Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Lazarus Hawking Rete Sarah la Fenice Rossa Sarah Saintcall Serena Rafferty Valentina Nora

Valentina Nora mi ferma mentre cerco di uccidere Lazarus Hawking

Valentina Nora mi aveva visto che ero arrabbiata e sapeva che io che ero stato sempre con la mente libera dalla rabbia adesso ero io che stavo per fare una grande scemenza cioè andare ad uccidere Lazarus Hawking . Valentina aveva letto i miei pensieri e aveva visto che c’ e ne era uno molto importante cioè “ Uccidere Lazarus Hawking “ . Sapeva che era follia quello che volevo , pure lei stava per fare quella follia ma io l’ avevo fermata e adesso stava toccando a me fare una follia e lei decise di aiutarmi e di fermarmi prima che avrei mandato a monte tutto il mio mondo . Appena mi sorella se ne era andata dalla stanza dopo che le avevo fatto capire che non ero arrabbiato ma ero calmo ma invece ero arrabbiato davvero molto . Usci dalla mia stanza e cercai di non incontrare nessuno tranne Lazarus Hawking , nessuno doveva interferire nella mia vendetta . Valentina mi stava seguendo senza che io lo sapevo mi stava seguendo passo dopo passo e senza io la potessi vedere . Io stavo andando nella camera di Lazarus ed era dall’altra parte del liceo e ci stavo andando molto piano e senza farmi inquadrare dalle telecamere che erano seguite dalla Rete visto che mia sorella sapeva che io ero ancora arrabbiato e aveva chiesto alla Rete di farmi riprendere dalle telecamere visto che voleva capire se stavo per fare qualcosa di avventato . La Rete non mi aveva visto su nessuna delle telecamere e aveva molto paura che io volessi fare qualcosa che mi poteva rovinare la vita per sempre . Valentina sapeva che io volevo fare una cosa del genere e cosi decise di fare una cosa che mi salvo la vita cioè andò da mia sorella Alyssa che era nel reparto di informatica con La Rete . Era andata di corsa li e stava per buttare tutte le persone per terra e alla fine quando arrivo da Alyssa aveva il fiatone e poi disse a mia sorella Alyssa e alla Rete – Dobbiamo fermare Daniel Saintcall che sta andando nella camera di Lazarus Hawking e vuole ucciderlo . Sarah Saintcall e mia sorella Alyssa si iniziarono a muoversi contro di me e dopo lungo cercare mi trovarono . Sarah vide che io ero molto arrabbiato e se continuavo cosi potevo andare nella Furia Nera e stava per uccidere un sacco di persone e alla fine Sarah si avvicino a me da dietro e mi diede uno schiaffo il palmo aperto dietro la nuca e poi mi porto in camera mia e poi mi tolse tutta la rabbia che io avevo dentro di me . Appena mi risveglia vicino al mio letto c’ erano Valentina Nora che era vicino a me e poi li c’ era La Rete che era seduta su una poltrona per vedere quando mi svegliavo e poi li per ultima c’ era Sarah Saintcall che sembrava molto arrabbiava ma poi leggendo il mio pensiero capì il motivo perché era arrabbiato . Non appena mi sveglia sul mio letti tutte quanti erano arrabbiati per la grande scemenza che stavo per fermare . Una volta alzato con calma andai verso Valentina e le dissi in modo gentile – grazie per avermi impedito di fare questa scemenza e di sua volta Valentina mi disse – adesso siamo pari tu mi hai impedito di fare la stessa scemenza che volevi fare tu ma la prossima volta pensa prima di fare una cosa del genere . Valentina aveva ragione dovevo pensare e in quel momento pensavo solo a una cosa cioè uccidere Lazarus Hawking ma meno male che Valentina aveva capito cosa volevo fare e me l’ ha impedito di fare . Cosa stavo facendo per mettere un uomo in galera stavo per diventare io stesso un mostro ma adesso mi è stata impedita tale cosa . 

