Categorie
Ada Knight Angelo Daniel Saintcall Demone Demoni Dominatore di Poteri Foto

Aspetto del demone visto da Kay Knight

HellPride

Io e Ada non eravamo più vicino a lei adesso eravamo sopra a un palazzo da proprio vita tutto il vicolo in cui c’era Kay Knight , Serafina e il demone . Il Demone aveva attaccato Kay era un demone minore ma potente . Era un serve fedele dell’ inferno e il suo scopo era quello di strappare il cuore a Kay . Io e Ada l’ avevamo visto e stavamo per intervenire ma poi quando vedemmo l’ angelo di Kay ci fermammo e lasciammo fare tutto a lei visto che se la sapeva cavare benissimo da solo . Serafina fermo il demone e potevamo dire che il demone non se l’ è cavata bene . Il demone se l’ e vista molto male . Il Demone che aveva visto Kay e Serafina era un Hell Pride . Io e Kara King nell’ inferno ce abbiamo ucciso un sacco . Kay Knight era stata molto fortunata che il suo angelo personale sia venuta a salvarla da questo demone oppure lui avrebbe chiamato i suoi amici e poi tutti insieme avrebbero preso il cuore di Kay dal suo corpo senza vita . Ma Serafina aveva messo fine allo scontro subito e non diede al demone il tempo di fare niente . Era stato uno scontro lampo e Serafina aveva visto . Io e Ada eravamo li sopra su quel tetto e facemmo una foto al demone che aveva provato a uccidere Kay . Kay quando aveva visto come era Paul scappo senza voltarsi indietro e cerco di tornare a casa ma non ci riusci . Riusci solo ad arrivare a un vicolo che dava vicino a casa sua . Pensava che andando li sarebbe stata al sicuro ma invece non lo era visto che lui era un demone e quindi poteva apparire qui grazie a un portarle oscuro .

 

 

Categorie
Ada Knight Angelo Daniel Saintcall Demone Demoni Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Kay Knight

Serafina salva Kay Knight

butterfly-fantasy-angel-facebook-timeline-cover-photo,1366x768,66983

Settembre ci aveva fermato nel salvare la madre di Ada Knight perché ci aveva detto che qualcuno la stava per salvare al nostro posto . Per ora non vedevamo nulla apparte che l’ uomo si trasformo completamente nella sua forma da demone e Kay inizio ad avere molta paura visto che era un demone e aveva una falce in mano ed era tutta nera . Kay era li seduta vicino a una panchina e aveva molto paura e inizio a correre molto veloce per non farsi prendere dal demone era pronto a prendere la sua testa . Settembre sapeva già cosa sarebbe successo e sarebbe a dire che Serafina l’ angelo di Kay sarebbe intervenuto e avrebbe ucciso quel demone in pochi minuti . Per il momento io e Ada non vedevamo nessun angelo e non capivamo il perché . Serafina era al suo tempio e stava curando le farfalle ma poi vide un demone arrivare e si preparò a combattere . Come armi le aveva dei Sai santificati con acqua santa . Quella che avete visto prima nella foto non era semplice acqua ma acqua santificata per uccidere i demoni in modo più veloce . Serafina li prese e se li mise in mano e da qualche parte vicino alla sua armatura o vicino al suo corpo . Li voleva avere vicini cosi già sfoderare e uccidere il demone una volta distrutta la sua falce che aveva ucciso già 360 persone e adesso voleva prendere la 361 e la sua vittima era Kay Knight . Il demone aveva scelto l’ aspetto di Paul un americano che aveva un fisico atletico ed era un modello e lo aveva fatto per vedere se riusciva a trovare persone dal cuore puro da prendere . Paul si era fermato vicino al parco non per amore perché aveva visto Kay e si era innamorata di lei ma perché lui aveva visto che dentro di lei c’ era una grande luce e voleva prendere il suo cuore per farlo diventare cattivo e darlo a un demone e cosi farlo diventare più potente . Serafina era arrivata e vide il demone venire verso di loro . Kay si era fermata in un angolo molto buoi . Era un vicolo buoi e chiuso ed era in pericolo e non c’ era nessuno che la poteva aiutare . Kay si era rassegnata a morire ma poi Serafina davanti a Kay – amica mia non è giunto il tuo tempo . Adesso ti salvo io . Il Demone riconobbe la puzza di angelo – un angelo dal cuore puro . Stavo per prendere il cuore puro di questa giovane ma il tuo cuore andrà molto meglio . Non vedo l’ ora di vedere il mio capo prendere il tuo cuore e mangiarlo e cosi diventate più forte . Il Demone prese la sua falce e la uso contro l’ angelo ma Serafina lo fermo con i Sai e non fermo soltanto la falce ma la blocco proprio . Il Demone anche se dentro di se aveva una grande forza e la stava usando per uccidere l’angelo e cosi prendere il suo cuore non riusciva a muovere la falce . Stava usando tutta la forza ma era ferma e non si muoveva di un millimetro . Serafina gli diedi un calcio allo stomaco molto forte e il demone cadde a terra e pure la falce cadde a terra . Serafina non uso i suoi Sai subito ma prese la falce del demone e la spezzo con un calcio . Gli mise il suo piedi sopra e quella si spezzo in mille pezzi e poi prese i suoi Sai e glielo conficco nel suo cuore era oramai era perduto e solo morendo poteva tornare ad essere pieno di luce . Kay era li dietro a un cassonetto e aveva in mano uno spray al peperoncino – non ti avvicinare . Serafina rimase li a distanza di sicurezza – io sono dalla tua parte . Sono il tuo angelo che ti protegge e ti giuda . Adesso che ne dici di mettere a terra quello spray contro di me e contro i demoni non funziona . Kay lo mise nella borsa – mi puoi spiegare cosa sta succedendo e come mai ti vedo e ho visto quell’ uomo trasformarsi in un mostro . Serafina porto a casa Kay e da li inizio una lunga spiegazione .

