

Erin Stuart prima che Roak arrivasse e salvasse Erin dalla sua stessa paura , lei era li tutta da sola dentro quella stanza da letto e non poteva contare su sua sorella per distruggere la sua paura  . Erin non poteva contare su sua sorella maggiore visto che era lei a farle del male . Erin aveva paura di Welma e quindi chiedere aiuto a lei era l’ unica cosa che avrebbe fatto . Erin doveva essere aiutata da una persona che sapeva cosa era il male e che avrebbe fatto di tutto per salvare una ragazzina da quella oscurità . Erin sapeva che aveva bisogno di qualcuno e l’ arrivo di Roak era quello che serviva . Sarà stato anche malvagio li all’inferno ma quando vide Erin attacca da sua sorella maggiore per delle scemenze decise di salvare Erin . Welma nella realtà aveva messo tanta paura che adesso lei quando sognava qualcosa di pauroso vedeva Welma con uno sguardo oscuro e pronto a farle male sia con i suoi poteri e senza i suoi poteri . Erin prima che arrivasse Roak dentro quella stanza aveva cercato di combattere ma l’unica cosa che ottenne fu uno schiaffo in pieno volto e poi lei si chiuse in un abbraccio tra se e se . Inizio ad avere paura e inizio a piangere . Invece la parte oscura di Welma si mise a ridere come un mostro che prova piacere a veder piangere una bambina di cinque anni .

 

 

 

Aspetto Porta Gialla

madison

Erin aveva il totale controllo della sua mente e sapeva che era in grave pericolo e aveva bisogno di aiuto . Il suo grido di aiuto non arrivava alle orecchie di Roak perchè era debole e sopratutto soffocato dal suo pianto . Senti le parole di Roak e fece apparire una porta gialla con delle siepi . Li sopra una luce . Roak non era entrato subito perchè aveva visto la luce lampeggiare . Ci mise poco a capire che era alfabeto morse e diceva – Aiuto , sono in pericolo . Uno spirito oscuro mi vuole strappare il cuore dal petto . Se li fuori ce veramente qualcuno che mi vuole aiutare . Venga per favore . Roak decise di entrare e salvare Erin dallo spirito oscuro di Welma Stuart . Erin era in pericolo e cosi dentro alla sua mente mise subito a fuoco una porta che aveva visto nel suo libro di arte e la fece apparire . O la faceva apparire oppure il cuore sarebbe stato preso dalla paura e non sarebbe più riuscita a fare nulla . Roak era intervenuto e cosi aveva salvato Erin dalla paura . Adesso per lei Roak era la luce della speranza e poteva uscire dall’ oscurità .

Roak parla con Erin

alex-1920-1080-wallpaper

Roak vide Erin dentro questa grande stanza molto buia e aveva paura di sorella maggiore che era come dentro a un aura oscura e voleva ucciderla . Roak vide Erin li in un angolo spaventata a morte e stava piangendo . Si era chiusa in un abbraccio da sola e lo faceva per farsi colpire da sua sorella maggiore e cosi morire li dentro . Roak decise di uccidere Welma e cosi salvare Erin . Non resto li a fare nulla ma fermo Welma . Roak mise la sua mano sulla spalla destra di Welma – hai finito di mettere paura a tua sorella . Roak le diede un pugno pieno di fuoco in pieno volto e poi la colpi con una palla di fuoco . I colpi erano molto potenti e lo spirito cattivo di Welma scomparve . Nella camera scomparve quella oscurità e appari la luce del sole . Una volta comparsa la luce del sole vide che Erin li dentro al suo letto e non aveva più paura . Roak si avvicino a lei – ho visto quello che ti ha fatto tua sorella maggiore . Non lo doveva fare . Tu sei una piccola signorina e devi essere trattata bene e non male . Anche se hai fatto degli errori non ti doveva trattare in quel modo . Anche se io ho gli stessi poteri di tua sorella li ho usati per difendermi e fermare chi mi voleva uccidere . Se vuoi ti posso aiutare a fermare tua sorella . Se vuoi ti posso aiutare a dare inizio alla tua ribellione contro di lei . Devi scegliere tu . Io non posso farlo per te . Dopotutto questo è il tuo corpo e io sono solo un tuo ospite . Io me ne posso andare via dal tuo corpo quando vuoi . Ma se vuoi il mio aiuto io sono qui e ti aiuto piccolina . Perchè devi essere aiutata e lo voglio fare .

