Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri eroi Foto

Esploso l’ universo di Agents of S.H.I.E.L.D

Non ci potevo credere quando ho saputo da Rebecca che l’ Hydra si era infiltrata nello S.H.I.E.L.D . Ma lo dovevo sapere prima visto che l’ Hydra e quel mostro che se tagli un tantacolo ne escono fuori due e sono molto più forti di quello che hai tagliato . Visto questa scoperto Nick Fury ha deciso di smantellare lo S.H.I.E.L.D . Adesso quando sono andato li ho visto che l’ Agente Coulson e la sua squadra e davanti al simbolo della loro organizzazione e cosi feci una foto .

Me lo dovevo aspettare questa mossa dall’ Hydra visto che loro farebbero di tutto per prendere il mondo interno anche smantellare lo S.H.I.E.L.D dall’ interno . Dopo aver fatto la foto cercai di seguirli dentro il Bus per capire cosa stava succedendo visto che li dentro avrei avuto delle buone occasione per capire cosa stava succedendo . Adesso era proprio sicuro che non si potevano fidare di nessuno e tutti quanti potevano essere agenti dell’ Hydra . La reputazione di Melinda May era messa a repentaglio visto che aveva tradito Coulson e da li arriva una grande e bella domanda – Mi posso fidare di lei oppure e una spia dell’ Hydra . Coulson non sa se fidarsi di lei oppure no e mette la sua arma davanti al suo petto . Anche io avrei fatto la stessa a una persona che mi tradisce visto che non so se fidarmi di lei oppure mi sta ingannando . Anche se io ho i poteri non significa che posso essere totalmente sicuro visto che con alcune persone questo potere di scovare le menzogne non funziona e quindi per capire le devo pure toccare con la mano . Nessuna sa cosa può succedere quando non sai di chi fidarti e sopratutto non sai chi possa essere un traditore oppure una persona di cui ti fidi . Non lo sai fino a quando non è troppo tardi e questa ti ha ingannato alla grande e solo alla fine scopri che forse hai sparato alla persona sbagliata e quella giusta la devi ancora trovare . Ada venne con me per cercare di scoprire chi poteva essere la traditrice ma queste persone stavano pensando a molte cose e quindi ci fu difficile entrare nei loro ricordi oscuri . Non vi posso dire chi è la talpa visto che lo dovete scoprire vedendo questa storia .

 

 

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Galleria Galleria Foto The Tomorrow People

The Tomorrow People – Superhero

In lotta tra l’ Ultra e i Tomorrow People ce una terza parte che vuole Stephen Jameson per i propri scopri ma tra questo problema lui deve dare ancora a Hilary una prova della sua totale fiducia nell’ Ultra . Molte persone si chiedono questa terza parte che vuole Stephen dalla loro parte e tra questi problemi Morgan deve fare una cosa che mette a rischio la fiducia di Jedekiah e lo fa per salvare i suoi nuovi alleati cioè i Tomorrow People che gli hanno dato un rifugio e le hanno salvato la vita . Ma questa volta lo fa visto che Morgan ha un segreto forse aspetta un bambino da Jedekiah e se questa e la causa di questa sua decisione che svolta può prendere visto che da dipende se e solo umano oppure e uno con dei poteri . Ma la mia e solo una ipotesi e per saperlo dobbiamo stare attenti a questa storia visto che da qui si potrebbe mutare il futuro .

 

