Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4 Xbox One

Problemi di frame rate su PS4 per Call of Duty: Ghosts?

In base ad alcune indiscrezioni recentemente trapelate dal web sembra che il titolo di quest’anno della serie Call of Duty, Call of Duty: Ghosts, stia avendo qualche problema con la nuova console di casa Sony. Sembra infatti che il titolo soffra di problemi di varia natura legati al frame rate su PS4, problemi che invece non sono assolutamente stati riscontrati su Xbox One. Secondo altre indiscrezioni Infinity Ward sarebbe già da qualche tempo al lavoro su una patch che possa risolvere al meglio questi problemi, attendiamo una conferma ufficiale al riguardo.

 

Categorie
Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4 Sony Xbox One

Call of Duty: Ghosts a 1080p su PlayStation 4, solo 720p per Xbox One

La notizia è naturalmente di quelle destinate a rilanciare alla grande la console war di prossima generazione. Call of Duty: Ghosts girerà infatti a una risoluzione di 1080p su PlayStation 4, lasciando invece che la versione Xbox One poggi le sue fondamenta su una risoluzione 720p in upscaling a 1080p su Xbox One. La conferma arriva direttamente da Mark Rubin, executive producer della serie Call of Duty presso Infinity Ward, che si è espresso in questo modo via Twitter:

“Sono stato in giro per un paio di settimane e non ho avuto modo di dare aggiornamenti, ma voglio confermare che su Xbox One abbiamo 1080p in upscaling da 720p. Abbiamo invece 1080p nativi su PlayStation 4. Abbiamo ottimizzato le due console per raggiungere i 60 FPS e il gioco ha una grande grafica su entrambe. Sono ancora in giro, ma sono felice della reazione a Extinction. Non vedo l’ora del lancio della prossima settimana.”

A quanto pare dunque, la decisione di adottare i 720p in upscaling sarebbe stata presa da Infinity Ward per garantire i 60 frame al secondo sulla console Microsoft, provvedimento non necessario invece su quella Sony.

 

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Sony Wiiu Xbox 360 Xbox One

Call of Duty: Ghosts – trailer d’annuncio della modalità Estinzione

Come da programma, i ragazzi di Infinity Ward hanno dato seguito alle indiscrezioni trapelate in rete nei giorni scorsi pubblicando quest’oggi il primo, “vero” filmato di gioco di Extinction, la nuova modalità multiplayer di Call of Duty: Ghosts.

In questo speciale modulo ispirato all’Orda di Gears of War e dedicato alla componente cooperativa (tanto in singolo quanto online) vedremo squadre composte da un massimo di 4 soldati intraprendere una delicata operazione di bonifica di un nido di alieni insettoidi particolarmente aggressivi: ciascun membro della squadra, ognuno con le sue specificità belliche (dai genieri ai tank provvisti di mitragliatrice a nastro), dovrà difendere se stesso, i compagni e le trivelle schiaccia-nido in propria dotazione dagli assalti a oltranza delle creature.

Nell’inferno futuristico di Extinction, ognuno dei personaggi interpretabili potrà contribuire alla difesa delle operazioni di bonifica del nido alieno servendosi di un ampio ventaglio di armi e di equipaggiamenti che comprenderà, ad esempio, i droni radiocomandati e le reti elettriche di contenimento. Il trailer in questione, però, non chiarisce se le sfide Estinzione rientreranno o meno nel sistema di progressione delle altre modalità cooperative e competitive che andranno a formare l’offerta videoludica in rete del prossimo sparatutto sforna-soldi di Activision.

Nell’attesa di avere dei chiarimenti in merito da parte di Infinity Ward, quindi, chiudiamo il pezzo ricordando a chi ci segue e a tutti gli appassionati di FPS che Call of Duty: Ghosts arriverà arriverà il 5 novembre su PC, PlayStation 3, Xbox 360 e Wii U. Le versioni da destinare all’utenza futura di Xbox One e PlayStation 4, invece, saranno disponibili al lancio delle due console next-gen di Microsoft e Sony, prevista qui da noi rispettivamente per il 22 e 29 novembre prossimi venturi.

 

Categorie
Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Sony Wiiu Xbox 360 Xbox One

Call of Duty: Ghosts – nuovo video sulla gestione dei Clan

Dopo aver annunciato la presenza della famosa attrice Anita Caprioli nel cast dei doppiatori diCall of Duty: Ghosts, i boss di Activision ridanno la parola agli studios losangelini di Infinity Ward per permettergli di mostrarci un interessante video-diario di sviluppo incentrato sui Clan, sulla loro gestione e sulle inedite possibilità garantite a chi deciderà di immergersi nelle arene multiplayer del loro atteso sparatutto indossando i colori di una squadra.

Stando a quanto descrittoci dal team capitanato da Mark Rubin, nella dimensione online di Ghosts l’appartenenza a un clan garantirà agli utenti la possibilità di ottenere ricompense uniche per il proprio alter-ego digitale e punti esperienza specifici per la propria crew che, sommati ai punti degli altri membri della famiglia, permetteranno al clan di sbloccare nuovi elementi di personalizzazione, con quest’ultima che, altrà novità, potrà avvenire anche attraverso l’impiego di SmartGlass e dell’apposita applicazione per tablet e smartphone che gli Infinity Ward provvederanno a pubblicare nei giorni immediatamente precedenti al lancio del gioco.

Le altre caratteristiche legate ai Clan di CoD Ghosts riguardano le modalità apposite che andranno a integrarsi nelle sfide multiplayer “classiche” e nel nuovo modulo Squadre e, soprattutto, lo sblocco dell’opzione cross-platform per trasformare i Clan in “luoghi virtuali” completamente indipendenti dalle piattaforme e dalle console su cui gli iscritti decideranno di giocare.

Senza indugiare oltre, quindi, vi lasciamo ricordando a chi ci segue e a tutti gli interessati che Call of Duty: Ghosts sarà disponibile a partire dal 5 novembre su PC, Wii U, PlayStation 3 e Xbox 360. La doppia versione da destinare all’utenza futura di Xbox One e PlayStation 4, invece, verrà commercializzata in concomitanza con il sempre più imminente lancio delle prossime console casalinghe di Microsoft (22 novembre) e Sony (29 dello stesso mese).

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Xbox 360 Xbox One

Call of Duty: Ghosts – Activision smentisce Nvidia, i requisiti minimi ufficiali arriveranno presto

Per qualche strana ragione difficilmente spiegabile, i requisiti minimi e consigliati da Nvidia perCall of Duty: Ghosts non coincidono a quelli ufficiali che Activision e Infinity Ward non hanno reso pubblici. In cosa differiscono? Non lo sappiamo ancora, tutto quello che sappiamo è che Activision li ha semplicemente bollati come “non ufficiali”.

A scriverlo è il supporto tecnico di Activision dal suo account Twitter (Activision Support), rispondendo alla domanda di un utente. Ecco il breve scambio:

SkillN: @ATVIAssist NVidia ha pubblicato i requisiti minimi per Ghosts. Sono ufficiali?

Activision Support: Sfortunatamente non lo sono. Rimani sintonizzato per i requisiti ufficiali, che arriveranno presto. Grazie. ^SM

Tra i requisiti minimi pubblicati ieri da Nvidia si parlava di 50GB di spazio richiesto su hard disk (solo per l’istallazione del gioco o compreso di un margine sicuro per far girare l’OS in tranquillità?), una CPU dual-core o tri-core di modesta potenza, GPU di fascia media di 2 generazioni fa (GeForce GTX 550 Ti o Radeon HD 5870) e 6GB di RAM, che spiegavano anche l’obbligo di un sistema operativo a 64-bit. I requisiti consigliati includevano invece solo la GeForce GTX 780, la versione mainstream da 500+ euro della GTX Titan.

