Categorie
2013 2014 2015 2016 Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Florencia Jade Black John Black Mutaforme Universing

Curiosità su Jade Black

Jade Black

Qui potete vedere una versione un pò più ribelle e punk di Jade Black e lei assunse questa forma per far capire a suo fratello che voleva stare da sola e che non voleva averlo acconto. Jade Black assunse questo aspetto un pò da ragazza punk per far capire al mondo intero e all’ universo che voleva stare da sola e non voleva essere vista come una vittima. Jade Black da 2013 fino al 2015 lei aveva deciso di avere tale aspetto e lo voleva per farsi vedere una persona che poteva reagire a qualsiasi cosa anche al fatto di perdere la sua casa, la sua famiglia e sopratutto far pensare a tutti che lei era morta li su quel pianeta. Jade e John avevano perso la loro casa detta Florencia per colpa del Generale William Prince che tanto tempo fa per colpa dei Mutaforme ha perso il suo pianeta natale Eos 7. Jade Black aveva deciso di reagire a tale perdita con un nuovo look , un nuovo aspetto e sopratutto una nuova personalità cioè divento pazza e cerco di uccidere una persona usando la sua rabbia e diventando un vero mutaforme davanti a una donna. Jade Black stava per sbranare una donna innocente e se non fosse stato per suo fratello John Black lei lo avrebbe fatto senza pensarci due volte. John la vide dentro a un vicolo e la riconobbe visto dai suoi occhi viola e lui la fece tornare in se grazie all’ orologio che aveva dato a John prima di andare via con questo nuovo aspetto. Jade Black con questo aspetto da ragazza punk girò l’ universo e fu conosciuta come Death Girl visto che lei aveva una grande rabbia dentro di se e ogni tanto la sfogava uccidendo alcune persone. Tutta questa follia di sangue e morte fini grazie a John che la prese e la fece tornare in se e poi lei torno a usare il suo vecchio aspetto cioè quello da ragazza gentile, altruista e non una ragazza violenta e pazza e che poteva perdere il controllo della sua grande e infinita rabbia in pochi minuti.

Jade Black

Categorie
2016 Aesop Aiuto Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Gazzetta dell' Universo Jade Black John Black Mostri Mutaforme Universing