Categorie
Chicago Clara Saintcall Deadseck Dominatrice di Poteri The Blind Eyes

I Deadseck decidono cosa fare con Clara

Inizialmente il rapporto che c’ era tra questa organizzazione e lei non era una questione di fiducia ma una questione di essere sospettosi visto che Clara era entrata cosi facilmente a Chicago e nessuno sapeva molto di lei apparte in rete . Prima di farla entrare volevano capire se voleva fare veramente del male alle persone oppure era una di quelle persone che volevano cercare di distruggere il loro gruppo dall’ intero e per questo decisero di andare in un bar che si chiama The Blind Eyes ed era sulla quinta strada che era una copertura per il gioco illegale . Li dentro si facevano scommesse ma non con soldi bassi ma con le persone che aveva un sacco di soldi e quindi solo i migliori potevano andare in questi casino illegali . Entrarono da una porta di servizio visto che i Deadseck sanno tutto del posto visto che loro hanno dato i soldi per contribuire a tale operazione illegale visto che se non spendi un po’ di soldi per creare qualcosa di proficuo non ottieni un sacco di soldi e cosi loro hanno fatto .Dopo il grande casino con i vari giochi con le carte da gioco , le fish , tavoli di gioco in grandi quantità . Tutto li dentro era stato usato per far diventare il giocatore e farlo restare li fino a quando decideva lui che vinceva o perdeva . Dietro al casino c’ era un posto molto riversato dove parlare in privato e quella stanza era diversa dalle altre visto che mentre alle altre non aveva codici o telecamere di sicurezza visto che quella stanza doveva essere completamente sicura e nessuno ci si doveva avvicinare . Una volta entrati con i loro volti coperti per non far capire a nessuno chi erano visto che secondo la loro idea di anonimato non solo per telefonino lo dovevano essere ma anche nella vita reale e nessuno doveva far vedere il loro volto a nessuno per non far capire chi erano . Dopo essere entrati e dopo essersi assicurato che nessuno aveva visto il volto e che nessuno tramite Ctos o qualche altra cosa tecnologia stava per capire dove erano si tolsero i cappucci che avevano in testa . Tutti quanti con calma si misero sulle sedie e uno dei membri li dentro nella stanza prese la foto di mia sorella Clara e la fece vedere agli altri e poi lo stesso che aveva dato la foto agli altri disse – Prima di farla accedere a tutte le nostre informazione e prima di farle capire cosa facciamo e come operiamo dobbiamo capire tutto di lei . Dobbiamo capire se è una nostra alleata che è pronta ad imbracciare la nostra causa oppure dobbiamo capire se questa ragazza e solo una stupida puttanella del cazzo che ci vuole distruggere dall’ interno . Un uomo molto alto tipo 2 metri , di carnagione nera e occhi come il fuoco che arde . Quell’ uomo si faceva chiamare con il nome di L’ Informatore visto che se c’ era qualcosa da scoprire lui era il tipo giusto e disse , mettendo la mano sulla foto dove c’ era il volto di mia sorella – per domani voi saprete tutto di lei . Chi sei ? , Dove Vive ? , io saprò anche chi visto che io sono il migliore . Nessuno gli chiese come intendeva procedere visto che non lo avrebbero assoldato se non era il migliore e per questo lui dopo che se ne andò da li si mise subito a cercare mia sorella Clara e diventare una sola una persona che segue la sua preda come un cacciatore anzi lui sarebbe divenuta la sua ombra . Neanche Clara si fidava dei Deadseck e per questo mia sorella Clara stava sempre con il senso della fenice attivo 24 ore su 24 ed era pronta ad agire contro qualunque cosa avesse fatto i suoi nemici . 

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dottor Hannibal Lecter Will Graham

Faccio un video sull’ universo di Hannibal

Quando vai da uno psicologo lui ti può entrare dentro e capisce tutto di te , chi ama , chi è morte per te e sopratutto se è il Dottor Hannibal Lecter allora bisogna stare molto attenti a lui . Il Dottor Hannibal Lecter si presente come una persona glaciale , non sorride , non piange cioè lo possiamo definire come il Serial Killer senza emozioni visto che lui le tiene dentro di se . Le ha imprigionate dentro di se e non le tiene fuori di se , Will Graham ha fatto il grande errore di fidarsi di lui ma anche gli altri si sono fidati di lui . Ti chiedi sempre ti fidi di qualcuno o non ti puoi fidare in questo caso del Dottor Hannibal Lecter non ti puoi fidare e in questo nuovi momenti delle storia dei personaggi dell’ universo di Hannibal Lecter tutti capiranno l’errore che hanno fatto nel dare tanta fiducia a quell’ uomo capiranno che Will Graham era il buono e il Dottor Hannibal Lecter è il male ma quando lo capiranno per lo sara troppo tardi . In questo universo ci andai insieme ad Ada Knight e non si mise a vomitare quando in alcuni momenti vedemmo la morte di un sacco di persone , lei era calma e tranquilla e per questo motivo mi sono portata lei invece di un sacco di agenti gli altri a quella crudeltà e mostruosità sui cadaveri avrebbero vomitato ma Ada no . Adesso vi lascio al video e cercate di non mettervi paura .

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Mondo Polizia Internazionale Polizia Internazione del Mondo Fantastico

Faccio il rapporto con Ada Knight

Ada Knight si era svegliata verso le 6 , era molto mattutina e si era già fatta il caffè e una bella doccia calda . Non aveva dovuto aspettare che qualcuno uscisse dal bagno per entrarci con l’ acqua calda che era finita . Lei per tanto tempo era stata per come si può dire un lupo solitario che voleva stare per le sue e alla fine dopo un litigio per un piccolo furto , lei fu prese in adozione da una donna che l’ ha voluto molto bene . Quando lei è morta ha lascia tutto ad Ada e Ada alla fine trasformò la casa di sua madre in un posto migliore da vivere e abitarci . Anche se stava da sola in casa lavava e puliva da casa , perché non sapeva mai se arrivava qualcuno in casa sua e voleva che fosse pulita . Lei verso le 7:30 era già li e pure io era nel mio ufficio e vide quella bella fenice rossa – Mi piacciano molto i murales e questo è davvero molto bello , l’hai fatto tu ? . Si l’ ho fatto io e ci ho messo molto tempo per farlo , adesso però mettiamoci a fare il rapporto di quello che è successo al Manicomio che oggi è stato chiamato SarenStorm Asylum . Iniziammo a scrivere tutto quello che era successo li dentro , cosa era successo agli uomini dentro la cella e come io avevo capito cosa era successo e poi di come lei ha avuto il piano di prenderli alla sprovvista dai condotti di areazione e poi nel mondo in cui qualcuno aveva fatto fuggire il Dottor Saren Selphstom . Io dovevo dire come avevo superato le trappole e lo stesso valeva per Ada Knight , inizia a dire io come avevo superato i gas lacrimogeni che il Dottor Saren aveva piazzato e poi Ada Knight scrisse sul rapporto come aveva superato i cavi elettrici . Dopo aver scritto tutto questo finimmo verso le 10:55 e insieme andammo a dare il rapporto a Zane Taylor . Io andai a prendere due caffè e ne diedi uno molto forte ad Ada tutte quelle scartoffie mettono un po’ sonno dopo tutto . Ada se ne stava tornando a casa – Ada puoi venire un attimo nel mio ufficio .

Ada con un tono un po’ stanco anche se aveva bevuto il suo caffè con calma – Ti devo fare una cosa sola , forse è un po’ dolorosa ma credo che tu lo possa superare .

Ada era un po’ preoccupata e disse – che cosa sarà doloroso ? . Io la guardai con uno sguardo tipo per dire “ti fidi di me “ – ti devo cancellare le impronte delle mani e dei piedi e anche di tutte le scarpe che hai .

Perché devo fare questo ? – Ada lo chiese in modo sfacciato e un po’ arrabbiata

Ora te lo spiego collega , li fuori ci sono persone che contro di noi potrebbero fare di tutto , anche utilizzare le nostre impronte contro di noi . Quindi per favore fatti cancellare le impronte digitali dei mani e dei piedi .

Dopo lungo pensarci Ada decise di farselo fare , io inizia a premere il pulsante rosso e la parte di sopra e di sotto della mia scrivania cambiarono e diventare due cerchi rotondi uno con le impronte delle due mani e l’ altra quello per i piedi . Le mise le mani li sopra e poi i piedi e per lei non fu per niente doloroso , anzi sopporto il dolore e poi io feci comparire con un mio incantesimo tutte le scarpe di Ada Knight nel mio ufficio e le misi su un distruttore di impronte e tolse tutto il calco della scarpa e poi una volta finito di passare tutte le scarpe di Ada , con un ‘ altro incantesimo le rimandai indietro dove stavano e nel loro luogo esatto .