La richiesta per memoria e OS replica quella di Watch Dogs, che potrà funzionare solo su computer dotati di OS a 64-bit (Vista, Windows 7 o Windows 8) e almeno 6GB di RAM.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Wiiu Xbox 360 Xbox One

Call of Duty: Ghosts – nuovo trailer sulla modalità Squadre

Gli sviluppatori di Infinity Ward decidono di pubblicare un nuovo video di Call of Duty: Ghost per presentarci l’inedito modulo Squadre. Con questo filmato, completamente sottotitolato in italiano, i ragazzi della celeberrima sussidiaria statunitense di Activision acuiscono ulteriormente la già spasmodica attesa dei loro fan attraverso l’annuncio di una modalità che proporrà un’esperienza di gioco parallela e complementare a quella della campagna in singolo e delle “canoniche” sfide multiplayer.

Il modulo Squadre, un po’ come tutte le altre modalità del titolo, non si limiterà a una sola opzione ma, al contrario, sarà suddiviso a sua volta in più “discipline”, ognuna studiata per soddisfare gli insaziabili bisogni degli appassionati della saga di CoD: al centro di ognuna delle “discipline” proposte ci sarà la necessità di realizzare e di comandare una propria squadra di soldati virtuali da contrapporre ai team plasmati dagli altri utenti in rete o da quelli creati in modo automatico dal sistema.

L’offerta del modulo Squadre sarà equamente suddivisa tra sfide competitive (da soli o in rete) e cooperative (esclusivamente in rete o, al massimo, in split-screen): nel primo caso rientreranno modalità come “Giochi di Guerra” (la propria squadra contro quella guidata dalla CPU) o “Squadra contro Squadra” (il proprio team contro quello di un altro utente online), mentre nel secondo avremo a che fare con sfide come “Assalto a Squadre” (6 utenti online contro una squadra guidata dalla CPU) e “Salvaguardia” (4 giocatori in rete contro ondate di nemici sempre più pericolosi). I punti esperienza acquisiti nelle partite del modulo Squadre e le eventuali medaglie sbloccate saranno trasferiti automaticamente al proprio alter-ego della modalità multiplayer “classica”.

Prima di lasciarvi al video di cui sopra, ricordiamo a chi ci segue che Call of Duty: Ghosts sarà disponibile per il 5 novembre su PC, Wii U, PlayStation 3 e Xbox 360, oltreché per il lancio di Xbox One (22 novembre) e PlayStation 4 (29 dello stesso mese).

 

Categorie
Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Xbox 360

Call of Duty: Black Ops II – trailer di lancio del DLC “Apocalypse”

Gli sviluppatori americani di Treyarch ci ricordano che da oggi gli utenti dell’edizione Xbox 360 di Call of Duty: Black Ops II possono scaricare Apocalypse, l’ultima espansione prevista prima di lasciare il campo agli Infinity Ward e al loro Call of Duty Ghosts.

Come abbiamo avuto modo di scoprire la settimana scorsa, all’interno di questo contenuto aggiuntivo troveranno spazio quattro nuove mappe per il multiplayer competitivo e uno scenario inedito per la modalità Zombi: le ambientazioni proposteci saranno Pod (un utopico quartiere residenziale di Taiwan di fine anni ‘70), Frost (una città stretta in una morsa di freddo e divisa da un canale ghiacciato percorribile solo attraverso un fatiscente ponte di fortuna), Takeoff (una rivisitazione della mappa Stadium del primo Black Ops), e Dig (anch’essa una rivisitazione, stavolta però della mappa Courtyard di World at War).

Se gli appassionati degli scontri in rete potranno dilettarsi con queste nuove arene digitali, i cultori della campagna parallela Zombi avranno comunque di che divertirsi attraverso Origins, uno scenario ambientato nella Francia rurale dei primi del ‘900 e descritto dagli stessi sviluppatori come una delle ambientazioni più violente, sanguinarie e “gotiche” che siano mai state proposte ai giocatori dell’avventura Zombie di questo e degli altri capitoli della saga.

