Categorie
Kratos Mercato Pandora Universing Universo

Kratos e Pandora Black – Giovedì-11:36

Kratos e Pandora prima di entrare nell’ Universing volevano vedere se avevano preso tutto quello che serviva , ma io li fermai prima di lasciarli andare li nel mercato e dissi – aspettate , vi devo dare alcune cose . Tornai dal posto dove tenevo tutte le mie armi e dissi tra me e me , è meglio se c’ e l’ ha Kratos la Spada dell’ Olimpo . Tornai con in mano la Spada dell’ Olimpo e Kratos appena la vide in mano mi disse – si può sapere come hai fatto a prenderla . Gli dei dell’ Olimpo erano morti , nessuna la toccava e io ho trovato il posto dove tu ti eri pugnalato con la spada e mi sono detto prendiamola questa spada serve più a Kratos che agli dei Dell’ Olimpo e poi se la prendono loro potrebbero farne un cattivo utilizzo . Poi diedi a Kratos un po’ di Skulls e gli dissi a lui – senti cerca di non andarci troppo forte con i mercanti , se li devi far parlare loro vogliono questi e dipende dalle informazione che hanno tu gli devi dare i soldi . Se non sanno niente te ne vai ma se sanno qualcosa cerca di minacciarli oppure cerca di corromperli con del denaro e forse canteranno qualcosa . Kratos e Pandora uscirono dal T.A.R.D.I.S con molta calma e si ritrovano vicino al’ entrata del mercato dell’ Universing , decisero di stare insieme e di non separarsi mai visto che il posto era molto grande e molto pericoloso . Kratos con accanto Pandora si avvicino a uno dei mercanti e disse – Sai dove posso trovare i Collezionisti , il mercante fece finta di non sapere cosa stava dicendo e Kratos inizio a stritolare la mano del mercante e poi per essere sicuro che lui fosse sincero prese una delle lame dell’ esilio e la stava puntando contro la mano del mercante . Se il mercante non avesse parlato secondo sarebbe finito male , Pandora parò con Kratos e disse dopo aver sentito dove pensava che potevano essere uno dei loro messaggeri – Dovevi per forza utilizzare tutta quella forza e dovevi per forza minacciarlo cosi . Kratos guardò Pandora negli occhi e le disse – Senti Pandora adesso ti dico una cosa , spesso le persone non ti diranno quasi niente e poi io come hai visto glielo ho chiesto prima in modo gentile , poi l’ ho scrutato dentro e mentre gli stritolavo la mano ho visto che i Collezionisti lo avevano comprato alla grande e se io non avessi utilizzato la forza o la spada per minacciarlo lui non avrebbe mai parlato . Quindi vuoi dire che se voglio far parlare questa gente dovrò utilizzare le manieri forti – Pandora aveva capito e Kratos la guardò e disse – si , perché le persone di cui ti vuoi vendicare non si fermeranno , faranno di tutto per cercare di prenderti e quindi noi dobbiamo giocare di astuzia e forse grazie a questo messaggero in combutta con i Collezionisti . Forse avremo una traccia su dove sono e poi voglio sapere come agiscono . Poi Kratos disse questo a Pandora guardandola negli occhi – Questi persone che sono qui sicuramente sono quasi tutti collegati ai Collezionisti , quindi dovremo utilizzare le minacce per ottenere qualche informazione da loro , lo so che tu non vuoi ma alcune volte bisogna utilizzare le manieri forti per ottenere qualcosa . Alla fine decisero di andare con calma li nel luogo doveva aveva detto il mercante perché il messaggero dei Collezionisti sarebbe stato li solo verso le 13:59 e quindi loro dovevano aspettare un po’ di tempo , ma Kratos poteva portare pazienza e anche molta . Kratos era come i Ghosts , loro potevano aspettare il nemico sotto ogni evento meteorologico e sotto ogni evento , Kratos avrebbe aspettato .Pure Pandora era diventata brava ad aspettare tutto il tempo passato nel vaso a combattere i suoi nemici e portare pazienza , l’ avevano fatta diventare una persona molto pazienza e sempre pronta all’ azione e come Kratos poteva aspettare per un sacco di tempo senza lasciare li il posto . 

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Sony Wiiu Xbox 360 Xbox One

Call of Duty: Ghosts – trailer d’annuncio della modalità Estinzione

Come da programma, i ragazzi di Infinity Ward hanno dato seguito alle indiscrezioni trapelate in rete nei giorni scorsi pubblicando quest’oggi il primo, “vero” filmato di gioco di Extinction, la nuova modalità multiplayer di Call of Duty: Ghosts.

In questo speciale modulo ispirato all’Orda di Gears of War e dedicato alla componente cooperativa (tanto in singolo quanto online) vedremo squadre composte da un massimo di 4 soldati intraprendere una delicata operazione di bonifica di un nido di alieni insettoidi particolarmente aggressivi: ciascun membro della squadra, ognuno con le sue specificità belliche (dai genieri ai tank provvisti di mitragliatrice a nastro), dovrà difendere se stesso, i compagni e le trivelle schiaccia-nido in propria dotazione dagli assalti a oltranza delle creature.

Nell’inferno futuristico di Extinction, ognuno dei personaggi interpretabili potrà contribuire alla difesa delle operazioni di bonifica del nido alieno servendosi di un ampio ventaglio di armi e di equipaggiamenti che comprenderà, ad esempio, i droni radiocomandati e le reti elettriche di contenimento. Il trailer in questione, però, non chiarisce se le sfide Estinzione rientreranno o meno nel sistema di progressione delle altre modalità cooperative e competitive che andranno a formare l’offerta videoludica in rete del prossimo sparatutto sforna-soldi di Activision.

Nell’attesa di avere dei chiarimenti in merito da parte di Infinity Ward, quindi, chiudiamo il pezzo ricordando a chi ci segue e a tutti gli appassionati di FPS che Call of Duty: Ghosts arriverà arriverà il 5 novembre su PC, PlayStation 3, Xbox 360 e Wii U. Le versioni da destinare all’utenza futura di Xbox One e PlayStation 4, invece, saranno disponibili al lancio delle due console next-gen di Microsoft e Sony, prevista qui da noi rispettivamente per il 22 e 29 novembre prossimi venturi.

 

Categorie
Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Sony Wiiu Xbox 360 Xbox One

Call of Duty: Ghosts – nuovo video sulla gestione dei Clan

Dopo aver annunciato la presenza della famosa attrice Anita Caprioli nel cast dei doppiatori diCall of Duty: Ghosts, i boss di Activision ridanno la parola agli studios losangelini di Infinity Ward per permettergli di mostrarci un interessante video-diario di sviluppo incentrato sui Clan, sulla loro gestione e sulle inedite possibilità garantite a chi deciderà di immergersi nelle arene multiplayer del loro atteso sparatutto indossando i colori di una squadra.

Stando a quanto descrittoci dal team capitanato da Mark Rubin, nella dimensione online di Ghosts l’appartenenza a un clan garantirà agli utenti la possibilità di ottenere ricompense uniche per il proprio alter-ego digitale e punti esperienza specifici per la propria crew che, sommati ai punti degli altri membri della famiglia, permetteranno al clan di sbloccare nuovi elementi di personalizzazione, con quest’ultima che, altrà novità, potrà avvenire anche attraverso l’impiego di SmartGlass e dell’apposita applicazione per tablet e smartphone che gli Infinity Ward provvederanno a pubblicare nei giorni immediatamente precedenti al lancio del gioco.

Le altre caratteristiche legate ai Clan di CoD Ghosts riguardano le modalità apposite che andranno a integrarsi nelle sfide multiplayer “classiche” e nel nuovo modulo Squadre e, soprattutto, lo sblocco dell’opzione cross-platform per trasformare i Clan in “luoghi virtuali” completamente indipendenti dalle piattaforme e dalle console su cui gli iscritti decideranno di giocare.

Senza indugiare oltre, quindi, vi lasciamo ricordando a chi ci segue e a tutti gli interessati che Call of Duty: Ghosts sarà disponibile a partire dal 5 novembre su PC, Wii U, PlayStation 3 e Xbox 360. La doppia versione da destinare all’utenza futura di Xbox One e PlayStation 4, invece, verrà commercializzata in concomitanza con il sempre più imminente lancio delle prossime console casalinghe di Microsoft (22 novembre) e Sony (29 dello stesso mese).

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Wiiu Xbox 360 Xbox One

Call of Duty: Ghosts – Anita Caprioli fra le voci italiane

Activision ha annunciato che Anita Caprioli ha partecipato in esclusiva al doppiaggio italiano del nuovo Call of Duty: Ghosts, che come consuetudine per questa saga è uno dei giochi più attesi dei prossimi mesi, sia sulle attuali console che sulla nuova generazione.

