Categorie
2013 Mondo Notizie Notizie dal Mondo Serie Tv

The Flash: l’eroe Dc apparirà nella seconda stagione di Arrow per poi avere una serie tutta sua

Mentre per il grande schermo la Warner è in alto mare per realizzare un film sulla Justice League, sul piccolo schermo, e più precisamente sul canale CW, i supereroi fanno prima… e se si parla di velocità, bisogna parlare di Flash. Parliamone. Dopo il grande successo della serie tv dedicata a Freccia Verde intitolata “Arrow“, la cui seconda stagione è in lavorazione promettendo grandi novità a tutti gli appassionati, un altro supereroe dell’universo fumettistico targato Dc Comics è pronto a intrattenere i telespettatori, Flash, il più veloce della Terra. Secondo i piani di Cw, il personaggio sarà introdotto durante la seconda serie di Arrow per poi approdare ad uno show tutto suo. Durante il Comic-Con i produttori di Arrow hanno rivelato che al momento non possono fare riferimenti a Batman e Superman nei programmi televisivi ma con l’entrata in scena di Flash in tv viene da chiedersi se ci sarà qualche collegamento con le storie dirette da Zack Snyder sul grande schermo, se Arrow e Flash entreranno in futuro a far parte del progetto o se verranno create due diverse Justice League e due universi paralleli senza alcun collegamento. Flash verrà scritto da Berlanti, Kreisberg e da Geoff Johns. David Nutter, già regista del pilot di Arrow, dirigerà anche il pilot di Flash, mentre Berlanti e Kreisberg potrebbero ricoprire il ruolo di showrunner.

 

Categorie
2013 Batman Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Uscite Future Videogiochi Wiiu Xbox 360

Batman: Arkham Origins – ecco le prime immagini di gioco ufficiali

Conclusasi l’esclusiva temporale di Game Informer sulle news d’annuncio di Arkham Origins, gli sviluppatori degli studi Warner Bros. di Montreal decidono di bagnare l’evento con una pioggia scrosciante di scatti di gioco e di bozzetti preparatori dedicati ai personaggi, alle ambientazioni e ai villain del loro attesissimo action a mondo aperto.

Come abbiamo avuto modo di capire sin dalle prime informazioni offerteci dal team di sviluppo canadese che raccoglierà la pesante eredità degli studi Rocksteady, il titolo non proseguirà la storia dei due capitoli precedenti della saga ma, al contrario, sarà un prequel: sganciandosi dal granitico canovaccio narrativo di Arkham Asylum e Arkham City, i ragazzi di Warner Bros. tenteranno così di approfondire gli eventi immediatamente successivi alla fondazione dell’immenso quartiere voluto da Quincy Sharp, l’ex direttore del manicomio criminale di Arkham divenuto sindaco di Gotham City.

Per approfondire la questione e permetterci di “inquadrare” meglio il progetto nella cronologia dell’epopea del Cavaliere Oscuro e del quartiere malfamato di Arkham, il chief creative directordi DC Comics, Geoff Johns, è ritornato nella redazione di Game Informer per spiegare quanto segue:

“Il gioco si chiama Arkham Origins perchè è esattamente ciò che volevamo proporre ai nostri fans. Da sempre, il nome di Arkham evoca il senso di follia e di caos incarnato nelle menti contorte e nei colorati costumi dei villain dell’universo di Batman. Tutto questo naturalmente ha avuto un inizio. C’è davvero tanto da scoprire su questo mondo e sul rito di iniziazione compiuto da Batman per immergersi nella follia di Arkham.

Alle parole di Johns fanno eco le dichiarazioni rilasciate, sempre in queste ore, dal produttore capo di Warner Bros. Ben Mattes ai curatori del magazine inglese di GamesMaster (l’intervista è stata ripresa dai gestori del fansite di Arkhamverse):

“Il Batman protagonista di questo titolo non è il supereroe indistruttibile che abbiamo imparato a conoscere e ad amare nei due capitoli precedenti di questa serie, ma è un personaggio che, seppur senza essere alle prime armi, non ha ancora incontrato i criminali più folli e pericolosi di Gotham City. L’eroe di Arkham City è un Batman versione 5.0, è una specie di mostro che non ha paura di nulla e di nessuno ed è in grado di scegliere in anticipo il numero di denti da far saltare dalla bocca del nemico di turno sentendo il rumore delle nocche e dosando la forza impressa da ogni suo pugno. Il nostro eroe, invece, è un Batman in versione 0.9.

Il Batman di Arkham Origins sarà un protagonista inesperto, ma riuscirà comunque a incutere il terrore nello sguardo di chi oserà sfidarlo. Il nostro Batman sarà in grado di far esplodere un muro, di entrare nel varco con lo sguardo infuocato di un fantasma e di afferrare un tizio scomparendo di nuovo nel nulla, tanto da indurre i compagni del nemico di turno a esclamare ‘Che accidenti era quello, un vampiro?’.”

La commercializzazione di Batman: Arkham Origins è già stata fissata per il prossimo 25 ottobre su PC, PlayStation 3, Xbox 360 e Wii U.