Curiosità sul salvataggio di Pandora

Quando lo Scrigno ha buttato Pandora dentro al Mar Egeo, io sono dovuto andare li senza perdere nemmeno un momento oppure la piccola Pandora sarebbe morta assiderata in pochi minuti. Le Rive del Mar Egeo sono un posto molto pericoloso e pieno di eventi. Su quelle rive sono successe eventi che nessuno ci crede ma mentre alcune persone ci credono visto che l’ hanno visto con i loro occhi. Su quelle Rive c’ e stato lo scontro tra Kratos e il Dio della Guerra Ares e sopratutto con le Parche colore che avevano deciso che Kratos doveva morire per forza perchè secondo loro doveva succedere cosi visto che lo avevano deciso. Loro avevano il destino di Kratos e avevano visto che lui avrebbe partecipato a tanti eventi e la sua storia sarebbe stata veramente molto lunga invece le Parche avevano deciso di rendere la storia del Fantasma di Sparta più corta e fare in modo che lui non facesse nessuno degli avvenimenti che doveva compiere. Ma torniamo al Mar Egeo e ai suoi grandi pericoli e alle sue temperature glaciali non solo sulla Riva ma anche nel mare. Quando siamo vicino a inverno le temperature del Mar Egeo sono sotto lo zero quindi parliamo di -26° e quindi Pandora poteva morire subito li sotto. Io lo sapevo visto che mi ero informato su questo Mare e le sue temperature glaciali visto che sapevo che lo Scrigno di Pandora per difesa si sarebbe teletrasportato qui in questo posto dopotutto è qui che è stato usato per la prima volta da Kratos per sconfiggere il Dio della Guerra Ares. Quando lo Scrigno si apri butto Pandora dentro il Mar Egeo e io mi buttai subito li dentro per prenderla e fare in modo che non morisse e poi la portai subito al Rifugio dell’ Infinito per fare in modo che avesse abiti puliti e che si asciugasse visto che quando arrivo era inzuppata d’ acqua dalla testa ai piedi. Pandora quando arrivo a casa mia stava li fredda e immobile visto che secondo lei questo era un modo per sentire caldo ma io avevo un altra idea e le sarebbe piaciuta davvero tanto. Visto che io l’ avevo già incontrata prima io sapevo che amava fare le saune e questa cosa gliela aveva imparata la Dea Venere e ogni tanto la facevano insieme per parlare o per dare inizio a nuovi discorsi tra loro due dopotutto quello per loro era un luogo privati e li dentro potevano parlare di ogni cosa.

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Piego e ripiego la mappa del tuo Infinito in un origami d’amore

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: