Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Universing

Dying Light

Molte persone non solo dentro l’ Universing ma anche nelle altre parti del mondo perchè potevano andare nel mondo di Dying Light , scalvare muri , uccidere gli infetti , fare parkour da un palazzo a un altro . Salvare persone che stavano per morire per colpa degli infetti e fare molto altro . Molte persone lo potevano già fare ma in Germania no . Le persone della Germania quando arrivarono davanti al portale di questo mondo videro davanti a loro che le porte si stavano chiudendo invece agli altri no . Stava succedendo perchè un giudice stava decidendo se far entrare le persone in questo mondo . Oppure per salvare la loro vita e la loro anima non li fece entrare da nessuna parte . Le persone che sono in Germania devono aspettare che il Giudice dica si o no e solo allora ci possono entrare oppure non ci possono entrare proprio .

 

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Galleria Galleria Foto

Crossbones – Antoinette

Barbanera decise di fare una cosa molto brutta che rispetto alle altre non credo sia peggiore . Barbanera vuole uccidere civili innocenti in Germania e Lowe decide di dirlo al suo capo e così fermare questa follia . Ma lui non sa che le persone per cui lavora sono davvero folli . Talmente folli da usare questa cosa per trovare la nave di Edward Teach e distruggerla . Lowe prima non lo sapeva ma più tardi capisce che la persona a cui voleva riferire tale cosa è davvero pazzo . Lowe non sa che fare e deve decidere se dirlo a Jagger oppure a una persona che non è pazzo . Ma credo che pure il suo amico che vuole catturare Edward Teach sia pazzo e userebbe pure lui questa follia per abbattere la nave di Edward e catturarlo . Adesso Lowe deve decidere che fare visto che se fai una delle varie cose può rischiare la vita per mano di Edward Teach . Edward è un tipo troppo astuto e sa se qualcuno lo tradisce . E capisce subito che sua moglie e andato a letto con uno dei suoi uomini

Categorie
Carlotta Ferlito Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica, Coppa del Mondo: show a Glasgow! E c’è la DIRETTA!

Questo weekend secondo appuntamento con la Coppa del Mondo di ginnastica artistica dopo il debutto di Stoccarda (Germania) settimana scorsa: in palio la Scottish Cup e i consueti punti per la Sfera di Cristallo generale.

Questa è la gara che chiude ufficialmente la stagione 2013 della ginnastica artistica: si ritornerà tutte in pedana a febbraio e le prime a ripartire saranno proprio le italiane (a Firenze, prima tappa di Serie A, 8 febbraio),

La Coppa del Mondo ritornerà poi a marzo con l’American Cup a Greesboro (USA) prima del consueto appuntamento finale di aprile a Tokyo (Giappone).

Di seguito tutto quelle che dovete sapere sull’appuntamento di Glasgow e sulla Coppa del Mondo in generale. Per un articolo più discorsivo sulle favorite, sull’analisi delle ragazze, sui pronostici e sulla presentazione delle azzurre in gara vi rimandiamo all’articolo di domani.

 

IL PROGRAMMA DI GLASGOW:

Sabato 7 dicembre, ore 14.00: CONCORSO GENERALE INDIVIDUALE FEMMINILE e CONCORSO GENERALE INDIVIDUALE MASCHILE

Dunque le ragazze si alterneranno con gli uomini: prima un attrezzo maschile, poi uno femminile e così via. Da ricordare che a Glasgow sono un’ora indietro rispetto a noi, quindi si inizierà a gareggiare alle 13.00 locali.

 

DOVE VEDERE LE GARE?

Non è prevista diretta televisiva in Italia. La FIG ha stretto degli accordi per distribuire in maniera più regolare la Coppa del Mondo, ma non sono ancora attivi nel 2013.

Grande novità: è previsto una diretta streaming ufficiale sul sito della competizione http://www.british-gymnastics.org/news-and-events/international-events/glasgow-world-cup

Da quel sito sarà possibile avere informazioni e dovrebbe essere attivo una diretta scritta della gara (in inglese).

