Categorie
Beatrice Ferrante Beatrix Gatti Speciali Gatto

Beatrix

199846_10150107812242477_2910477_n

Beatrix ci aveva pensato alla seconda sfida da affidare alla sua padrona Beatrice Ferrante ed era molto importante per lui . Beatrice stava studiando un libro di Criminologia che era un grande mattone . Beatrix non ci salto sopra ma salto sul tavolo e cosi ottenne l’ attenzione di Beatrice – ora ti dico la seconda prova quale è ? . Beatrice vide Beatrix con una faccia molto seria e non carina e dolce come ce l’ aveva altre volte . Pure Beatrice aveva una faccia seria ed era pronta a sentire la seconda prova di Beatrix – sono tutta orecchie spara . Beatrix si mise un pò a ridere – sicura che sei pronta a sentire se non facevo io un salto sul tavolo la tua testa cadeva sul tavolo e dormivi profondamente . Ma se vuoi passo dopo . Beatrice si fece un pò di caffè molto dolce e poi senti il suo gatto – vedi attorno a mio collo c’ e un collare non devi togliermelo per nulla al mondo oppure non posso più parlare . Se lo perdi io me ne scappo e farò in modo che non salgo più sulle tue gambe e non mi vedrai più in questo casa . Beatrice aveva sentito le parole della sua gatta nera ed era serio il suo discorso . Beatrix inizio a guardare Beatrice con occhi molto seri – lo devi giurare che non perderai mai il mio collare oppure già da adesso me ne vado e non mi vedrai mai più . Beatrice si mise una mano sul cuore e inizio – giuro sul mio onore che non perderò mai il tuo collare . Va bene ora mi lasci studiare Criminologia . Beatrix salto dal tavolo – ora ti lascio studiare il tuo mattone di libro ma se ti addormenti io salto sul tavolo e ti sveglio . E lo faccio perchè hai giurato e sopratutto perchè con me sei molto gentile e mi dai sempre da mangiare .

 

 

Categorie
Angela Ferrante Beatrice Ferrante Daniela Pellegrini Strega Stregoneria Visioni

Angela Ferrante

melinda-gordon-ghost-whisperer

Angela Ferrante si era svegliata molto presto verso le 6 del mattino e aveva fatto colazione con un latte caldo . Una volta entrata in cucina capì quello che stava facendo Daniela e sapeva che se interrompeva queste cose potevano essere molto pericolosi i risvolti . Prima di tornare di sopra e mettersi il trucco vide che Beatrice era li a sette metri di distanza dal bastone di Daniela . Angela bacio sulla fronte Beatrice – ehi amore mio come mai stai qui a sette metri di distanza da Daniela e dal suo bastone . Beatrice saluto sua madre con un bacio sulle guance e poi disse sbuffando prima – lo ha fatto lei . Mi ha preso per il braccio non troppo forte e mi ha messo a questa distanza di sicurezza . Mi ha detto che ieri sera ha avuto una visione . Angela adesso era preoccupata e voleva sapere per bene cosa faceva vedere questa visione e poi poteva andare a lavoro con calma . Guardo Daniela con i suoi occhi rosso fuoco – Daniela che fa vedere questa visione . Daniela apri gli occhi – faceva vedere che Beatrice tocca il mio bastone e diventava di pietra . Ma io adesso l’ho messa li . Fino a quando lei sta li e non tocca il mio bastone magico per nulla al mondo non le può accadere . Angela prima di tornare sopra andò vicino a Beatrice – fammi un favore ? . Beatrice alzo lo sguardo verso sua madre Angela – quale ? . Angela la abbraccio e le disse con un tono calmo ma severo – per favore non toccare il bastone di Daniela . Io ti voglio trovare integra e non una statua . Beatrice allora mise le due mani davanti . Una la mise dove Angela la poteva vedere e l’ altra se la mise sul suo cuore – te lo giuro . Beatrice decise di stare li ferma e di non toccarlo mai . Aveva giurato e lei sapeva mantenere le promesse .

 

Categorie
Aurora Holmes Foto Galaxandra Evans Gazzetta dell' Universo Marion Stride Universing Universo