 

Roak vede dentro la mente di Erin

alex-1920-1080-wallpaper

Roak dentro al corpo di Erin aveva riottenuto il suo vecchio corpo e adesso si muoveva dentro la mente di Erin . Li si ritrovo davanti ad alcune porte fatte di legno . Apri la prima e vide un evento molto brutto di Erin . Vide che la bambina stava giocando con gli stivali di Welma e li ruppe per sbaglio . Welma era molta brava a capire le cose e quando i suoi stivaletti rotti capì che era stata sua sorella . Li in casa non c’era nessuno e al comando c’ era Welma . Welma allora decise di fare una bella lezione a Erin . Le diede uno schiaffo non molto forte sul viso . Roak usci da quella porta – e poi dicono che il cattivo sono io . Io ho ucciso all’ inferno per difendermi , ma questa ha fatto del male alla sua sorellina per dei stivaletti . No , non si fa . Poi apri la porta che era vicina ed entro li . Una volta entrato vide che Erin e Welma erano fuori a giocare . Welma doveva far fare i compiti a Erin . Ma Erin non voleva farli e cosi prese il suo quaderno dei disegni e poi ci mise la sua mano piena di fiamme sotto – se non fai come ti dico . I tuoi disegni diventeranno polvere all’ aria . Erin si arrese e andò a fare i compiti . Una volta uscito dal ricordo – io ho usato i miei poteri ma mai contro i miei familiari . Non ho fatto loro del male e non lo farò mai . Poi entro in un altra porta e li vide che Erin aveva messo a sottosopra la stanza di Welma . Li Welma divento furibonda come non mai e diede una sculacciata al sedere di Erin e poi la fece rimanere in camera per 24 ore . Roak usci da quel ricordo – io non ho fatto mai nulla del genere . Certo ho minacciato di farlo , ma non lo ho fatto e non lo farò mai . Roak decise di aiutare Erin a fermare questi soprusi . Non entro in nessuna altra porta ma resto li fermo – per favore fammi parlare con te tesoro . Non sono armato e non ti farò del male come tua sorella . Se ti fai vedere da me te lo giuro ti tratto come una persona e come una persona da maltrattare . Erin sapeva che Roak aveva ragione e fece vedere la sua porta che era gialla che era il colore preferito di Erin . Lui aspetto un attimo prima di entrare e poi entro li dentro per parlare con lei .

 

Aspetto di Erin Stuart

madison

Welma aveva raccontato tutto ad Aqua Saintcall . Welma aveva visto che gli occhi di sua sorella minore da blu erano divenuti neri e pensava che la sorella era stata davanti al portatile della sorella troppo a lungo . Una volta che i suoi occhi erano tornati normali Welma si giro e guardo negli occhi Erin – adesso andiamo dentro devi fare i compiti e se non li fai , ti mando in camera tua per una settimana . Erin si fece nervosa più che mai – non lo fai puttana di sorella e poi le sputo sulla faccia . Welma non riconosceva più la sua dolce sorellina – che ti succede ? . Erin con una voce molto diversa – mi sono risvegliata e non voglio più stare sotto i soprusi di una puttana sorella maggiore e adesso mi ribello . Poi si alzo in piedi e fece uscire dalle sue mani due palle di fuoco complete ed erano molto potenti . Welma cerco di calmare – no devi fare come dico io oppure ti farò molto male . Erin si mise a ridere in modo molto oscuro e poi fece apparire dalle sue mani due palle di fuoco con una grande energia . Ma poi capì cosa poteva essere successo a Erin – fottuto demone del cazzo esci dalla mia dolce sorellina oppure ti farò molto male . Erin smise di fare le sfere di fuoco e con una voce molto fastidiosa al massimo – se vuoi farmi uscire devi colpire la tua dolce sorellina . Ma credo che tu non nè hai le palle . Ora se abbiamo finito io me ne vado . Welma la fermo e fece in modo che qualcuno l’ aiutasse . Io e Ada stavamo cercando Roak e alla fine lo trovammo .