Prima di lasciarvi al video di cui sopra, quindi, ricordiamo a chi ci segue che l’ultima espansione di Call of Duty: Black Ops II è disponibile su Xbox 360 da oggi, 27 agosto, al prezzo di 14,99 € (i “vecchi” 1200 Punti Microsoft) o in via del tutto “gratuita” per i possessori di un Season Pass. Per quanto riguarda la versione da destinare all’utenza di PC e PlayStation 3, invece, l’uscita di Apocalypse dovrebbe avvenire tra circa un mese (e quindi presumibilmente alla fine di settembre) in virtù dell’accordo commerciale siglato a suo tempo dai vertici di Activision e Microsoft per assicurarsi in esclusiva temporale tutti i contenuti aggiuntivi dello sparatutto Treyarch.

 

Categorie
Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Sony Wiiu Xbox 360 Xbox One

Call of Duty: Ghosts – nuovi chiarimenti sulle differenze grafiche tra le versioni current e next-gen

Dopo essere sopravvissuto al fuoco incrociato delle critiche piovutegli addosso dai futuri acquirenti di Xbox One e PlayStation 4 per le dichiarazioni rilasciate di fresco in merito allasuperiorità grafica della versione PC di Call of Duty: Ghosts, il produttore esecutivo di Infinity Ward, Mark Rubin, tenta di “scusarsi” concedendosi ai microfoni di Eurogamer per illustrare, sin nei minimi particolari, le differenze sussistenti tra le edizioni current e next-gen del suo prossimo sparatutto in prima persona.

“Le differenze ci saranno, e saranno piuttosto pronunciate. Tra le distinzioni più evidenti ci saranno quelle legate all’illuminazione dinamica: su console next-gen si può ottenere un’illuminazione dinamica irraggiungibile sulle attuali piattaforme. C’è poi la questione relativa al displacement mapping: sulle console di oggi chi crea un muro di mattoni lo rende prevalentemente pianeggiante e non c’è mai qualche sbalzo o imperfezione, ma su next-gen è possibile creare muri realistici, con mattoni che sembrano fisicamente lì dove dovrebbero essere, con un livello di geometrie adeguato a dare alla scena una sua fedeltà visiva. Volendo semplificare le cose, quindi, le differenze tra le due generazioni si riducono essenzialmente al livello dei modelli geometrici e all’illuminazione: tutto questo sarà sensibilmente migliore su next-gen.”

Nell’attesa di ricevere dagli Infinity Ward delle ulteriori informazioni sul titolo in diretta dalla GamesCom di Colonia, chiudiamo il pezzo ricordando a chi ci segue e a tutti gli appassionati di sparatutto che la commercializzazione di Call of Duty: Ghosts è prevista per il 5 novembre su PC, Wii U, PlayStation 3 e Xbox 360, oltreché su PlayStation 4 e Xbox One per quando saranno disponibili le due console next-gen di Microsoft e Sony.

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Sony Wiiu Xbox 360 Xbox One

Call of Duty: Ghosts – immagini e video sul multiplayer

Come previsto, i vertici di Activision e i boss del team di sviluppo californiano di Infinity Wardhanno tenuto in quel di Los Angeles l’atteso evento di presentazione del multiplayer di Call of Duty: Ghost. Assieme al primo set di immagini e di scene di gioco inerenti le mappe e le modalità previste per il comparto online del loro prossimo FPS multimilionario, gli autori di Ghosts hanno descritto con dovizia di particolari tutte le innovazioni e gli “accorgimenti” adottati dagli IW per rendere ancora più frenetica e soddisfacente l’esperienza di gioco in rete. Eccoveli riassunti:

