Categorie
1995 Alukard Saintcall Damon Saintcall Daniel Saintcall Distruttori Doccia Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Maraxus Osservatore Osservatori Sarah la Fenice Rossa Sarah Saintcall Spazio Tempo

Il Mio Grido di Dolore

Dopo che la Guerra dell’ Universo era finita e io me ne ero andato da li , ripensai a cosa avevo appena perso . Mi girai e vidi tutto distrutto e senza nessuna possibilità di fare qualcosa per riportare indietro tutto e fare in modo che la strage fatta dai Distruttori fosse portata al termine . Nessuno del mio popolo era in vita , nessuno apparte me , mio fratello Damon e mia sorella Alyssa e della mia madrina Sarah Saintcall . Loro erano vivi sulla Terra e la verità di quello che è successo li sul mio pianeta nessuno deve saperla . Settembre arrivò e mi vide che ero insanguinato e pure la mia spada era piena di sangue dal suo manico fino alla fine .
Mi guardò in un modo strano come se lui sapesse cosa avevo fatto ,ma non mi disse niente . Lui sapeva che per me quel giorno il giorno del mio 18 compleanno era il giorno più brutto della mia vita . Lo potevo dire forte , era appena uscito dalla Guerra dell’ Universo e poi lancia il mio grido di dolore . Lo feci davanti al capo degli Osservatori che era li perché glielo avevo detto io di raggiungermi li dopo che ero uscito dalla Guerra dell’ Universo .

Tre Giorni Prima

Mi ero svegliato verso le 6 e mi fece una buona doccia calda e poi mi presi il caffè più forte che c’ era e poi senza dire niente né a Damon né a mia sorella Alyssa andai nel centro di Bright Falls e li incontrai Settembre e lui sapeva perché era li vicino a me .
– Quindi vuoi farlo . Vuoi andare da solo nella Grande Guerra dell’ Universo , è una pazzia . Sarah Saintcall ti ha detto che non ci devi andare .
– Lo so che mi ha detto che non ci devo andare però ieri ho avuto una visione nella quale faceva vedere che io entravo li e vincevo la Guerra dell’ Universo . Ci devo andare e voglio tu mi incontra dopo che ho fatto quello che ho fatto per tacere tutto e fare finta che quello che è successo li non lo sappia nessuno . Nessuno lo deve sapere né mio fratello né mia sorella , questo è una cosa che devo fare solo io . Settembre in quel momento gli sembro di parlare non con un giovane Daniel Saintcall , ma gli sembrava di parlare con il me del futuro che era molto più maturo e nel futuro aveva fatto cose molto grandi e sopratutto non aveva ancora rivelato a sua sorella e a suo fratello la verità su quello che è successo su Maraxus e solo io la dovevo conoscere e basta . Quello che ho fatto li , l’ ho fatto per salvare l’ intero universo e anche se ho fatto questa scelta quel giorno ho scarificato tantissimo . Ma non lo posso dire a nessuno , lo stesso giorno in cui ho fatto tale scelta ho fatto un giuramento solenne con i miei genitori Alukard e Helena Saintcall . Loro proprio mi dissero di non dire a nessuno quello che ho io fatto li , anche se l’ ho fatto per il bene dell’ intero universo . Tutte le persone li mi avrebbero guardato come un mostro , peggio dei Distruttori e cosi ogni giorni , ogni mese ,ogni anno e tutti gli anni che verranno devo portare il peso di quello che ho fatto li 25 Ottobre del 1991 e nessuno deve saperlo .

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Xbox 360

Ubisoft Montpellier lavora a Valiant Hearts: The Great War

In occasione dei Digital Days, Ubisoft ha annunciato lo sviluppo di Valiant Hearts: The Great War, un’avventura ambientata durante la Grande Guerra che avrà come protagonisti cinque personaggi diversi.

Valiant Hearts: The Great War sarà disponibile nel primo trimestre del 2014 in formato digitale.

Il gioco sviluppato da un piccolo team nello studio Ubisoft di Montpellier, conosciuto per aver creato alcuni apprezzati titoli, come Beyond Good & Evil, Rayman Origins e Rayman Legends. Il team sta utilizzando il motore UbiArt Framework per animare “in maniera realistica e immediata una grafica in stile fumetto, caratterizzata da un’ampia gamma di colori e ambientazioni, in grado di creare un netto contrasto visivo, come umide trincee, foreste lussureggianti e campi innevati”.

“La storia di Valiant Hearts è incentrata sulle vicende di cinque personaggi, impegnati ad affrontare con coraggio le battaglie e le difficoltà della Grande guerra, accanto al loro fedele compagno a quattro zampe”, leggiamo nel comunicato inviatoci dall’editore francofono. “Il gioco è ambientato sul fronte occidentale, crocevia tra le varie forze impegnate nel conflitto e sede di alcuni dei più intensi combattimenti di tutta la guerra. Il destino dei personaggi principali è inestricabilmente legato, perché tra sentimenti come amore, amicizia, sacrificio e tragedia, si aiuteranno a vicenda per mantenere la propria umanità di fronte agli orrori della guerra”.

“L’anno prossimo cadrà il centennale della prima guerra mondiale, perciò abbiamo pensato che fosse il momento giusto per esplorare un periodo così unico e spesso dimenticato della nostra storia”, ha dichiarato Paul Tumelaire, Direttore creativo di Ubisoft. “Il motore UbiArt Framework ci ha consentito d’intraprendere una precisa direzione artistica, oltre a una narrazione fortemente basata sui personaggi, che sarà in grado d’intrattenere i giocatori ma al tempo stesso anche di coinvolgerli a livello emotivo”.

 

Categorie
2013 Bere Bevanda Caffè Dialoghi Dominatore di Poteri Gallifrey ipad Kratos Mondi Fantastici Mondo Pandora Parlare con Pandora Persone Racconto Signori del Tempo Storia Tempo

Dico a Pandora della Guerra del Tempo

Era ora , lo so che questo discorso lo potrei evitare , ma se non lo faccio io lo potrebbe scoprire nel modo più brutto o in altre circostanze molto più gravi o più pericolose . Vi voglio dire una cosa , dire a una persona che la propria razza è quasi morta , è come se ti avessero ficcato un coltello nel cuore , non senti la lama che entra , ma il dolore è che profondi che se non la prendi nel verso giusto potresti rimanere scioccato per un bel po’ di tempo . Per quanto riguarda me io non ho solo sentito questa cosa , io l’ ho vista con i miei occhi . Vidi con i miei occhi tutto quello che successe sul mio pianeta natale Maraxus , comunque di questo ne voglio parlare un ‘ altra volta . Andai in camera di Pandora , entrai e dissi – adesso voglio ti siedi un attimo ti devo parlare di quello che è successo alla tua razza , cioè ai Signori del Tempo e quanti ne sono rimasti . Pandora si mise seduta sul letto con le gambe incrociate e guardò me e io dissi a lei – prima di parlare di quello che è successo ai Signori del Tempo , non so in che modo prenderai quello che ti sto per dire , però io starò acconto anche nelle cose più buie . L’ unica cosa che Pandora poteva dire – grazie , io iniziai a dire – Sul tuo pianeta natale Gallifrey , scoppio una grande guerra che duro tantissimi anni e inizio all’ inizio del tempo stesso . Li c’ erano moltissimi nemici , come i Dalek e moltissimi alieni molto cattivi . In quella guerra possiamo dire che non ci sono moltissime perdite , però I Signori del Tempo avevano combattuto troppo quella guerra e come possiamo dire impazzirono e volevano distruggere tutto , ma uno dei Signori del Tempo noto soltanto come il Dottore li riusci a fermare , ma anche grazie a un ‘ altro Signore del Tempo noto come il Maestro . Tutti e due insieme fermarono nel nostro tempo i Signori del Tempo che volevano distruggere tutto , tempo , spazio , l’ interno universo e trasformarsi in energia o quello che credevano .Poi Pandora mi chiese in maniera molto gentile e con uno sguardo che voleva sapere la verità e non una bugia che mi potevo inventare perché la volevo rassicurare , voleva la verità nuda e cruda – quindi il mio pianeta natale , esiste ancora o no ? . Io la guardai negli occhi blu come il mare e con molto sincerità – no , non c’ e più è distrutto come il mio pianeta natale . Anche se Pandora non aveva mai vissuto su Gallifrey e non sapeva niente sui Signori del Tempo , come vi avevo detto quando soffri è come un coltello non senti quando entra ma la ferite che ti provoca è molto grave tu non sai quanto . Pandora si mise a piangere , io allora la abbraccia e poi feci apparire dei fazzoletti e glieli passai a Pandora . Poi Pandora – grazie per i fazzoletti Marcello , ma quanti Signori del Tempo sono rimasti ? . Io risposi – ne sono rimasti pochi soltanto due ma essendoci tu , i Signori del Tempo sono soltanto tre , ma forse nel tempo o in altre parti dell’ universo o dello spazio forse ce ne sono molti altri . Pandora disse – grazie avermelo detto , quello che è successo al mio pianeta Gallifrey , te l’ ho detto perché seno in futuro potevi scoprire quello che è successo al tuo pianeta natale in maniera molto più . Però non ti ho detto tutto , ma se vedi sul tuo ipad ti ho mandato un link dove puoi sapere tutti gli avvenimenti che sono successi al tuo pianeta se vuoi sapere , io non ti fermo , ognuno di noi deve sapere quello che è successo al proprio pianeta e pure tu come gli altri hai il diritto di saperlo . Io scesi dal letto di Pandora , pure lei con molta calma scese dal letto e mi abbraccio e disse in maniera molto gentile – grazie Marcello , ma perché mi hai detto la storia in modo cosi breve ? , io risposi – te l’ ho racconta cosi perché volevo prima prepararti mentalmente a quello che leggerai li sopra , cosa saprai accettarlo meglio e poi Pandora disse – grazie Marcello , ora voglio stare un po’ da sola a leggere quello che è successo al mio pianeta . Prima di andarmene dissi a lei – vuoi che ti porti qualcosa da bere o altro e lei disse – no , ma grazie . Pandora inizio a leggere tutto quello che c’ era scritto sul suo ipad riguardante l’ ultima grande guerra del tempo , delle numerose persone che hanno perso la vita e delle persone che sono sopravvissute in quell’ inferno di fuoco e fiamme , ai moltissimi alieni li presenti sul loro pianeta . Il contenuto non era molto grande , ma conteneva moltissime informazioni che imparò a capire e dopo aver saputo quello che era al suo pianeta natale . Un’ altra cosa vi voglio dire tutti quanti anche il più malvagio dei criminali deve sapere cosa è successo al suo pianeta natale , certo il non sapere è meglio ma visto che tu non sai cosa è successo al tuo pianeta natale è come una parte di te che scompare e tu non sai dove è andata , poi ti guardi indietro capisci che quella parte è perduta e la puoi ritrovare solo capendo cosa è successo al tuo pianeta natale . Pandora non ha avuto la mia esperienza , cioè guardare il proprio pianeta esplodere senza che tu possa fare niente , lei né ha solo sentito parlare di quello che è successo al suo pianeta natale , assistere a tale scena sarebbe stata una cosa molto più dolorosa e questa cosa che lo dice che una persona che ha avuto questa brutta esperienza . Pandora con molta calma inizio a leggere la prima pagina , voleva leggere tutto con calma . Il contenuto che avevo scritto la storia della Guerra del Tempo era di tre o quattro pagine , ma tutto il contenuto era di 7 pagine , perché conteneva informazioni su chi era sopravvissuto su quel pianeta . Anche se Pandora non voleva niente io sapevo che lei voleva qualcosa da bere , tra le varie cose che Pandora aveva imparato a bere era il caffè . Io allora portai a Pandora il caffè e lei sbotto in maniera molto gentile – grazie Marcello per il caffè . Pandora con molta calma e stando molto attento a bere il suo caffè , dopo aver bevuto un sorso di caffè lei continuo a leggere tutto quello che c’ era scritto sull’ ipad . Dopo molto tempo , lei fini di leggere li sopra , Pandora scese dal letto e arrivò in camera mia e vide a me in camera mia e – Marcello grazie per avermi fatto capire quello che è successo al mio pianeta natale . Pandora se vuoi sapere altre cose sui Signori del Tempo o altre cose chiedi pure io sono qui per aiutarti . Dopo Pandora andò in camera sua a fare un po’ di allenamento , l’ allenamento che la sua allenatrice Dana Mercer gli avevo detto di fare due volte al giorno cosi lei ogni giorno poteva essere sempre in forma smagliante .

