Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Wiiu

The Legend of Zelda: The Wind Waker HD – data d’uscita, video e info sul bundle e sulle edizioni Standard e Limited

Confermando nuovamente tutte le voci di corridoio e le indiscrezioni di questi giorni relative aThe Legend of Zelda: The Wind Waker HD, i vertici di Nintendo fissano la data di commercializzazione del loro atteso action/adventure e del relativo bundle Wii U con console da 32GB e GamePad “a tema”, caratterizzato cioè da una serigrafia con bordo dorato e logo celebrativo per i dieci anni dal lancio del Wind Waker originario su GameCube.

Oltre alla console in versione Deluxe e al controller con “intarsi zeldeschi”, il bundle conterrà al suo interno un voucher per scaricare la versione digitale di Wind Waker HD, un opuscolo a due facciate ricco di illustrazioni sulla dimensione di Link e un secondo voucher per scaricare Hyrule Hystoria, un e-book con decine e decine di artwork e di voci descrittive sulla cronologia, sulle ambientazioni, sui personaggi e sulle creature più rappresentative dell’universo di Zelda. La Limited Edition, invece, sarà caratterizzata da una confezione dorata e dalla presenza di una splendida statuetta dipinta a mano di quel cattivone di Ganondorf.

Il bundle Wii U e la versione digitale di The Legend of Zelda: The Wind Waker HD saranno disponibili dal 20 settembre. Chi deciderà di optare per le versioni retail Standard e Limited, invece, dovrà attendere fino al 4 ottobre.

In questa sua nuova versione, l’indiscusso capolavoro di Miyamoto potrà contare sulla funzionalità off-screen del GamePad, sulla possibilità di cimentarsi nella modalità Eroica (con danno doppio dei colpi nemici e assenza di cuori rigenerativi sulla mappa di gioco), sull’integrazione piena con il Miiverse, su un comparto grafico completamente riscritto con texture e menù in alta definizione, su inediti filtri ed effetti particellari, su animazioni più fluide e su una risoluzione di 1080p.

 

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps Vita Ps3 Wiiu Xbox 360

Rayman Legends: i costumi di Mario e Luigi per la versione Wii U – immagini e video

Cogliendo al volo l’occasione offertagli dall’ultimo Nintendo Direct, gli sviluppatori di Ubisoft Montpellier hanno annunciato che la versione di Rayman Legends da destinare all’utenza di Wii U comprenderà i costumi di Mario e Luigi.

I principali beneficiari di questo piccolo ma doveroso omaggio alle due iconiche star dell’universo videoludico della grande N saranno Rayman e il suo amico del cuore, il paffuto Globox: al primo sarà dedicato il costume di Mario, mentre al secondo spetterà quello di Luigi.

I nuovi capi d’abbigliamento aggiunti al “guardaroba digitale” di Rayman e Globox, però, saranno esclusivamente di rappresentanza: una volta indossati, dal punto di vista delle meccaniche di gioco spicciole non cambierà nulla. A prescindere dalla tuta da lavoro scelta dagli utenti per immergersi nelle variopinte atmosfere della Radura dei Sogni, quindi, i due protagonisti del titolo avranno a disposizione il medesimo set di abilità e di potenziamenti utilizzabili nelle altre edizioni, eccezion fatta per le funzionalità legate all’impiego del touchscreen del GamePad (una caratteristica, quest’ultima, riconducibile unicamente alle peculiarità della piattaforma e non alla presenza o meno di questi costumi).

Prima di lasciarvi alle restanti immagini in galleria e al video esplicativo andato in onda durante l’ultimo Nintendo Direct, ricordiamo a chi ci segue che la data d’uscita di Rayman Legends, dopo una serie incredibile di ritardi causati dalla scelta degli sviluppatori di optare per un lancio multipiattaforma, è stata definitivamente fissata per il 29 agosto prossimo su PlayStation 3, PC, Xbox 360, PS Vita e, ça va sans dire, Wii U.

 

Categorie
2013 Foto Galleria Galleria Foto Gamepad Mondo Mondo dei Videogiochi Nintendo 3DS Notizie Notizie dal Mondo Wiiu

Sonic Lost World: immagini e video sui nemici e sui poteri “colorati”

Per la felicità dei milioni di appassionati di platform cresciuti a pane e videogiochi di Sonic, nella sua prossima avventura il leggendario porcospino blu di SEGA potrà contare su una serie completamente nuova di abilità: a confermarcelo sono i ragazzi del Sonic Team attraverso il video di Sonic Lost World che potete ammirare quest’oggi assieme a una serie di immagini ambientali e di render sui cattivoni.

I nuovi poteri escogitati dagli sviluppatori di Takashi Iizuka permetteranno al nostro eroe di attingere a piene mani all’energia della sua variopinta dimensione per trasformarsi in un uccello (per superare agilmente determinate aree volando sulle piattaforme più pericolose), in un piccolo pianeta “saturniano” (per risucchiare tutti gli anelli dorati, i nemici e i bonus ambientali posti nelle immediate vicinanze dell’anello planetario più esterno) e in una simpatica nota (per acquisire il maggior numero di anelli raggiungendo piattaforme e aree altrimenti inaccessibili).

Per avere la meglio sui Deadly Six e sull’improbabile esercito di creaturine meccaniche costruite dal Dr. Eggman per facilitare i piani di conquista di questo buffo ma pericoloso gruppo di alieni piovuti dallo spazio, quindi, l’impavido Sonic potrà variare a piacimento i Power Colors scegliendo, di volta in volta, l’abilità più adatta per superare gli ostacoli che gli si pareranno inevitabilmente davanti sfrecciando tra i livelli bidimensionali e tridimensionali plasmati per l’occasione dagli artisti digitali del Sonic Team.

Prima di lasciarvi alle restanti immagini in galleria e al video di cui sopra, approfittiamo spudoratamente dell’occasione per ricordare a chi ci segue e a tutti gli interessati che Sonic Lost World è atteso in uscita durante le prossime festività natalizie: il titolo sarà disponibile solo su Wii U e 3DS e entrambe le edizioni avranno, com’è ovvio che sia, delle peculiarità specifiche.

La versione da destinare all’utenza dell’ultima console casalinga di Nintendo, ad esempio, sarà arricchita dall’Off-TV Play (ossia dalla funzionalità che permette di giocare direttamente sullo schermo del GamePad), offrirà la condivisione su Miiverse degli oggetti recuperati nei livelli e permetterà di giocare in multiplayer locale (sia a schermo condiviso che con un giocatore “in remoto” su GamePad). Chi opterà per la versione 3DS, invece, avrà a disposizione dei livelli esclusivi, dei poteri inediti e delle specifiche modalità multiplayer (anche qui, sia in rete che in locale mediante connessione Wi-fi) progettate per esaltare le specificità stereoscopiche della piattaforma.

si avrà la possibilità di giocare direttamente dallo schermo del GamePad sia nelle partite in singolo che nelle sessioni in multiplayer locale (lasciando la TV al proprio sfidante) e ci si potrà dilettare nella condivisione su Miiverse degli oggetti recuperati durante l’avventura singleplayer e le sfide in multi. Non meno importanti saranno infine i “bonus” garantiti a chi opterà invece per la versione 3DS, con un ricco catalogo di livelli esclusivi, di poteri inediti e di specifiche modalità multiplayer (anche in questo caso, sia in rete che in locale tramite Wi-fi).

 

Categorie
2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Wiiu Xbox 360

“La versione Wii U di Deus Ex Human Revolution è quella definitiva”

Emile Pedneault, game designer di Deus Ex: Human Revolution Director’s Cut ha detto che quella Wii U è senza dubbio la versione migliore, dato che i vantaggi offerti dalla console rendono il gioco migliore rispetto a quello visto su PS3, Xbox 360 e PC.

“Abbiamo sfruttato tutte le capacità della console. Il poter utilizzare il secondo schermo per la mappa, i tech tree e l’inventario libera lo schermo televisivo da tante informazioni che impallavano il gioco, oltre ad essere più intuitivo.”

“Inoltre potrete giocare il gioco direttamente sul GamePad, liberando in questo modo il televisore per altri usi oltre a quelli ludici. E oltretutto abbiamo usate le capacità del telecomando per alcune meccaniche di gioco piuttosto interessanti”.

E conclude con “abbiamo dato tutto per sviluppare questo gioco. Crediamo che piacerà molto a tutti i giocatori hardcore della console”.

Ora rimane solo da scoprire quando il gioco verrà distribuito.

 

Categorie
2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Nintendo 3DS Notizie Notizie dal Mondo Videogiochi Wiiu

Zelda wiiu conterrà elementi ” Inaspettati”

Eiji Aonuma, producer Nintendo responsabile della serie The Legend of Zelda, ha annunciato che ci saranno delle novità nel nuovo capitolo in sviluppo specificamente per Wii U.

Si tratta solo di una menzione vaga, peraltro collegata all’altro capitolo, quello in arrivo su 3DS, ma che merita comunque una certa attenzione: “A Link to the Past 2 si gioca in maniera molto differente rispetto all’originale”, ha riferito Aonuma a Official Nintendo Magazine, “penso che le nuove aggiunte facciano in modo che i giocatori vedano il gioco in un’ottica diversa. E, naturalmente, introdurremo elementi ancora più inaspettati nel prossimo capitolo di Zelda che stiamo sviluppando su Wii U”.

Insomma, il nuovo Zelda per Wii U conterrà elementi nuovi e sorprendenti, a quanto pare. Secondo lo stile Nintendo, possiamo ovviamente aspettarci un utilizzo intensivo e alquanto creativo dello schermo e delle caratteristiche del GamePad.

Categorie
2013 E3 Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Videogiochi Wiiu

Game & Wario doveva essere un gioco installato su wiiu

“All’inizio l’idea era di realizzare un gioco pre-installato su Wii U. Sono stato coinvolto nel progetto quando era già partito, e ho cominciato a chiedermi che tipo di giochi fosse possibile creare utilizzando il GamePad della console”, ha scritto Iwata. “Quando mi è venuta un’idea che coinvolgeva l’intera direzione del progetto, sapevo che dovevo metterla in pratica per capire se sarebbe stata divertente o meno, quindi ho chiesto a Intelligent Systems di lavorarci su. A quel punto non era previsto che il progetto avesse a che fare con la serie WarioWare. L’E3 si avvicinava e dunque abbiamo cominciato a lavorare a qualcosa che potessimo presentare e con cui il pubblico avrebbe potuto cimentarsi fin da subito.”

“La premessa doveva essere quella di un gioco che chiunque avrebbe apprezzato. Il team di sviluppo di WarioWare ha sempre avuto carta bianca per quanto concerne le più bizzarre idee da inserire nei titoli della serie, ma in questo caso ci siamo dovuti imporre dei limiti. Nell’estate del 2011, la realtà è che il team aveva messo a punto troppe idee perché fossero contenute in un gioco pre-installato, dunque il progetto è diventato una produzione destinata al mercato retail.”