Categorie
Alaster Saintcall Aqua Capodanno Damon Saintcall Daniel Saintcall Distruttori Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Ester Saintcall Feste Kratos Maraxus Pandora Rebecca Russo Valentina Richardson

Un Capodanno con Sorpresa

Il Capodanno una festa molto bella e noi tutti abbiamo dovuto aspettare un bel po’ di tempo e abbiamo festeggiato tutti insieme , anche se non eravamo una vera famiglia in quel momento lo eravamo e abbiamo festeggiato con molta gioia ma anche con tanta sorpresa e stupore . Vi domanderete perché siamo stati sorpresi , perché quella sera abbiamo avuto una bellissima sorpresa e posso dire che è stata bellissima e posso dire che non è piaciuta solo a me ma anche ad Alyssa Saintcall , Damon Saintcall e anche gli altri . Quella sera prima di mezzanotte li nella sala delle feste due persone , una donna non molto anziana visto che aveva l’ aspetto di donna di 27 anni e cosi era il suo aspetto ed era vestita con un maglione nero con scritto Buon 2014 , i suoi capelli erano lunghi e belli . Il nome di questa donna era Ester Saintcall ed era mia nonna e vicino a lei c’ era un uomo di 28 anni , capelli neri corti e pure lui aveva un maglione nero con scritto Buon 2014 . Il nome di questa persona era Alaster Saintcall e lui era mio nonno e lui mi guardo e disse – Buon Capodanno Nipote . Inizialmente non li avevo per niente riconosciuti ma mia sorella Alyssa e mio fratello Damon li avevano riconosciuti e come dargli torto , loro hanno passato più tempo con loro e invece io no e non li conoscevo nemmeno un po’ . Mia madre Helena durante una delle nostre chiacchierate mi ha parlato di loro e di quello che avevano fatto in passato e come prima dei miei genitori pure loro sono stati Ero degli Eroi ma dell’ Universing . Avevano salvato l’ Universing da moltissimi pericolo ed erano davvero molto pericolosi . Kratos quando li vide , si giro verso di me e mi chiese – chi sono quelli ? . Io con calma e con molta diplomazia dissi non solo a Kratos , ma anche gli altri ospiti – questi sono i miei nonni . Pandora allora andò li e si presento a loro e poi si diresse verso di me e aveva quello sguardo tipo per dire “ se hai dei segreti dilli adesso “ . Io guardai Pandora e lei mi stava guardando negli occhi e capi che ero sorpreso e poi le dissi con calma – davvero non lo sapevo , pensavo che dopo la morte del mio pianeta e di tutta la mia specie , ho pensato che pure i miei nonni erano morti . Pandora mi guardo e disse – la vita è molto strana e piene di sorprese e questo me l’ hai fatto scoprire tu e grazie a te ho una famiglia . Poi dissi a lei – non c’ e di che , scusami ma adesso devo andare a parlare con i miei nonni e voglio capire come hanno fatto a sopravvivere . Andai con calma dai miei nonni e poi dissi a loro – vi vorrei chiedere una cosa ? , Alaster mi disse – lo so nipote cosa vuoi sapere . Vuoi sapere come siamo scappati dal pianeta . Alaster e Ester dissero a tutti quanti – vi vogliamo raccontare come siamo usciti da quell’ inferno e poi come vi abbiamo trovati .