Categorie
Ada Knight Aqua Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Kratos Pandora Rebecca Russo

Bayonetta 2

250px-AidenRender

Una Strega deve stare sempre attenta visto che non ci sono nemici che con un colpo solo li puoi fermare . Ma ci sono nemici che sono ardui da sconfiggere . Oggi sono andato con Aqua e con Pandora e anche con Kratos nell’ universo di Bayonetta 2 per vedere come erano questi nemici . La Rete era li dentro quell’ universo e aveva visto dei movimenti li dentro e come noi era molto preoccupata . La Rete decise di andare li e capire cosa stava succedendo li visto che lei voleva sapere se questi nemici erano forti e che armi avevano . Queste informazioni ci servivano visto che con il tempo ci potevano dare il suggerimento per dare alla grande e potente strega Bayonetta delle armi e incantesimi giusti per questi nemici tanto terribili . Si avvicino al primo che era li su una piattaforma e stava facendo delle mosse con la sua lunga falce . Era fatto di un materiale che nessuno aveva visto e per questo dovevamo capire cosa e cosi aiutare Bayonetta e tutte le persone che si trovano davanti questi terrificanti nemici che non avrebbero mostrato nessuna pietà verso una delle loro vittime . Una volta arrivati nella posizione della Rete che era li su una montagna e grazie alle telecamere poteva vedere il primo nemico . Una volta arrivati Ada era arrivata pure lei sul logo e con il telefonino fece una foto . Tutti da lontano videro che era un nemico molto potente e che aveva un arma davvero molto forte

Dopo la creazione del primo nemico di Bayonetta , nè arrivo un altro che era molto più cattivo di questo e aveva una forma diversa . L’ arma di questo nemico non era una falce normale . Ma una falce che aveva una lama da una parte e poi dall’ altra . Con quell’ arma poteva uccidere un uomo in pochi minuti

Il nemico di prima non ci aveva spaventato e non lo fece nemmeno quando tirò fuori una pistola che era dello stesso materiale del suo corpo .

Questo nemico aveva un sacco di armi . Noi eravamo li sulla montagna con Rebecca e Ada Knight e poi vedemmo questo potente mostro sfoderare due grandi lame che erano molto affilate . Aveva degli artigli tutt’ attorno . La parte di sopra e tutto attorno sembrava la faccia di un demone . Se già questo mostro non faceva paura , con quell’ arma e la sua non noncuranza della vita umana e possiamo dire che questo era un vero e autentico mostro

Il mostro che crearono delle persone che erano vestite di nere fu un rospo . Non era un rospo qualsiasi ma era un rospo che emanava una potente forza oscura . La sua pelle era la stessa del nemico che abbiamo visto prima . Diversi teschi sul suo corpo e artigli di fuoco che erano su tutti e due le parti laterali del corpo . Era un mostro davvero molto brutto