Dopo tutto quel tempo senza mangiare nulla , lo stomaco di Ada stava morendo di fame e io le dissi prendendo il mio giubbotto nero – ci andiamo a prendere un hotdog .

Certo , andiamo e paghi tu visto che hai scelto tu .

Io non potevo dire di no , avevo scelto e io potevo sempre dire di no a quell’ idea ma mi andava di farlo e comprare due hotdog uno per me e uno per lei . Era un modo per conoscere la mia collega senza doverle leggere la mente , non volevo leggerle la mente i suoi pensieri non li volevo sapere e per il momento non volevo sapere nemmeno i suoi segreti . Mi bastava parlare con lei e conoscerla parlando e non leggendole la mente , se l’ avrei fatto sicuramente si sarebbe arrabbiata e forse mi avrebbe dato uno schiaffo per cosa così brutta . Ada mi disse – mi leggerai la mente oppure no ? Lo voglio sapere e non mentire .

Per il momento no , perché ti voglio conoscere parlando e non leggendo la tua mente . Se lo vorrò fare e per sapere qualcosa che mi nascondi o altro , ma adesso no . Ada grazie a questa risposta che le avevo dato lei si poteva fidare di me ceca-mente . Poi andammo a fare il nostro lavoro visto che subito dopo aver mangiato i nostri hotdog ci fu una chiamata e noi visto che eravamo in servizio rispondemmo e andammo con la mia macchina . 

Categorie
Kratos Pandora Parlare con Kratos Parlare con Pandora

Pandora si spaventa per il temporale

Pandora stava facendo i suoi allenamenti di combattimento corpo a corpo con me e con Kratos , i colpi con cui lei ci colpiva era molto forti tanto da fare onde soniche molto potenti . Ci stava mettendo tutta se stessa per il suo allenamento , era ancora un pò sconvolta nel aver ucciso quelle persone . Io prima di fare quell’ allenamento , le dissi che non doveva uccidere tutte le persone per forza , poteva anche metterli fuori combattimento a mani nude o con le armi . Dopo che si era allenata con me e con Kratos , lei inizio a fare flessioni , addominali e altri esercizi . Lo aveva fatto fino alle 11:40 , quando lei si spavento per un bruttissimo tuono che non era come gli altri che aveva fatto questa mattina . Quello era più brutto e fece saltare dalla paura Pandora , Kratos andò da lei e disse – Pandora calmati è solo un tuono adesso tutto è passato . Con il tempo non avrai più paura di un tuono , anche quelli più forti . Pandora si poteva fidare di Kratos e anche quella volta lei lo fece , lo aveva sempré fatto anche quando era nell’ Olimpo con lui e grazie a Kratos erano usciti da situazioni davvero molto brutte e piene di mostri che volevano uccidere non solo Kratos ma anche Pandora . Pandora si domandava come mai quei mostri la volevano uccidere , ma non c’ era un vero motivo o per meglio dire l’ unico errore che lei aveva fatto era vivere . Il tuono spaventava Pandora perché lei non l’ aveva mai sentito fino a quando era nata , era una cosa nuova e sopratutto le aveva fatto paura .