Salvo Jade Black dall’ orso

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

L’ orso dopo due mesi erano tornato al punto di partenza del mondo e lo aveva fatto per cercare qualcosa da mangiare oppure era li per cercare l’ unica cosa da mangiare su questa isola in cui erano scappati tutti, cioè forse era tornato indietro per prendere e sbranare a morsi la piccola Aesop che stava solo cercando di fare un lungo viaggio per cercare qualcosa o qualcuno di importante per lei e per il mondo e cosi capire cosa era successo e come mai li sopra non c’ era più nessuno vivo. Jade Black si era scusata con la piccola Aesop dopo averle fatto bere quell’ aranciata drogata per farla dormire e poi la fece andare in avanti nel suo cammino. Ogni tanto era uscita Jade visto che l’avevo visto andare a prendere la Gazzetta dell’ Universing e vedere le notizie dedicate all’ Universo di The Flame in The Flood e li vide che l’ orso si era spostato ed era tornato al punto di inizio. Una volta visto prese il giornale e se lo mise nella borsa e poi andò li senza dirlo a nessuno e senza dirlo nemmeno alla piccola Aesop e non lo disse nemmeno agli mutaforme. Jade Black voleva uno scontro contro l’ orso e non voleva nessuno acconto a lei o che l’ aiutasse a sconfiggere l’ orso. Voleva fare tutto da sola e dire agli e a tutte le persone dentro all’ Universing che lei era riuscita a vendicare la morte di suo fratello John tutta da sola. Ma Jade Black non considero alcuni fatti tipo che l’ orso era molto più grande di lei, era più selvaggio e sopratutto tutti gli istinti dell’ animale dicevano “ io voglio prendere la piccola Aesop e mangiarla tutta in un pezzo”. Jade Black non aveva considerato tali fatti ed era andata li tutta sparata e senza nessuna arma. Pensava di poter uccidere l’ orso in un modo facile e cosi lei poteva essere un grande mostro, ma lei aveva fatto male i conti e sopratutto dentro di lei mancava la rabbia e sopratutto la sete di vendetta che faceva in modo che il mostro che è dentro di lei uscisse fuori. Solo se il mostro che è dentro Jade Black esce, lei può avere una minima possibilità di uccidere l’ orso. Ma per adesso lei è solo Jade Black una patetica mutaforme che sta cercando di uccidere un orso senza nessun aiuto e senza nessuna arma. Jade Black si mise due ore per arrivare li visto che ha dovuto cercare tracce e l’ odore dell’ orso e alla fine è arrivata li. Jade lo vidi vicino alla grande casa che ha visto Aesop due mesi. L’ odore della piccola Aesop era li e l’ orso era andato li per prenderlo e cosi trovarla in pochi minuti. Jade prese un masso e lo lancio contro l’ orso con tutta la sua forza e questa mossa fece solo arrabbiare l’ orso che lancio un grido molto forte e lo sentirono tutti pure io e pure alla piccola Aesop. Io arrivai sulla scena e da dietro la casa vidi cosa stava facendo la mutaforme Jade Black, grazie agli occhi della fenici capì che Jade Black aveva il 5% di possibilità di sconfiggere l’ orso. Cioè non ce l’ avrebbe mai fatta e alla fine decisi di prendere Jade Black e di portarla via da li grazie alla mia supervelocità. Jade Black si vide lontano dall’ orso e da dove era prima e poi vide me – Daniel non sono affari tuoi. Ora riportarmi indietro e lasciami uccidere l’ orso. Io ero li fermo e sentivo le scemenze che diceva Jade Black – non dire scemenze. Tu non avevi nessuna possibilità contro l’ orso. Dentro di te non si è ancora risvegliata quella rabbia, quella grande sete di vendetta che fa scatenare in te la vera forza di un mutaforme. Solo quando hai una grande forza e hai capito cosa significa essere veramente un mutaforme, allora si che puoi provare a uccidere l’ orso. Ma se ci provi adesso l’ unica cosa che succede e che tu fallisci e muori e tu non potrai più vendicare tuo fratello John. Adesso vai nell’ Universing e impara questa cosa e poi torni qui dentro. Jade Black invece non accetto – no, io rimango qui. Ci voglio riprovare e poi devo salvare Aesop. Io andai vicino a lei con grande calma – a lei ci penso io. Tu vai nell’ Universing e impara cosa significa essere un mutaforme e solo cosi potrai sconfiggere l’ orso e altri nemici che sono qui. Ma se non lo fai tu sarai vista come una pazza che ha provato a essere qualcosa che non è. Che è morta provando a essere un mostro, ma ancora non lo era.

Categorie
2011 2013 2016 Caccia Creativi Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Jade Black John Black Mostri Mutaforme Osservatori The Flame in the Flood Universing

Aspetto di Jade Black

Jade Black

In questa foto potete vedere il reale aspetto della mutaforme nota come Jade Black che si è introdotta dentro al mondo di The Flame in The Flood con suo fratello John. Jade Black è nata su Florencia e dietro e attorno potete vedere la neve. Alcune volte li c’ e la neve ed è bellissima e prima di tutta questa storia lei si divertiva moltissimo li non solo con suo fratello John ma anche con gli altri mutaforme. L’ orologio che ha appesa al collo era di sua madre e glielo dato verso i 13 anni e con una promessa cioè che nonostante quanti secoli o anni passano loro si devono difendere a vicenda. La grande corona che ha in testa gliela l’ ha fatta suo fratello John visto che ha pensato che con tale corona il suo look sarebbe stato più bello e più misterioso e cosi nessuno avrebbe pensato che lei era una mutaforme. Jade Black adesso si trova ancora dentro al mondo di The Flame in The Flood per uccidere l’ orso che ha sbranato John senza che nessuno potesse vedere la scena visto che gli Osservatori si sono alleati con i Creativi per non far vedere alle persone di tutta l’ Universing una scena molto brutta e sopratutto non farla vedere agli altri Mutaforme oppure da non violenti, sarebbe divenuti violenti e avrebbero voluto fare la stessa cosa che vuole fare Jade Black adesso dentro questo mondo cioè uccidere l’ orso senza provare nessuna pietà. John e Jane non sanno combattere visto che loro non avevamo imparato per niente visto che su Florencia ci sono mutaforme pacifici e non mutaforme che uccidono uomini. John e Jade li su Florencia hanno imparato a sembrare umani e cosi dentro all’ Universing vengono visti come tali, ma quando sono vicini il loro odore da mostro si sente e quindi loro vengono visti e trattati come dei Mutaformi