Da tenere d’occhio anche la pagina Facebook della manifestazione, da cui dovrebbero arrivare informazioni preziose. https://www.facebook.com/britishgymnastics?fref=ts

 

PARTECIPANTI A GLASOW (femminile):

Carlotta Ferlito (Italia),

Vanessa Ferrari (Italia),

Ruby Harrold (Gran Bretagna),

Larisa Iordache (Romania),

Elizabeth Price (USA),

Roxana Popa (Spagna),

Asuka Teramoto (Giappone),

Raer Theaker (Gran Bretagna).

 

PARTECIPANTI A STOCCARDA (maschile):

Oleg Verniaev (Ucraina),

Daniel Purvis (Gran Bretagna),

Sam Oldham (Gran Bretagna),

Fabian Gonzalez (Spagna),

Andreas Toba (Germania),

John Orozco (USA),

Andrei Likhovitskiy (Bielorussia),

Masayoshi Yamamoto (Giappone)

 

REGOLAMENTO. A ciascun appuntamento partecipano otto ginnaste che gareggiano in un concorso generale individuale (all-around), al termine viene stilata una classifica. Alla vincitrice vanno 50 punti e poi si scala di cinque in cinque per ogni posizione (l’ottava ne prende 15).

CLASSIFICA FINALE. Ogni ginnasta somma i punti presi in ogni singola tappa a cui ha partecipato (i migliori tre risultati). Chi ne ha di più conquista la Sfera di Cristallo, il Trofeo Finale.

PREMI. Ricchissimi, molto più che a un Mondiale. Cliccate qui per saperne di più.

 

Categorie
Carlotta Ferlito Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica, Coppa del Mondo: gli ordini di rotazione a Stoccarda. Le italiane…

Sono stati estratti gli ordini di rotazione per la prima tappa di Coppa del Mondo di ginnastica artistica che scatterà tra pochi minuti a Stoccarda (Germania). Si partirà ovviamente dal volteggio e si seguirà l’ordine olimpico.

 

Elisabeth Seitz (Germania)

Elizabeth Price (USA)

Ruby Harrold (Gran Bretagna)

Giulia Steingruber (Svizzera)

Carlotta Ferlito (Italia)

Larisa Iordache (Romania)

Vanessa Ferrari (Italia)

Briannah Tsang (Canada)

 

La rotazione seguente si svolgerà capovolgendo la classifica avuta al termine della rotazione precedente. La migliore al volteggio sarà dunque l’ultima a esibirsi alle parallele, la peggiore alla tavola sarà invece la prima a salire sugli staggi.

Lo stesso procedimento si ripeterà per tutta la gara.

 

Buon sorteggio per le azzurre che mettono a sandwich la Iordache e partono ben dopo la Price.

 

Categorie
Carlotta Ferlito Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica, sabato torna la Coppa del Mondo! Tutto quel che dovete sapere…

Questo weekend torna la Coppa del Mondo di ginnastica artistica. A Stoccarda (Germania) appuntamento con la prima tappa (di quattro) del circuito internazionale: in palio la Deutscher Pokal e i consueti punti per la Sfera di Cristallo generale.

Si volerà poi a Glasgow (Scozia) il prossimo weekend. Ultime due tappe in programma nella prossima primavera: American Cup a Greensboro e Japan Cup a Tokyo.

 

Di seguito tutto quelle che dovete sapere sull’appuntamento di Stoccarda e sulla Coppa del Mondo in generale. Per un articolo più discorsivo sulle favorite, sull’analisi delle ragazze, sui pronostici e sulla presentazione delle azzurre in gara vi rimandiamo all’articolo di domani.

 

IL PROGRAMMA DI STOCCARDA:

Venerdì 29 Novembre: Qualificazioni dei concorsi a squadre (maschile e femminile)

Sabato 30 Novembre, ore 12.30: CONCORSO GENERALE INDIVIDUALE FEMMINILE

Sabato 30 Novembre, a seguire: Finale a Squadre maschile.

Domenica 1° Dicembre, ore 12.30: CONCORSO GENERALE INDIVIDUALE MASCHILE

Domenica 1° Dicembre, a seguire: Finale a Squadre femminile.

 

DOVE VEDERE LE GARE?

Non è prevista diretta televisiva in Italia. La FIG ha stretto degli accordi per distribuire in maniera più regolare la Coppa del Mondo, ma non sono ancora attivi nel 2013.

Sarà in diretta televisiva in Germania, ma difficile che si possa vedere nel nostro Paese. In caso di qualche eventuale streaming vi faremo sapere.

Il sito di riferimento della competizione è http://www.dtb-online.de. Da lì sarà possibile avere informazioni e dovrebbe essere attivo una diretta scritta della gara (in tedesco).

 

PARTECIPANTI A STOCCARDA (femminilie):

Carlotta Ferlito (Italia),

Vanessa Ferrari (Italia),

Ruby Harrold (Gran Bretagna),

Larisa Iordache (Romania),

Elizabeth Price (USA),

Elisabeth Seitz (Germania),

Giulia Steingruber (Svizzera),

Briannah Tsang (Canada).

 

PARTECIPANTI A STOCCARDA (maschile):

Marcel Nguyen (Germania),

Fabian Hambuechen (Germania),

Oleg Verniaev (Ucraina),

Daniel Purvis (Gran Bretagna),

Fabian Gonzalez (Spagna),

Andreas Toba,

John Orozco (USA),

Andrei Likhovitskiy (Bielorussia),

Yuya Kamoto (Giappone)

 

SQUADRE PARTECIPANTI A STOCCARDA (maschile): Austria, Brasile, Bulgaria, Cina, Francia, Gran Bretagna, Giappone, Russia, Svizera, Ucraina, USA

SQUADRE PARTECIPANTI A STOCCARDA (femminile): Austria Canada, Cina, Germania, Giappone, Paesi Bassi, Russia e Svizzera. Da annotare grandissime presenze a livello individuale per la russia: Aliya Mustafina, che ha deciso all’ultimo minuto di rinunciare alla gara AA per concentrarsi sul concorso a squadre, Tatiana Nabieva, Anna Rodionova ed Ekaterina Kramarenko.La Cina è capitanata da Huang Huidan.

 

REGOLAMENTO. A ciascun appuntamento partecipano otto ginnaste che gareggiano in un concorso generale individuale (all-around), al termine viene stilata una classifica. Alla vincitrice vanno 50 punti e poi si scala di cinque in cinque per ogni posizione (l’ottava ne prende 15).

CLASSIFICA FINALE. Ogni ginnasta somma i punti presi in ogni singola tappa a cui ha partecipato (i migliori tre risultati). Chi ne ha di più conquista la Sfera di Cristallo, il Trofeo Finale.

PREMI. Ricchissimi, molto più che a un Mondiale. Per saperne di più vi rimando ai prossimi articoli.

 

Categorie
God of War Ascension Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3 Sony

Il director di God of War: Ascension lascia Sony Santa Monica

Todd Papy, il director di God of War: Ascension, ha confermato via Twitter (come riporta VG247) di non lavorare più per Sony Santa Monica e di essere in procinto di trasferirsi in Germania.

Papy non lascerà il mondo dei videogiochi, in compenso, ed è curioso di scoprire “tutte le cose magnifiche che l’Europa ha da offrire”, in primis “una cultura diversa”.

Quanto a Sony Santa Monica, il director si è detto “onorato” di aver avuto la possibilità di lavorarci.

 

Categorie
Carlotta Ferlito Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica: Italia, chi va al Mondiale? La squadra del Massucchi?

Sabato è in programma l’ottava edizione del Trofeo Andrea Massucchi, incontro internazionale tra Italia e Germania. A Vigevano, grazie all’evento organizzato da La Costanza, si decideranno le ragazze che vestiranno il body azzurro ai Mondiali di Anversa (30 settembre – 6 ottobre).

