Categorie
2012 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Video e Trailer

Minecraft: il finale del gioco messo in musica da un fan

Moltissimi videogiocatori vedono Minecraft solo nel suo aspetto di “parco giochi” dove tutto è esplorabile, e tutto è realizzabile. Persi fra riproduzioni di gatti giganti, città sospese, astronavi di Star Trek e qualsiasi altra cosa la fantasia possa concepire, a molti può sfuggire che il gioco di Markus Persson abbia effettivamente un finale.

La cosa non è affatto sfuggita all’utente YouTube “Dead Workers Party”, che ha ben pensato di comporre una canzone il cui testo è estrapolato dalla poesia che scorre su schermo una volta terminato Minecraft. Inutile dirvi che, pur non potendo parlare di una trama, guardare il video consista in un gigantesco “spoiler”.

La canzone non è affatto male, ma dobbiamo dire che il finale di Minecraft riesce appieno nell’intento di instillare nel giocatore un po’ di poesia, ed a tratti è quasi commovente. Siete d’accordo, o semplicemente sono io che sto diventando un po’ troppo sensibile?

 

Categorie
2013 Alieni Angela Ferrante Dominatore di Poteri Mondi Fantastici Mondo Nexus Parlare con Angela Racconto Storia Tempo

Angela Ferrante parte 3

Nel mondo di Nexus , un modo molto vasto pieno di creature fantastiche come lupi mannari , uomini pesce , giganti , vampiri e altre incredibili creature . In questo mondo non è tutto rosa e fiore come tutti credono è come Gotham City , molto oscura dove solo combattendo ogni giorno e vincendo puoi fare qualcosa . Non sempre è cosi , alcune volte in questa città puoi trovare dei barlumi di sperare e continuare a sperare , tra le varie persone c’ e Angela Ferrante e molte altre persone che cerano di portare un po’ di giustizia in questo mondo . Angela doveva diventare una grande guerriera , forte e impavida , cioè quel genere di persone che anche quando vede un pericolo non si lascia spaventare e cerca di affrontarlo in ogni modo . La prima che io e Angela era trovare un posto dove poterci allenare in pace , senza che nessuna creatura oscura potesse interrompere il nostro allenamento . Guardando Angela nei suoi occhi capì che con me era al sicuro da qualunque pericolo , lei si fidava di me perché io prima le avevo salvato la vita . Mi risolvi a lei – dobbiamo trovare un luogo per allenarci , un luogo giusto per allenarci e da li farti iniziare il tuo cammino . Lei si rivolse a me – cioè dobbiamo trovare il posto giusto da farlo diventare il mio quartier generale , cioè il luogo dove io e miei alleati o altre persone si potranno allenare . Angela aveva capito subito quello che volevo fare , dovevo capirlo che lei era una persona in gamba anche se lei non sapeva controllare bene i propri poteri , lei però era molto dotata in intelligenza e astuzia e se uno le voleva dire una cosa capiva subito . Lei non era come alcune persone che spesso si trovano sulla Terra , del tipo che tu parli di una cosa e non arrivi dove vuoi arrivare . Già da questa cosa potevo dire che lei era persona sveglia .

Andammo con molta calma e senza procedere troppo in fretta , iniziammo a setacciare tutti i posti giusti che poteva essere utilizzati a propri scopri . Nel nostro viaggio per trovare tale posto fu arduo , perché sembrava che nessun posto era giusto . Alla fine dopo molto tempo di ricerca , all’ incirca dopo tre ore di ricerca trovammo una palestra abbandonata , molto grande e quello era il posto giusto per Angela Ferrante per iniziare il proprio destino . La palestra era molto grande , il pavimento era pieno di polvere e la polvere non era solo sul pavimento era anche sui vari attrezzi per allenarsi . Mi risolvi ad Angela – se mi dici quanto grande lo vuoi questo posto ti aiuto a farlo diventare molto grande , non esternamente ma internamente . Posso fare in modo che dentro questo ci possono andare cinquanta stanze o molte di più .

Angela non credeva alle proprie orecchie se si poteva fare tale cosa , lei poteva avere un posto grandissimo dove mettere moltissime stanze e moltissime cose . Lei mi guardò e disse – questa cosa che hai detto si può fare , cioè rendere questo posto internamente molto grande . Io guardando sempre Angela in faccia – si questa cosa si può fare , inoltre io ti posso far apparire tutte le vari oggetti e le varie cose che servono nelle stanze che devi fare , tu dimmi solo cosa serve in ogni stanza dopo che ho ampliato questo internamente e io lo faccio . Iniziai a cercare il punto giusto per fare l’ incantesimo che volevo fare , trovarlo e abbastanza difficile e se lo fai nel punto sbagliato l’ incantesimo ti può venire sbagliato e si manda tutt all’ aria . Dopo un po’ di ricerca , trovai il punto giusto e iniziare a dire l’ incantesimo e poi con la mano forte e piena di magia colpì il punto prestabilito e l’ incantesimo inizio a fare effetto e a rendere più grande l’ edificio dall’ interno un po’ come il mio T.A.R.D.I.S . Angela inizio a esplorare l’ edificio e vide che c’ erano moltissime stante e cosi avevamo più spazio , dopo mi guardò e disse – Grazie Marcello . Io dissi a lei – ci sono alcune cose che devi sapere , prima io non mi chiamo Marcello ma io mi chiamo Daniel Saintcall , prima ti ho detto che mi chiamavo Marcello perché volevo vedere se essere al sicuro oppure no . Angela fu un po’ scioccata di questa cosa e disse con uno sguardo un po’ disgustato – non ti fidavi di me ? . Io risposi a lei – non è che non mi fidavo di te , è solo che volevo vedere se ero al sicuro , essendo il Dominatore di Poteri io ho moltissimi nemici e quindi volevo essere sicuro prima di fidarmi completamente di te . Lo so che questo non si fa con le persone , però se hai molti nemici alcune volte devi fare queste cose per essere al sicuro e sopratutto per vedere se ti puoi fidare di una persona oppure no . Perché spesso la persone di cui ti stai fidando potrebbe essere una spia o altro . Non dovevo utilizzare questo stratagemma con Angela , però dovevo vedere se potevo fidarmi di lei . Angela mi guardò non più con quello sguardo più storto , ma uno sguardo diverso cioè uno sguardo che aveva compreso – Quindi alcune volte hai utilizzato questo stratagemma per capire se potevi fidarmi di te , io le dissi – si , ma volevo farti capire anche una cosa molto importante , hai pure i tuoi poteri ma alcune volte i tuoi poteri non possono funzionare o alcune volte non li utilizzare e spesso la persona che hai accanto potrebbe essere una spia o potrebbe essere una persona che vuole fermare i tuoi piano . Cioè quello di farti capire e che alcune volte devi dubitare degli altri , perché non puoi mai sapere cosa voglia fare una persona .

Angelica si stava domandando chi ero io , cosa stavo facendo con Angela e si stava facendo moltissime domande . Quando ero apparso io e avevo salvato Angela dal fuoco che lei stesso ha creato , quella c’ erano anche Angelica e sua sorella minore Federica . Quando mi viderò e della barriera protettiva che avevo fatto per salvare Angela , rimasero molto sorpresi . Non si fecero vedere né da me , né da Angela , volevano vedere cosa facevamo io e Angela e sopratutto erano un po’ preoccupati per questo avvenimento . Ci iniziarono a seguire dai tetti e poi si fermarono su un tetto e iniziarono a vedere con calma che stavamo facendo e se Angela era al sicuro . Secondo te cosa stanno cercando ? . Sembra che stanno cercando un posto per qualcosa – Angelica disse a sua sorella minore , chissà cosa ci vogliono fare in questo posto ? . Angelica disse a Federica – forse vogliono allenarsi o forse vogliono fare qualcosa di peggiore . Federica non so come mai pensava al peggio , forse perché lei aveva visto lo stato di shock in cui era piombata Angelica e sopratutto per lei era come una sorella maggiore . Quando Angela era uscita dallo stato di shock , lei inizio ad aiutare Federica con i compiti e a fare moltissime cose ed erano davvero molto unite non come amiche , ma come sorelle . Federica stava sempre attenta a quello che succedeva ad Angela , perché non voleva che quello che era successo ad Angela potesse succedere di nuovo oppure che le potesse succedere qualcosa di peggiore . Il rapporto pure tra Angelica era molto migliorato da amiche e lei madrina erano divenute per sorelle per la vita e si aiutavano in moltissime cose . Angelica senza dire niente a nessuna delle sue sorelle , che lei aveva trovato un posto desolato dove nessuno si allenava e nessuno veniva . Allora Angela decise di andare li e di allenarsi , lo voleva fare da sola perché le sue sorelle , certo per Angela averle accanto era bellissimo , ma alcune volte erano un po’ troppo pensanti e per Angelica allenarsi da sola era bello e sopratutto era libera . Ma lei sapeva che era abbastanza pericolo e se si faceva male nessuna la poteva proteggere , ma dal suo stato di shock aveva imparato che il dolore faceva parte della vita e alcune volte per ottenere dei risultati anche i più piccoli bisogna fare qualunque e bisogna affrontarla anche soffrendo . Allora lei decise di allenarsi da sola , tipo con il potere della telecinesi , cerco di sollevare qualcosa ma non ci riusci subito ma dopo molti tentativi ed era riuscita a sollevare una sedia . Poi con molto tempo riusci a sollevare le cose più grandi . Poi provò con il fuoco e sappiamo come è andata e se non ci fossi stato io sarebbe andata a finire molto male per lei e per il suo adorato viso . Torniamo al presente , io e Angela iniziammo a fare il giro per vedere quali cambiamenti aveva portato l’ incantesimo che avevo fatto io , vedemmo che c’ erano moltissime stanze e io decisi di far apparire due cose cioè un quaderno e un foglio A4 grande e tutte le varie cose che servivano . Quando Angela mi vide in mano quelle cose , si chiese – perché hai quelle cose in mano ? , io risposi guardandola negli occhi – sul block notes segniamo cosa vogliamo fare in ognuna delle varie stanza e questo foglio A4 serve per fare il disegno di questo posto . Dopo molte settimane avevamo deciso moltissime cose , i vari posti e nelle varie stanze e avevamo posizionato tutti i vari oggetti e le varie cose per decorare il posto . Il posto che era divenuto molto più grande e sopratutto in cui noi ci avevamo messo cose tecnologiche per fare allenamenti di ogni tipo e in ogni ambiente tipo foresta , un bosco o altri ambienti tutti quelli che potevano essere utilizzati per allenarsi . Avevo fatto questo , perché Angela se doveva risolvere casi per la Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi , lei poteva scontrarsi contro chiunque e in qualunque posto . E se lei doveva scontrarsi in ogni luogo , lei doveva imparare a controllare i suoi i poteri e capire come utilizzare i suoi poteri in quel particolare ambiente .