Categorie
Aesop Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Jane Black Mutaforme Presente

The Flame in The Flood – Jade Black prende il posto di Aesop

Jade Black

Jade Black è consumata dalla vendetta e lo si può vedere attraverso i suoi occhi che sono fermi, gelidi e sopratutto sono fermi su una sola immagine cioè l’ orso morto e li a terra c’ e il suo sangue. Jade vuole morte quell’ orso visto che lui ha ucciso suo fratello gemello e adesso lei vuole vendetta a tutti i costi. Non le importa se muore, lei vuole vedere il corpo dell’ orso a terra e cosi lei gli può dare l’ ultimo colpo e cosi può dire di essere contenta per tale cosa. Jade Black per fare una cosa del genere e sopratutto per fare in modo che gli Osservatori non notassero l’ assenza della piccola Aesop dentro a questo mondo, lei per compiere tale vendetta prendeva l’ aspetto della piccola Aesop. Una sera la piccola Aesop era vicino al fuoco e si stava scaldando e sopratutto aveva scelto tale posto per bere qualcosa e poi riposarsi. Jade era li in quel mondo e pensava che non c’ era nessuno e poi li vicino a una piccola montagna vide il fuoco accesso della piccola Aesop e si avvicino con calma e senza nessuna fretta. Jade Black si avvicino al fuoco e parlo alla piccola Aesop – posso avere da bere. La piccola Aesop capì che non sola in questo mondo e decise di darle una bottiglia di acqua e lo fece per vedere se poteva avere qualche informazione di questo posto o solo per essere gentile. Jade Black era venuta sola e visto che non sapeva quanto sarebbe rimasta in questo grande mondo fatta da 10 regioni si era portato uno zaino e la stessa era la piccola Aesop. Jade dentro la borsa aveva portato pure delle pillole per dormire visto che non riusciva a dormire per colpa degli incubi che la tormentavano. Jade era li vicino alla piccola Aesop e stavano vedendo il fuoco che stava accendendo i loro murshmallow con calma e poi li mangiarono con calma e senza bruciarsi troppo la lingue. Jade era andata vicino alla piccola Aesop non per stare vicino a lei, non solo ma anche per fare la prima mossa del suo piano cioè prendere l’ odore della piccola Aesop. Jade aveva visto cosa succedeva nel futuro e lo sapeva grazie a me e cosi scoprì che nel futuro la piccola Aesop aveva un cane ed era il cane della piccola Aesop e quindi se Jade non prendeva l’ odore di Aesop, quando si sarebbe trasformata in lei, il cane si sarebbe rivoltato contro di lui e gli Osservatori avrebbero capito subito che quella non era Aesop ma era un maledetto muta-forme che stava cercando di rovinare questo mondo con la sua patetica vendetta che non serve a nulla. Jade aveva ancora sete e pure la piccola Aesop e prima di dare la bottiglia d’ acqua con un veloce scambio di mano mise dentro la bottiglia d’ acqua di Aesop una pillola per farla dormire per un ora intera. Aesop inizio con calma a bere la bottiglia d’ acqua e inizio a non sentirsi più i muscoli, erano rilassati e i suoi occhi iniziarono a chiudersi. Ma prima che poteva cadere in questo sonno di un ora intera guardo Jade negli occhi – che cosa mi hai dato ? . Jade era vicino alla piccola Aesop e stava facendo in modo che lei non sbattesse la testa contro nessuna parte – vedi tesoro, io devo fare una cosa in questo mondo e se ci sei tu me lo impedisci o mi dici che è una grande follia. Ma io ci devo provare e tu non mi fermerai per nulla al mondo. Adesso dormi un ora intera e io torno a prenderti. Jade aveva portato una coperta e la mise addosso alla piccola Aesop e poi lei divento Aesop e inizio a fare il viaggio per uccidere l’ orso che aveva ucciso suo fratello. Jade aveva fatto tutto come una muta-forme esperta e senza sbagliare una mossa e lo doveva fare perché la sua storia doveva andare cosi e io e gli Osservatori non facemmo niente per alterare la sua storia.