Marion Stride dice ad Aurora il suo vero nome

Fantasy warrior woman Wallpaper__yvt2

Marion Stride aveva detto che loro due dovevano avere un rapporto tra due sorelle che si dicono sempre la verità . Ma adesso quella che stava mentendo non era Aurora Holmes ma era Marion e lo faceva per un buon motivo . Marion aveva visto che Aurora era stata molto più coraggiosa di lei e invece Marion diceva ancora una bugia che avrebbe potuto rompere il rapporto tra loro due . Marion decise di prendere tutto il coraggio che aveva nel cuore e sali le scale e andò verso la terza stanza che era divenuta la stanza di Aurora . Marion vide la porta chiusa e busso – Aurora posso entrare ti devo dire una cosa ? . Aurora scese dal letto e apri la porta con calma e fece entrare sua sorella maggiore Marion . Marion si mise sul letto vicino ad Aurora – ti devo chiedere scusa . Ti ho mentito sulla mia identità . Io non sono Marion Stride . Aurora era li e si giro verso Marion – allora chi sei ? . Lo voglio sapere ? . Marion decise di fidarsi di Aurora – te lo dico a una sola condizione ? . Aurora non capiva perchè tutta questa segretezza – quale ? . Marion era li sul letto ancora stesa – non lo devi dire a nessuno . A nessuno se no potrebbe succedere una cosa molto brutta . Aurora si mise la mano sul petto e disse – lo giuro . Marion si alzo e disse ad alta voce – io sono La Regina Galaxandra Evans . Aurora non aveva detto una cosa a Marion e sarebbe che aveva i poteri e uno dei quali era capire le bugie e vide che quella non era una bugia . Aurora non capiva e andò vicino a sua sorella maggiore – ma io ho letto la Gazzetta dell’ Universo e ho letto che tu e il tuo popolo siete tutti morti e invece tu sei viva . Mi puoi spiegare tutto sono confusa e non mi piace . Galaxandra prese tra le sue bracce Aurora – certo appena sarò pronta come lo sei stata tu ti dirò tutto ma per adesso non ti voglio dire niente . Sei troppo piccola e questa è una storia di morte , dolore e sofferenza e tu non sei ancora pronta a sapere tutto questo . Fidati di me appena tua sorella è pronta ti dice tutto . Aurora abbraccio Galaxandra – va be Marion . Mi fido di te e aspetterò fino a quando tu non sei pronta .

 

Categorie
Angelica Wood Angelina Collezionisti Shadow Black

Angelica Wood parte 40

Angelica Wood doveva diventare una grande guerriera e con Angelina non ho potuto diventarlo o per lo meno una parte visto che Angelina gli aveva insegnato le basi nell’ uso dell’ arma che aveva scelto cioè i Kai . Il punto che aveva deciso di dirlo proprio quando erano inseguiti da uno dei cacciatori mandati dal Governatore e quindi dovettero interrompere e alla fine poi non averono molto tempo per farlo. Angelina prima di morire andò in cucina e chiese in modo gentile ad Angelica guardandola negli occhi come una madre che guarda una figlia – puoi andare un attimo in camera tua , io e Shadow Black dobbiamo parlare di una cosa molto importante . Angelica Wood fece come aveva detto Angelina che lei trattava come sua madre , dopotutto stava con lei da molto tempo e quindi si era fatto un legame molto forte tra loro e quindi era molto unite come una madre e una figlia . Angelina Smith e Shadow Black erano in cucina e inizio a parlare Angelica .

Se non esco dall’ interrogatorio con Domino Harvey tu prendi e alleni Angelica Wood a diventare la grande guerriera dal nome Elektra – Angelica lo disse uno sguardo molto convinto come se sapesse che non ne sarebbe uscita e come dargli torto contro una Adrenalis nessuno ha resistito a una dei loro interrogatori e nessuno non poteva dire altro che la verità visto che loro non utilizzavano la violenza come le altre persona . Loro utilizzano le loro abilita da Adrenalis per far cacciare da dentro di loro la verità che era celata dentro di loro . Shadow Black lo sapeva che Angelina era spacciata lo si poteva leggere non solo nei suoi occhi ma anche leggendo la sua mente e alla fine mettendosi la mano sul cuore come se lo stesse giurando sulla sua stessa vita – Lo giuro , farò diventare Angelica Wood la guerriera di nome Elektra . Angelina aveva programmato cosa fare con Shadow Black e fare in modo che dopo la sua morta Angelica avrebbe potuto avere un futuro molto lungo e duraturo.

Angelica aveva deciso di non ascoltare , se era una cosa brutta non la voleva sapere in nessun modo possibile e sopratutto lo voleva sapere solo quando era necessario saperlo . Angelica si era chiusa in camera e sapeva anche se non aveva ascoltato la conversazione tra Angelina Smith e Shadow Black , sapeva che in un modo o nell’ altro sarebbe successo qualcosa di male e che lei si doveva preparare al peggio . Angelica era pronta ad affrontare tutto e tutti , perché lei era una mutaforme ma oltre a questo era una ragazza che sapeva combattere e se voleva poteva affrontare di tutto e nel futuro grazie all’ allenamento di Shadow Black lei avrebbe potuto affrontare qualunque cosa e in ogni momento che si presentava qualcosa di cattiva che fermava il suo cammino dovunque fosse andata .

Angelina aveva paura che forse Angelica non ce l’ avrebbe fatta ma poi si ricordo come aveva affrontato tutto quello che aveva passato e alla fine capì’ che se una poteva affrontare quelle cose brutte era Angelica .