Categorie
Detective Emily Brown Francesca Francesco Russo Kara King Laura Russo Mara Russo Marina Melissa Mcarthur Morgana Tamara

Melissa Mcarthur parte 6

Kara King si era svegliata verso le 6 , si fece una bella doccia calda e poi una volta vestita e fatta una buona colazione si mise subito al lavoro . Kara prese una borsa e ci mise tutto l’ occorrente che le poteva servire per quel lavoro , era davvero molto importante se gli Osservatori erano venuti da lei per fare questa cosa significava che era davvero molto importante e se mandava a monte questo lavoro gli Osservatori non si sarebbero più fidata di lei quindi se non avesse salvato Melissa Mcarthur non avrebbe perso solo il suo lavoro ma anche la sua vita . Usci da camera sua e poi si mise subito a cercare Melissa Mcarthur e la trovo nel suo appartamento e la prima cosa che fece fu fare una foto di lei e seguirla e cercare di capire la sua giornata quotidiana . Per Emily Brown e per il suo nuovo amico noto come Il Cavaliere Nero potevano attaccare in ogni momento della giornata e a loro non importava se era pronto o no .L’ unica cosa che Emily Brown voleva era vederla morta e questo per il Cavaliere Nero era l’ unica cosa importante , da lei traeva forza e rabbia e viceversa . Emily Brown era molto cambiata da quando lei era passata con il Cavaliere Nero , aveva tolto tutti dalla sua vita per fare spazio unicamente all’ eliminazione di Melissa Mcarthur . Kara inizio a seguire Melissa nel suo Dipartimento e li dovette fare finta di niente per quello che è successo a casa sua . Quello che era successo a casa sua era orribile e nessuno ci poteva fare niente e sopratutto lei non ne poteva parlare con nessuno perché quello che è successo li è orribile e se qualcuno lo sapesse lei non avrebbe più una vita e per questo non disse niente nemmeno a Laura la sua migliore amica e patologa forense . Poi si mise alla sua scrivania e penso alla visione che ieri aveva avuto e si stava chiedendo sarò uscita pazza oppure no , lo devo scoprire . Andò a scuola dove era stata rapita Francesca Russo questa piccola ragazzina di 9 anni , Melissa prese la foto dalla sua giacca rossa e disse – questo piccolo angioletto e stata rapita davanti a tutte le persone e sicuramente nessuno mi vorrà dire molto . Kara che era vicino a Melissa vide la foto e poi chiamo Settembre il capo degli Osservatori – Vorrei sapere informazioni su una ragazzina di 9 anni nota come Francesca Russo e non voglio altre domande o altro . Voglio tutte le informazioni oppure lascio il caso e questa cosa ve la dovete sbrigare voi sono stata chiara . Settembre alla fine decise di dire a Kara tutto quello che che sapeva su Francesca Russo e disse – grazie adesso so come procedere . Grazie alle informazioni e grazie a un piano ben congegnato Kara fece un piano per far sapere a Melissa Mcarthur l’ubicazione dei criminali e della ragazzina . Il piano di Kara era fare questo cioè andare li nel Dipartimento di Polizia dove lavorava Melissa , entrare li e dire che sapeva dove trovare i criminali che avevano portato Francesca Russo , quali armi avevano e chi erano le persone che avevano fatto tale cosa e sopratutto perché . Melissa era li nella scuola dove Francesca era stata rapita ma come sapeva prima di entrare li dentro e interrogare gli amici di Francesca nessuno aveva visto con certezza le due persone che si erano spacciate per amici di Francesco e Mara Russo . Come dare torto ai bambini loro volevano solo tornare a casa e l’ andata via di Francesca con i suoi rapitori è stata rapida e cosi nessuna li ha potuta vedere in volto e nessuno ha potuto dire qualche particolare . Melissa Mcarthur per quel caso era nel buoi più totale , era in un baratro vuoto senza avere niente . Kara invece era a casa sua e stava li a fare in modo che la sua storia fosse la più credibile possibile . Kara doveva dare tutte le risposte giuste e non doveva vacillare per nessun motivo , se falliva nel fare il finto testimone non era in gioco la sua vita ma quella di una ragazzina di 9 anni che era spaventata a morte e nessuno le diceva cosa succedeva e lei visto che è piccola non capisce ma non è colpa ma colpa di suo padre e di sua madre . Francesco e Mara erano due criminali che negli anni avevano fatto affari con gente molto pericolosa , negli anni avevano deciso di smettere di fare questa vita pericolosa sopratutto perché un giorno Mara diede la notizia più bella al mondo che lei era incinta . Francesco fu molto felice e alla fine smisero questa vita e iniziarono a vivere come delle normali persona . Francesco e Mara alla fine decisero di andare al Dipartimento di Polizia e disse a Melissa Mcarthur – ci arresti , noi due abbiamo fatto del male a moltissime persone e per colpa nostra che Francesca è in pericolo . Melissa prese le manette arresto Francesco e Mara e li separo , uno fu portato in una camera di interrogatorio e sua moglie in un altra . Confessarono tutto quello che avevano fatto , Melissa chiese molto cose a Francesco e poi fece una domande – Perché vi siete fatti arrestare ? . Francesco anche se le mani incatenate si mise la mano sul cuore e disse – io