Categorie
2016 Aesop Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Jade Black Mutaforme Presente The Flame in the Flood Universing

The Flame in The Flood – Aesop imparare a sopravvivere in mare

Dopo aver aiutato la piccola Aesop a capire cosa per restare viva, ma sopratutto l’ avevo aiutato con il lupo e con il vomito, lei mi chiese aiuto venendo vicino a me la mattina presto- non te ne andare. Resta qui con me mi devi aiutare a creare una nave. Tu sai la zona come me e sai che per andare in altre parti di questo mondo, io devo usare la nave. Mi devi dare una mano a farla e poi mi aiutare a capire come modificarla e cosi io posso sopravvivere qui. Lo dovevo fare visto che durante la notte avevo chiuso gli occhi e li avevo visto che sarebbe successo una cosa del genere o che la piccola Aesop era venuta accanto a me e però non avevo potuto vedere il resto della mia visione. Ma quello non mi stupì visto che capì che la persona che avevo davanti a me non era la piccola Aesop ma era la mutaforme Jade Black e che aveva deciso di andare in avanti visto che lei voleva uccidere l’ orso che aveva ucciso suo fratello. Io la notte ero andato a vedere se tutto era apposto che non mi sono accorto, ma adesso si visto che una piccola scout come lei sapeva anche creare e modificare una nave. Io la guardai negli occhi e non guardai da altre parte – tu sei la mutaforme che ha cercato di uccidere l’ orso e invece ha fatto finta di essere stata uccisa dall’ orso. Lo sento dall’ odore che porti e quindi ti dico che tu dovresti stare attenta a questa cosa che vuoi fare. Jade non si trasformo davanti a me, ma resto con quell’aspetto e poi si avvicino a me – allora mi vuoi dare una mano oppure devo supporre che tu sia qui solo per dirmi che questa cosa è solo una grande pazzia. Allora te ne puoi andare via. Io ero li fermo – veramente se mi lasci parlare ti dico di si. Dissi alla mutaforme Jade tutto quello che c’ era da sapere sulle navi , ma prima di dirle tutto la guardai dritto negli occhi – prima dimmi dove si trova la piccola Aesop. Jade mi portò da lei e io la vidi che stava dormendo vicino al suo cane e vicino a un albero  poi mi guardo in faccia – quando tu eri via io le ho versato un pò di aranciata e li dentro ci ho messo una pillola che l’ha fatta dormire. Si risveglia tra un ora e poi sarà tutto ok. Ora dimmi tutto quello che devo sapere sulle navi e anche come renderle migliori e sopratutto come sopravvivere alla rapidi. Io mi misi vicino a Jade che la feci da insegnante e lei capi tutto subito. Ma lei era solo concentrata sulla vendetta che non guardo un onda e quella la portò giù in mare e io andai li sotto a prenderla. La piccola Aesop sa molto bene come modificare una nave o crearla visto che in questo posto tanto tempo fa lo ha imparato e se lo ricorda a memoria. Mentre la piccola Aesop più tardi è andata dove doveva andare senza morire, invece Jade si trova dall’ altra parte con me e sta sputando molta acqua.

