Categorie
Arya Strong Eva Strong Raina Serena Liguiori

Arya contatta Eva

 

Eva era andata al quarto piano dove adesso stava Serena e lo aveva fatto in modo telepatico – sei riuscita a prendere Serena oppure hai bisogno di aiuto sorella ? . Eva quando senti la voce di sua sorella che le diceva in quel modo irritante che non poteva riuscire a prendere Serena e in quell’ occasione si arrabbio ancora di più e disse ad Arya – Arya stanne fuori . Non voglio nessun aiuto per trovare questa piccola puttanella che sta cercando di uscire da questo posto . Non voglio l’ aiuto delle guardie nere e per lo più non voglio il tuo aiuto . Eva adesso aveva capito contro cosa era arrabbiata e non era il potere di vedere il futuro ma era contro sua sorella gemella . La notte dell’ incendio uscirono insieme , ma Eva voleva stare ancora dentro la loro casa nel vano tentativo di salvare i suoi genitori che stavano morendo tra le fiamme . Furono proprio loro a provocare le fiamme e con i loro poteri e si ripetevano nella mente che lo facevano per salvare Eva e Arya . Arya vedeva che Eva voleva tornare indietro ma la fermava ogni volta e poi le diede uno schiaffo in faccia e disse – sono morti devi fartene una ragione . Non puoi tornare li dentro e se lo fai , non troverai che cenere e i nostri genitori non volevano che noi moriamo . Eva voleva tornare indietro perché sentiva le grida dei suoi genitori mente le fiamme prima iniziarono a bruciare le loro scarpe , poi i loro vestiti e poi tutto il resto . Se Eva tornava li dentro poteva trovare solo i corpi mezzi bruciati dei suoi genitori e proprio per questo che Arya le impediva di farla andare li dentro . Eva quando prese quello schiaffo da Arya , la inizio a vedere con quello sguardo di infinita rabbia con cui la vede ancora tutto ora – li potevamo salvare . Se ci univamo li potevamo salvare i nostri genitori e tu invece no , mi hai portato fuori e adesso sono tutti e due morti . Ti odio non solo oggi ma anche per il resto della mia vita Arya .

Arya sentiva la rabbia anche nei suoi pensieri – ci pensi ancora alla morte dei nostri genitori . Eva era nella mente di Arya e anche se doveva trovare Eva , prima voleva fare una cosa e sarebbe a dire uccidere Arya ma non lo fece . Anche se aveva quella voglia di farlo non lo fece perché era sua sorella gemella e grazie a lei aveva avuto una vita piena di cose incredibili . Prima di dare inizio alla caccia di Serena che era li da qualche parte – non voglio sentire la tua voce dentro la mia testa , esci fuori e se mi dici ancora qualcosa , vengo li e brucio la tua stanza e poi vediamo se riesci a uscire da li . Arya vide che a Eva non era passata quella rabbia che le era entrata dentro al suo cuore quando aveva 10 anni . Arya decise di smettere di parlare con sua sorella , ma era ancora li dentro la sua mente , visto che voleva essere li mentre perdeva Serena e faceva quella brutta figura davanti ai Figli della Notte . Eva vide che Arya era ancora li e disse in modo molto irritato – che ci fai nella mia mente ? . Arya la guardo con quella faccia normale e stava li ferma immobile dentro la mente della sorella e poi decise di rispondere – ho deciso di vedere dalla tua mente come catturi Serena e se ci riesci voglio vedere come fallisci . Eva aveva la faccia completamente rossa come il fuoco e disse – ce la faccio da sola e vedi di stare di zitta se vuoi stare dentro la mia mente . Non importa se hai visto tutto quanto tramite una visione del futuro oppure no , ma se vuoi stare qui devi stare zitta e non fare assolutamente niente oppure utilizzo i miei poteri per metterti in un coma e tu ti stai zitta per sempre . Arya decise di stare zitta e fece apparire con la sua mente una poltrona e si mise a vedere Eva cosa faceva e come cercava di catturare Serena .

