Categorie
1886 Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri The Order :1886

The Order 1886

La società segreta nota come The Order opera in segreto e deve fare in modo che tutto quello che fa passi in secondo piano . Non si deve sempre correre . Certo per arrivare a un luogo o per prendere un oggetto bisogna correre . Ma spesso questa tua corsa darà inizio a eventi che ti impediscono di arrivare al luogo in tempo . Per esempio devi andare in una chiesa . Una guardia ti deve correre e tu finisci nei guai anche se non hai fatto nulla . La corsa alcune volte non risolve nulla , anzi ti fa solo uccidere . Io ero dietro al protagonista e ho visto che stava decidendo se correre oppure non correre e andare piano .

Lui doveva correre per andare in una chiesa . Ma ci poteva arrivare anche con calma . Una volta dentro la chiesa lui trova la sua amica e insieme cercano qualcosa qui dentro

Una volta che era uscito dalla chiesa , lui va in giro e si trova in un luogo dove deve ancora decidere se correre oppure .

Anche se li vicino alla panchina non ci sia nessuno . Non significa nulla . Voglio dire che le guardie si possono essere nascoste e tu potresti essere in pericolo . Inoltre se corri via c’ e il gentiluomo qui davanti al negozio che dice a loro dove tu sei

 

Categorie
Ada Knight Assassin's Creed Rogue Assassinare Assassino Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Shay Templari

Assassin’s Creed Rogue

Shay è un ex assassino e quindi lui sa tutto dei suoi nemici . Lui ha deciso di uccidere tutti gli Assassini . Per farlo lui usa una nuova arma . Lui è molto bravo e la può usare su tutto . L’ arma che vi parlo sono le frecce berseker . Io visto che sono un Assassino dovevo vedere questa cosa di persona . Se un assassino si è unito agli Assassini allora doveva morire visto che si è messo contro le persone che noi abbiamo giurato di uccidere .Io e Ada andammo a vedere cosa succedeva . Vedemmo Shay su un tetto e usava un fucile e stava sparando contro una guardia . Andando in avanti uso le sue frecce Berseker contro gli orsi , contro gli Assassini . Shay visto che un tempo era un Assassino conosci tutti i trucchi dei suoi fratelli . Adesso Shay considera loro nemici e non più alleati o amici .

Categorie
Bright Falls Foto L' Ombra Roberto Auditore

Frecce Nere dell’ Ombra

L’ Ombra per scappare dalle Guardie quando erano tante doveva sempre avere delle frecce che erano diverse visto che una frecce lanciava un gas fumogeno nero per fare in modo per scappare nella notte e cosi non essere visto dalle altre guardie . Di frecce ne aveva diverse visto che se ne era fatte 3 con l’ elemento dell’ acqua per spegnere il fuoco quando le guardie da una parte accendevano un falò oppure 2 che contenevano le fiamme per riaccendere il fuoco che aveva spento . Si era fatto fare molte frecce per impiccare i suo nemici e fare in modo che poteva dare un messaggio ai suoi nemici del tipo ” Non seguitemi oppure finirete come il vostro nemico qui presente ” . Per salvarsi dalle guardie si era fatta fare 6 frecce con delle corde per scappare nella parte più bassa del palazzo e del posto in cui si trova . Le altre frecce invece servono a fare trappole con flash accecanti per non farsi seguire dalle guardie visto che con quei flash non possono distinguere nè luce e nè oscurità e questo da un doppio vantaggio all’ Ombra e questo gli da un maggiore vantaggio sulle guardie .

 

 

Categorie
Armi Armi da Taglio Bright Falls Foto L' Ombra Roberto Auditore

Bastone Nero dell’ Ombra

L’ Ombra alcune volte deve combattere contro i suoi nemici visto che le guardie o le persone che nella notte cercano di uccidere le ragazze che non vogliono farle divertire dopo che si era divertiti nel cercare i criminali . Nella notte le guardie che sono dentro Bright Falls vanno alla ricerca di quadri e cose molte rare da avere e da dare alle persone che secondo loro le meritano . Secondo loro queste ragazze o queste persone ricche non devono avere queste cose e per questo L’ Ombra deve sconfiggere queste guardie con un bastone nero davvero molto forte e lo utilizza per stendere o per uccidere i suoi nemici . L’ Ombra si muove nel cuore della notte come un ombra che va in un posto e nessuno sa della sua presenza e poi grazie a questo fatto lui vede il nemico davanti o dietro di lui e lo può colpire molto forte da spaccargli la testa oppure può sconfiggere il nemico a terra per un pò visto che poi si sarebbe ripreso in un momento qualsiasi della sera . Si era fatto fare questo bastone e l’ arco da una donna molto bella di nome Fiona e aveva 17 anni e che sapeva il fatto suo in fatto di creare armi e quindi era la cosa migliore per non farsi scoprire quando veniva scoperto dalle armi . Visto che aveva imparato il mestiere da suo padre e quando aveva iniziato nessuno pensava che lei sarebbe stata una bravo fabbro ma poi tutti videro che era molto brava e il suo primo cliente su L’ Ombra che si fece fare il bastone , poi l’ arco e poi le frecce e invece la faretra se la faceva lui visto che era molto bravo in queste cose .

 

Categorie
Amelia Strong Guerriera Oscura L' Ombra Lavoro Lazarus Hawking Roberto Auditore

Roberto Auditore entra di nuovo nella mente di Lazarus Hawking

Roberto sapeva che le risposte che stava cercando erano dentro la mente malvagia di Lazarus Hawking e c’ era un solo unico modo per capire dove Azzurra Alfieri e le sorelle Miller dove erano cioè entrare nella sua mente per capirlo . Era una cosa davvero molto rischiosa da fare visto che sapeva i rischi di quello che sarebbe accaduto se fosse stato preso dalla sicurezza e dalla preside . Secondo loro tutto deve essere fatto alla luce del sole e in piena vista ma invece spesso le cose non si devono far vedere visto che i migliori per non far scoprire le brutte cose che fanno le fanno nella notte più intensa e grazie all’ ombra alcune persone sono al sicuro e quindi possono fare maggiori cose che nella luce non possono fare . Questo è il caso di Roberto che nella notte più profonda si trasforma nell’ Ombra e va a fare quello che serve per capire chi ha rapito queste ragazzine . Roberto l’ ha scoperto ma non può provare niente e la sua parola contro quella di Lazarus e poi il suo nemico aveva una linea difensiva assoluta visto che il padre era un grande avvocato che avrebbe reso non servibili nessuna delle prove presenti che la difesa avrebbe reso . Roberto sapeva che era molto pericoloso non solo per il fatto della preside ma del fatto di Lazarus visto che nella scuola girava una voce che faceva accapponare la pelle a tutti quanti . La voce che girava nella scuola e chi era stato tanto scemo da mettersi contro Lazarus Hawking non tornava vivo e vegeto visto che lui manipola le persone e le fa suicidare e nessuno può fare niente visto che lui all’ ultimo secondo le sveglia e poi nessuno può fare niente e nessuno può provare che sono state uccise da lui . Anche se Roberto sapeva questa voce doveva correre il rischio visto che sapeva quando durano le schiave che non lavorano e che non ubbidiscono e quindi sapeva dentro di se che si doveva muovere in fretta . Appena fece notte Roberto si travesti nell’Ombra e passo da una colonna all’ altra e quando c’erano le mani delle guardie con il loro lumen acceso per fare luce L’ Ombra andava nell’ ombra della seconda colonna . Aspettava che la luce svaniva per entrare nella sua zona sicura cioè l’ ombra dove lui era al sicuro e alla fine arrivo alla camera di Lazarus . Prese i suoi ferri del mestiere e con calma e senza fare nessun rumore troppo forte scassino la porta e poi si mise a leggere la mente di Lazarus Hawking e alla fine scopri che erano nel Distretto 18 . Anche se Roberto l’ aveva scoperto non sapeva che fare visto che se ci andava da solo poteva finire male per tutte le schiave li presenti . Dentro il negozio di Amelia Strong di 28 anni , capelli neri raccolti con uno cyghon e vedeva vestiti e il suo negozio si chiamava “ Strong Clotes “ , era bello grande e molto utile per far lavorare delle ragazzine ma dovevano solo lavorare e solo in alcuni momenti si potevano riposare . Li dentro ci lavorano poche ragazzine per la precisione 11 e se doveva essere scoperte Amelia utilizza i suoi poteri di veleno per uccidere le ragazzine , lo faceva per coprire le sue tracce e poi li non c’ era più niente da fare per li e come era comparsa li se ne andava e nessuno sapeva dove sarebbe ricomparsa . Roberto aveva bisogno di un grande aiuto visto che da solo non ce l’ avrebbe mai fatta e non poteva dire niente alla polizia perché forse loro non avrebbero chiuso un occhio per aver infranto molte leggi della nostra scuola oppure di aver letto la mente degli studenti dell’intera scuola . Roberto doveva agire con qualcuno ma lui si chiedeva chi era tanto pazzo da fare una cosa del genere nel cuore della notte . Mentre ci stava pensando senti la conversazione di due ragazze che parlavano della Guerriera Oscura che aveva aiutato loro contro un mostro che mi impediva di sognare . Roberto decise di farsi aiutare da lei visto che come lui voleva fare del bene e quale miglior modo di fare del bene se non salvare delle ragazzine che per colpa di mostri erano divenute schiave . 

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Galleria Galleria Foto Garret T.A.R.D.I.S The City

Faccio foto nell’ universo di Thief

Io andai in The City , la città in cui si trova il Maestro Ladro Garret si chiama The City è una città oscura e quindi bisogna stare attenti visto che qui le guardie ci vanno molto forte con chi fa qualcosa di male o dovremmo  dire bene visto che non solo per me ma anche Garret le guardie che ci sono li sono il male visto che pure loro rubano e fanno le cose peggiori qui chiamare le guardie il bene non è proprio la cosa più bella in assoluto . Quando dissi ad Ada che dovevamo andare nella città del famoso maestro ladro Garret a tutti i costi e voluta venire con me . Io e Ada una volta uscita dal mio T.A.R.D.I.S  andammo nell’ universo di Thief per fare foto , sapevo che li c’ erano dei momenti nuovi e che potevano essere dati a Melissa Mcarthur per la Gazzetta dell’ Universo . Presi la mia macchina fotografica e andammo sui tetti e nelle varie parti della città , lo dove ammettere ci sono parecchie guardie . Oltre a quello io feci le foto che dovevo fare e adesso ve le faccio vedere , spero vi piacciano come siano piaciute non solo a me ma anche ad Ada Knight che dopo aver fatto le foto ha insistito molto per vederle e poi fu contenta pure Melissa Mcarthur che fu davvero molto felice di riceverle e di vederle in tutto il loro splendore .

 

Categorie
Angelina Angelo Federica Ladra Maestra Ladra Mostri Mutaforme

Angelica Wood parte 4

Da quando Angelica Wood era da Angelo lui prendeva molta acqua e molte cose da mangiare e ogni volta lui per non essere messo sotto perquisizione e fare in modo che casa sua e il suo negozio visto che erano una cosa sola non fosse distrutto dalle guardie in cerca di qualcosa , anche la più piccola traccia di Angelica Wood . Se solo una delle guardie avesse scoperto che Angelica Wood è stata li dentro lui avrebbe fatto di tutto anche utilizzare tutta la sua furia per cercare di scoprire dove fosse quel mostro e anche se era una ragazzina cioè le guardie la poteva portare viva o morta secondo loro lei è uno mostro e quindi non mancherà a nessuno e dopo quello che ha fatto li non c’ erano alcuni un dubbio che Angelica fosse un mostro . Angelica senza farlo sapere a Federica e nemmeno ad Angelo lei lesse il giornale e scopri che la stavano cercando . Federica vide la triste scena che aveva fatto li e quando Federica volle sapere una cosa perché lo aveva fatto , lei non lo ricordava e Angelica disse – io non lo so cosa è successo li , so soltanto che quei ragazzi mi hanno trascinata li con i capelli , mi hanno strappato il vestito ,poi sono svenuta quando hanno provato a farmi qualcosa e l’ unica cosa che mi ricordi e che mi sono risvegliata vicino a uno dei cadaveri , questo mi ricordo e basta . Io non lo volevo fare , Federica vide gli occhi di Angelica e vide che erano sinceri e pieni di disperazione . Se Federica o Angelo avesse dato un forte schiaffo ad Angelica secondo tutti e due sarebbero morti e Angelica sarebbe dovuta fuggire ma con la colpa di avere ucciso due persone che la vogliano aiutare . Federica come una madre la mise sul letto e le diede un bacio sulla fronte e disse – lo so che non lo volevi fare , ma lasciamo questa cosa alle spalle . Adesso devi pensare di più al tuo allenamento ti fai distrarre da quello che hai fatto tu non potrai più fare niente . Invece smetti di pensare a quello che hai fatto e pensa a quello che devi fare . Se ti lasci condizionare dal passato bello o brutto che sia non vai più avanti , quindi promettimi che domani tu penserai al tuo allenamento da ladra invece di questo brutto evento . Angelica la guardo e disse con assoluta certezza – si , la smetto di pensare a questo brutto evento e penso al mio futuro . Dopo ogni allenamento Angelica aveva fatto amicizia con un ragazzo di nome Luca , erano davvero molto legati ed erano divenuti migliori amici . Tutto stava andando come da programma e un giorno Luca era tornato da loro ma con una brutta sorpresa cioè le guardie . Angelica chiese spiegazioni a Luca e disse – niente di personale ma si tratta di soldi e questo è il mio unico interesse e sulla piccola testa hai una taglia di diecimila e mi sono detto perché non prenderli . Angelica era arrabbiata ma Federica non la fece arrabbiare e le diede il tempo di scappare e sparire dalla circolazione . Angelica si era rifugiata in uno dei posti che conosceva solo lei e nessun’ altro e andava in quel posto solo quando era da sola e non voleva farsi trovare da nessuno . Angelica mentre scappava per salvarsi la vita vide un volantino attaccato a ogni porta e a ogni muro e diceva “ Angelica Wood viva o morta . 10 mila skulls “ , quando Angelica vide quel volantino capì che la sua vita valeva più da morta che da viva . Dopo che era scappata senza farsi vedere lei andò a un esecuzione che non era la sua ma quelle delle suoi amici e una guardie gli chiedeva – tutto questa sofferenza tu e la compagna ve la potete risparmiare basta che mi dite dove è Angelica Wood , solo questo voglio sapere e facile . La guardia alzo la testa di Angelo e lui disse – non lo dirlo mai preferiamo morire che dirlo . La guardie uccise Angelo e Federica e lo fece davanti a un sacco di gente tra le quali Angelica . Dopo l’ esecuzione dei suoi migliori amici Angelica fu seguita e inizialmente non ci aveva fatto caso ma poi senti dei passi e decise di aumentare il passo e poi all’ ultimo secondo si nascose e poi quando lui cercava Angelica disse – mi stavi cercando . L’ uomo prese Angelica per la mano e la porto via da li e la porto in casa sua e disse – Federica per tutto il tempo in cui sei stata con lei , mi ha parlato un sacco di te e adesso ti insegno io e so già cosa stai pensando di andare a vendicare la morte dei tuoi amici , ma secondo me e una perdita di tempo . Angelica lo guardo e disse – io voglio uccidere chi ci ha traditi e tu non mi puoi fermare . Angelina si tolse la maschera e disse – lo so che non ti posso fermare , Federica mi ha detto pure che tu sei molto ferma su quello che vuoi fare , ma se devi vendicarti almeno lasciati addestrare meglio . Angelica non capiva cosa voleva dire e poi lei le fece vedere una cosa che non capiva , cioè si trasformo in un altra persona davanti a lei e poi si trasformo di nuovo e nel suo vecchio aspetto e poi si mise dietro di lei e inizio ad accarezzare i suoi capelli e disse – ho visto quello che hai fatto li , ho visto tutto e tu ragazza mia tu sei un muta-forme come me . Alla fine Angelica si senti in colpa e disse – io non lo controllavo , loro mi hanno quasi violentato e io ho perso il controllo e ho fatto quello che ho fatto e Angelina le disse – lo so , ma adesso grazie al mio aiuto tu lo potrai controllare e questa maledizione tu potrai diventare una benedizione . 

