Categorie
Dalek Diario Dominatrice dei Portali Dominatrice di Poteri Figura Storica Helix Insegnante Maraxus Portale Portali Sally Skaro Spazio Tempo

Aspetto di Sally

Sally

Anche se vedendo questa foto non può sembrare una donna molto potente e molto in gamba , ma Sally la madre di Helix è molto in gamba non solo come Dominatrice di Poteri ma anche come Dominatrice di Portali . Pure a Sally che ha visto un portale e questo ha portato dentro di lei qualcosa di nuovo e qualcosa di incredibile . Ma ha portato anche grande curiosità . Dentro la mente di Sally sono arriva un casino di domande e per adesso nessuna aveva risposte ma lei voleva essere la prima a farlo . Sally entrò nella storia come la prima Dominatrice di Portali ad aver capito un sacco di cose sui portali e cosi li ha condivisi con il mondo intero visto che era un modo per far capire che i portali non erano solo dei modi per fuggire quando si è in pericolo , ma erano anche delle cose pericolose e altre volte no . Cioè se lo apri tu e lo riesci a controllare allora è un portale sicuro e tutti ci possono entrare per vedere dove porta e dove va . Ma se tu apri un portale troppo grande allora potresti crollare a terra e tu alla fine puoi aver portato alla morte della tua specie o del tuo universo . Sally sapeva tutte queste cose perchè li apriva i portali e ci entrava lei stessa con un quaderno in mano per studiare i portali . Prima scriveva se era stabili e poi prima di entrarci chiudeva gli occhi per vedere il futuro e capire se li dentro poteva succedere qualcosa di male o se il portale dopo pochi minuti sarebbe divenuto un portale molto instabile e quindi da non entrare senza una persona esperta . Sally come potete vedere è una donna molto bella e molto solare e pure Helix lo è visto che ha preso da lei questa bellezza e questa sua grande felicità e ha preso anche l’ intelligenza della madre  . Helix alcune volte nasconde il suo volto visto che ha paura di rivedere quel Dalek che ha colpito la nave di sua madre in modo molto grave e cosi far vivere solo lei e non le infermiere che c’ erano nell’ altra parte della nave . Sally sta molto attenta ai portali visto che molti sono davvero pericolosi anche quelli stabili e quindi sa che non deve abbassare la guardia oppure potrebbe morire e nessuno vuole questo visto che poi muore una donna che ha dato aiuto a tutti nel mondo dei portali . Sally ha dato risposte a domande che tutti si ponevano e sopratutto lei ha fatto corsi e lezioni per tutte le persone non solo li su Maraxus ma anche in altre parti volevano sapere di più sui portali visto che nessuno sapeva esattamente quando ci sarebbe entrato e una volta li dentro cosa sarebbe successo . La madre di Helix è una figura storica e tutti la ricorderanno come una grande donna che ha fatto di tutto per rendere lo spazio e le persone un posto sicuro . Ma nel farlo è morta e non ha potuto dire a nessuno se Skaro il pianeta dei Dalek è vivo oppure è solo polvere . Non so se ha lascito un appunto dentro la nave o ha lasciato un biglietto dentro i suoi vestiti ma sappiamo solo che prima di scendere dalla nave e usare le proprie forze per arrivare alle porte della Accademia dei Dominatori di Poteri ha cliccato alcuni pulsanti e ha fatto una cosa e poi è morta davanti alle porte e ha lasciato Helix li tutta sola .