e mia moglie ci siamo costituiti per salvare nostra figlia . Noi due vi daremo i nomi di tutti i nostri nemici e insieme vi aiutiamo a cercare di capire chi ha preso nostra figlia . L’ elenco che Melissa fece insieme a Melissa era lunghissimo e quello era il numero dei nemici , controllarli tutti sarebbe stata un impresa e ci sarebbe voluto davvero molto tempo e il tempo era una cosa che Francesca non aveva . Se quelli che avevano preso Francesca erano loro nemici se non si muovevano in fretta chissà cosa avrebbero fatto a Francesca . Kara grazie all’ aiuto degli Osservatori che l’ avevano portata li e le facevano vedere tutta la scena e cosi capì chi erano i nemici , che armi avevano e dove erano e che Francesca era viva e vegeta . I tre uomini erano ben armati con Ak 47 ed erano pronti a utilizzarli contro chiunque si muovesse . Il loro capo era una donna ed era un ex militare il suo nome era Morgana , nessuno sapeva il suo cognome lo aveva perso e non se lo ricordava più e non lo voleva riavere . Le altre persone che erano con lei ed erano pure loro ex militari ben addestrate e pronte a uccidere Francesco e Mara per quello che gli avevano fatto . I loro nomi erano Marina e l’ altra era Tamara , solo con i nomi si chiamavano e non voleva essere chiamate per cognome in nessun modo , loro tre erano amiche da sempre e prima di andare nel servizio militare loro erano state in una casa famiglia con una madre che era un mostro e esigeva da loro il suo rispetto e se non lo facevano lei gli spezzava le mani . Il servizio militare per loro fu come un modo per fuggire da quell’ inferno noto come “ Casa “ . Durante i loro anni loro divennero delle mercenarie e fecero affari con Francesco e Mara Russo , fecero affari con loro per molto tempo ma un colpo fini male . Loro finirono dentro e Francesco e Mara Russo se ne andarono via come piccioni con 50 mila , quei soldi erano stati utilizzati per avere una nuova vita e fare in modo che Francesca non nascesse in queste cose bruttissime come avevano fatto loro . Stavano provando a cambiare i futuro questo caso era divenuto molto di più e Melissa non lo voleva abbandonare in nessun modo . Kara alla fine era pronta e decise di andare li e disse – Ho informazioni molto importanti nel caso di Francesca Russo . La poliziotta fece venire Melissa e cosi Kara inizio a dire a Melissa tutto quello che sapeva per intervenire li dentro e cosi sconfiggere Morgana , Martina e Tamara . Mandarono li tutte le unita disponibili e chiamarono le forze speciale e furono loro ad intervenire ed a mettere fuori gioco queste tre mercenarie che chissà cosa avevano fatto nella loro vita . Spesso chi decidi di essere dipende dai propri genitori e purtroppo in rari casi le persone che pensano di essere diverse da chi è stato violento con loro non è cosi e diventano esattamente come loro . Laura visito la bambina e vide che era sana e salva e non le avevano torto un capello e Morgana disse alla Dottoressa Laura – saremo pure delle criminali ma noi non avremo mai alzato le mani contro una bambina , noi volevamo solo uccidere i suoi genitori e non uccidere Francesca . Laura vide che la bambina aveva mangiato , bevuto e loro l’ aveva trattata con una umanità incredibile . Melissa era felice di sapere che Francesca era sana e salva e questo dovette ringraziare Kara King che non doveva intervenire in questo modo ma spesso ma uno pensa di sapere troppo l’ universo cambia e spesso quello che noi avevamo deciso di fare non lo possiamo più fare e noi dobbiamo cambiare i nostri piani . Ma anche se il piano di Kara non era questo lei in un modo o nell’ altro aveva salvato una ragazzina ma adesso doveva stare attenta perché Emily Brown e Il Cavaliere Nero avrebbero attaccato in ogni momento e ogni secondo e Kara non doveva perdere tempo e salvare subito Melissa da questa minaccia perché loro avrebbero utilizzato tutto per fare quello che avevano in mente e neanche se uno si metteva davanti a loro non si sarebbero fermati anzi uccidevano pure chi era davanti al loro obbiettivo . Francesca con calma e pazienza ci chiese se poteva vedere i suoi genitori , Melissa lo fece e tolse a loro le manette per fare in modo che Francesca non li vedesse cosi e poi loro due spiegarono la situazione cioè che lei non li avrebbe potuto vedere per molto tempo e poi Mara chiese a Melissa – devi trovare una famiglia per Francesca ,una buona e senza che come noi abbia una relazione con il crimine , lei deve essere al sicuro e noi l’ abbiamo messa solo in pericolo . Facci solo questo favore e la nostra ultima cosa che dobbiamo fare prima di andare in prigione e non poter mai più vedere il vostro della nostra amata Francesca .Melissa alla fine disse – certo , se questa è la vostra ultima richiesta allora provo a fare di tutto per Francesca e se non ci riesco la adotto io stesso e le cerco di dare un futuro io stesso . Sentire quelle parole fu un sollievo per Francesco e Mara Russo , ma adesso sapevano che sulla loro figlia c’ era una persona buona e gentile e sopratutto una persona che avrebbe dato a Francesca un nuovo futuro e senza essere legato al mondo del crimine .