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Garret Me Racconto Roberto Serena The City

Cerco di riprendere un quadro da una guardia

Ero in The City la città natale di Garret il grande maestro ladro , ma la città non si doveva solo preoccupare di lui anche di guardie che spesso utilizzavano il loro lavoro per prendere soldi , quadri e spesso la virtù dalle figlie delle persone che dalle quali rubavano loro e se uno diceva loro qualcosa finiva molto male . Mentre nel mio universo c’ era l’ ospedale con le tue tecniche per aiutare i malati , qui c’era l’ ospedale ma era lontano anni luce alle conoscenze che abbiamo nel nostro universo . Andai vicino a delle guardie che avevano benuto e stavano per picchiare a morte un uomo che voleva riprendersi il quadro di sua moglia . Arrivai li e li fermai , la guardia sulla destra mi stava per dare un pugno lo bloccai e poi gli diedi un pugno nello stomaco e lui si accascio a terra . Poi tocco all’ altro , era lui che aveva preso il quadro e lui che mi poteva dare informazioni . Cosi lo presi e dissi – dove si trova il quadro ? , lui mi guardò e disse – si trova a 360 metri da te , lui non mi poteva mentire aveva la mia spada puntata alla gola . Mi occupai prima del signore e lo curai con i miei poteri e poi dissi a lui – sta bene signore ? .

Si sto bene , grazie per avermi aiutato . Adesso se lei resta in casa io le prendo il quadro che è tanto importate per lei . Se ha rischiato di perdere una mano , quel quadro deve raffigurare una persona molto cara per lei . Roberto mi disse – si , raffigura mia moglie che è morte tre anni fa . Dopo andai a prendere il quadro e li c’ erano moltissime guardie , prendere il quadro sarebbe stata una impresa se non avessi fatto piano . Se avessi fatto solo un pò di rumore o mi avesserò visto le guardie tutte sarebbero scattate li . Decisi di fare con calma , mi misi nell’ ombra , l’ ombra della notte e con calma sconfiggevo le guardie una dopo l’ altro senza ucciderle . Se lo potevo lo evitavo e portare cadeveri non mi avrebbe fatto che portare guai , alla fine su un carro c’ era il quadro che raffigurava una bellissima donna . Io la riportai a Roberto e lui fu molto contento di vedere il quadro , quando lo vide vidi nei suoi occhi che il quadro era più importante della sua vita . Roberto aveva pure una figlia , purtroppo per lei era arrivato troppo tardi e non potevo fare nienre per te neanche tornare indietro nel tempo . Andai dalla ragazza e mi misi accanto a lei stava piangendo sul suo letto , io la abbraccai e dissi – ora è passato tutto , calmati . Serena non era più felice come lo era prima le era stata privata la propria virtù da un mostro e non si poteva riporre rimedio , nessun rimedio poteva fare qualcosa . Anche io che avevo i miei poteri o la mia macchina nel tempo poteva fare niente , io però per lei potevo fare una cosa sola cioè portare via Serena da li .Serena non se ne voleva andare e dissi – Senti Serena qui non sei al sicuro e tuo padre è stato più preoccupato di un quadro a te , quindi non è meglio che vieni con me e forse ti daranno a una famiglia più generosa e tu li possa rendere orgliosi oppure stare qui e farti fare le cose peggiori e senza che tuo padre faccia niente . Devi essere coraggosa , la scelta è tua soltanto , io fino a quando non  decidi tu non posso fare niente . Serena capì che era una sua responsabiltà vivere una vita felice e cosi mi diede la mano e io la portai via da li , da quell’ inferno che lei chiamava casa . Tutti giorni solo lei lavorava , possiamo dire che suo padre da quando era morta sua madre lui era morto . Nel mondo non c’era più niente per lei e lui tutti i giorni stava li a guardare il quadro . Per me è stato brutto portare via Serena al padre , ma Serena invece di un padre che era vivo , il suo possiamo dire che era morto lo stesso giorno in cui era morta sua moglie . Roberto aveva provato due o tre volte a togliersi la vita ma per il bene di sua figlia non l’ aveva fatto ma adesso che a sua figlia le avevano tolto la sua virtù e cosi secondo lui non poteva avere un erede lui con o senza Serena tra due o tre giorni si sarebbe tolto la vità .