Kratos scopre il Flusso

Kratos da quando tutti quanti pensavano che lui era morto non si doveva più preoccupare degli dei dell’olimpo e inoltre con il tempo lui vide che poteva fare del bene anche senza essere arrabbiato con gli altri . Anche se a lui non serviva molto visto che possiamo dire che il prima a fare Parkour è stato lui , quindi è come se lo avesse inventato lui prima che esistesse . Kratos era andato nella città di Bright Falls per vedere se c’ era qualcosa che poteva fare , qualcosa che poteva scoprire e infatti per quel giorno la scopri cioè Il Flusso . Una cosa che mi sono dimenticato di dire a Kratos , Pandora e per infine Aqua cioè mi sono dimenticato di dire che la disciplina sportiva nota come Parkour ha una abilità unica nel suo genere cioè il Flusso . Kratos era andato verso la parte ovest della città e aveva saltato alcuni palazzi con dei grandi salti e poi si rese conto che vedeva gli oggetti di colore rosso come il fuoco che arde e non sapeva il motivo . Aveva pensato che forse era un potere aggiuntivo dell’ occhio della fenice e anche senza il mio aiuto capì come funzionasse tale potere e vide che questo potere gli faceva vedere gli oggetti a cui si poteva arrampicare di colore rosso . Kratos anche prima quando lui era arrabbiato con gli dei dell’ olimpo non ci metteva molto a capire le cose dopotutto lui è un guerriero spartano noto come “ Il Fantasma di Sparta “ e quindi lui per capire una cosa anche la più difficile ci metteva davvero molto poco e per l’ abilità nota come il Flusso lo aveva capito tutto subito che gli serviva per capire dove andare , quale era la sua strada e il suo percorso . Per provarlo decise di fare da dove era arrivato fino al Rifugio dell’Infinito , per arrivare ci mise poco visto che il Flusso su cui si era concentrato Kratos e grazie a quello aveva trovato un modo veloce per arrivare a casa sua visto che dopo tutto il tempo che aveva passato il tempo era casa sua . Quando torno a casa e vide che io mi stavo allenando , entro nella sala degli allenamenti , venne verso di me e non era arrabbiato e disse con un tono calmo – quindi il Parkour ha un sua abilità , perché non me l’ hai detto ? . Io lo guardai negli occhi che erano calmi ma un po’ arrabbiati e per non farlo arrabbiare doveva dire la cosa giusto – ho avuto una visione che faceva vedere che lo scoprivi tu da solo ma per adesso io mi devo occupare di Aqua e lei lo impara insieme a me . Kratos mi fermo con il braccio e disse in modo curioso di sapere se questa abilità si disattivava oppure no – se vuoi sapere se resta sempre attiva . Si resta sempre attiva e se glielo permetti ti indica il percorso e molto altro . Non te l’ ho detto perché sapevo che ci saresti arrivato da solo a capire cosa era questa abilità ecco perché non te l’ ho detto .

Kratos mi guardo e disse in modo scherzoso – non te l’hanno mai detto che hai una faccia di bronzo ? , io gli risposi guardandolo negli occhi – si me l’ hanno già un paio di volte e con te sono a 12 .  