 

Ieri pomeriggio il Direttore Tecnico Enrico Casella ha diramato le convocazioni per il test pre-mondiale contro la squadra teutonica (cliccate qui per scoprire le partecipanti) e ha attuato un’operazione “avveniristica”: con sei ragazze ha formato una squadra vera e propria che sfiderà Seitz e compagne; mentre ha lasciato le altre sei libere di fare gara a sé e di competere da individualiste.

 

Dunque si è operata già una scelta netta tra Serie A e Serie B? La formazione iridata uscirà solo dalla squadra anti-tedesca oppure ci sono speranze per le individualiste?

 

Il fatto che Ferrari, Ferlito e Meneghini siano nel primo gruppo potrebbe lasciar pensare che i giochi siano ormai chiusi e che le magnifiche quattro usciranno da questa rosa ristrettissima.

In realtà, però, visto che questi Mondiali non prevedono un concorso a squadre, niente è già definito in partenza. Anzi, può essere che Casella voglia valutare il singolo esercizio di una individualista, magari senza metterle addosso una pressione eccessiva e la responsabilità di dover portare a casa punti per l’Italia (è un’amichevole ma perdere dalla Germania non fa mai bene…).

 

Soprattutto non bisogna mai dimenticarsi che al Mondiale solo tre connazionali potranno salire su un determinato attrezzo e che dunque solo in due potranno fare il concorso generale.

Ad Anversa, dunque, le due ginnaste che non faranno l’all-around non dovranno avere lo stesso attrezzo come cavallo di battaglia.

Sembra dunque palese che dal gruppo delle individualiste si possa pescare il completamento necessario alla formazione che volerà in Belgio. Pensiamo soprattutto ad Adriana Crisci e Arianna Rocca, super esperte del volteggio (e ricordiamoci che l’ingresso in finale, con due salti puliti, non è poi così impossibile…); a Giulia Leni che può giocarsi un po’ per il corpo libero; senza dimenticarci le potenzialità di Buro, Paglia e Praz.

Chiaro che stando così le cose, le specialiste alla trave si trovino un po’ chiusa la strada visto l’alto numero delle papabili, mentre si potrebbe provare a trovare una parallelista e qui gli occhi cadono sulla Gandolfi.

 

Dando dunque per scontata la partecipazione della Ferrari (sempre da valutare il suo stato di salute) tutte le altre si stanno giocando il body fino in fondo, anche se il collegiale ha chiaramente stilato delle gerarchie che il Direttore ha ben delineato nella propria mente.

Staremo a vedere le risposte che arriveranno da Vigevano…

 

Categorie
Carlotta Ferlito Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica, Mondiali: le convocate dell’Italia! Ma per la FIG…

Mancano venticinque giorni all’inizio dei Mondiali di ginnastica artistica e la Federazione Internazionale ha già diffuso i nomi delle partecipanti. Sia chiaro: la lista è aperta a delle modifiche fino a poche ore prima dello start ufficiale.

E la FIG ha segnato questi quattro nomi come partecipanti per l’Italia: 

Vanessa Ferrari,

Carlotta Ferlito,

Alessia Leolini,

Adriana Crisci

 

Quindi fuori Elisa Meneghini, debutto in azzurro per la Leolini e grandissimo ritorno a un Mondiale per la Crisci a 31 anni!

Come segnato dalla tabella: Ferrari e Ferlito farebbero il concorso generale; Adriana Crisi si esibirebbe al volteggio e al corpo libero; la Leolini alla trave e alle parallele.

Da appuntare che è stata segnata la presenza della Komova…

 

Staremo a vedere se saranno davvero queste le quattro ragazze che voleranno ad Anversa. Nel frattempo ricordiamo che Enrico Casella ha convocato un collegiale premondiale (cliccate qui per saperne di più): in base a questi allenamenti e all’incontro di Vigevano contro la Germania si scopriranno le convocate finali dell’Italia.

 

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

The Book Thief – primo trailer e immagini del dramma con Geoffrey Rush ed Emily Watson

Fox ha rilasciato un primo trailer e alcune immagini per il dramma del regista inglese Brian Percival basato sul romanzo “La bambina che salvava i libri”, acclamato best seller dello scrittore Marcus Zusak.

