Categorie
Aqua Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Gazzetta dell' Universo Kratos Pandora

Concerto Mortale

Era ora il tempo di spiegare a Kratos , Pandora e Aqua come facevo sempre a sapere dove andare e chi salvare . Eravamo al tempo giusto e al momento giusto , tutte le volte se lo stavano chiedendo . Kratos mi vide per colazione , mi guardò in faccia e disse – Daniel , non parlo solo per me , ma anche per Pandora e Aqua . Vogliamo sapere da dove prendi le informazioni . Ok , velo dico fa venire di qua Aqua e Pandora e poi a voi tre spiego da dove prendo le informazioni e come funziona l’ oggetto che utilizzo . Aqua si sveglio verso le 7 e prima di fare colazione andò in bagno e si fece una bella doccia calda e poi si asciugo e dopo pochi minuti entrò in sala da pranzo e li c’ era una bella colazione non solo per me ma anche per Kratos , per Pandora e Aqua . Dopo pochi minuti si presento pure Pandora che arrivò in sala da pranzo e li vide una buonissima colazione pronta da mangiare . Dopo aver fatto colazione , io presi dal mio nascondiglio segreto di camera mia il giornale quello che mi permette di leggere e sapere ogni notizia e anche altre cose . Pandora vide il giornale e notò subito che quel giornale non era come gli altri , ma era un giornale diverso dagli altri . Pandora noto che le immagini si muovevano , i suoni dentro le immagini si sentivano e anche altro . Dopo un po’ di tempo anche Kratos e Aqua lo notarono , Kratos prese in mano il giornale e capì subito come funzionava , dopo tutto Kratos mentre prima era una persona che prima di pensare utilizzava soltanto la rabbia , invece adesso lui utilizza anche il cervello ed è diventato molto bravo in moltissime cose . Alla fine decisi di far vedere sul campo come funziona La Gazzetta dell’ Universo , io dissi a loro tre – invece di stare qui fermi a non fare niente , vi faccio vedere come funziona sul campo questo giornale e cosi andiamo pure a salvare qualche vita . Kratos , Pandora e Aqua dissero di si , non dico che stara a casa non ci piaceva ma era meglio fare qualcosa . Ci preparammo e andammo a New York , Pandora aveva visto un po’ sul giornale e aveva trovato questo articolo che diceva “ Cantante muore per colpa di elettroshock “ . L’ articolo parla di una cantante di nome Paola Arcieri , 28 anni giovane e bella e un ottima cantante fu uccisa dal suo ex-fidanzato che lo ha lasciato e grazie al male che lui aveva nel corpo ha utilizzato quella energia oscura per ottenere poteri elettrici dal Cavaliere Nero che dava poteri a tutte le persone che facevano uscire il lato oscuro per fare del male a tutti . Il Cavaliere Nero era un vero mostro , certo lui dava i poteri alle persone che secondo lui lo meritano ma se la persona a cui ha dato i poteri non riesce a fare quello che voleva fare lui si riprende i poteri e poi uccide la persona a cui ha dato i poteri per far perdere le proprie traccie e fare in modo che tu non puoi sapere niente su di lui . Il miglior modo per essere nascosti al mondo , se non ci sono tracce e testimoni da interrogare e cosi nessuno sa della tua esistenza . L’ ex-fidanzato di Paola si chiama Gabriele Iuliano , 27 anni davvero molto bello e in gamba con le ragazze , ma lui ha un brutto carattere , tanto brutto che se Paola l’ avrebbe lasciato lui sarebbe impazzito . Gabriele quando fu lasciato da Paola due mesi fa , lui usci dalla rabbia , ma per il momento si trattenne . Non la uccise in casa , volle aspettare il momento giusto e il posto giusto , lui non voleva solo eliminarla , voleva ucciderla . Gabriele era una persona troppo orgogliosa e per questo lui voleva ucciderla , non poteva fare in modo che gli altri sapessero della rottura . Dentro Gabriele si risveglio il male sopito da anni , era dentro di lui e quando la storia con la sua fidanzata andò in frantumi tutta l’ oscurità dentro di lui si risveglio . Il Cavaliere Nero che guarda sempre le persone e la sua grande ossessione di fare del male a una persona . Il Cavaliere Nero fu attratto dall’ oscurità dell’ ex ragazzo di Paola , per il Cavaliere Nero fu facile capire chi era , cosa faceva e sopratutto cosa lo faceva soffrire . Lui vide dentro di lui il male , grande ma davvero grande e disse tra se e se “ Questo ragazzo va bene per i miei scopi , facciamo del male alla sua ragazza . Lui pensa che io lo aiuterò solo per questo , ma poi io prenderò il controllo di lui e ucciderò tutti quanti , anche la sua ragazza . Alla ragazza di questo deficiente , non la ucciderò soltanto le farò molto peggio “ . Il piano era pronto e lui stesso era pronto per fare del male a molte persone e non si sarebbe fermato davanti a nessuno . Per spiegare come funziona il giornale dell’ universo , mi sono messo insieme a Kratos , Pandora e Aqua in un ristorante proprio davanti al luogo dove si nel futuro si sarebbe svolto la strage . Io ero li e spiegai a loro tre , come funzionava la Gazzetta dell’ Universo , chi lo scriveva e dove prendeva le informazioni , gli spiegai tutto su quel giornale . Pure loro lo dovevano utilizzare per rendere l’ universo un posto migliore . La strage si sarebbe svolta la sera tardi , quando c’ era moltissima gente e lui cioè Gabriele , la persona che Il Cavaliere Oscuro prendeva il controllo e gli avrebbe fatto fare di tutto . La mossa del Cavaliere Oscuro fu trovare Gabriele , entrò di dentro di lui e inizio a dare a lui i poteri elettrici e poi dissi a lui – Ti ho dato questi poteri , utilizzai per vendicarti della tua ragazza . Lei ti ha fatto soffrire , lei ti ha umiliato , falla soffrire come un cane . Gabriele era un pazzo e avrebbe fatto di tutto per vendicarsi della sua ragazza , anche accettare l’ aiuto di una persona malvagia . Il Cavaliere Oscuro fa una cosa molto brutta , cioè per darti i poteri te li da ma ogni volta che utilizza tu perdi una parte della tua anima . Il Cavaliere Oscuro questo non lo accenno e Gabriele non lo chiese , l’ oscurità era diventato come una coltre di nubi che stavano davanti alla tua macchina e non ti fanno vedere niente . Gli occhi di Gabriele era piene di oscurità , l’ unica cosa che pensava era uccidere la sua ragazza , ma prima di farlo si inizio ad allenare con l’ elettricità e subito né prese il controllo . Ma con il tempo lui si sentiva molto male , pensava che era un effetto collaterale dei poteri , ma non ci penso . L’ unico pensiero che aveva in mente era uccidere Paola , la persona che lo aveva umiliato . Dopo molto tempo lui era pronto e deciso e la sera arrivò . Lui andò al luogo dove Paola si doveva esibire , il luogo era molto grande e sopratutto era il luogo perfetto per un concerto . Paola quando vide Gabriele , fu molto felice perché pensava che lui era risuscito a superare il fatto che lei l’ aveva abbandonato . La cosa più brutta è che la persona con cui stava parlando non era Gabriele , ma era il Cavaliere Nero . Gabriele si era allenato moltissimo e nel farlo perse tutto e il Cavaliere Nero prese il corpo del ragazzo e decise di fare quello che voleva fare lui , cioè uccidere tutti e tutto nel luogo in cui si esibiva Paola . Ma non lo fece subito , prima voleva aspettare che tutti fossero li , persone che aspettavano l’ esibizione della sua ex-fidanza . Dopo aver aspettato un po’ , entrammo nel posto in cui Paola Arcieri dove si doveva esibirsi , li c’ erano moltissime persone pronte e sentire la bellissima canzone . Gabriele scese dal palco e si mise dietro le persone , era pronto e inizio a uccidere tutte le persone li dentro . Paola la voleva lasciare per ultima , per lei aveva qualcosa di peggio invece di morire incenerita dai poteri elettrici . Io , Kratos , Pandora e Aqua eravamo pure noi pronti e iniziammo a difendere le persone con i nostri incantesimi di protezione , mano a mano che salvavamo persone le portammo fuori dall’ edificio . Eravamo riusciti a portare via tutti tranne Paola , quella Paola era una persona davvero molto testarda non voleva lasciare il suo ex-fidanzato . Pensava che ancora dentro di lui ci poteva essere del bene , ma non era cosi . Paola lo guardò negli occhi blu come il mare , quegli occhi cosi belli che l’ avevano fatto innamorare da lui e – Gabriele fermati tu non sei cosi , non continuare questa follia . Gabriele inizio a fissare Paola negli occhi e inizio a ridere in modo malvagio , poi i suoi furono consumati da una profonda oscurità . Io non sono Gabriel , io sono Il Cavaliere Nero . Appena disse quello dal suo corpo uscirono un sacco di scariche elettriche e inizio ad attaccare Pandora , Pandora si difese molto bene con la spada elettrica . Le spade erano uno contro l’ altra , sia Pandora e sia il Cavaliere Nero ci stavano mettendo tutta la forza per far togliere la spada ognuno dalle mani . Lo scontro tra Pandora e il Cavaliere Nero durò molto tempo , alla fine dopo tentativi Pandora trovò il punto debole ma era difficile conficcare la spada li visto che lui utilizzava tutto quello che sapeva con i poteri elettrici . Kratos inizio a comunicare in modo telepatico a Pandora di un piano , lui attaccava l’ avversario e lei attaccava l’ avversario invece io e Aqua tenevamo al sicuro Paola . Kratos con le lame dell’ esilio inizio ad attaccare l’ avversario ma non solo con quello ma con i poteri che gli avevo donato io e anche altri poteri . Kratos lo stava tenendo fermo e Pandora prese la spada e la mise nel punto debole del Cavaliere Nero . Proprio quando avevamo pensato di vincere , lui usci dal corpo senza vita di Gabriele e si avvicinò a Paola . Aqua prese il suo Keyblade e inizio a scontrarsi contro di lui e io la aiutavo , Il Cavaliere Nero fece una bomba piena di oscurità per non farci vedere più niente . Io alla fine intervenni e feci una onda di luce e scaccia via Il Cavaliere Nero . Prima di andare , venne verso di me e sussurro nel mio orecchio – Questa volta avete vinto , ma la prossima volta vi ucciderò tutti quanti . Alla fine se ne andò da li , Aqua tranquillizzo Paola Arcieri e poi ce ne tornammo a casa , al sicuro per adesso ma prima o poi lui cioè Il Cavaliere Nero sarebbe stato pronto ad attaccare di nuovo . Non solo perché noi avevamo salvato Paola Arcieri quel giorno sarebbe stata salva , Il Cavaliere Nero è una persona che non dimentica , se non ci riuscito la prima volta , ci proverà di nuovo e di nuovo fino a quando non riuscirà a farcela perché non è nella sua natura lasciar perdere . 

Categorie
2077 Aqua Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Kratos Mondo Osservatore Pandora

Liberiamo Keira Cameron e gli altri prigionieri

Per salvare Keira Cameron e tutti i membri viventi della Liber8 dovevamo avere un piano , un buon piano per poter entrare li e non fare del male a nessuno . Nessuno si doveva fare del male , l’ unico modo per far andare via le persone da quel posto era usare l’ allarme antincendio . Quello era il modo più giusto per poter far scappare le persone innocenti da li e poter combattere i Freelancers da soli . Le persone innocenti non dovevano essere di mezzo , nello scontro che sarebbe stato li , nessuno si doveva fare del male . Io , Kratos , Pandora e Aqua dovemmo uscire da quel posto senza poter aiutare Keira Cameron e gli altri . Andammo in un parco e con la mappa e ci mettemmo su una panchina , io mi misi la mappa sulla gambe e dissi a tutti quanti – adesso ci sono troppe persone , quindi dobbiamo farle uscire . Pandora mi guardo e inizio a pensare come fare e pure Aqua , alla fine dopo tanto pensare Aqua disse – possiamo usare l’ allarme antincendio , un modo utile e non nocivo per far uscire le persone senza far del male a nessuno . Kratos penso al fatto di portare le persone fuori e come avremmo ucciso i Freelancers , mi guardò e disse – mi spieghi come uccidiamo queste persone che come ha detto il tuo amico , sono immortali e non possono essere uccisi . Anche se uno dice che che non può essere ucciso , ce sempre un modo per uccidere la persone che vogliamo uccidere . Io dissi a lui guardandolo senza nessuna preoccupazione – gli spariamo in testa dritto in fronte – misi la mia mano sulla mia fronte e feci vedere con precisione il punto giusto per uccidere tali persone . Poi dissi a loro – statemi a sentire , non dovete mostrare nessuna pietà contro di loro , perché loro ci uccideranno lo stesso anche se noi non abbiamo fatto niente . Secondo loro tutti sono una minaccia per il Presente , per il Passato e il Futuro . Poi dissi a loro – se per caso sparare nel punto che vi ho detto non funziona , allora tagliate la testa a loro . Pandora disse un po’ spaventata , e come dargli torto lei non aveva mai ucciso persone , aveva soltanto ucciso mostri . Kratos la guardò negli occhi che erano pieni di paura e con la consapevolezza che non voleva uccidere nessuno e le disse – Senti Pandora so che uccidere qualcuno è difficile , neanche io voglio uccidere , però se uno mi vuole uccidere per forza , lo devo uccidere per forza . Pandora capì la situazione e decise , era ora di iniziare a farlo , quella era la decisione più grande per Pandora . Pandora non voleva uccidere e io dissi a lei – senti lo sento e lo percepisco che non vuoi uccidere nessuno , però se non lo facciamo queste persone uccidono le persone che hanno rinchiuso li dentro e nessuno né uscirà vivo . Dopo il mio e quello di Kratos , capì che doveva farlo per forza e alla fine con uno sguardo nuovo e decise , ci guardo e disse – va bene , adesso andiamo a salvare quelle persone . Quindi non mostrate pietà contro di loro . Inoltre una volta che le persone se ne sono andate tranne i nostri nemici , li inizierà la lotta tra noi e loro e poi andiamo a liberare le persone rinchiuse li dentro . Pandora mi chiese curiosa di sapere – chi azionerà l’ allarme antincendio ? , questa era una bella domanda , ci avevano visto e poi dissi – lo faccio io a distanza . Poi dissi a tutti – abbiamo un piano , andiamo e salviamo quelle persone , eravamo pronti e decisi . Andammo al palazzo , presi il mio Nokia Lumia 920 dalla tasca destra del mio capotto rosso e inizia parlare con la macchina per far scattare l’ allarme antincendio dell’ edificio dove c’ erano tutte quelle persone innocenti che stavano facendo i fatti loro e li c’ erano pure i Freelancers che avevo abiti scuri , armi pronte e i loro riflessi erano molto veloci . Una volta attivato le guardie di sicurezza fecero andare via le persone e – andate verso le uscite , stiamo facendo una prova , più tardi finirà . Mano a Mano tutte le persone se ne andarono dal palazzo , tranne loro e poi i Freelancers rivolse le guardie di sicurezza – ora andate , qui ci pensiamo noi , il modo in cui lo dissero fece paura alle guardie di sicurezza , perché lo aveva detto come se io mi fossi rivolto a uno degli Osservatori , cioè senza mostrare nessuna emozione . Aspettammo che il posto fosse vuoto , poi io e la mia squadra entrammo e subito sfoderammo le nostre armi . Non era nulla tecnologico e quindi loro non potevo premere un pulsate situato sopra le loro pistole e disattivare le nostre armi . Prima che lo scontro ebbe inizio , provai a parlare in modo civile e senza essere arrabbiato contro nessuno – Lasciate andare Keira Cameron e gli altri della Liber8 , oppure per voi sarà la fine . L’ uomo di colore nero con cui parlai venne verso di e sostenne il mio sguardo e – Non possiamo liberare Keira Cameron e gli altri, sono un pericolo per il nostro futuro . Io sempre guardando negli occhi – vi sbagliate , quello che sta modifica il vostro futuro non è Keira Cameron e nemmeno quella della Liber8 , ma il Escher cioè Mark Sadler . Lui è la persone che sta modificando il vostro futuro , perché se invece non fosse stati chiusi a rinchiudere persone che non centrano niente , avreste visto quello che ha fatto Mark Sadler , avreste già notato il cambiato al CPM . L’ uomo nero si risolve verso di me , non capiva cosa stava dicendo e – di quale cambiamenti ha fatto Mark Sadler ? . Mark Sadler ha fatto nascere molto prima la CPM , di quando doveva nascere e ha fatto molti altri cambiamenti che hanno cambiato il vostro futuro e voi state qui senza fare niente . Volevo vedere se riesco a fare le cose senza combattere , ma quando pensavo di averla vinta lui disse – Cosi deve il nostro futuro e pure lui disse questo , quando pensavo che un combattimento tra me e loro poteva essere non fatto , si dovette fare . Inizio il combattimento e Kratos inizio a uccidere , fece come avevo detto io cioè colpirli sulla fronte , aveva ficcato una lama dell’ esilio dentro la loro fronte . Gli inizio a uscire il sangue e quindi uno era morto , adesso toccava agli altri . Pandora aveva un po’ paura , ma quando era in pericolo prese la sua spada e lei ficco la spada dentro la sua fronte . Con forza Pandora prese la spada e lei si inizio a comportare in modo diverso e inizio combattere contro tutti gli altri . Il combattimento stava durando molto alla fine , iniziammo a fare sul serio e prima di uccidere uno di loro , gli chiesi con la spada vicino alla gola – dove è la tuta che aveva Keira Cameron ? . Lui disse – si trova al piano 25 . Inizia a cercare la tuta di Keira Cameron dappertutto , dopo lungo cercare la trovai in una teca di vetro e pure l’ altra . Io le misi tutte e due nel mio borsone . Alla fine ci dirigemmo verso l’ ultimo piano dove erano rinchiusi tutti in delle teche di vetro . Kratos si occupò di far uscire Lucas Ingram e Sonya Valentine , Pandora fece uscire Jason Sadler e Curtis Chen , Aqua fece uscire Elena e Stephen Jarwoski , Io feci uscire Keira Cameron e Jasmine Garza , dopo aver fatto uscire Keira Cameron presi dalla mia borsa la tuta che aveva e gliela diedi . Poi vidi che c’ era un ‘ alta teca di vetro , quella in cui c’ era Matthew Kellog e poi quella di Travis Verta . Nel mio borsone avevo armi e altro e tutti quanti mi chiesero – perché ci avete liberato ? , io li guardai e dissi – voi dovete tornate indietro nel tempo e fermare Escher che sta accelerando il futuro e se non lo fermate sarà lui a modificare il futuro come vuole lui e non come volete voi . Per una volta tutti quanti eravamo d’ accordo , Liber8 e Keira Cameron erano sempre stati nemici , adesso per superare tale momento dovevamo stare uniti . Keira Cameron si stava chiedendo come abbiamo fatto a superare i Freelancers e le dissi – Loro hanno un punto , se li colpisci dentro al cervello loro muoiono , cosi li abbiamo uccisi e vi abbiamo salvati . Sono tutti morti i nemici , quindi adesso l’ unico modo e trovare un modo per tornare indietro nel tempo .