Pandora e Aqua mi chiedono se ho salvato qualcuno

Ero appena tornato a casa dopo aver salvato Arianna la Volpe Rossa Umana e i due ragazzini e poi Pandora si mise a fare la detective per cercare di capire dove ero e chi stavo salvando . Pandora vide che il mio battito era accelerato e che ero di ottimo umore , un po’ troppo e Aqua capì subito quello che era successo e mi chiese – qualcuno ti ha baciato per avergli salvato la vita e io le dissi – come lo hai capito ? , Aqua mi disse – te lo si legge in faccia ora pero non ci dici cosa è successo , vogliamo sentire quello che è successo . Io alla fine decisi di dire a loro quello che è successo – Stavo facendo colazione normalmente e poi mi arrivo un messaggio telepatico di una certa Arianna e diceva che era in pericolo li nella Foresta Nera e io sono andato li a salvarla .Grazie al T.A.R.D.I.S ho scoperto dove si trovava , l’ ho presa e per salvarla ho dovuto utilizzare uno dei poteri cioè il fuoco . Ho fatto diventare le mie labbra di fuoco e l’ ho baciata e lei si è ripresa io come dottore ho visto che stava molto bene grazie al mio aiuto e poi con calma lei mi ha detto perché era li e mi disse che era li perché due bambini erano scomparsi nella Foresta Nera e aveva utilizzato il passaggio per la Foresta Nera come un modo più veloce per andare a casa . Ma per colpa del freddo loro non poteva più tornare a casa , il luogo dove loro erano andati poi divenne meno sicuro e io grazie allo scanner li ho individuati e li ho tratti in salvo . Aqua alla fine disse – bel salvataggio , ma la prossima volta che io o Pandora scopriamo che tu non sia stato baciato da qualcuno cerca di non farci vedere nessuna traccia . Io le dissi – ma io l’ ho fatto apposta a farvi vedere i segni , voi volete sapere ogni salvataggio e mi sono detto forse questo salvataggio che ho fatto può interessare a Pandora ed Aqua e forse possono capire che se uno vuole salvare una persona uno deve fare di tutto anche baciare una persona o altro . Pandora disse – quindi ci hai fatto capire che tu hai salvato una persona per farci raccontare questa storia e cosi noi possiamo capire che per salvare una persona si deve fare tutto il possibile e io dissi a loro – si . Aqua mi guardo con quella faccia tipo per dire che faccia di bronzo che hai , io dissi ad Aqua – lo so che ho una faccia di bronzo , ma se uno può imparare qualcosa da questa storia allora mi va bene cosi e adesso che ne dite se facciamo una bella colazione visto che non ho ancora fatto niente .Ma se mi date tre secondi vi faccio qualcosa di buono e poi se volete vi faccio un po’ di caffè . Aqua e Pandora mi guardarono e disse – si facci qualcosa e del caffè molto forte . Mi misi in cucina e in cinque secondi feci delle frittelle e del caffè caldo e forte per Aqua e per Pandora . Avevo salvato Arianna la Volpe Rossa Umana e i due ragazzi , uno era un ragazzo di 10 anni di nome Matthew e l’ altro era una dolce ragazzina di nome Irisa . Nel T.A.R.D.I.S io li sgridai prima di farli tornare a casa e per l’ esattezza utilizzai queste esatte parole – vi rendete conti dei guai che avete corso entrando nella Foresta Nera , sareste potuti morire per colpa del freddo , del ghiaccio o dei mostri di ghiaccio che sono li fuori e aspettano dei ragazzini come voi che sono soli e vi vengono a prendere . La prossima volta potrei arrivare più tardi e uno dei due muore , quindi fate attenzione . Irisa inizialmente non ci voleva andare ma fu forzata da Matthew e fu lui ha portarla li dentro , lei non ci voleva andare e cosi inizialmente si divisero ma Irisa aveva paura e per questo andò con Matthew perché aveva paura di stare da sola . Avevano camminato per molto tempo e alla fine sembrava che il tempo non era brutto ma poi le temperature diminuivano e per questo si misero un posto al sicuro dal ghiaccio ma poi quel posto non era più sicuro . Per tutto il tempo in cui erano li Irisa e Matthew si tenevano svegli uno l’ altro ma poi nessuno dei due ce la fece e se non li trovavo io loro sarebbero morti . Una stanza del T.A.R.D.I.S che ho creato io e una stanza del calore e permette a chi sta morendo di freddo di riprendersi dalle temperature gelide di qualunque luogo tu fossi andata e meno male che l’ ho fatto seno quei ragazzi sarebbero morti . Il ghiaccio che è li non è un ghiaccio normale , ma ghiaccio magico e stato creato da una maledizione antica ed è davvero molto potente , molte persone hanno fatto dei cartelli ma i ragazzi anche se vedono un cartello di pericolo fanno finta di averlo letto e vanno li , perché anche se la strada e pericolosa pensano questa è la strada più veloce per arrivare a casa prendiamola . 

Torno a parlare con Tituba

Ero ritornato a Salem un ‘ altra volta e io tornai nella sua cella e la guardai mi guardo e mi disse – se vuoi che me vado mi devi dare dei soldi o non me ne vado . Quando vuoi ? . Io gli diedi maggior parte dei miei soldi e poi andai a parlare con Tituba e lei mi disse – Daniel ti aveva detto che tu non devi venire qui , anche se tu sei il Dominatore di Poteri . Questa cosa di venirmi a vedere due volte e da pazzi .

Io guardai Tituba e dissi a lei – Questa non è la prima volta che uno mi dice che io sto facendo una pazzia . Pazzia o meno ti dovevo chiedere una cosa . Tituba mi lesse nel pensiero e disse – non mi vuoi aiutare e io ti devo dare il mio ricettacolo dei miei incantesimi . Tituba mi stava guardando in faccia e stava pensando che avevo una faccia di bronzo a presentarmi , non la volevo aiutare e lei mi doveva dare il suo libro dell’ incantesimi e Tituba mi disse – Te l’ ha mai detto qualcuno che hai una bella faccia di bronzo . Io le dissi – Contando questa sono a 9 le persone che me l’ hanno detto . Lo so che visto che non ti aiuto non me lo merito però ne ho bisogno per fare gli altri incantesimi . Tituba alla fine mi disse – Allora il mio libro degli incantesimi si trova vicino a una quercia che sta casa mia . Una volta trovato non perderlo e sopratutto non fare in modo che cada in mani sbagliate , oppure in un modo o nell’ altro ti uccido . Senza farmi vedere e sopratutto e senza farmi scoprire trovai il libro e me ne andai da li e tornai a casa mia .

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Dopo un po’ impari che il sole scotta, se ne prendi troppo. Perciò pianti il tuo giardino e decori la tua anima, invece di aspettare che qualcuno ti porti i fiori. E impari che puoi davvero sopportare, che sei davvero forte, e che vali davvero. E impari e impari e impari. Con ogni addio impari. (V. Shoffstall)

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: