Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Terminator 5 – Emilia Clarke e Garrett Hedlund protagonisti?

Terminator 5 si farà. Questo è certo. Come se Terminator 3 e Terminator Salvation non fossero mai esistiti, e con Arnold Schwarzenegger di nuovo in pista. Ebbene digerita la notizia ecco oggi arrivare un listone di possibili nomi di attori chiamati di fatto a rilanciare il franchise.

Emilia Clarke e Garrett Hedlund sarebbero i favoriti nei panni di Sarah Connor e suo figlio John Connor, se non fosse che nella vita ‘reale’ la Clarke abbia 26 anni e Hedlund 29. La star di Game of Thrones dovrà battere un’agguertita concorrenza per mettere le mani sull’ambito ruolo, ovvero Brie Larson (”21 Jump Street”) e Margot Robbie (”The Wolf of Wall Street”).

Stessa storia per Hedlund, visto in Tron Legacy e in On The Road, chiamato a sfidar Boyd Holbrook (”The Host”). Per ora, come detto, si tratta di puri e semplici rumor, anche se il casting dovrà per forza di cose andare incontro ad un’ufficialità da qui a breve. D’altronde Terminator 5 uscirà nei cinema di tutto il mondo il prossimo 1° luglio del 2015. Ad oggi manca ancora un regista.

30 anni fa l’uscita del primo leggendario capitolo firmato James Cameron, con l’inimitabile Linda Hamilton nei panni di Sarah Connor, mentre nel 1991, con il maestoso sequel, fu Edward Furlong ad interpretare John Connor. Nel 2009 l’ultimo capitolo cinematografico, diretto da McG, interpretato da Christian Bale, costato 200 milioni e in grado di incassarne ’solo’ 371,353,001 in tutto il mondo. Questo reboot/prequel/sequel dovrà per forza di cose fare di meglio. A meno che la Saga Terminator non voglia morire una volta per tutte.

 

Categorie
2015 2016 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Akira in live action: via alle riprese in primavera – dirige Jaume Collet-Serra

Akira, ci risiamo. Sono anni che la Warner Bros. prova a tramutare in live action il capolavoro cyberpunk di Katsuhiro Otomo, senza riuscirci. Se non fosse che qualcosa si stia muovendo. La produzione potrebbe infatti prendere il via nella primavera del 2014, con Jaume Collet-Serraalla regia.

La Warner ha acquistato i diritti del manga giapponese dall’editore Kadansha 5 anni fa, nel 2008, sborsando una cifra milionaria. Sembrava tutto pronto, nel 2012, con uno script approvato, un papabile Leonardo DiCaprio protagonista e 90 milioni di dollari di budget. Poi ci fu lo stop, brusco. Dopo vari tentativi di far decollare il progetto, andati a vuoto, la Warner sarebbe tornata da quel regista che proprio un anno fa sembrava aver abbandonato la barca, ovvero Collet-Serra, l’unico, a quanto pare, in grado di dar vita ad un adattamento che sappia anche soddisfare le esigenze di bilancio dello studio.

Collet-Serra, lo ricordiamo, è attualmente in produzione con Run All Night, terzo film consecutivo girato con Liam Neeson, dopo Unknown e l’inedito Non Stop, che deve ancora uscire in sala. Ad occuparsi della produzione di Akira troveremo Leonardo DiCaprio con la sua Appian Way, e Jennifer Davisson, al fianco di Andrew Lazar della Mad Chance. Katsuhiro Otomo, che ha scritto e diretto la versione anime giapponese del 1988, sarà invece produttore esecutivo. Garrett Hedlund sembrava potesse interpretare il protagonista della trama, ma al momento potrebbe non essere più disponibile, causa ulteriori impegni.

Ambientato in un futuro post terza guerra mondiale dove bande di motociclisti si sfidano tra gli aggrovigliati palazzi di Neo-Tokyo, Akira segue le vicende di Kaneda, leader di una banda di teppisti, e di Tetsuo, il più giovane del gruppo. Dopo un incidente e l’apparizione di uno strano bambino-vecchio, Tetsuo sparisce e Kaneda si ritrova ad indagare sulla sua scomparsa tra servizi segreti, gruppi di ribelli, centri di ricerche top secret ed un misterioso Akira.