L’ ultimo mostro fatto da questi uomini vestiti di nero era un robot davvero molto grande . Lui non aveva proprio la testa o se ce l’ aveva era un arma molto tagliente . Ma non era solo la testa un arma . Pure le mani e le gambe erano delle armi . Erano delle potenti seghe circolari che lui poteva staccarle dal suo corpo e distruggere tutto quello che voleva . Lui non ci vide ma decise di provare la sua arma . Lancio uno dei bracci e distrusse un intera montagna solo per il gusto di farlo . La montagna in pochi minuti era stata rasa al suolo . Non era la montagna dove stavamo noi ma era vicina a noi .

Categorie
Eva Strong Foto Invocatrice Morte

1° tatuaggio di Eva Strong

Eva Strong non credeva negli dei e se ci credeva per lei ce ne era solo uno ed era la Morte . In onore della morte come sua servitrice ci era fatta alcuni tatuaggi sulla Morte e sull’ Inferno . Ecco il primo tatuaggio che sta tutta la sua schiena e le piace davvero molto e poi e tutto quanto rosso e quello è il suo colore preferito . Questo ce lo ha tatuato dietro la schiena e per lei era bellissimo . Ma non si fece solo quello ma anche altri tatuaggi sulla Morte .

tatuaggi-di-morte-09

Categorie
Aurora Child of Light Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto La Morte Lemuria Osservatore Osservatori

Risveglio la luce nel cuore di Aurora

Nell’ universo di Child of Light stava per succedere qualcosa di brutto ad Aurora . Alcune volte non posso impedire la morte di una persona e alcune volte non posso impedire alla morte di compire il suo compito . Ma quando stava per prendere Aurora sono intervenuto visto che era cosi piccola . La Morte stava per dare la falce nel suo cuore ma io feci comparire la mia spada e lo bloccai e poi feci entrare Aurora dentro l’ universo mistico di Lemuria . La Morte mi prese per il gilè rosso e mi guardo con quella sua faccia pallida e iniziai a sentire freddo e mi disse – Daniel che stai combinando ? . Perché hai intralciato il mio cammino . Io lo guardai visto che non mi faceva nessuna paura – quello che stavi per fare e una cosa sbagliata . La sua storia non finisce ma inizia da qui . Gli Osservatori non te lo hanno detto . Non ti hanno detto che Aurora va in un altro mondo e cerca di tornare a casa ma facendo un lungo viaggio . Anche se era la morte vide che io ne sapeva più di lui visto che adesso questa piccola principessa doveva combattere una battaglia interiore tra il suo bene e il suo male . Grazie agli occhi della fenice vidi un ombra che era nella stanza di Aurora e cosi decisi di intervenire prima che la morte facesse un errore e mettesse fine alla vita di una bambina che doveva vivere ancora per molto tempo . L’ ombra era entrata dentro al cuore di Aurora e la morte mi guardo e disse – Daniel entra in quel mondo e cerca di aiutarla visto che tu puoi e io invece non posso . La prossima volta non sarò cosi indulgente con te perchè fermi la mia falce . Tu riprovaci e ti taglio in due . Io lo guardai in volto e dissi – certo come dici tu ma dobbiamo vedere quando succederà . Entrai nell’ universo di Lemuria e vidi la piccola Aurora su un piccolo altare di pietra . Feci comparire la mia spada in mano e feci risvegliare la luce dentro di se ed era cosi bella e tanto calda che fece scomparire l’ oscurità che era dentro di se . Con questa mossa aveva permesso ad Aurora di diventare la bambina della luce e con questi poteri aveva una possibilità di poter tornare a casa . Ma se ci riusciva tutto dipendeva da se e da quanto era la sua luce ma se so degli essere luce , la luce attira l’ altra luce e quindi dentro troverà degli alleati . Alla fine me ne andai e davanti all’ altare vidi la morte con la sua falce in mano e dissi a lui – se muore te la prendi la sua anima ma se lo fai quando non è morta e la stai per uccidere tu non importa dove tu dava o in qualunque posto ti nasconda ti uccido . La Morte non ebbe nessuna paura delle mie parole visto che nessuna sa se si puo uccidere la morte . Adesso Aurora era la Child of Light e con i poteri che gli aveva donato sarebbe ritornata a casa di sicuro .

