Categorie
2016 Alani Battleborn Daniel Saintcall Distruttori Dominatore di Poteri Melissa Mcarthur Notizie dall' Universing Universing

Alani arriva dentro al mondo di Battleborn

Ho sentito parlare molto bene del mondo Battleborn, ma per adesso non ci entro visto che mi sto informando per conto mio su quel mondo, cioè sto leggendo le storie a fumetti di quel mondo e cosi prima di entrare li dentro io ne so molto di più. Per adesso io sono nell’ Universing e sono dentro a un bar, sto seduto li da solo e lo faccio perchè li ci sono due persone che sanno una cosa molto importante su quel mondo. Queste persone sono associate ai Distruttori e loro stanno cercando di capire chi è questa nuova eroina che deve entrare dentro al mondo di Battleborn. Nell’ Universing e attraverso storie a fumetti e voci si sta parlando di una nuova eroina detta Alani. Nessuno sa molto di questa Alani o noi fan sappiamo solo che ha questo aspetto che vedete in alto. Mentre ero nel Secondo Distretto io ho alzato gli occhi e mi sono messo a vedere uno schermo molto grande su un palazzo al centro della Piazza e li noi fan abbiamo potuto vedere il suo aspetto. Anche se noi sappiamo il suo aspetto, non sappiamo da dove proviene, che cosa sa fare, se ha ucciso qualcuno. Ma poi arrivo Melissa Mcarthur e si fece vedere sullo schermo grandi e disse alcune notizie su Alani. Melissa era li seduta su una sedia e inizio a dire con voce calma e tranquilla- Alani fa parte della fazione Endrid e quindi lei sa fare guarire le persone e sa combattere, vedendo che l’ universo era in pericolo decise di intraprendere la strada della Guerriera e grazie a tale scelta lei può salvare vite e mondi e nello stesso momento lei può sconfiggere i nemici con l’ acqua. Adesso io e i Distruttori sappiamo chi è l’ eroina Alani, ma adesso dobbiamo vedere in che modo entra e quando arriva. Poi quando pensavo che avrei dovuto aspettare un ora o tre ore, dietro al fumetto la copertina dove c’ era l’ aspetto di Alani si era aggiornato e li c’ era scritto 31 Maggio. Adesso io dovevo stare attento oppure i Distruttori avrebbero fatto in modo che questo personaggio non esistesse più.

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Galleria Galleria Foto The Big Bang Theory

The Big Bang Theory – The Hook-Up Reverberation

Raj e gli altri hanno un grave problema e sarebbe Emily la nuova ragazza di Raj non riesce ad essere amica di Penny . Penny ci ha provato in tutti i modi di essere sua amica ma sembra che non ci sia riuscita . E credo che anche Emily lo abbia fatto . Oppure se io e Ada ci chiediamo cosa abbia fatto . Ha deciso di andare via da li passando dal suo balcone . Scendere per delle scale di emergenza e cosi andare via da li senza essere vista nè da Raj e nè da Penny e dagli altri ragazzi . Mentre c’ e questo problema Leonard e gli altri cercano di capire se vogliono investire i loro soldi nel negozio dei fumetti di Stuart . Forse hanno deciso di essere dei soci . Per cercare di risolvere la situazione tra Penny e Emily hanno deciso di fare una cena . Li ci sono Bernadette e Wolowitz . 

Poi c’ e Penny con un nuovo look e posso dire che gli sta molto bene

Poi ci sono Sheldon e Amy . Vedono che tutti stanno ridendo forse qualcuno ha detto qualcosa di divertente

E alla fine Raj e Emily

Stanno mangiando e forse cercando di risolvere il problema li . Oppure il problema inizia li

Adesso Leonard e gli altri sono in un negozio di fumetti . Quello di un altra persona e da li iniziano a parlare della idea di investire i loro soldi

Penny ha un nuovo lavoro e sembra che gli piaccia . Li riceve Emily e forse cercano un modo per iniziare una amicizia

Emily e Raj adesso sono nell’ appartamento di Penny . Emily o Raj è venuto con una bicicletta rosa

Per il problema di investire i loro soldi dentro il negozio di fumetti di Stuart . Almeno per quanto riguarda Wolowitz adesso Stuart e li e casa loro e stanno parlando .

Penny cerca di risolvere il problema di Emily con Amy

 

Categorie
Foto Mondo Notizie Notizie dal Mondo Serie Tv

The Big Bang Theory – il nemico mortale di Stuart

Tutti hanno nemici che temiamo e odiamo che facciamo la mia lista di demini è davvero molto lunga e a guardare quanti nemici mi sono fatto rimarreste alquanto stupiti e sorpresi . Adesso non parliamo di me ma parliamo di Stuart che gestisce un negozio di fumetti nell’ universo di The Big Bang Theory . Lui ha un terribile nemico e ha un negozio di fumetti migliore del suo , per il momento non so il suo nome ma adesso vi do la sua foto .

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo dei Fumetti Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo Spazio

Uchuu Kyoudai – Fratelli nello spazio, nuovo film di animazione in arrivo

Avete presete il seinen sci-fi Uchuu Kyoudai – Fratelli nello spazio (Space Brothers)? Ebbene, la prossima estate diventerà un film d’animazione. Per l’occasione il mangakaChuuya Koyama ha scritto una trama nuova di zecca, mentre Ayumu Watanabe, il regista della serie anime televisiva (quella che sta andando in onda adesso) guiderà la produzione per la A-1 Pictures. Inoltre pare che Hiroaki Hirata e Kenn riprenderanno i loro vecchi ruoli di Mutta Nanba e Hibito Nanba.

Storia della serializzazione

Uchuu Kyoudai – Fratelli nello spazio è un seinen sci-fi/psicologico scritto e disegnato da Chuuya Koyama. La pubblicazione inizia nel 2008 sulla rivista Morning di Kodansha e attualmente siamo arrivati al 22esimo tankobon, ma la serie è ancora in corso d’opera. Kodansha Usa ha portato il fumetto nei paesi di lingua inglese, mentre in Italia viene pubblicato da Star Comics.

Vincitore di numerosi premi, il seinen ha ottenuto un adattamento anime televisivo nel 2011, mentre un primo live action è stato distribuito nel maggio 2012 con protagonisti Shun Oguri e Masaki Okada. E adesso arriva un nuovo adattamento con una nuova storia.

La trama

La trama di Uchuu Kyoudai – Fratelli nello spazio di Chuuya Koyama racconta la storia di due fratelli, Mutta Hibito, i quali da bambini hanno fatto il voto di viaggiare nello spazio. Il fratello più giovane, Hibito, riesce a diventare astronauta, ma non il povero Mutta, troppo demotivato e sfiducioso, in contrasto col fratello sempre pieno di entusiasmo. Tuttavia un bel giorno la vita di Mutta è destinata a cambiare per sempre: deciderà che è ora di darsi da fare, cercherà di seguire le orme del fratello minore, il primo giapponese a partecipare ad una missione spaziale e si iscriverà all’accademia per diventare astronauta, finendo per fare molte amicizie e per scoprire cosa veramente vuole dalla vita.

 

Categorie
Foto Fumetti Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Fumetti Notizie Notizie dal Mondo

Dragonero, in programma due speciali a colori per il fantasy targato Sergio Bonelli Editore

Dragonero, la nuova serie fantasy della Sergio Bonelli Editore, sta crescendo veramente bene!

La qualità delle storie è veramente buona e vengono accompagnate da disegni eccellenti chetrascinano il lettore in un mondo incantato ed allo stesso tempo violento e pericoloso, dove un uomo coraggioso affronta pericolosi mostri di ogni genere, accompagnato da un team del tutto speciale.

L’anteprima dello speciale 2014

E’ arrivata la conferma ufficiale che la casa editrice è intenzionata a pubblicare ben due speciali a colori di Dragonero e gli autori si sono già attivati, avendo già realizzato alcune tavole integrali dell’uscita del prossimo anno:

Una tavola dello speciale a colori in produzione per il 2014. E visto che in Bonelli ci hanno dato il via libera, è in lavorazione anche lo speciale del 2015!

Questo è quanto annunciato tramite la pagina Facebook di Dragonero, pertanto cliccate qui per osservare la prima tavola a colori relativa al primo speciale 2014, rilasciata in anteprima per incuriosire tutti gli appassionati. Dragonero è la nuova serie creata da Luca Enoch e Stefano Vietti, un progetto che cerca di portare a termine una missione quasi impossibile: portare al successo il fantasy a fumetti in Italia, un genere spesso maltrattato o poco preso in considerazione da generazioni affezionate al western.

Chi sopravviverà all’Elfo Oscuro?

