Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo

Namco Bandai registra tre nuovi marchi per Tales of

Namco Bandai ha registrato tre nuovi marchi incentrati sulla serie Tales of.

Si tratta di Tales of Biblotheca, Tales of Memories e Tales of Favorite, che potrebbero non risultate tutti in nuovi titoli ma indicare comunque la volontà del publisher di preservarsi una rosa di nomi per il prossimo gioco del franchise.

Che, a quanto pare, potrebbe non farci aspettare più di tanto dopo l’uscita di Tales of Xillia 2.

Altri trademark registrati di recente sono Tales of Xiilia, Tales of Zestia, Tales of Faithus, Tales of Zestoria e Tales of Link.

 

Categorie
2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4 Sony

Uncharted, nuovo capitolo in arrivo? “Sono davvero entusiasta di sapere come sarà”

Nuovo capitolo della saga Uncharted in arrivo? Pare proprio di sì, anche se non è arrivata conferma da nessuno dei gruppi responsabili dello sviluppo, né da parte di Sony (oggi è previsto un annuncio per PlayStation 4 sul blog della compagnia, ma potrebbe anche trattarsi di un altro titolo).

A farci pensare a un nuovo gioco della serie è stato, però, un attore, il noto Dominic Monaghan, che ricorderete senz’altro come il protagonista del trailer di The Bureau Xcom Declassified, ma anche come attore in celebri saghe – Il Signore degli Anelli, tra tutti – e serie televisive – Lost, per esempio.

Durante un’intervista, Monaghan ha parlato di Uncharted, mentre commentava proprio il trailer di The Bureau e faceva un discorso sul mondo dei videogame; le sue parole si prestano, come in quasi tutti i casi, a interpretazioni differenti: la nostra, però, non è affatto inverosimile.

“Io sono sempre stato molto interessato ai videogiochi e alle novità del settore – questo, il passaggio interessante -, e il nuovo Uncharted sono davvero entusiasta di sapere come sarà”.

Uncharted punto di forza di PS4

La saga Uncharted è senz’altro uno dei punti di forza di Sony e un annuncio del genere potrebbe migliorare ancora di più l’idea che ci siamo fatti del lancio di PlayStation 4, console che, per molti, riuscirà a sbancare e stracciare la concorrenza. Bisogna vedere, però, se quella di Monaghan fosse una semplice speranza o un errore madornale, che in tal caso avrebbe rovinato una delle sorprese di Sony. Che ne pensate?

 

Categorie
2013 Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo

Un dirigente di Microsoft pensava di possedere la licenza di Donkey Kong

Secondo quanto riferito da Chris Seavor, director di Conker’s Bad Fur Day ed ex impiegato Rare, l’attuale generazione di executive Microsoft avrebbe ignoranza da vendere.

In un tweet, Seavor ha infatti scritto: “L’attuale dirigenza Microsoft non sa neppure quali siano le loro proprietà intellettuali. Ecco una storia vera: quando Rare è stata acquistata da MS, un gruppo di executive venne a farci visita. Uno di loro vide i poster di Donkey Kong dappertutto e disse ‘Ehi, grande! Possediamo i diritti di Donkey Kong, giusto?’.”

 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Informazioni Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

L’uomo d’acciaio, nuovi dettagli sulla trama rivelano una sorpresa shockante

Le nuove foto di L’uomo d’acciaio, attesissimo cinecomic firmato Zack Snyder che promette di far tornare il personaggio di Superman sulla cresta dell’onda dopo una serie di passaggi a vuoto (soprattutto uno che coinvolgeva il povero Brandon Routh), non sono l’unica novità trapelata sul film nelle ultime ore. È ancora Entertainment Weekly, infatti, a rivelare qualche dettaglio ulteriore sulla pellicola, riportando le dichiarazioni del protagonista Henry Cavill e di Zack Snyder. E se ciò che dice Cavill lo avevamo già intuito da trailer e spot tv vari («Superman non è umano e non ha le debolezze degli umani, ma emotivamente è fragile tanto quanto una persona normale, quindi lo vedrete arrabbiato, depresso e frustrato»), è una frase buttata lì quasi per caso da Zack Snyder, uno SPOILER abbastanza grosso sul film e soprattutto qualcosa che non ci aspettavamo per niente; per non rovinarvi la sorpresa, lo scriviamo qui sotto in bianco: basta evidenziare con il mouse la frase per leggerla.

«Sarò onesto: nel film non compare mai la kryptonite. È da sempre la debolezza di Superman, è stata sfruttata in tutte le salse e mi sembrava più interessante non usarla. Quale sarà quindi la debolezza di Superman? Lo scoprirete…».

Giusto per farci riprendere dallo shock, Snyder aggiunge però che:

«Non preoccupatevi del fatto che il film sia emotivamente pesante: ci sono un sacco di scene con palazzi che crollano, treni scagliati in giro e battaglie a colpi di raggi laser sparati dagli occhi».

Curiosi? Attendete con pazienza il 19 giugno, giorno dell’uscita italiana del film.