 

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Kira King Seppelitore

Kira King chiede al Seppellitore se il suo nome appare “ La Lista dei Morti”

Il Seppellitore sa quale nome appare sulla lista che lui stesso ha chiamato “ La Lista dei Morte “ e grazie a quella lista lui sa chi deve morire . Tutti prima di morire o nel fare una missione suicida andava dal Seppellitore con molta forza e davvero molto coraggio perché tutti avevano paura di lui . Aveva un aspetto orribile , davvero molto brutto e cattivo , lui diventava molto cattivo quando qualcuno lo interrompeva mentre fumava una sigaretta . Il Seppellitore quando fumava non voleva essere disturbato , lo faceva diventare davvero molto nervoso e quando era nervoso prendeva il demone lo metteva contro il muro e poi da dietro con le sue mani molto grandi la sua lunga falce demoniaca e diceva al demone con la sigaretta ancora in bocca e con la falce puntata verso la gola del demone – sarà meglio che tu mi abbia disturbato per un buon motivo oppure se dovevi finire sulla mia lista ci finisci per mano mia . Tutti avevano paura di lui e quando uno dei demoni aveva provato a togliere la sigaretta dalla bocca del Seppellitore per fumare , lui uccideva il demone come se fosse niente . Quando lui aveva ucciso il demone sul suo viso non c’ era nessuna espressione di rimorso , nessuna espressione di emozione e quindi tutti ebbero paura di lui e visto che lui in alcuni momenti quando era arrabbiato tagliava ai demoni che non portavano rispetto a lui e al suo lavoro e quindi tutti i demoni lo chiamavano “ Il Tagliatesta “ . Kira anche se aveva paura del Seppellitore con tutte le sue forze ma alla fine decise di andarci per capire se lei sarebbe morta oppure no li nel Colosseo Infernale .

Kira dopo aver seppellito Tamara li vicino al Crinale Infernale proprio dove abitava il Seppellitore . Il Seppellitore aveva visto molte cose li nell’ Inferno ma vide una cosa che non aveva mai visto cioè un demone che piangeva . Nessuno demone aveva pianto ma Kira invece lo aveva fatto e pianse per Tamara dopotutto era una la sua migliore amica . Il Seppellitore sapeva che i demoni che piangono li all’Inferno non durano molto e cosi lui senza farsi vedere da nessuno diede con molta gentilezza un fazzoletto . Il Seppellitore era andato dietro a Kira e gli mise nella mano sinistra il fazzoletto che aveva per se . Nessuno lo doveva vedere mentre faceva quello e nessuno doveva vedere che lui aveva fatto una cosa molto gentile . Il Seppellitore era tornato a casa sua per vedere se c’ era qualche nome nuovo nella sua lista . Kira si fece forza e molto coraggio nel parlare con le persone e dopotutto quello che aveva passato li all’ inferno pensava che aveva perso il suo coraggio e la sua forza ma quando andò a parlare con il Seppellitore per sapere se sulla lista di morti c’ era il suo nome oppure no , riottene il suo coraggio perduto da tempo immemore .

Kira vide che il Seppellitore stava fumando una sigaretta con calma e lei sapeva dalle storie che sono state messe li all’ inferno e che non doveva essere disturbato e quindi aspetto che lui fini la sigaretta . Il Seppellitore vide prima se non c’ era nessun altro e poi guardo Kira negli occhi ed era molto triste e gli disse – ragazzina smetti di piangere e se mi devi chiedere qualcosa , chiedi e basta ? . Kira guardo il Seppellitore con il suo costume nero , occhi che facevano paura a tutti , falce lunga e davvero molto affilata e poi chiese al Seppellitore – io ci sono sulla tua lista oppure no .

Il Seppellitore anche se aveva la sigaretta in bocca e vide che Kira aveva smesso di avere paura e glielo aveva chiesto con tutta la sua forza . Il Seppellitore aveva visto tramite il Crinale Infernale il passato di Kira , il passato di quella ragazzina era stato molto duro e davvero molto brutto e quindi lui decise di aiutarla senza farsi vedere da nessuno . Il Seppellitore decise di vedere la sua lista con molta attenzione e anche quelli del futuro e disse – per il momento non lo vedo ma se c’ e te lo dico .