Decidemmo di ascoltare tutti la loro storia e anche io sopratutto per primo volevo sapere come avevano fatto e non vedevo l’ ora di capire . Mio nonno Alaster incomincio la storia – Quando nel 25 Ottobre del 1991 era scoppiata la guerra noi eravamo li e insieme ai vostri genitori stavamo trovando un modo per salvare voi tre e anche l’ intero pianeta . Ma era davvero molto brutta come decisione e alcuni erano impazziti e vi posso dire che tale decisione era stato davvero molto difficile e molto pazza . Mia sorella fermo la storia e disse – quale era la scelta cosi pazza , io dissi a mia sorella – i Dominatori di Poteri che avevano perso il controllo li per distruggere i Distruttori e tutte le razze aliene , volevano distruggere l’ intero universo . Appena dissi quelle parole tutti mi guardando in un modo strano tipo per dire “ la vostra razza è pazza o altro “ . Quando ho scoperto pure io questo piano brutto e davvero pazzo me lo stavo domandando pure io e non potevo dare retta agli altri se avevano paura , ma tutti non ebbero paura . Mio nonno Alaster continuo a dire – Prendemmo la decisione di portavi sulla Terra grazie all’ aiuto di Sarah la Fenice Rossa e fare in modo che voi potevate sopravvivere . Noi provammo di tutto per fermare il piano dei Dominatori di Poteri che avevano perso il senno per colpa della troppa duratura della Rabbia Nera . Molti dei nostri amici avevano perso il segno e tutti erano d’accordo nel distruggere tutto e non lasciare niente per le generazioni future apparte polvere e rocce . I Distruttori erano li per prendere uno dei nostri più potenti poteri e solo i migliori hanno quel potere e se i Distruttori avevano quel potere la lori furia si sarebbe riversata dappertutto ma qualcuno impedì a loro di fare questa non sappiamo in che modo . Noi siamo usciti da quell’inferno per osservare voi e per capire se vi serviva aiuto in qualche modo e per questo motivo noi ce ne siamo andati da li per ordire di Alukard e Helena Saintcall e ci dissero – Voi ve ne dovete andare da questo inferno di lotta e sangue , tra poco qui non rimarrà niente e voi potreste morire . Ci dovete un favore , protegge Alyssa , Damon e Daniel , loro tre sono unici Dominatori di Poteri rimasti e quindi aiutateli in qualunque situazione pericolosa e non pericolosa si mettono . Era una promessa e un giuramento che loro dovevano mantenere sopratutto perché noi siamo i loro nipoti e anche se non li conosco tanto come mia sorella Alyssa e mio fratello Damon ma con il tempo lo farò e oggi ho avuto un festa molto particolare e piena di sorprese . 

Categorie
Alukard Saintcall Daniel Saintcall Distruttori Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Helena Saintcall Malefica Mangiare

Malefica scopre cosa ho fatto

Per tornare quello che ero un tempo sono andato da Malefica la Regina del Male , andare da lei forse è stata una pazzia ma quando non sai cosa fare alcune volte devi fare delle pazzie . Malefica inizio a cercare di capire cosa è successo nella Guerra dell’ Universo , lo voleva sapere per aiutarmi a farmi controllare la Furia Nera . Per farlo dovevo affrontare quello che avevo fatto e quando si ricordo della nostra discussione vide che io non guardavo negli occhi i miei genitori Alukard e Helena Saintcall . Alla fine quando capì quello che avevo fatto venne da me e mi affronto dicendomi – ho capito quello che hai fatto ? . Io la guardai e disse – lo so che hai capito , avanti uccidimi per quello che ho fatto . Anche se con la mia mossa ho salvato l’ intero universo io non dormo per questa situazione . Malefica mi guardo negli occhi e disse – perché hai fatto questa cosa ? , io la guardai negli e vidi oscurità ma anche rabbia e poi era pronta a sentire quello che avevo da dire – Tu lo sai che i miei genitori erano molto bravi negli incantesimi e sapevano molti poteri e alcuni erano molto devastanti e  se qualcuno come i Distruttori li avessero avuto sarebbe stata la fine per ogni pianeta o razza aliena e per questo l’ ho fatto . Ascolto tutto il mio discorso e disse – hai fatto bene , spesso si deve sacrificare qualcosa per fare del bene e tu sei quello che ha sacrificato di più . Ora dormi e domani ti aiuto a controllare la Furia Nera e la guardai e le dissi prima che se andasse dalla stanza – io non dormo più , dopo quello che ho fatto ho gli incubi , chiudo gli occhi e sento e vedo tutto quello che hanno fatto i Distruttori e i Dominatori di Poteri . Malefica aveva sentito parlare dei Distruttori ed erano davvero molto cattivi e diversi pianeti sono diventati cenere per colpa loro e alcune volte hanno distrutto il futuro di miliardi di persone . Malefica e i miei genitori avevano parlato della minaccia dei Distruttori e anche se erano potenti i miei genitori avevano paura di non farcela e di perdere contro di loro . Malefica aveva chiesto a mio padre Alukard come mai volevano attaccare il loro popolo e per questo Malefica mi disse quelle parole perché sapeva loro come erano potenti e se avessero preso alcuni dei poteri di mio padre sarebbero diventi una delle potenti forze oscure dell’ intero universo e questo Malefica capì il mio gesto .