Categorie
2012 Alieni Camera Mia Dialoghi Dominatore di Poteri Me Parlare con Pandora Persone Poteri dei Signori del Tempo Racconto Signori del Tempo Storia Tempo

Pandora mi chiede informazioni sui Signori del Tempo

Pandora stava nella sua stanza stesa sul letto rosso , visto che lei grazie al mio aiuto si è fatta mettere delle coperte pesanti visto che la sera faceva freddo . Pandora inizio a cercare di capire cosa gli era successo quando era riuscita a togliere e a me rimettere pezzo dopo pezzo . Lei non riusciva a capire come ci era riuscita , sapeva che era una Signora del Tempo , non sapeva cosa significava essere . Pandora allora entrò in camera che era molto grande con due letti e li dentro c’ erano moltissimi miei oggetti e mi disse – Marcello vorrei sapere di più sui Signori del Tempo , chi erano , cosa sapevano fare . Io dissi a Pandora – certamente , se ti siedi , Pandora allora con molta calma si mise a sedere sul letto di mio fratello. I vari oggetti che avevo nella mia stanza sono il mio telefonino , la mia scrivania , il mio mappamondo e tutte le altre cose come i fumetti e altri libri come l’ Atlante di Fuoco di John Stephens . Io dissi a Pandora – i Signori del Tempo sono alieni , persone che provengono da un pianeta bellissimo , il suo nome è Gallifrey , veniva anche chiamato il Settimo pianeta splendente del Sistema Solare . Io mi alzai dal letto con molta calma e andai a prendere il mio stetoscopio e Pandora mi disse – che cosa ci devi fare con quello ? . Io mi avvicinai a Pandora gli misi nelle orecchie le due parti del mio stetoscopio e lo misi prima su uno dei due seni di Pandora e senti il primo cuore battere e poi lo mise sul secondo seno e senti anche il secondo cuore battere . Tolsi a Pandora le due parti dello stetoscopio e lei per un po’ rimase senza parole e poi disse – ho due cuori e Pandora mi chiese – tutti i Signori del Tempo hanno due cuori ? . Io dissi a Pandora – si tutti i Signori del Tempo , però ho una brutta notizia per te . Tutti i Signori del Tempo tranne uno sono morti e Pandora disse – come sono morti tutti i Signori del Tempo ? . Io dissi a Pandora che aveva gli occhi puntanti contro di me – la guerra , c’ e una stata una grande guerra , ricordata da tutti come la Guerra del Tempo . Pandora disse – quindi il pianeta Gallifrey è distrutto ? E io dissi a Pandora – si purtroppo si , il tuo pianeta è stato distrutto . Io allora dissi a Pandora – allora iniziamo a dire cosa sanno fare i Signori del Tempo. Pandora voleva sapere cosa sanno fare i Signori del Tempo , io dissi – allora i Signori del Tempo , sanno comprendere le cose più complesse tipo il T.A.R.D.I.S o altre cose tecnologiche le capiscono subito . Lo hanno sempre idee geniali e sono sempre tre passi in avanti al nemico , loro riescono a capire subito non solo le cose tecnologiche ma anche e Pandora disse – come montare e smontare una pistola e io dissi a lei – si giusto e anche altro . Riescono a guardare nel passato ,nel presente e nel futuro e quando muoiono loro utilizzano un trucco per ingannare la morte e si rigenerano . Pandora allora mi chiese – quindi diciamo che io vengo ucciso da qualcuno io mi rigenero ? . Io dissi a Pandora – si , però il tuo aspetto cambierà e non avrai più questo aspetto , avrai tutti i tuoi ricordi e sopratutto i tuoi gusti cambieranno . Pandora disse – Grazie per le informazioni e io dissi a lei – se hai bisogno di qualche altre informazioni sui Signori del Tempo e altre cose vieni pure da me e io ti dirò tutto quello che vuoi .Pandora se ne era andato nella sua stanza e io allora mi ricordai una cosa molto importante sui Signori del Tempo , allora io andai in camera sua e dissi a Pandora – Pandora mi ero dimenticato di dirti che essendo un Signore del Tempo e puoi imparare velocemente qualsiasi lingua . Pandora dissi – quindi se voglio capire l’ inglese o altre lingue , le posso capire subito e io dissi a Pandora – si . Pandora grazie al mio aiuto aveva imparato alcune cose riguardanti i Signori del Tempo , infatti perché ci sono molte cose che lei non sa , tipo quanto la guerra del tempo è finita o quanti mostri o creature terribili esistono nel mondo . Però queste cose le imparerà nei nostri viaggi e sopratutto grazie al Signore del Tempo che è dentro la sua testa , che vive dentro di lei . Cioè le cose sui mostri e creature le imparerà da lei stessa e per questo mi bastava averle detto quelle poche cose sul suo pianeta . Almeno cosi Pandora può dormire sonni tranquilli e senza avere incubi , oltre a questo Pandora sa cosa può fare e cosa è , cioè un Signore del Tempo .