Categorie
2011 2013 Abbigliamento Accappatoio Accessori Daniel Saintcall Doccia Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Pandora Parlare con Alyssa Parlare con Pandora

Faccio la doccia a Pandora e mia sorella Alyssa le fa dei nuovi vestiti

Il giorno in cui portai Pandora a casa , le feci conoscere alcune cose basilari che le servivano . Alla fine io presi le misure del corpo di Pandora per un motivo valido , perché volevo far fare a mia sorella Alyssa un bel vestito per Pandora . Diedi le misure a mia sorella Alyssa e lei con molta calma fece un bellissimo pigiama rosso e dal suo cassetto un bella mutandine rossa . Pandora mentre le prendevo le misure mi chiese – perché mi stai prendendo le misure ? , io le risposi – vedi Pandora questo vestito non è più bello , vedi è stropicciato , inoltre è strappato in alcuni punti e quindi adesso mia sorella Alyssa ti sta facendo un bellissimo pigiama rosso per te e sopratutto dopo ti portò da lei per farti spiegare e farti mettere una cosa . Pandora chiese – cosa ? e io le risposi – dopo con calma lo saprai , adesso ti porto in bagno e ci facciamo una bella doccia calda . Entrammo in bagno , io con calma le tolsi la cosa che aveva addosso , ma anche prima aveva un po paura , ma io le dissi – senti Pandora , non ti faccio niente di male , sta tranquilla e tutto andrà bene . Pandora si fidò di me e si fece levare la tunica che indossava , io la portai all’ interno della doccia e poi apri l’ acqua calda , non troppo calda non volevo far scottare Pandora . Dopo qualche minuto arrivò mia sorella Alyssa dentro il bagno e vide io che aspettavo li vicino che Pandora faceva la doccia . Alyssa aveva portato qualche asciugamano per Pandora , dopo poco Pandora usci dalla doccia calda , io le misi un accappatoio addosso e iniziai ad asciugarla . Io e Pandora uscimmo dal bagno e andammo in camera di mia sorella Alyssa , Pandora vide che era davvero una bella stanza piena di cose interessanti e cose che lei non aveva mai visto . Pandora vide questa ragazza con i capelli rossi , molto alta e molto bella , si avvicinò con calma a lei e disse da dietro – Piacere di conoscerti Alyssa , io sono Pandora . Alyssa noto Pandora e disse – piacere di conoscerti Pandora , adesso vieni con me e io ti faccio indossare alcune cose che ho preparato per te , Alyssa mi fece segno con gli occhi ” lasciaci un pò da soli ” . Io feci come mi aveva detto mia sorella e lei con calma fece vestire Pandora con quel pigiama rosso e poi la aiuto con calma a mettergli le mutandine rossa . Tutte e due le cose erano sul suo letto e le aveva preparate lei da sola . Alyssa disse – Marcello puoi entrare . Io entrai e tutti e due vedemmo Pandora che era bellissima con questi abiti addosso , Alyssa prese la porta del suo armadio , li c’ era uno specchio e fece specchiare Pandora . Pandora si vide nello specchio e disse – sono davvero carina con questi abiti , Alyssa vide che al look mancava una piccola cosa , cioè un cerchietto rosso da abbinare ai vestiti che indossava . Lei lo prese dal cassetto centrale del suo armadio che si trovava sotto i suoi bellissimi vestiti , lo prese con calma senza romperlo e lo sistemò sulla testa di Pandora con calma . Il look che aveva fatto mia sorella Alyssa per Pandora era perfetto e pure a Pandora piaceva e disse ad Alyssa – posso tenermi queste cose ? , Alyssa guardò negli occhi Pandora e disse – le ho fatte per te queste cose , quindi ti può tenere tutto anche il cerchietto e sopratutto ti sta benissimo . Io guardai Pandora e dissi – sei bellissima , stai davvero molto bene con questo stile , alla fine io e Pandora ci abbracciammo . 

 

Categorie
2013 Aqua Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Kratos Mondi Fantastici Mondo Nomi Pandora Sorella Spiegazione Storia Tempo