La storia racconta di Liesel Meminger (Sophie Nelisse), una ragazza vivace e coraggiosa che durante la seconda guerra mondiale viene mandata a vivere con i genitori adottivi (Geoffrey Rush ed Emily Watson). La giovane cambierà per sempre la città tedesca in cui vive quando comincerà a rubare libri e a condividerli con gli altri, utilizzando il suo amore per la lettura come un modo per ribellarsi all’ascesa del nazismo.

La sceneggiatura è stata affidata a Michael Petroni, tra i suoi script i thriller Possession e Il ritooltre al sequel-fantasy Le cronache di Narnia – Il viaggio del veliero, mentre il regista Brian Percival proviene dalla tv, tra i suoi crediti regie per episodi delle miniserie tv Downton Abbey eNorth & South.

Il trailer mette in luce una messinscena oltremodo immersiva e attori di calibro, vedremo come il regista avrà saputo dosare la parte più “melò” del racconto e se avrà saputo evitare trappoloni emotivi per lo spettatore più sensibile.

Il film è interpretato anche da  Ben Schnetzer, Nico Liersch, Joachim Paul Assböck, Kirsten Block e Sandra Nedeleff.

Siamo nella Germania nazista del 1939. Il paese è con il fiato sospeso. La morte non è mai stato più impegnata e presto lo sarà ancora di più. Liesel Meminger è una ragazza adottata che vive al di fuori di Monaco di Baviera, che cerca di tirarsi fuori da un’esistenza misera rubando quando incontra qualcosa a cui lei non può resistere, i libri. Con l’aiuto del padre adottivo, Liesel imparerà a leggere e a condividere i libri rubati con i suoi vicini di casa durante i bombardamenti e con il ragazzo ebreo nascosto nel suo seminterrato.

 

Categorie
Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4 Sony Xbox One

PlayStation 4 in 32 mercati entro il 2013, ennesima vittoria di Sony

Il debutto di PlayStation 4 poggerà su un’infrastruttura imponente che permetterà un lancio ravvicinato in ben 32 mercati sparsi per il mondo, e sopratutto tutti entro la fine del 2013. L’annuncio è arrivato poche ore fa dalla conferenza di Sony dalla GamesCom 2013 di Colonia, dove oltre a tanti nuovi dettagli riguardanti i giochi e le novità su tutto l’universo videoludico dal brand PlayStation ci è arrivata anche la data di debutto di PS4 per le regioni nord-americane (15 novembre) e del vecchio continente (29 novembre).

Ecco la lista completa dei paesi che riceveranno PlayStation 4 entro il 2013:

Stati Uniti, Canada, Messico, Brasile, Australia, Nuova Zelanda, Gran Bretagna, Francia, Germania, Spagna, Italia, Irlanda, Austria, Belgio, Danimarca, Lussemburgo, Olanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Russia, Svezia, Svizzera, Argentina, Cile, Colombia, Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Panama e Peru.

Un lancio praticamente globale che coinvolge aree vastissime come Russia, gran parte di sud e centro America e il nord Europa, che nel periodo degli acquisti natalizi 2013 potranno contare solo su Sony ma non su Microsoft, che come annunciato a Ferragosto è stata costretta a ridurre il numero dei mercati di lancio a 13 dei 21 previsti.

Ecco i paesi coinvolti nel lancio di Xbox One previsto per novembre 2013:

Australia, Austria, Brasile, Canada, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Messico, Spagna, Regno Unito, Stati Uniti e Nuova Zelanda

E infine quelli esclusi, dove la Day One Edition verrà ritardata e gonfiata di un gioco aggiuntivo a costo zero:

Belgio, Danimarca, Finlandia, Olanda, Norvegia, Russia, Svezia e Svizzera

Come fa notare Destructoid la conferenza Sony di ieri sera ha tralasciato la data di lancio per il Giappone, il mercato domestico di Sony, che con molta probabilità riceverà la console con qualche giorno (una settimana?) d’anticipo rispetto alla regione nord-americana. Una data precisa che potrebbe arrivare solo a settembre dal Tokyo Game Show.