Categorie
Alice Silverstrike Demone Demoni Destronema Druido Jenna Silverstrike Stephen Silverstrike

Alice toglie l’ incantesimo a Jenna

 

Alice si mise subito a cercare il libro di incantesimi che era bello grosso e sopra era di colore nero . Se qualcuno lo avesse preso non ci avrebbe capito niente e avrebbe pensato che era una cosa stupida ed era una cosa scritta in latino . Ad alcuni il latino non piace e per questo lo avrebbe buttato in un lago o lo avrebbe bruciato . Mi puoi aiutare , tesoro . Quello che stiamo cercando e un libro nero e bello grosso – Alice visto che era l’ unico modo per ricordare quella notte , aiuto sua madre a trovarlo e inizio le ricerche prima in cucina e visto che li non c’ era niente , andò a vedere in camera di sua madre . Una volta entrata vide sotto il suo letto che era bello comodo e li sotto c’era un sacco di libri e decise di prenderli tutti quanti . Tutti i libri erano davvero molto grandi e neri e Jenna non sapeva se uno di quelli era il libro che stava cercando Alice . Torno di sotto con tutti i libri e lei era nascosta da dietro tutti quei libri . Alice vide che Jenna stava facendo crollare tutti i libri e andò a prendere alcuni dei suoi libri e li mise sul tavolo che erano molti . Una volta messi li sul tavolo e Alice chiese aiuto a sua figlia Jenna visto che era molto brava con il latino e in due facevano prima . I libri erano tanti e c’ erano un sacco di incantesimi e non solo quelli su quei libri ma anche informazioni su demoni e suoi loro punti deboli e anche i simboli druidici per proteggere una persona dalle forze del male . Jenna quando vide tutti quei incantesimi , si giro verso sua madre che era vicino a un libro e con un foglio e con una penna in mano – tu hai imparato tutti questi incantesimi . Allora sarai fortissima . Alice vide che Jenna era felice di sentire che sua madre era davvero una grande druida e sapeva davvero fare un sacco di incantesimi – si li so fare tutti quanti e una volta che avrai me come insegnante li saprai pure tu questi incantesimi e quello di far cadere le persone in un sonno profondo . Jenna vide che c’ erano molti demoni su quei libri e alcuni era molto potenti e forse più potenti di Destronema e da li capì che quello che aveva fatto Alice era per proteggerla – senti mamma mi dispiace per quello che ti ho detto prima , non volevo dirtelo e so che tu hai fatto questo . Nascondermi la verità e il fatto dei demoni per proteggermi ma adesso sono pronta a sapere la verità e grazie a te sarò pronta a saperla . Alice andò verso Jenna la abbraccio e poi dopo lungo cercare , trovo l’incantesimo giusto . Alice fece mettere Jenna al centro della stanza e poi pronuncio l’ incantesimo con una voce molto chiara e forte . Se avesse detto male le parole sarebbe successo una cosa davvero molto brutta e sarebbe a dire la memoria di Jenna sarebbe stata cancellata del tutto e non avrebbe riconosciuto Alice . Alice vide Jenna negli occhi e vide che era tutto apposta e dentro la sua mente stava per scomparire la nube che Alice aveva fatto mettere dentro la mente dentro la sua mente . Dentro la mente di Jenna , i ricordi stavano tornando con calma e vide lei che entrava in casa e metteva del sale vicino alle finestre dopo che Alice le aveva detto di entrare dentro casa . Jenna fece come le aveva detto Alice visto che si fidava ciecamente di sua madre e alla fine lei svenne a terra . Jenna guardo negli occhi Alice e le fece capire che tutto stava andando bene e che adesso lei ricordava tutto di quella sera . Jenna si mise seduta visto che le girava un po’ la testa e Alice le diede un po’ d’ acqua fresca visto che dopo ogni incantesimo c’ e sempre un effetto collaterale . Quell’ incantesimo aveva solo l’ effetto di far avere un mal di testa enorme sulla persona che lo utilizzava . Alice prima di dire a Jenna tutta la verità su quella sera e anche alcune domande che aveva sul conto del sale e di alcune cose . Alice porto Jenna in camera sua e la fece stendere e la fece dormire per un po’ visto che gli effetti duravano un ora e per tutto quel tempo Jenna aveva bisogno di dormire un po’ . Una volta che Jenna non aveva più quel mal di testa davvero molto doloroso , Alice le avrebbe detto tutto sulla morte di suo padre e delle sue domande sul sale .