Categorie
Damon Saintcall Distruttori Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Maraxus Osservatore Osservatori Pianeti Settembre Spazio Tempo Universo

Torno nel T.A,R.D.I.S dopo aver vinto la Guerra dell’ Universo

Dopo aver vinto la Guerra dell’ Universo e aver parlato con Settembre , tornai nel mio T.A.R.D.I.S e chiusi e mi allontanai da li , chiusi le porte e non mi guardai indietro . Chiusi le porte e mi accascia li e iniziai a piangere e poi dal pianto mi appari una rabbia tale . Una rabbia profonda e oscura , dentro di me era apparso un lato di me che prima non c’ era cioè la porte oscura . Negli anni avevo fatto di tutto per tenere lontano da me la parte oscura e fare in modo che dentro di me il più lontano possibile si attivasse la Furia Nera . Quella Furia Nera che se attivata mi avrebbe portato a fare una carneficina e se qualcuno non mi avesse fermato avrei ucciso tutto e tutti sul mio cammino . Ora mai quella parte era dentro e non potevo fare niente per togliermi tale cosa era dentro di me e anche avendo tutti i miei poteri non potevo liberarmene . Quando subbisci una cosa brutta ti porti indietro il diavolo e non puoi più liberatene o per meglio dire c’ e un modo per farlo cioè liberarti dal peso di quello che hai fatto . Quel giorno che durato moltissimo ho fatto cose imperdonabili ma non solo io anche il mio popolo e non ne vado fiero . Per quello che è successo durante la Guerra tutti hanno avuto paura dei Dominatore di Poteri , ho fatto un ‘ altra cosi li cioè dovevo morire quel giorno . Quel giorno ho fatto finta di morire e cosi tutti sanno che sono morto quel giorno e io e tutti gli altri della mia famiglia si possono creare una nuova reputazione e cosi seppellire quella del nostro popolo . Per quello che ho fatto io non dormo più e non ne vado fiero in nessun modo e non dormo e appena chiudo gli occhi vedo tutto quello che è successo li .

Categorie
Ada Knight Alukard Saintcall Angela Ferrante Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Helena Saintcall Malefica

