Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Raymond Red Reddington The Blacklist

The Blacklist: 2.14 The King Family

Molte persone vogliono uccidere Raymond Red Reddington e una tra queste persone fa parte di una famiglia molto ricca e famosa . Queste persone fanno parte della famosa e prestigiosa famiglia King . Loro hanno deciso di mettersi in gioco e uccidere tutte le persone che sono legate a Red ma sopratutto uccidere lui . Red non si fa eliminare in modo molto facile perchè lui è un osso duro e quindi per la famiglia King uccidere Red ci vorrà un bel pò . Non so cosa abbiano in mente visto che non ho avuto visioni sulle loro azioni e nemmeno su quelle di Red . Red però sa come agisce questa famiglia e quindi lui è un passo in avanti a loro . Se sai come agisce il tuo nemico sei un passo in avanti a loro . Red lo sa e quindi contro di loro se la sa cavare . Red adesso sta preparando un piano per capire come ucciderli oppure la prima mossa la faranno loro cioè rapendo Red e portarlo in un posto dove cercano di farlo parlare .  Questa famiglia è ricca e famosa e quindi avendo queste due caratteristiche possono avere dalla loro i migliori assassini sulla piazza .

 

 

Categorie
Arwen Neri Foto New York Sarah Universing Universo

Arwen Neri parte 1

cleopatra656565

La famiglia di Arwen era molto famosa nell’ Universing . Erano delle persone famose e avevano molti soldi . Ma anche se avevano tutti quei soldi erano gentili con le persone che conoscevano . Ma un giorno tutte le loro fortune finirono e gli amici sparirono come fosse nulla . Non avevano soldi decisero di portare la loro unica figlia fuori dall’ Universing . Li dentro New York che era tanto grande nessuno l’ avrebbe cercata . Nessuno . Aspettarono che la loro bambina dormi in modo molto profondo per poi svegliarsi dopo alcune ore . La madre prese Arwen in braccio e la mise a terra vicino a un portone di casa . Ma non era li per farla restare in quella casa , ma era li per abbandonare sua figlia . Arwen si sveglio in un vicolo senza i suoi genitori . Non sapeva dove era . Li c’ erano delle persone . Una di loro era una donna dai capelli scuri , lunghi . Gli occhi di questa donna erano rossi come i suoi capelli . Li dentro i suoi occhi c’ era una grande gentilezza . Si avvicino ad Arwen che aveva paura – mi dispiace dirtelo ragazzina . Ma i tuoi genitori ti hanno dato via . Tua madre l’ ho vista solo per un minuto . L’ ho visto mentre ti metteva terra qui e poi se ne andata . Ti ha dato un bacio sulla fronte e poi ti ha messo qui . Non ha lasciato un biglietto e non ci ha detto di dirti niente . Se hai bisogno di aiuto chiedi pure a me . Io sono Sarah . Sarah che era una senzatetto aveva deciso di dare un aiuto a questa ragazzina che aveva l’ aria disorientata . Arwen alzo gli occhi al cielo e vide tutti questi palazzi enorme e per sua sfortuna non né riconosceva nemmeno uno . Sarah era li a vedere di trovare qualche coperta per tenersi al caldo in questi giorni di Settembre e in cui le temperature diminuivano . Arwen andò li vicino a Sarah mentre prendeva una coperta che era fatta con i fiori ed era stata buttata da una donna che aveva persa la figlia . Non voleva più niente di sua figlia . Quella donna stava usando il metodo che molte persone utilizzano per non ricordare i brutti momenti e sarebbe a dire “ Buttare per Dimenticare “ . Arwen vide che Sarah portava una coperta nera addosso . Una volta vicino la tocco con calma e chiese con calma e senza nessuna fretta – posso chiederti dove sono ? . Sarah sapeva che Arwen non era di qua . Decise di aiutarla visto che era una piccola ragazzina di 7 anni e non sapeva dove andare – noi siamo a New York . Lo vedo che tu non sei di questo posto . Lo vedo da come vedi la città . Ti sembra una cosa nuova come se tu non l’ avessi mai vista in vita tua . Arwen voleva sapere da Sarah quando aveva visto sua madre – quanto tempo fa hai visto mia madre ? . Per favore lo voglio sapere . Sarah non aveva mai conosciuto sua madre , ma per Arwen ci poteva essere una possibilità . Anche se aveva visto che erano scomparsi sotto i suoi occhi decise di dire una bugia ad Arwen per darle una possibilità . Sarah guardo negli occhi Arwen – si l’ ho vista andare in avanti per due strade e poi se ne andata via nel nulla . Arwen sapeva capire le bugie in modo molto facile – per favore voglio sapere la verità . Voglio sapere se ho una possibilità di vedere mia madre e mio padre . Sarah decise di smettere con quella bugia . Per Arwen era già arduo stare tutto da sola in una città che non conosceva . Sarah sapeva che doveva dire la verità ad Arwen – ecco la verità Arwen . Dopo che ti hanno lasciato li e tua madre ti ha dato un bacio sulla fronte . Loro sono andati davanti a noi e poi hanno fatto un simbolo a terra . Una volta fatto si è aperto un portale per entrare in un posto simile a New York . Ma era molto diversa da noi . Io non ci sono andata e non li ho fermati . Sono rimasta qui per stare con te . L’ ho fatto perché non dovevi restare da sola . Questo posto è un posto duro e che ti può distruggere . Quindi ho deciso di stare con te . Se hai bisogno di aiuto chiedi pure . Ma non mi ricordo il simbolo . Arwen sapeva che era la verità e quindi capì che non poteva tornare a casa e che oramai era da sola .