 

Continua .

Categorie
2013 Dettagli Film Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie dal Mondo Poster

Il cacciatore di giganti: trailer italiano e poster di Jack the Giant Slayer

E’ finalmente disponibile un trailer italiano per Il cacciatore di giganti (Jack the Giant Slayer), l’action-fantasy di Bryan Singer (X-Men) che dopo un rinvio approderà nei cinema italiani in 3D il prossimo 28 marzo. Il trailer ci mostra l’approccio ricco di humour che Singer ha scelto per adattare questa fiabesca avventura, che vede protagonista il lanciatissimoNicholas Hoult, presto su schermo anche nei panni di zombie innamorato nella comedy-horror Warm Bodies.

Il comparto effetti visivi almeno dalle prime immagini sembra fare appieno il suo dovere, ci lascia qualche dubbio il look dei giganti, forse un po’ troppo fumettoso, ma comunque di notevole impatto visivo. Il film non sembra presentare digressioni dark come accadeva ad esempio in Biancaneve e il cacciatore, ma punta invece su una certa levità di fondo, che si percepisce anche nelle sequenza di combattimento.

Un’antica guerra riaffiora il giorno in cui un giovane agricoltore apre involontariamente una porta tra il nostro mondo e quello di una spaventosa razza di giganti.
Liberi di vagare sulla Terra per la prima volta da centinaia di anni, i giganti reclamano i territori un tempo perduti, costringendo il giovane Jack (Nicholas Hoult), a prendere parte alla battaglia della sua vita per fermarli. Lottando per un regno, per i suoi abitanti e per l’amore di una principessa coraggiosa, Jack si ritrova faccia a faccia con questi inarrestabili guerrieri che credeva esistessero solo nelle leggende, ed ha l’occasione di diventare egli stesso una leggenda.

Prima di rimettere mano ai ’suoi’ X-Men, Brian Singer avrà il compito di riportare in vita il celebre racconto popolare inglese Jack e la pianta di fagioli, con Jack the Giant Slayer. Inizialmente annunciato per giugno 2012, il film è poi slittato al 1° marzo del 2013, con un nuovo spettacolare trailer in arrivo quest’oggi a rilanciarlo in grande stile.

Sceneggiata da Christopher McQuarrie, la pellicola (reboot de L’ammazzagiganti) vede protagonisti Nicholas Hoult nel ruolo del protagonista Jack ed Eleanor Tomlinson nei panni di Isabella, la principessa in fuga dal Regno, che viene rapita dai giganti. Accanto a loro ci saranno Stanley Tucci, ingaggiato come principale cattivone della storia, Roderick; e Bill Nighy che insieme a John Kassir darà vita a Fallon, un gigante a due teste. Ewan McGregor sarà il capitano della Guardia Reale, mentore del giovane eroe; mentre Ian McShane indosserà la corona di Re Brahmwell, padre di Isabella.

In Italia con marchio Warner, Jack the Giant Slayer uscirà nei nostri cinema il 22 marzo del 2013.