 

Categorie
Aida Fontana Carlo Fontana Marina Serena Alfieri Stephen Sparks

Aida Fontana porta Marina a casa sua

 

Aida Fontana aveva fatto il piano di rapire Marina Neri da quella famiglia che era composta solo da una madre e da una figlia . Aida 10 anni fa aveva perso la sua amata Marina e dava tutta la colpa non a una malattia ma a suo marito di nome Carlo . Carlo aveva portato Marina fuori a giocare un po’ con lui a tennis ed era un incontro davvero molto pulito e senza che nessuno usava trucchi . Marina aveva il potere di leggere il pensiero e pure Carlo e Aida avevano questo potere ed era bellissimo per loro avere questo potere . Ma non per tutti tranne per Carlo visto che lui mentre faceva punti vide nella mente della figlia che quella non era veramente sua figlia. Carlo si arrabbio davvero molto e decise di fare una cosa che ancora sua moglie non apprezzo e per questo che gli ha fatto saltare il cervello con il suo potere .Carlo si concentro e uccise Marina visto che era una prova del tradimento di sua moglie e per questo secondo lui doveva essere cancellato una volta per tutte . Aida non lo perdono mai e decise di fare allenarsi giorno dopo giorno nella lettura del pensiero e cosi poteva prendere il controllo di suo marito una volta per tutte e cosi aiutarla nel suo intento di avere una famiglia come le altre famiglie . Ci vollero 10 anni prima di riuscire a ottenere il perfetto controllo del suo potere ma alla ci riusci e cosi decise di manipolare suo marito ma non per ucciderlo ma per cercare di rapire un altra bambina . Il fatto di manipolarlo funziono fino a quando volle lei e quando Carlo si risveglio vide che aveva un coltello nell’ altra mano e se lo era puntato vicino alla gola . Aida con la mente lo controllava e dall’ altra parte suo marito con il suo potere cercava di prendere di nuovo il totale controllo del suo corpo – lasciami andare . Aida si avvicino a lui ma non troppo visto che aveva un coltello e non voleva che la uccidesse – Tu mi hai tolto la cosa più cara del mondo e adesso tu mi aiuti a rapire una bambina di 10 uguale a Marina oppure ti uccido e lo faccio da sola . Carlo vide che non aveva altra scelta e aiuto sua moglie a rapire una bambina ma poi quando arrivarono alla finestra la moglie lo inganno ma lo aveva fatto già dall’ inizio . Aida utilizzo i suoi poteri e gli fece prendere in mano il coltello e poi con gli ordino con la mente – tagliati un po’ le vene . Carlo vide che la moglie era molto forte e lo dovette fare e poi arrivarono a un cancello di ferro e disse in modo calmo – butta il coltello dall’ altra parte del cancello . Carlo butto il coltello dall’altra parte del cancello e poi inizio a stare fermo li davanti a esso e poi Aida fece quello che lui aveva fatto alla figlia le aveva fatto saltare la testa dall’ interno . Ma Aida lo fece con calma visto che Marina aveva sofferto davvero molto e lui doveva soffrire moltissimo e alla fine crollo a terra con la testa esplosa . Poi prese Marina che era vicina a lei e la porto a casa sua e la mise vicino al corpo senza vita di Marina . Erano identiche e poi Aida inizio il processo di trasferimento dei ricordi visto che voleva Marina come era prima . Ma quando fai una sovrapposizione mentale con la mente di un altra persona e cerchi di farlo quando questa ha il potere della rigenerazione cellulare accelerata nulla va come previsto visto questo potere quando sa che sta per succedere qualcosa alla tua mente te la divide e cerca anche di creare delle altre identità per darti la possibilità che la tua identità resti integra il più possibile . Aida quel giorno non ottenne Marina ma ottenne due volte Marina visto che loro due avevano lo stesso nome e lo stesso volto ma solo i loro ricordi erano diversi . Aida non seppe nulla fino al giorno in cui l’ altra famiglia rapì Marina e lei quel giorno divento diversa visto che il suo potere per salvarla da quello che aveva fatto Aida aveva diviso la sua mente in tre parti che erano di tre identità separate . Per il momento c’ era solo Marina ma nel futuro sarebbero affiorate anche le altre e chissà cosa sarebbe successo quando quel giorno .