Categorie
Ginnastica Ritmica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo

Ritmica, ecco le condanne per i Giudici Internazionali e gli “Esami dubbi”!

Il Tribunale d’Appello della Federazione Internazionale di Ginnastica ha respinto all’unanimità i ricorsi della polacca Maria Szyszkowska, ex Presidente della Commissione Tecnica di Ginnastica Ritmica, della russa Natalya Kuzmina, attuale Presidente della Commissione Tecnica di Ginnastica Ritmica, di altri cinque membri della stessa commissione (l’italiana Daniela Delle Chiaie, la bulgara Mariya Guigova, la giapponese Shihoko Sekita, l’egiziana Noha Abou Shabana e la statunitense Caroline Hunt) e di 16 giudici di ginnastica ritmica, confermando la cancellazione degli esiti degli esami e i brevetti, come inizialmente imposto dalla Commissione Disciplinare della FIG nel luglio 2013.

 

Questa è la sentenza che arriva in seguito alle irregolarità riscontrate durante i corsi internazionali riservati ai giudici con i relativi esami: a Bucarest (Romania, 19-24 novembre 2012), a Mosca (Russia, 28 novembre – 2 dicembre 2012) e ad Alicante (Spagna, 5-9 dicembre 2012).

 

Questi i provvedimenti disciplinari:

–                     sospensione dei membri della precedente Commissione Tecnica fino al 31 dicembre 2014. A loro sarà permesso insegnare ai giudici, ma non potranno esaminare, rilasciare brevetti o fare da supervisori.

–                     cancellazione dei risultati degli esami svolti durante le tre sessioni sopra citate.

–                     Maria Szyskowska verrà privata del brevetto – categoria 1 e dell’Honorary FIG Membership. La polacca rimarrà esclusa addirittura fino al 31 dicembre 2019.

 

Entro 21 giorni le parti in causa potranno fare ricorso al Tribunale dello Sport di Losanna.

 

Categorie
Ginnastica Ritmica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo

Ginnastica Ritmica: Julieta Cantaluppi dà l’addio alle gare!

La celebre ginnasta italiana, Julieta Cantaluppi, ha gareggiato sabato per l’ultima volta: l’azzurra ha deciso di ritirarsi. I motivi sono vari: la fabrianese ha ormai 28 anni ed è tra le più “anziane” del circuito. Comunque, ha informato che non lascerà del tutto la ginnastica ritmica e che vuole diventare allenatrice, dato che, già da qualche anno, insegna alle più giovani. Di seguito le parole rilasciate al ‘Resto Del Carlino’.

“Quella di lasciare è una decisione presa insieme a mia mamma che è anche la mia allenatrice. A 28 anni per il mio sport si è decisamente in là con l’età, del resto ormai da tempo ero una delle più ‘over’ nelle varie competizioni nazionali e internazionali. Ma ciò non toglie che queste ore le sto vivendo con un filo di tristezza”.

La Cantaluppi, figlia d’arte (sua madre è stata campionessa del mondo), conta sette titoli italiani: è l’azzurra, che ha vinto più Campionati nazionali! Il suo miglior risultato, oltre all’oro nel 2009 ai Giochi del Mediterraneo di Pescara, è la partecipazione alle Olimpiadi di Londra, dove è arrivata sedicesima. Ha preso parte a sei Campionati del mondo.

 

Categorie
Computer Database Foto Mondo Oggetti Panorama Presentazione Storia

Foto della Clave visto da Kratos e da Pandora

Categorie
Computer Database Foto Mondo Oggetti Panorama Parlare con Kratos Parlare con Pandora Presentazione Racconto Storia

Spiego a Kratos e a Pandora la Clave

Dopo aver detto sia a Kratos sia a Pandora tutto sulle Palline e dopo avergli fatto vedere alcune foto su tale argomento , io dissi a loro tutto sulla Clave e Kratos disse – comincia quando vuoi . Dopo pochi minuti io dissi a loro tutto sulla Clave – Le clave (o clavette) sono un articolo da giocoleria a forma di birillo.

 

Si utilizzano come le palline, però il gioco è più complesso, perché, oltre a cadere nel momento giusto nella mano giusta, devono aver compiuto una, o più rotazioni complete per poter essere prese per il manico.

 

Un’altra difficoltà da non sottovalutare è che le clave, al contrario delle palline, sono rigide, e quindi non sono consigliate ai principianti, dato che se cadono in testa, o sulle dita possono far male, ed inoltre possono danneggiare gli oggetti circostanti.

 

Sono tuttavia molto più spettacolari delle palline.

 

Anche le clave possono essere luminose.

 

Le clavette sono anche uno dei cinque attrezzi utilizzati nella ginnastica ritmica.