L’attrice Anita Caprioli presterà la sua voce ad uno dei nuovi personaggi del gioco, la specialistaKyra Mosley, che rappresenta una piccoa rivoluzione per il franchise: si tratta infatti del primo personaggio femminile che gioca un ruolo chiave nella storia e nella narrativa della campagna single player.

«Dare voce a Kyra Mosley è stata un’esperienza professionale diversa. Colorare di sfumature, cercare di dare delle qualità emotive e caratteriali a una figura animata che non vedevo, attraverso la voce, è un’esperienza creativa affascinante. Completamente nuova. I livelli di qualità raggiunti dall’industria dei videogiochi ad oggi sono estremamente alti, e il confine tra il mondo del cinema e quello dei videogiochi è sempre più sottile. Call of Duty: Ghosts ha una grafica evocativa e una struttura narrativa che si avvicina moltissimo al linguaggio cinematografico», ha spiegato la stessa Anita Caprioli.

Fra gli ormai numerosissimi lavori cinematografici di Anita Caprioli ricordiamo la partecipazione in film come Fuochi d’artificio (Leonardo Pieraccioni), Ma che colpa abbiamo noi (Carlo Verdone) e Manuale d’Amore (Giovanni Veronesi).

Ricordiamo a tutti che Call of Duty: Ghosts arriverà su PC, PlayStation 3, Xbox 360 e Wii U il 5 novembre, su PlayStation 4 il 29 novembre e su Xbox One il 22 novembre.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Xbox 360 Xbox One

Respawn non crede che Titanfall batterà Call of Duty: Ghosts

Titanfall è stato da più parti acclamato come vero CoD killer, soprattutto in salsa next-gen.

Che ne pensa Respawn Entertainment di questo appellativo?

“Crei momentum nel corso degli anni quando lanci un nuovo brand. Stiamo iniziando daccapo, è un nuovo brand, quindi non venderemo quanto” Call of Duty: Ghosts, ha spiegato in radio Vince Zampella.

“Ma per noi è una specie di progetto basato sulla passione. Lo amiamo, è qualcosa di nuovo”.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Wiiu Xbox 360 Xbox One

Call of Duty: Ghosts “il più prenotato dell’anno”, per GameStop

Sebbene le aspettative non siano elevatissime a causa della transizione da console current a next-gen, GameStop ritiene che Call of Duty: Ghosts sarà il titolo più prenotato dell’anno.

“Call of Duty è un gigante dell’intrattenimento e un fenomeno culturale”, ha spiegato il senior VP al merchandising Bob Puzon. “Siamo eccitati per l’imminente uscita del nuovo episodio della serie blockbuster”.

“Non vediamo l’ora di celebrare il lancio worldwide di novembre per questo grande gioco che è sulla buona strada per essere il titolo più prenotato dell’anno”.

 

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Xbox 360

100 milioni di giocatori per Call of Duty

Activision ha pubblicato un’infografica che rivela alcuni dati relativi alla serie Call of Duty.

Tra questi, spicca il dato dei 100 milioni di utenti che hanno giocato un capitolo della serie a partire da Call of Duty 4: Modern Warfare.

L’infografica non specifica se si tratti di giocatori unici, in ogni caso altri dati indicano che il tempo di gioco totale ammonta a 2,85 milioni di anni e che i giocatori hanno sparato nella serie più colpi di quanto abbia fatto l’esercito americano nella sua storia.

Per quanto riguarda sviluppi futuri, per domani è previsto il reveal del multiplayer di Call of Duty: Ghosts, evento che non mancheremo di coprire per voi.

 

Categorie
2013 E3 E3 2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Videogiochi Xbox 720 Xbox One

Microsoft ha investito $1 miliardo sui giochi per Xbox One

Microsoft sta investendo la bellezza di $1 miliardo nei titoli per Xbox One.

La cifra, secondo quanto riporta OXM, è stata stanziata non solo per il finanziamento di nuovi studi ma anche per assicurarsi delle esclusive di terze parti in vista della next-gen.

Accordi come i DLC in anteprima di Call of Duty: Ghosts o i bonus dell’Ultimate Team di FIFA 14, d’altra parte, non sono cosa da poco ma a questo punto è lecito aspettarsi qualcosa di più sostanzioso.

All’imminente E3 2013 ne sapremo di più sulle ormai leggendarie 15 esclusive (di cui 8 nuove IP).