 

Categorie
Kara King Melissa Mcarthur Osservatore Osservatori Settembre

Melissa Mcarthur parte 4

Gli Osservatori sono in grado di fare molte cose , per esempio sanno quali parole dici , cosa fai e molto altro . Tutte le persone che hanno scoperto questi individui particolari si sono sempre chiesti , come loro riescono a fare queste cose . Loro non solo osservano il tempo , loro lo conservano il tempo e sopratutto decidono loro se entrare o no in una faccenda molto particolare . Cioè devono entrare in eventi , ma cercare di restare sempre senza emozioni , di non far vedere niente di loro . Lo devono fare per fare in modo che la persona che hanno incontrato o altro tengono accessi la loro curiosità che con il tempo del loro grande addestramento sono riusciti a tenere chiusi dentro il loro . L’ addestramento degli Osservatori è molto pesante e non tutti riescono a farcela , ma non significa che loro non lo diventano . Cioè né fanno parte e non devono perdere le loro emozioni , alcuni Osservatori possono provare emozioni . Altri invece decidono invece di far diventare il loro cuore freddo come il ghiaccio e sopratutto loro non parlano molto con le altre persone , come ho detto lo fanno sia perché non hanno tanta voglia di parlare con le altre apparte che non sia proprio necessario e sopratutto loro sono degli alieni . I poteri degli Osservatori sono pochi , ma davvero molto utili in tutte le circostanze e ti arrivano dopo pochi giorni che tu sei divenuto un Osservatore . Melissa si alzo verso le sette di mattina , si fece una doccia calda e poi prima di vestirsi in camera da letto , vomito nel water forse era colpa della botta in testa oppure di altro . Ma lo dovette fare , dopo si vesti in fretta e furia e si fece una bella colazione e un po’ di caffè caldo con due zollette di zucchero tanto per risvegliarsi un po’ dal torpore . Doveva andare a lavorare anche se si sentiva un po’ male , ma doveva andarci era il suo lavoro , anche se la sua amica Laura le aveva detto di stare a casa un po’ di giorni e di riposarsi Melissa è una donna davvero molto testarda . Neanche un uragano l’ avrebbe fermata , se voleva qualcosa faceva di tutto per ottenerla . Cosi lei prese il suo capotto nero con un cappuccio nero , prese le chiavi che si trovavano vicino all’ ingresso su un tavolino nero che aveva scelto lei . Poi tornò in camera e prese il distintivo e la sua pistola e usci chiudendo la porta a chiave e andò al lavoro . Quando si presento al lavoro la prima persona che incontro fu la sua migliore amica cioè Laura e la guardò un po’ preoccupata ma anche in modo – ma tu non dovevi stare a casa , a riposarti . Melissa la guardò e disse – sto meglio , adesso voglio mettermi a lavoro , cosi Melissa andò alla sua scrivania con molta calma e vide che li c’ era un fascicolo . Dentro c’ era una foto di una persona scomparsa , una ragazzina di 9 anni , che era stata rapita . Successe una cosa strana , quando Melissa prese la foto in mano ebbe una visione , la visione riguardava la ragazzina che era stata rapita , era dentro un deposito abbandonato e i due rapitori si avvicinarono a lei – scendi giù dal letto , adesso mandiamo un messaggio ai tuoi genitori fa come diciamo e non ti succederà niente e sopratutto non succerà niente di male ai tuoi genitori . La ragazzina di nome Francesca Russo di nove anni , la ragazzina fece come gli avevano detto i rapitori . Lei non voleva che loro facessero del male ai loro genitori . La visione che aveva visto non poteva dirlo a nessuno , l’ avrebbero tratta come una pazza o peggio , quindi doveva stare zitta . L’ unica cosa che Melissa poteva fare era aspettare che la famiglia andava alla polizia e chiedeva il loro aiuto nel trovare la loro figlia . I genitori arrivarono e come la normale procedura una poliziotta di nome Alessandra Ferrara , 29 anni capelli neri , li fece accomodare su due sedie che sono