Il 10 dicembre 2013 verrà rilasciato in edicola Dragonero n.7 – Nel Regno di Zehfir, una storia scritta e sceneggiata da Stefano Vietti, disegnata da Francesco Rizzato, con una cover spettacolare di Giuseppe Matteoni. Il protagonista Ian sarà costretto in questa nuova avventura ad affrontare gli orrori della dimensione demoniaca per salvare Gmor. In questo numero si parla dell’Elfo Oscuro, una creatura leggendaria dotata di poteri straordinari, in grado di trascinare le sue vittime in una dimensione dalla quale non esiste via di fuga. Gli appassionati di Thor sanno bene cosa vuol dire cosa avere a che fare con un elfo del genere

 

Categorie
Eventi Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Lucca Comics & Games 2013, Rizzoli Lizard annuncia i vincitori del Translation Slam 2013

Una casa editrice non cerca solo talenti nella scrittura o nel disegno, poiché sono tanti i ruoli essenziali che la rendono completa e pronta ad affrontare il grande pubblico.

traduttori, per esempio, hanno un compito delicatissimo ed una grande responsabilità, visto che il pensiero originale di un artista straniero viene filtrato dal loro talento prima di arrivare all’utente. E’ essenziale che venga rispettata la purezza di ogni idea originale e, pertanto, non ci vogliono traduttori qualsiasi, ma veri campioni della traduzione.

Alla ricerca di nuovi talenti

La seconda edizione del Translation Slam 2013, tenutasi giovedì 31 ottobre durante la manifestazione Lucca Comics & Games, ideata con la collaborazione con Rizzoli Lizard, ha individuato alcuni potenziali traduttori professionisti. Translation Slam 2013 è una competizione di Traduzione Sans Frontières, la quale è stata arbitrata da alcuni esperti del settore: Andrea Plazzi (editor, traduttore), Leonardo Rizzi (traduttore, autore teatrale) e Fabrizio Iacona (traduttore).

Una sfida all’ultima parola

I partecipanti (traduttori professionisti o aspiranti) hanno avuto a disposizione un’ora e trenta minuti, sfidandosi in una traduzione pubblica, dall’inglese o dal francese verso l’italiano, degli estratti di alcuni fumetti proposti dagli arbitri di questo contest originale e necessario.

Oggi conosciamo i nomi dei due vincitori del Translation Slam 2013, selezionati dall’attenta giuria che ha premiato un partecipante per la lingua inglese e uno per la lingua francese. A questi vincitori Rizzoli Lizard offrirà la traduzione per la pubblicazione di un volume a fumetti!

I vincitori sono: Jacopo Oldani perr la lingua inglese (storia tradotta: Harvey Pekar’s Cleveland; testi di Harvey Pekar, disegni di Joseph Remnant, pp. 79-83 – Ed. Top Shelf/Zip, 2011); Gabrielle Giraudeau per la lingua francese (storia tradotta: Kebra et Keubla, sur la piste du bongo, part 3: “Le Cargo de l’enfer”, testo e disegni di Jano, pp.63-68; Ed. H.Associés, Humano Pocket, 2008).

La casa editrice ha voluto offrire un premio di consolazione ad altri due partecipanti che si sono presentati a Lucca Comics & Games 2013, semplicemente citandoli sul proprio portale e segnalando con nota di merito le loro traduzioni: Neri Locchi per la lingua inglese (storia tradotta: Art School confidential); Stefano Andrea Cresti STEFANO ANDREA CRESTI per la lingua francese (storia tradotta: Sur la piste du bongo).

 

Categorie
Fumetti Mondo Notizie Notizie dal Mondo

R3-Flex, online e gratis la nuova graphic novel ideata da Emiliano Iozzo

R3-Flex è un progetto fumettistico che è nato grazie alla creatività di Emiliano Iozzo.

Il graphic novel digitale è stato costruito attraverso l’affiatata collaborazione tra altri artisti e appassionati come Andrea Samà, Narada Manfrida, Marco Coppoletti e Giuseppe Dimarco. Alla base di R3-Flex c’è la volontà di rendere viva una giocata di ruolo durata ben tre anni. Infatti, la storia di questo fumetto digitale ruota attorno a una realtà esoterica e occulta e ai relativi interessi di potere da parte della massoneria, del vaticano e dei governi. Fino ad oggi sono stati pubblicati ben tre episiodi, tutti leggibili gratuitamente sul web.

Il confine tra fumetto e realtà

Gli autori sono veramente sicuri della forza del loro lavoro e lo hanno introdotto tramite uno status Facebook ben studiato, in grado di attirare l’attenzione anche dei più scettici:

È qualcosa che non hai mai visto. Mai visto né sentito in giro, te lo assicuro. Se credi di riuscire ad immergerti in questa opera ed uscirne illeso, come se fosse un semplice fumetto (o una graphic novel qualsiasi) faresti meglio a desistere… ma se insisti con questa tua folle sicurezza, unisciti a noi in un viaggio unico fino ai limiti della realtà, che ti porterà a scoprire qualcosa del mondo di cui chiunque ignora l’esistenza, persino il mondo stesso. Sarà l’esperienza più sconvolgente della tua vita.

Vi hanno convinti? La gratuità dell’opera è un secondo incentivo ad investire il proprio tempo nella lettura di questo progetto che mescola realtà e fantasia, attraverso una tecnica artistica strettamente legata alla magia della fotografia.

Tutti i canali web per conoscere R3-Flex

primi tre episodi sono stati rilasciati sul portale ufficiale R3flex.imgur.com. Vi basterà accedere e godervi i contenuti di tre diversi “album di immagini”, che possono anche esserescaricati sul proprio pc grazie alla funzione “download”. Per conoscere tutti gli aggiornamenti in tempo reale vi consigliamo di diventare fan della pagina Facebook del progetto! Inoltre, è stato preparato anche un breve video trailer di R3-Flex – Alla ricerca dell’Impossibile, messo a disposizione sull’apposito canale Youtube. Buona visione e buona lettura!

 

Categorie
Fumetti Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Lucca Comics & Games 2013, annunciato l’arrivo di Kengo Hanazawa

Ebbene sì, il Lucca Comics & Games 2013 si prepara per essere un’edizione a dir poco strepitosa. E’ da poco stata confermata la presenza di un grande maestro dell’arte fumettistica giapponese: siete pronti per salutare dal vivo il sensei Kengo Hanazawa? L’autore di I am a Hero sarà infatti presente a quella che è senza ombra di dubbio la più grande manifestazione del suo genere in Italia.

Armatevi dunque di blocchetti per gli autografi, se avete alcune delle sue opere portatevele dietro per farvele firmare: il maestro rimarrà ospite della kermesse toscana da venerdì a domenica. Andiamo dunque a dare uno sguardo al programma degli incontri, delle tavole rotonde e delle signing session che avranno come protagonista Kengo Hanazawa, ci sono date e orari.

Kengo Hanazawa al Lucca Comics & Games 2013: il programma degli incontri

Come dicevamo, Kengo Hanazawa sarà ospite al Lucca Comics & Games 2013 dal venerdì alla domenica. Questo il programma dei suoi interventi:

  • Venerdì 1 novembre, ore 11.00: prima signing session di Kengo Hanazawa presso lo stand di GP Manga!
  • Venerdì 1 novembre 2013, ore 16.00: qui vi aspetta una super tavola rotonda tutta a tema zombie, di calibro internazionale. Si parlerà di The Walking Dead e di I am a Hero, senza dimenticare anche Zerocalcare. Di sicuro qui potrete incontrare il sensei Kengo Hanazawa
  • Sabato 2 novembre, ore 11.00: seconda signing session di Kengo Hanazawa
  • Sabato 2 novembre 2013, ore 14.30: se andare alla Chiesa dei Servi, potrete assistere allo Show Case del Maestro: come nasce I am a Hero.
  • Sabato 2 novembre, ore 16.30: terza signing session di Kengo Hanazawa
  • Domenica 3 novembre 2013, ore 11.00: quarta signing session di Kengo Hanazawa
  • Domenica 3 novembre 2013, ore 16.00: quinta signing session di Kengo Hanazawa

Una precisazione va fatta riguardo alla signing session: per ognuna di esse, il Maestro firmerà solamente 70 autografi. Ciò significa che dovrete non solo mettervi in coda pazientemente, ma dovrete anche munirvi dello speciale tagliandino che dice “Posso avere il mio autografo!”. Per avere il tagliandino dovete acquistare almeno due volumi di Hanazawa prima dell’inizio della signing session: giovedì potrete ottenere quello del venerdì, venerdì quello del sabato e sabato quello di domenica.

Se riuscirete nell’impresa di avere il tagliandino, Kengo Hanazawa firmerà un’apposita cartolina prodotta esclusivamente per l’occasione e scriverà pure il vostro nome in katakana. Siete pronti a gettarvi nella mischia per ricevere il tagliandino dell’autografo?

Storia di I am a Hero

I am a Hero è l’opera più famosa di Kengo Hanazawa, autore fra l’altro anche di Akizakura, Boys on the Run, Ressentiment e Tokkaten. Visto che però al Lucca Comics & Games si parlerà di I am a Hero, diamo uno sguarod più da vicino a questa serie. Si tratta di un seinen horror/psicologico scritto e disegnato da Kengo Hanazawa. La sua pubblicazione comincia nel 2009 sulla rivista Big Comic Spirits di Shogakukan e attualmente consta di 12 tankobon, ma è ancora in corso d’opera.

La trama di I am Hero racconta la storia di Hideo Suzuki, un trentacinquenne assistente mangaka che lotta per essere l’eroe della sua stessa vita, cercando di portare alla luce una nuova serie, ma tormentato per tutto il tempo dal difficile rapporto con la sua ragazza e le inevitabili delusioni che ne conseguono.

Tuttavia il mondo sembra avere un progetto diverso per Hideo, la vita si fa più fosca e strane macchinazioni intorno a lui ribaltano del tutto la sua realtà: mai si sarebbe aspettato di avere a che fare con mostri simili a zombie.

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Notizie Notizie dal Mondo Serie Tv

The Big Bang Theory 7×03: anticipazioni, foto e video

Nuovo episodio per la banda di The Big Bang Theory. Nuova avventura per i quattro scienziati della Caltech, come sempre all’insegna di fumetti, variabili di fisica e cheesecake. Cosa succederà nel terzo episodio della settima stagione intitolato The Scavenger Vortex? Scopritelo dopo il salto.

 

Alla Cheesecake Factory i protagonisti parlano delle cene con delitto e decidono di organizzare una caccia al tesoro. Le coppie verranno “scoppiate” e le squadre saranno formate dalla sorte dopo aver estratto i nomi da un cappello, ecco gli accoppiamenti:Sheldon e PennyHoward e AmyLeonard e Bernadette. A organizzare la caccia al tesoro ci pensa Raj e il tesoro è una moneta. Penny e Sheldon iniziano dal loro appartamento, il negozio di fumetti, la lavenderia, il laboratorio di geologia e finiscono nell’appartamento 4A. Trentuno le scene di quest’episodio e due giorni per girarla. E se proprio non resistete, sarà Sheldon a vincere la caccia al tesoro!

 

Categorie
Fumetti Mondo Notizie Notizie dal Mondo

The Manhattan Projects, Panini Comics pubblicherà a novembre la serie di Hickman & Pitarra

Panini Comics ha annunciato di esser pronta a pubblicare una serie imperdibile, realizzata dall’accoppiata Hickman & Pitarra: The Manhattan Projects.

Questo strano progetto nasce dalla mente di un visionario Jonathan Hickman (Fantastici Quattro, Avengers, The nightly news), il quale ha conquistato il consenso di numerosi lettori statunitensi che ben presto si son resi conto di avere tra le mani una delle migliori serie dello scorso anno. The Manhattan Projects è presentata come una originalissima rilettura “alternativa” del progetto che cambiò per sempre il mondo.

La bomba che distrugge il creato

Il suddetto progetto fu finanziato dagli Stati Uniti col supporto di Regno Unito e Canada, per diventare operativo tra il 1940 e il 1946: alcune tra le principali menti scientifiche dell’epoca furono riunite per la realizzazione della bomba atomica.

Hickman attraverso questa serie ha cercato di offrire un racconto ad ampio respiro, ricco di stratificazioni e complotti sotterranei, sfruttando la sua immaginazione per mostrarci una realtà dove le cose sono andate diversamente, e dove gran parte degli scopi del progetto sono diversi da come li abbiamo appresi.

Tra realtà e fantasia

Il lato più divertente di The Manhattan Projects è vedere le pagine del graphic novel animate da personaggi storici come Albert Einstein, Enrico Fermi e Joseph Oppenheimer, i quali sono stati coinvolti per avere a che fare con tradimenti doppi giochi, alieni e dimensioni parallele.Hickman e Nick Pitarra (lo stesso team creativo del fumetto The Red Wing) riescono così ad offrire una storia avvincente e che sfrutta “il lato oscuro della scienza” in maniera inedita.

Per leggere il primo numero bisognerà attendere novembre 2013, quando verrà rilasciato in fumetteria il primo volume della serie intitolato Scienza Cattiva.