  • Nuove modalità competitive – Cranked (a ogni uccisione il personaggio guadagna velocità ma per godere di un significativo vantaggio deve effettuarle entro un determinato periodo di tempo), Search & Rescue (deatmatch a squadre in cui il respawn è legato alla raccolta delle piastrine dei propri compagni)
  • Nuova modalità cooperativa – Squads (giocabile da soli con dei bot, in co-op a 6 o in competizione con altri utenti online)
  • Diversamente dai capitoli precedenti della saga, ci si potrà sporgere da una copertura, si avrà la possibilità di saltare un ostacolo in corsa e si potranno effettuare delle scivolate elusive
  • Gli ambienti saranno ricchi di elementi distruttibili e “dinamici”, legati cioè all’esecuzione di determinate azioni
  • I profili, i DLC, le statistiche e i salvataggi delle versioni PS3 e X360 saranno cross-gene, quindi, potranno essere importati su PS4 e XB1 o viceversa
  • Annunciato il Season Pass da 49,99$ o 4000 Punti Microsft. Anche quest’ultimo sarà cross-gen e varrà sia su PS3/PS4 che su X360/XB1
  • Call of Duty App – l’applicazione per tablet e smartphone offrirà tutti gli strumenti necessari per personalizzare l’equipaggiamento, per gestire il clan e per sfogliare le statistiche online del proprio profilo
  • Create a Soldier – il nuovo sistema di customizzazione del personaggio ci permetterà di modificare l’aspetto estetico del soldato con 20.000 diversi elementi, dalle parti anatomiche alle mimetiche. Ad ogni account si potranno associare un massimo di 10 soldati virtuali, ciascuno di essi con il proprio albero di abilità e di punti XP guadagnati sul campo

Prima di lasciarvi, ricordiamo a chi ci segue e a tutti gli interessati che la commercializzazione di Call of Duty: Ghosts è prevista per il 5 novembre su PC, Wii U, PlayStation 3 e Xbox 360, oltreché su PlayStation 4 e Xbox One per quando saranno disponibili le due console next-gen di Microsoft e Sony.

 

Categorie
2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Wiiu Xbox 360 Xbox One

Call of Duty: Ghosts – nella trama molta attenzione agli aspetti emotivi

Call of Duty: Ghosts avrà una forte componente emozionale. A rivelarlo è Mark Rubin di Infinity Ward, che spiega come sia stato ingaggiato uno sceneggiatore hollywoodiano del calibro di Stephen Gaghan per creare una trama che coinvolga maggiormente gli utenti.

Dalle pagine di GI International (via VG247), Rubin ha dichiarato:

«Stephen sta veramente lavorando al gioco in un modo che non ho mai visto fare a uno sceneggiatore di Hollywood. Vede il poter scrivere la trama di un gioco come un’occasione straordinaria e una sfida unica a livello artistico. Una delle cose che ci ha detto è stata ‘Come sceneggiatore, lavorare su Ghosts è come un film d’arte. Basilarmente, se ci pensate, il personaggio principale, la stella del film, non si vede mai e non parla mai. E quindi devi inventarti una storia che tiene conto di queste particolarità’»

E continua approfondendo l’argomento:

«Pensateci. Se prendete il nostro gioco e lo mettete su di un film dove il protagonista non parla mai e non lo vedete mai, sarebbe come uno di quei folli film francesi in bianco e nero. Quindi Stephen ama veramente questa sfida, ed è molto emozionato per ogni cosa. L’industria dei videogiochi e Hollywood parlano due lingue diverse. E in passato non hanno mai comunicato un granché bene. Ma credo che questo stia cambiando.»

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che la commercializzazione di Call of Duty: Ghosts è prevista per il 5 novembre 2013 su PC, PlayStation 3, Xbox 360 e Wii U. Il gioco approderà poi anche sulle nuove PlayStation 4 e Xbox One, una volta che le due console di prossima generazione next-gen saranno disponibili sul mercato.