 

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Elizabeth Keen Raymond Red Reddington Tom Keen

The Blacklist – Jolene entra nel radar di Raymond Red Reddington

Jolene è molto attratta da Tom Keen e tra loro inizia la loro relazione ma chi è Jolene . Questa Jolene è apparsa dal nulla , ho fatto ricerche pure io sul suo conto e mi sembra strano che questa persona si arrivata adesso cosi dal nulla . Io ho capito che è una spia ma qualcuno l’ ha capito prima di me cioè Raymond Red Reddington e da questo momento lei è entrata nella zona di Red . Se entri nella sua zona non nè esci molto bene e quindi Jolene nasconde la sua identità ma perchè lo sta facendo . Forse uno degli amici di Raymond vuole capire il legame tra Raymond Rec Reddington e tra Elizabeth Keen oppure qualcosa altro ma qualunque sia il suo scopo non è niente di buono . Io ci ero andato con Ada Knight e stavo cercando di restare fuori dal campo di Raymond , ma lui mi ha trovato tra tutti quanti e ha capito che io ero la per il suo stesso motivo capire chi era Jolene .

Categorie
2013 2014 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Xbox 360 Xbox One

Rocksmith 2014: Ubisoft lo definisce “un vero e proprio insegnante”

Rocksmith 2014 un vero e proprio insegnante di chitarra? Così lo definisce il publisher Ubisoft, che promette un sistema di lezioni molto più avanzato di quello visto nel titolo originale. Dal blog ufficiale, lo sviluppatore Michael Madavi scrive:

«In Rocksmith 2014 le lezioni saranno molto, molto più dinamiche e reattive. Ora il software non si limita a segnalare che avete commesso un errore, ma vi dice quale errori avete commessi e come dovreste correggerli. State provando ad imparare il bending e non avete spostato la nota abbastanza in alto? Rocksmith 2014 ve lo farà sapere. State suonando un tasto più giù di dove dovreste? Rocksmith ve lo dirà, e vi dirà sempre nello specifico cosa avete sbagliato. Oltre a questo, se Rocksmith si accorgerà che avrete problemi con una tecnica in particolare, vi proporrà una parte specifica di lezione e vi darà ulteriori istruzioni, corredate con filmati a diverse angolature e trucchetti vari.»

Rocksmith 2014 Edition arriverà il prossimo ottobre, e conterrà il triplo delle lezioni contenute nel primo Rocksmith. Pur non mettendo in dubbio il miglioramento di un prodotto che aveva già un suo senso ben specifico, rimango estremamente titubante di fronte a queste dichiarazioni, secondo me troppo altisonanti e “di marketing”.

Nella nostra recensione di Rocksmith avevo messo in guardia i lettori sostenendo proprio che un prodotto del genere, per quanto valido come strumento di apprendimento “extra”, non potrà mai sostituire un vero insegnante: «Rocksmith non basterà da solo per imparare a suonare la chitarra o il basso: per queste cose non esistono scorciatoie, e c’è bisogno di ore e ore di pratica, possibilmente sotto la guida di un insegnante qualificato. Ma per la sua funzione, Rocksmith è un prodotto estremamente interessante che dovrebbe essere preso in fortissima considerazione da chiunque voglia un mezzo in più per imparare. […] Consigliamo senza riserve l’acquisto di Rocksmith a tutti coloro che vogliano integrare la propria pratica quotidiana con uno strumento piuttosto pratico e divertente. E, perché no, chi non ha mai pensato di imbracciare una chitarra potrebbe trovare gli stimoli giusto proprio grazie a questo “videogioco”, che sarebbe più giusto chiamare, appunto, “software didattico”. A chi invece pensi di imparare a suonare non affiancando altri strumenti didattici a Rocksmith, o a chi voglia un giochetto in stile Rock Band dove qualsiasi profano può divertirsi sin da subito, consigliamo di stare alla larga.»