vicine alla sua scrivania e inizio a prendere informazioni su tutto quello che iniziavano a dire sulla figlia rapita mentre stava uscendo da scuola . I rapitori erano riusciti a prendere Francesca all’ uscita della scuola , quello era il momento migliore prima che arrivano i genitori ci avrebbero messo un po’ di tempo . I rapitori si spacciarono per degli amici dei suoi genitori cioè Francesco e Mara Russo , per Francesca erano i genitori migliori del mondo . Una volta risposta a tutte le domande , Francesca disse – grazie per averci dato tutte queste informazioni , se i rapitori si mettono in contatto chiamateci . Se vi mandano qualunque cosa chiamateci e noi arriveremo a casa vostra e noi faremo di tutto per prendere le persone che hanno rapito vostra figlia . Francesco chiese alla poliziotta in modo gentile una penna e inizio a scrivere li sopra su un foglio il loro indirizzo . Era meglio saperlo se Melissa o qualcun’ altro doveva andare a casa loro e vedere quello che aveva lasciato i rapitori . Gli Osservatori non potevano intervenire con caso di Melissa , per un motivo perché ogni Osservatore interviene quando un nuovo Osservatore in un determinata occasione sviluppa i poteri . I poteri degli Osservatori si sviluppano quando meno te lo aspetti e loro non possono intervenire . Solo dopo che hai sviluppato i tuoi poteri una persona alleata degli Osservatori , interviene e ti da il binocolo e un libricino dove scrivi quello che vedi con il binocolo .Kara King stava per farsi la doccia , una bella doccia calda quando il telefonino le spillo era Settembre e in modo serio e senza nessuna emozione come sempre – ci devi aiutare a tenere d’ occhio Melissa Mcarthur ? . Non lo potete fare voi , voi siete sapete già tutto e la potreste pedinare meglio di me .Settembre le rispose – e proprio questo il fatto che noi sappiamo tutto , lei ha visto uno di noi e se vede uno dall’ aria sospetta , vorrà sapere delle risposte . Noi nel passato l’ abbiamo vista in azione non si arrenderà mai neanche di fronte alla morte . Vista la situazione molto particolare , decise di fare questo – va bene la seguirò e vi dirò tutto quello che scopro , si fece la doccia e poi si vesti tutto in nero anche con una maglietta nera con il cappuccio .Poi torno in camera sua e prese tutto quello che le serviva cioè il binocolo , il quadernino e prese la sua pistola ad arma sonica e usci , inizio a cercare Melissa e dopo poco la trovò li nel Dipartimento di Polizia . Kara si era messa su un palazzo per la precisione sul tetto e grazie al binocolo vedeva tutto quello che faceva e tutto che avrebbe fatto da li a poco . Kara teneva il cappuccio in testa , lo teneva sui bellissimi capelli rossi e da li vedeva che Melissa sta guardando di nuovo la foto e poi vide una nuova visione . La visione che ottenne da quella foto fu che i genitori di Francesca stavano guardando il messaggio che gli avevano mandato . L’ unica cosa che non quadrava era questo , cioè che nessuno dei rapitori disse di non rivolgersi alla polizia , cosi loro chiamarono la polizia . Kara vide grazie al telescopio quello che Melissa era riuscita a vedere con il binocolo e inizio a segnarlo sul quaderno nella lingua degli Osservatori . Poi chiamò Settembre e disse – Melissa è un Osservatore , per il momento ha soltanto visioni , ma nella giornata di oggi potrebbe ottenere tutti i vostri poteri . Settembre disse – continua a seguirla e dimmi se sviluppa altri poteri degli Osservatori , poi se li ottiene tutti quanti oggi devi andarci tu a dare a lei il binocolo e il libricino . Kara disse un po’ scocciata – va bene lo faccio , Kara non voleva fare era una scocciatura , una grande rottura di scatole . Nessuno lo voleva fare , ma Kara lo dovette fare sul serio , perché faceva parte del suo destino , gli Osservatori avevano già visto quello che sarebbe successo nel futuro tra Kara e Melissa .

 

Continua …