Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatrice di Poteri

Coltellino di Ada Knight

Ada Knight

Ada Knight quando aveva 12 anni viveva per la strada e sapeva che quel posto era per duri . Solo le persone che lottavano potevano restare vive li dentro . Ada sapeva combattere . Ma vedeva che molte persone avevano dei coltelli a serramanico per uccidere o per ferire la loro vittima . Ada Knight lo voleva per difendersi meglio ma sopratutto per non farsi violentare da nessuno o farsi uccidere . Ada ne cercava uno molto bello e giusto per lei . Ada lo cercava ogni giorno cosi poteva difendersi e colpire i suoi nemici non solo i pugni che se parati poi non servivano a niente . Ada voleva un coltellino a serramanico per salvarsi la vita da mostri che le voleva strappare i capelli con un coltello e cosi farle capire chi era il capo della zona . Ada decise di andare nel mercato nero che si trova sulla 19 e faceva molto attenzione . Li fece il suo primo furto . Su un tavolo trovo un coltello a serramanico con il segno di Spiderman . Ad Ada piaceva un sacco quel coltello e decise di rubarlo . Decise di rubarlo per restare viva e non morire . Il proprietario vedeva che ne mancava uno e aveva visto che era stata la piccolina . Ma lascio correre visto che sapeva la strada era un posto molto pericoloso e cosi glielo lascio tenere .

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Harold Finch John Reese Person of Interest Persone

Person Of Interest: 4.04 Brotherhood

Io e Ada siamo tornati nel mondo di Person of Interest . Ci eravamo tornati per vedere un evento dedicato a Harold Finch . Harold Finch cercava di capire come mai due ragazzi potevano essere nei guai . Io e Ada Knight seguivamo Harold Finch . Harold Finch seguiva questi due ragazzi . Dovevano essere fratello e sorella . Il ragazzino era grande e invece sua sorella era più piccola . Harold vide che loro dentro la borsa avevano un sacco di dollari . Sembrava che loro avevano rubato questi soldi a qualcuno di molto potente . Quelle persone sono disposte a uccidere per riprendersi quei soldi . Harold Finch e il suo gruppo sono pronti a salvare questi due ragazzini che se ne vanno in giro con moltissimi soldi . Quello che hanno fatto è stato qualcuno di molto scemo . Non so a chi hanno preso questi soldi ma prenderli e stata la loro ultima mossa saggia . Se Harold Finch o John Resse o Shaw non trova questi due ragazzini prima di questi uomini che prima uccidono e poi fanno domande , be possiamo dire che non restano vivi a lungo .

Categorie
Aurora Foto Galaxandra Evans Marion Stride Universing Universo

Galaxandra Evans parla con Aurora

Fantasy warrior woman Wallpaper__yvt2

Galaxandra era li e inizio a cercare nella cucina e non ci trovo niente o tutto era scaduto da 11 anni . Poi inizio a cercare nelle varie stanze e non ci trovo niente di utile . Aurora aveva aspettato il momento giusto per scappare . Galaxandra era li con i sensi attenti e senti i piccoli passi di una ragazzina andare verso l’ ingresso . Galaxandra arrivo davanti all’ ingresso e blocco la porta – Salve ragazzina . Mi puoi dire perchè stai qui dentro ? . Aurora era li ferma e con uno sguardo da furba ragazzina – ti potrei chiedere la stessa cosa oppure ti posso chiedere perchè hai cambiato aspetto dentro questa casa . Galaxandra aveva trovato pane per i suoi denti e prima di dire qualcosa si invento un nome – io sono Marion Stride e tu chi sei ? . Aurora diede la mano a Marion – io sono Aurora e sono qui dentro perchè mi andava . Angelo era li vicino a questa casa – Aurora appena ti prendo ti faccio pagare tutte le mele che hai rubato . Marion aveva sentito e vide che la bugia di Aurora era caduta – quanto gli devi a quell’ uomo ? . Aurora non aveva soldi – io non ho soldi e quindi non gli posso pagare le mele . Marion usci dalla casa e andò vicino ad Angelo – mi puoi dire quanto Aurora ti deve dare ? . Angelo aveva contato 7 mele mancanti e tutto erano a uno skulls . Marion era molto ricca e diede 7 skulls ad Angelo . Aurora usci dalla casa e andò verso Angelo – scusami se ho rubato le mele ma non avevo soldi . Scusami . Angelo non fece niente ad Aurora . Marion torno in casa con Aurora – che ne dici se adesso io ti aiuto a tornare a essere una bella ragazza e sopratutto ti aiuto ad avere un lavoro . Aurora era molto felice di aver trovato una amica e una persona che le avrebbe fatto ottenere un nuovo futuro dove per lei tutto era possibile . Aurora non vedeva l’ ora di iniziare e disse – da cosa cominciamo ? . Marion la vide e capì subito cosa fare – la prima cosa che ti fai è una bella doccia calda e non voglio sentire un no . Poi ti trasformo in una dolce signorina .

 

Categorie
Aurora Galaxandra Evans Marion Stride Universing Universo

Aurora vede Galaxandra cambiare aspetto

Galaxandra aveva tanto corse che non controllo il posto e una ragazzina di 11 anni di nome Aurora era li nascosta dietro a una porta . Galaxandra non era uscita subito da li visto che voleva vedere se c’ era qualcosa . Aurora era venuta li per stare da sola . Quando voleva stare per i fatti suoi stava li da sola . Aveva sentito venire qualcuno li e decise di nascondersi dietro una porta e rimase li ferma per vedere cosa faceva questa donna . Aurora che era li ferma vicino alla porta vide con i suoi bellissimi occhi neri che la donna aveva cambiato aspetto . Aurora non fece nessun rumore visto che non sapeva che se quella donna era li per ucciderla oppure per riportarla indietro e pagare il furto che aveva fatto . Aurora non aveva soldi e voleva solo una mela e decise di rubarla . Una volta presa il proprietario Angelo che era li e vide Aurora andare via con la mente . Angelo la inizio a rincorrere e Aurora che era più veloce di lui si nascoste qui . Si era messa la mela in tasca ed era bella fresca e molto buona da mangiare . Aurora era rimasta li a vedere la scena e poi appena se ne andava sarebbe uscita da quel posto per cercare un posto dove dormire e bere qualcosa di fresco . Galaxandra anche se aveva un nuovo corpo era attenta a tutto quello che era in quel posto visto che era in un posto pieno di pericoli e alcuni potevano essere dietro a un angolo .

Categorie
Auto Auto Sportive Claire Petrelli Foto Jane Powell The District

Hyunday Grounders G5 2011 di Jane Powell

hyundai-grandeur-g5-80d8c7ad1578ba9256f3bbbf9f4b143a

La macchina che Jane Powell aveva preso era di una certa Francesca che era un agente di The District alle prime armi . Doveva essere ancora addestrata e non sapeva cosa le poteva accadere nel mondo e dovunque andasse . Francesca aveva saputo cosa voleva fare Claire Petrelli e così andò pure lei e cosi salvare Angela Ferrante del passato e non farla rapire da quella pazza omicida nota come Jane Powell . Per colpa di questa agente inesperta Jane riusci a scappare e cosi adesso doveva inseguirla con la sua auto . Claire quando vide Francesca che si era alzata e tutti e due entrarono in macchina . Claire come un grosso squalo si arrabbio con Federica – non dovevi venire . Io me la cavo da sola . Tu dovevi stare li ad allenarti come ti avevo ordinato . Francesca si scuso con Claire – nella mia macchina ci ho messo un localizzatore gps e so che nella sua auto c’ e un accessorio per vedere dove va . Claire vedeva che c’ era una buona notizia – sembra che dopo tutto tu puoi diventare un ottimo agente . Ma la prossima volta se ti dico di fare una cosa tu la devi fare e non voglio sentire ma oppure fai lavoro di ufficio per una settimana . Francesca si scuso ancora con Claire – mi scusi . Mi stavo scocciando tra quelle carte . Stavo per mettermi a dormire . Poi ho sentito che tu volevi fare questa cosa e pensavo che la potevo prendere e mettere in galera . Mi voglio esercitare e diventare una persona forte . Claire lo sapeva che Federica era una tipa dura se tirava fuori quello che aveva ma doveva volerlo – dopo che abbiamo finito questa cosa ti aiuto a essere una tipa dura . Se lo sei mi potrebbe servire una persona che è come me .

 

 

 

Categorie
1995 2014 Anna Conte Foto New York New York University Universing Universo Zane Taylor

Foto dell HTC ONE Max di Roberta Arcieri

Roberta anche se sapeva che stava andando nel 1995 per salvare questa ragazza si porto il suo telefonino HTC ONE MAX . Anche se Zane le aveva detto di non farlo , lei lo fece lo stesso visto che tanto in un modo o nell’ altro Anna avrebbe scoperto che non sono di questo mondo o di questo universo . Anna vide il telefonino di Roberta quando ricevette una telefonata da Zane . Anna vide il suo telefonino e aspetto che lei fini di parlare con il suo capo . Anna si avvicino a lei – quanto è bello il tuo telefonino . Ne posso avere io uno cosi . Roberta fece un pò un sorriso e poi le disse – te lo puoi scordare . Adesso non lo puoi avere , ma nel futuro chissà . Anna fece finta di aver sbattuto contro Roberta e le prese il telefonino . Roberta se ne accorse subito del furto e disse in modo molto nervoso – se non mi ridai il mio telefonino finisci in galera per tanto tempo . Anna inizio a ridere – non lo volevo rubare , volevo solo vederlo un pò . Roberta decise di fare una cosa per Anna – te ne darò uno uguale al mio , Ma usalo solo se sei nei guai oppure mi devi chiamare visto che questo telefonino e molto prezioso . Anna decise di usarlo solo per chiedere aiuto e non per fare scemenze .

HTC-One-max-Glacial-Silver-3V

Categorie
Befana Cattedrale Ladra Shadow Black

La Befana si sente sola

Anche se Shadow Black era li con la Befana li nella stanza da letto , lei si sentiva solo senza nessuno dei numerosi compagni di Whitechappel . Tutti erano morti e nessuno ci poteva fare niente nemmeno Shadow Black . Essendo dei ladri si chiamavano Ladri Neri visto che agivano nell’ ombra e davano aiuto a tutti i bambini li a Whitechappel . Nessuno in quel quartiere aiutava quei bambini poveri perché come vi ho detto li erano trattati come feccia e nessuno delle gente facoltosa e ricca voleva stare con loro figuriamoci dare loro qualcosa da mangiare . Shadow Black decise di stare li ad aiutare La Befana a rimettersi in forze , a capire cosa poteva fare con i poteri che lui gli aveva dato e fece in modo che La Befana divenne quello che era tutt’ oggi cioè un simbolo di speranza per tutti i bambini non solo della terra ma anche di tutti gli altri pianeti . Ma prima di poter fare tutto questo La Befana doveva sconfiggere una grande paura che era entrata nel suo corpo poco a poco , una paura che provano alcune persone cioè la paura di sentirsi soli . La Befana prima aveva molti amici li a Whitechappel ma adesso quegli amici erano morti ed era inutile tornare indietro nel tempo perché anche se lei stava li con loro tutto il tempo che voleva , sapeva che prima o poi le sarebbe dovuta tornare alla realtà nuda e cruda e capire dentro di se che oramai i suoi amici erano morti e nessuno ci poteva fare niente . Shadow Black inizialmente voleva solo salvare La Befana e poi andarsene per la sua strada ma la Befana lo fermo e disse con calma e tenendogli il mantello – per favore non te ne andare . Resta con me , io mi sento sola . Resta con me per favore ,tutti i miei amici sono morti e non so cosa fare li . Se rimango sola potrei fare una brutta cioè mi potrei uccidere perché non ho nessuno con parlare e non so cosa fare , quindi per favore rimani qui fino a quando non mi sento pronta .

Shadow Black sentendo le parole della Befana ma anche al tocco della sua mano per fare in modo che lei lasciasse il suo giaccone , vide che se lui non rimaneva li lei si uccideva in un modo o nell’ altro . La Befana avrebbe preferito morire che stare da sola e senza fare niente e Shadow Black quando aveva toccato la sua mano capi che lei aveva delle grandi doti e se lui rimaneva li a instillarla come si deve lei poteva diventare qualcosa di buono per tutti i bambini solo del mondo ma anche dei vari universi e mondi . Shadow Black quando lascio andare per la propria strada la Befana fu quando lei aveva 19 anni e quindi lei era grande e molto ben ferrata in architettura , tecnologie aliene , furto , rapine e sopratutto come curare le ferite altrui . Shadow Black era molto ferrato in queste cose e lui le insegno alla Befana per fare in modo che se lei doveva andare da qualche e doveva aiutare gli altri lo poteva fare senza alcun problema e per ultima cosa gli aveva insegnato cosa era la Cattedrale , quante stanze c’ erano e sopratutto gli aveva insegnato tutto quello che si poteva fare li . Shadow Black era rimasta con la Befana fino ai 19 anni visto che La Befana il giorno del 13 compleanno chiese con gentilezza a Shadow Black – puoi restare con me fino a 19 anni ? . La Befana per convincere Shadow Black fece gli occhi da cucciolo e Shadow Black a vedere quello sguardo da cucciolo abbandonata disse – va bene . Se il piano della sguardo da abbandonata non funzionava provava a versare qualche lacrima per far sentire in colpa la persona . 

Categorie
2013 Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Wiiu Xbox 360 Xbox 720

Watch Dogs: svelata la data d’uscita – video “Fuori Controllo” e informazioni sulle edizioni limitate

A nemmeno ventiquattr’ore di distanza dal prematuro annuncio delle edizioni limitate di Watch Dogs da parte di due negozi online europei, gli sviluppatori di Ubisoft Montreal decidono di intervenire direttamente sulla questione per svelare ufficialmente la data d’uscita del loro attesissimo action sandbox, per mostrarci un adrenalinico filmato di gioco e per illustrarci il contenuto delle edizioni per collezionisti.

Nelle sequenze di gameplay proposteci dagli Ubi, l’hacker Aiden Pearce lascia in carica il cellulare e impugna la pistola per mettere a ferro e fuoco la città nella speranza che le sue azioni destabilizzino le autorità di Chicago al punto tale da indurle a porre fine al programma di sorveglianza cittadina legato al ctOS e alle sue migliaia di telecamere intelligenti collocate per le strade di questa e di molte altre metropoli statunitensi.

Senza rovinarvi il gusto di ammirare il video per scorgere ulteriori informazioni “sensibili” sulle dinamiche di gioco e sul canovaccio narrativo steso dalla multinazionale francese per plasmare questa nuova proprietà intellettuale a mondo aperto, vi lasciamo alla descrizione (con relativa galleria immagini esplicativa) delle edizioni DedSec, Special, Uplay e Vigilante:

  • DedSec Edition – statuetta di Aiden Pearce alta 23 cm, custodia speciale in metallo, cofanetto da collezione, artbook ufficiale con illustrazioni e bozzetti preparatori del gioco, mappa della città di Chicago, 4 carte da collezione a realtà aumentata, 3 badge esclusivi rappresentanti le fazioni e 3 missioni che offriranno circa 60 minuti di gioco aggiuntivi (permettendoci di proteggere la banca dati di un magnate di Internet dall’irruzione imminente della polizia in “Furto a Palazzo”, di rubare al capo dei Black Viceroys di Chicago una pericolosa arma biometrica in “Firma il Colpo” e di smascherare i loschi piani dei lobbisti che tenteranno di bloccare i sistemi di sorveglianza della città in “Dentro il Complotto”)
  • Vigilante Edition – collector box “Vigilante”, cappello e maschera di Aiden Pearce, colonna sonora originale e una missione per giocatore singolo (”Furto a Palazzo”)
  • Uplay Exclusive Edition – custodia esclusiva in metallo e 3 missioni per la campagna principale (”Furto a Palazzo”, “Firma il Colpo” e “Dentro il Complotto”)
  • Special Edition – copia del gioco, custodia con cover in edizione speciale e una missione per l’avventura in singolo (”Dentro il Complotto”). Una volta completata permette all’utente di sbloccare il tratto/abilità Pilota Esperto e di servirsi del mercato nero dei bassifondi e dei condotti di servizio della metropolitana di Chicago per avere a disposizione dei modelli di auto gratuiti e dei forti sconti sugli altri veicoli “in catalogo”

In ragione di queste ultime novità multimediali, possiamo così fissare al 21 novembre prossimo la data d’uscita di Watch Dogs su PC, PlayStation 3, Xbox 360 e Wii U. Pur senza poter fissare la data di commercializzazione della doppia versione per PlayStation 4 e Xbox “Next”, Ubisoft stessa ci tiene comunque a precisare che il lancio del titolo avverrà in concomitanza con l’uscita delle console next-gen di Sony e Microsoft, pianificata indicativamente per le prossime festività natalizie.