Ferisco in modo grave una ragazzina senza accorgemene

Per colpa di quello che è successo a Maraxus perdo più volte il controllo e mi arrabbio più facilmente e quando lo faccio esce fuori la rabbia e la furia cieca che sono dentro di me . Provo con tutte le mie forze a non farla uscire , di seppellirla dentro di me ma non è facile e davvero molto difficile e purtroppo in un giorno molto brutto ho fatto una cosa che non volevo fare e quel giorni capì anche che aveva bisogno di aiuto . Anche se non lo volevo ammettere fino adesso , però quel giorno lo capì e quel giorno tutto andò male . Un uomo aveva rapinato un negozietto di liquori , era una cosa facile ma nelle condizioni in cui ero niente era facile . Primo ero calmo e l’ attimo dopo ero arrabbiato , la furia nera entrò in scena grazie al fatto che l’ uomo stava per uccidere una donna innocente che era venuta a prendere il vino per suo marito . Lui la prese e io ero li e non potevo fare niente e alla fine successe i miei capelli si allungarono e diventarono rossi fuoco , il mio giaccone nero passo da nero a rosso e poi tutto attorno un aura rossa come il fuoco . Io feci comparire la mia spada e nel colpire il nemico , colpi anche la donna tranciando il suo braccio sinistro . Ada aveva provato tutto e poi mi diede un pugno nello stomaco e io mi ripresi e vidi quello che avevo fatto , era la cosa più brutta che avevo fatto . Ero caduto in basso questa volta e quando stavo andando a curare la donna , lei scappo da me e mi stava guardando come se fossi un mostro . Io ero entrato nella mia macchina e Ada si era seduta accanto a me e disse – Daniel , mi dispiace dirtelo ma hai superato il limite adesso ti devi far aiutare . Guarda sei sempre arrabbiato e oggi ha ferito mortalmente una donna . Ora ti fai aiutare a controllarla . Quando tornammo al mio distretto io fui portato nella stanza di Angela Ferrante e lei sapeva quello che io avevo fatto e lei si rivolse ad Ada – ci puoi scusare , questa è una conversazione personale . Ada abbandono la stanza e ritornò con calma alla sua scrivania e poi sul tavolo vidi quello che era una lettera inter-dimensionale . Io chiusi la porta e poi dissi ad Angela – mi dispiace per quello che ho fatto , adesso voglio farmi aiutare a controllare la furia nera . Angela mi guardò e vide che ero veramente dispiaciuto per quello che avevo fatto e mi disse – hai visto che sul mio tavolo c’ era una lettera inter-dimensionale .

Si , l’ ho vista – e capì anche chi doveva il mittente e io poi le dissi – viene da parte dei miei genitori , giusti . Angela mi fece cenno con la testa e disse – adesso vieni con me nella lettera inter-dimensionale e poi i tuoi genitori ti aiuteranno a capire chi può aiutarti . Io e Angela toccammo la lettera ed entrammo e li c’erano mio padre Alukard e mia madre Helena . Sapevano già quello che io avevo fatto , Alukard e Helena sapevano che io ero tornato troppo presto alla mia vita , ma nemmeno questo io volevo ammettere e poi mia madre Helena disse – oramai questo è successo ,adesso figlio ti farai aiutare da qualcuno . Una nostra vecchia conoscenza che conosciamo da parecchio . Mi aspettavo chiunque , ma poi vidi una persona che mi fece gelare il sangue e lo sguardo era fisso su di lei . Aveva un mantello nero , un copricapo nero con delle lunghe corna nera e sopratutto aveva un bellissimo vestito nero e poi un magnifico bastone nero . Era lei Malefica , mi aspettavo chiunque ma lei no e lei venne verso di me e verso i miei genitori e si rivolse a mia madre e mio padre e disse – Questo è vostro figlio , quello che si è fatto controllare dalla furia nera e ha tranciato il braccio a una ragazza . So gia tutto , ho visto cosa ha fatto e adesso io devo aiutarlo .

Si adesso devi fare quello che hai fatto per noi , cioè fargli controllare la furia nera oggi ha fatto una cosa brutta di cui noi due non andiamo fieri di quello che ha fatto . Malefica venne verso di me , i nostri sguardi erano uno davanti all’ altro e io le dissi – Anche se sei malvagia ho bisogno del tuo aiuto . Anche se i miei genitori non  chiedevano il tuo aiuto , se questa operazione andava male sarei venuto da te . Malefica mi guardò e mi disse – Non dovevi arrivare a questo punto ragazzo , dovevi farlo prima cioè chiedere il mio aiuto e ti conviene metterci tutta la grinta nel tuo corpo seno non riuscirai mai a controllare la furia nera che è dentro di te . Ci metteremmo tutti i giorni a controllare la furia dentro di te e solo perché sei figlio di Alukard e Helena non ci andò leggero con te , ci andrò davvero molto pesante e quando saremo nel mio castello io sarà il tuo incubo peggiore . Alukard e Helena erano d’ accordo con Malefica , mi aspettava un duro allenamento e visto che stavo parlando con Malefica la Regina del Male non mi sarei aspettato da lei un trattamento di favore anzi un vero orrore .