Categorie
Anna Conte Daniela Ferrari Francesco Rossi Jade Black New York New York University Patologa Forense The District

Anna Conte esamina il corpo di Alessia Olivieri

 

Quando tornarono all’ obitorio li c’ era anche la Patologa Forense Jade Black , 28 anni , capelli neri e alcuni volte di un altro colore e molto bella . Jade era li pronta a vedere il cadavere . Anna si avvicino a lei con calma – siamo venuti per vedere il cadavere . Se sei venuta qui per impedirci di scoprire se chi sappiamo noi e coinvolto ti congelo . Anna mise paura a tutti quanti visto che lo disse con una tale freddezza nel cuore . Non aveva fatto vedere nessuna emozione sul suo viso . Jade si avvicino a Roberta – che brutto scherzo questo . Non potevi dire ad Anna che venivo pure io a vedere il cadavere . Roberta si mise a ridere e poi disse – tu l’ altra volta mi hai lasciata con un cadavere che a un certo punto si è rianimato e mi toccato i seni . Questo era il mio modo per fartela pagare . Anna strinse la mano a Jade – scusami per quello che è successo . Non ti volevo minacciare , ma non sapevo se eri qui per darci una mano oppure dare un punto a Daniela e cosi non farla finire in carcere . Jade decise di accettare le scuse di Anna e disse – perché vuoi controllare il corpo ? . Roberta decise di far parlare Anna visto che tra loro due si capivano alla grande – Allora so che qualcuno ha spinto la testa di Alessia dentro la schermo del computer e voglio vedere se sulla sua testa ci possono delle abrasioni o dei segni che possono indicare questa cosa . Sulla testa non so se si potevano vedere queste cose ma se si poteva fare era un vero miracolo e un modo unico e diretto per sbattere dentro Daniela Ferrari nella BlackStorm Prison . Anna decise di unire le forze con Jade anche se erano partite con il piede giusto – ti serve aiuto per vedere questa cosa . Io non sono come Roberta o come Francesco che non sopportano l’ odore dei cadaveri . Prima che venissi tu , ho visto il cadavere di Chiara e ho scoperto che è stata spinta due volte prima di finire in piscina . Jade vide che aveva trovata una persona esperta ma non solo del campo delle indagini ma anche nel campo delle medicina forense . Jade doveva fare l’ autopsia e diede ad Anna una tunica per vedere questa cosa . Prese la lampada che era anche una lente e dietro a molti capelli vide quello che diceva Anna . Li c’ erano delle impronte digitali di entrami le mani di una donna . Jade fece cenno ad Anna di prendere la sua macchina fotografica che era li su quel tavolo operatorio vuoto . Jade gli spiego in pochi minuti come fare una foto e scatto una foto li sulla fronte di Alessia . Grazie alla grande tecnologia che abbiamo li possiamo dire subito che si tratta di Daniela Ferrari oppure no . Jade aveva una domanda sul cadavere di Chiara – hai fatto delle foto pure sul petto di Chiara oppure no . Anna non poteva dire di se visto che non aveva una macchina fotografica – no , non le ho fatte visto che non ho una buona macchina fotografica . Jade era calma e sapeva che Anna era solo una ragazzina e cosi non ci fece molto peso visto che se lo faceva prima o dopo poteva andare – visto che adesso hai in mano la mia macchina fotografica fa queste foto e poi da a me la macchina fotografica e cosi le mando alla base e cosi abbiamo delle prove per mettere in un posto dove Daniela non potrà usare i suoi poteri e farti del male . Anna era contenta di questa cosa , non voleva morire . Fece le due foto con calma e poi diede la macchina fotografica in mano a Jade – quindi pure tu provieni da un altro tempo . L’ho capito dai vostri vestiti , dal telefonino di Roberta e dalla tua macchina fotografica . Me lo potete dire non dirò niente a nessuno . Jade decise di dirlo ad Anna visto che adesso era una loro collega che la aiutava al caso . Prima di farlo vide se Roberta era d’ accordo oppure no e gli fece cenno di se – si noi proveniamo dal futuro , non ti posso dire altro . Ma ti posso dire che siamo venuti per non fermare Daniela Ferrari una volta per tutte e cosi tu e nessun altro morite per mano suo .