Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Z. La città perduta arriva al cinema con Benedict Cumberbatch protagonista

In odore di Star Wars VII, dopo aver già girato Star Trek Into Darkness, Benedict Cumberbatch continua a fare razzia di titoli con la trasposizione cinematografica di Z. La città perduta, romanzo del 2009 scritto da David Grann. Adattato da James Gray, il film avrà proprio Benedict Cumberbatch mattatore, o almeno questo è quello che riporta Deadline, sottolineando come le trattative con l’attore inglese siano arrivate a buon punto.

Protagonista della trama è Percy Harrison Fawcett, ovvero la versione british di Indiana Jones: altrettanto spericolato ma baffuto e con l’elmetto. All’inizio del Novecento, questa ex spia per conto del governo di Sua Maestà si trasforma in un eccezionale esploratore e compie una serie di incredibili spedizioni nel cuore dell’Amazzonia, ossessionato dalla ricerca dei resti di una civiltà sconosciuta, per secoli identificata con il mitico El Dorado. Si imbatte in tribù armate di frecce avvelenate, combatte contro coccodrilli, giaguari, pirafia, anaconda e insetti mortali. Nel 1925, durante l’ultima missione, scompare. Letteralmente. Nessuno saprà cosa ne è stato di lui. Molte spedizioni si sono susseguite, invano, alla ricerca dei suoi resti.

Personaggio realmente esistito, Percy Harrison Fawcett è stato rivisitato da David Grann, giornalista pantofolaio che ha deciso di partire per l’Amazzonia per ripercorrere le tracce dell’ultimo, grande, esploratore vittoriano. Per Cumberbatch, già straordinario Sherlock Holmes in televisione, un ruolo di peso, che potrebbe persino tramutarsi in saga. Nell’attesa Benedict sarà a breve in sala grazie al thriller su Wikileaks The Fifth Estate, per poi prestare la propria strabiliante voce al drago Smaug nel capitolo 2 de Lo Hobbit. Non contento, sarà anche Alan Turing in The Imitation Game, mentre ha dovuto abbandonare Crimson Peak di Guillermo Del Toro. Si dice per colpa di… Star Wars VII.

 

Categorie
2013 2014 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

James Gray dirigerà il drammatico White Devil, David Bruckner al timone del thriller-horror Intrusion

Il regista James Gray (I padroni della notte) ha firmato con la Warner Bros. per scrivere e dirigere White Devil. La trama si basa sulla storia vera di John Willis, un orfano di Dorchester, Massachusetts che è stato accolto e cresciuto da una famiglia mafiosa cinese e inizia un’ascesa attraverso le fila dell’impero criminale della sua famiglia adottiva. Il vero John Willis è stato arrestato all’inizio di quest’anno per traffico di droga.

James Gray ha recentemente diretto The Immigrant, che vede protagonisti Joaquin Phoenix, Marion Cotillard, Jeremy Renner e che dovrebbe uscire negli States, distribuito da Weinstein Company, entro la fine dell’anno. Tra gli atri titoli del regista ricordiamo Two LoversThe Yards eLittle Odessa oltre allo script di Blood Ties, il remake di Guillaume Canet.

I produttori esecutivi Stephen Kane e Matthew Valentinas non hanno ancora comunicato una data ufficiale di inizio riprese.

Il regista David Bruckner ha firmato per dirigere intrusion, un thriller-horror basato su una sceneggiatura di LD Goffigan. Le riprese dovrebbero iniziare entro la fine dell’anno. David Bruckner è un filmmaker indipendente noto per la regia dell’horror The Signal e la partecipazione all’antologia V/H/S.

Nel film, la vita di una giovane donna comincia a svelarsi poco dopo essersi trasferita a San Francisco, quando si rende conto che è pedinata da uno stalker disturbato. Mentre si profila un’escalation di aggressioni e incidenti raccapriccianti, la donna si rende conto di essere diventata il bersaglio di qualcosa di molto più sinistro e terrificante di un molestatore.

Bill Block della casa di produzione QED International co-produttrice del film ha parlato del progetto in uscita per il 2014:

Intrusion è una storia tagliente e agghiacciante e QED sapeva che voleva essere coinvolta appena letta la sceneggiatura originale. Siamo lieti di collaborare con Lava Bear per garantire che questo progetto raggiunga il pubblico più vasto possibile negli Stati Uniti e all’estero.

 

Categorie
1920 2013 Cinema Film Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

The Immigrant – Marion Cotillard in due nuove foto per il film di James Gray in concorso a Cannes

È tra i titoli più attesi al prossimo Festival di Cannes questo nuovo film scritto e diretto da James Gray (già regista di I padroni della notte e Two Lovers), precedentemente noto coi nome provvisori di Low Life e The Nightingale e ora ribattezzato The Immigrant. Oltre alla sensibilità e bravura del regista (che in molti dopo l’esordio noir di Little Odessa avevano paragonato addirittura a Martin Scorsese), la pellicola è di indubbio richiamo per il cast d’eccezione che vede sfilare Joaquin PhoenixMarion Cotillard e Jeremy RennerThe Immigrant segue la storia di un’immigrata polacca (Marion Cotillard) che si reca a New York insieme alla sorella che si scopre poi malata: al fine di aiutarla la donna intraprenderà un sentiero oscuro, arrivando a prostituirsi…

Proprio in vista dell’anteprima sulla Croisette, sono state diffuse due nuove foto: quella sopra in apertura di articolo e quella che vi riportiamo sotto:

Qui sotto la sinossi ufficiale:

1920. Alla ricerca di un nuovo inizio e del “sogno americano”, Ewa Cybulski e sua sorella Magda lasciano la Polonia e si imbarcano per New York. Quando raggiungono Ellis Island, i dottori scoprono che Magda è malata e così le due donne vengono separate. Ewa viene gettata sulle oscure strade di Manhattan mentre sua sorella è chiusa in quarantena. Da sola, senza nessuno a cui rivolgersi e nel desiderio disperato di ricongiungersi con Magda, la donna cade vittima di Bruno, un affascinante e misterioso uomo che la prende con sé e la costringe a prostituirsi. Un giorno Ewa incontra il cugino di Bruno, il prestigiatore Orlando, che la porta via dalla strada e diviene presto la sua unica possibilità di fuggire dall’incubo in cui si trova.

La pellicola sarà distribuita nelle sale americane nel 2013 dalla The Weinstein Company; in Italia, il film non ha ancora una data di distribuzione