Dico a Kratos , Pandora e Aqua il mio vero nome e altre identita

Era le 17:13 , oggi pomeriggio e io feci venire Kratos , Pandora e Aqua in camera mia , era il momento di dirgi il mio vero nome e altre identità con cui ero conosciuto . Kratos , Pandora e Aqua si stavano domandano perchè io li avessi chiamato , io dissi a loro – dovete sapere una cosa , io non mi chiamo veramente Marcello , il mio vero nome è Daniel Saintcall . Ho utilizzato il nome Marcello per poter vedere se potevo fidarmi di voi . Kratos lo capì subito perchè lui si era fidato degli di Ares e lui insieme alle furie , Ares gli ha fatto uccidere la sua famiglia . Pandora disse a me con uno sguardo un pò sconcertato e anche Aqua c’e l’ aveva e inisime all’ unisono disserò – perchè ci hai mentito sul tuo nome e non ci hai detto subito la verità . Io dissi a loro guardandole negli occhi – nel mondo ci sono molti nemici e alcune volte ci sono persone di cui non ti puoi fidare e altre di cui ti puoi fidare , allora io utilizzo una delle mie diverse identità e poi se posso fidarmi di loro dico veramente il mio vero nome . Dopo questa spiegazione Pandora e Aqua lo accettarono e disserò – perchè adesso ci hai detto il tuo vero nome ? , io risposi – vi ho detto il mio vero nome perchè voi siete rimasti molto tempo con me e voi non mi avete mai tradito e alla fine ho detto diciamo a Kratos , a Pandora e ad Aqua il mio vero nome . Dopo io dissi a loro – io ho moltissime identità , le ho creato perchè in diverse occasioni non si sa mai di chi ci si può fidare o altro . Kratos essendo un guerriero spartano mi strinse la mano fino all’ avambraccio destro , cosi si salutano i guerrieri , invece Pandora e Aqua mi abbraciarono e disserò – quindi adesso ti fidi di noi e io dissi a loro – si . A mia sorella Alyssa non serviva nessuna spiegazione perchè lo sapeva da sempre che il mio nome è Daniel Saintcall .

Categorie
2012 Aqua Dominatore di Poteri eroi Fascia dell' età Incantesimi Kratos Me Mondi Fantastici Pandora Parlare con Aqua Parlare con Batman Parlare con Kratos Racconto Storia Tempo Trasformare

Faccio diventare Pandora una diciannovenne

Pandora quando la portai a casa mia era una ragazzina che non sapeva niente e col tempo è diventata una bellissima e grande ragazza ,però l’ ho fatto diventare una persona che non è , perché le ha deciso di diventare una persona che non è , cioè una persona che ha già una vita tutta sua . Io chiamai Pandora nella mia stanza e le disse gentilmente < puoi chiedere quella porta ? > e Pandora < si > . Pandora chiuse la porta e gli dissi < senti adesso , io devo fare una cosa che riguarda te , vedi tu hai l’ aspetto di una persona che ha già fatto molte cose e come ti voglio dire , invece tu devi fare ancora tutto nella vita > e Pandora disse < quindi adesso ,mi trasformi ? > e io risposi < si > . Feci apparire un bastone magico nella mia mano e feci un cerchio magico e dissi ad alta voce < Fascia dell’ età io ti evoco , fascia dell’ eta fa diventare Pandora una bellissima ragazza di 19 anni , occhi blu , capelli lunghi rossi e che fosse alta 1, 75 > . Dopo aver detto l’ incantesimo dissi a Pandora < entra e ti trasformerai > e Pandora senza indugio e fidandomi di me entro nel cerchio e divenne una bellissima ragazza di 19 anni , molto bella , alta 1, 75 , i capelli erano molto lunghi e rossi , aveva gli occhi blu come il mare . Pandora mi disse < come ti sembro ? > e io dissi < sei bellissima > . Dopo un po’ Pandora fece vedere il cambiamento pure ad Aqua e a suo zio Kratos e spiego la situazione. Kratos e Aqua dissero a Pandora < sei bellissima > . Kratos entrò in camera mia e disse < perché gli hai cambiato aspetto a Pandora ? > e io risposi < gli ho cambiato aspetto , perché la persona in cui l’ ho trasformata aveva già fatto tutto nella sua vita , invece Pandora no > . Dopo aver detto questo Kratos disse < grazie ma la prossima volta dillo che vuoi fare una cosa del genere a mia nipote > e io dissi < ok , la prossima volta avverto > .