Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Nymphomaniac: nuova clip del film di Lars Von Trier

Ancora una clip per l’atteso e già chiacchierato Nymphomaniac del regista Lars Von Trier, che dalle ultime notizie pare abbia ottime probabilità di fruire di una premiere al Festival di Cannes 2014.

Il film diviso in due parti per una durata complessiva di cinque ore è interpretato da Charlotte Gainsbourg nei panni di Joe, una donna che afferma di essere una ninfomane e che racconta la storia della sua vita e le sue numerose avventure sessuali a Seligman (Stellan Skarsgard), un vecchio e affascinante scapolo che trova Joe in un vicolo vittima di un pestaggio.

La clip di oggi si riferisce al capitolo 4 del film: Delirium. La voce narrante del filmato è di Skarsgard che recita un brano tratto da La caduta della casa degli Usher di Edgar Allan Poe.

Nel film recitano anche Uma Thurman, Shia LaBeouf, Stacy Martin, Jamie Bell, Connie Nielsen, Christian Slater, Willem Dafoe, Jean-Marc Barr e Udo Kier.

Delirium: Confusione. Delusione. Allucinazione. Il padre della ninfomane muore.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Snowpiercer: nuovo trailer francese e locandina per il thriller post-apocalittico di Bong Joon-ho

Disponibile Un trailer francese e una locandina per il thriller fantascientifico a sfondo post-apocalittico del regista coreano Bong Joon-ho (The Host).

La storia è ambientata in una nuova era glaciale causata da un esperimento fallito che aveva l’intento si fermare il riscaldamento globale che aveva ucciso quasi tutta la vita sul pianeta. Gli unici sopravvissuti vivono ora su un treno chiamato Snowpiercer e lottano contro il sistema di classi che si è implementato a bordo, con vagoni divenuti veri e propri ghetti e le prime carrozze che invece ospitano tra gli agi chi detiene il potere (un po’ come accadeva nel recente Elysium).

Questo nuovo trailer particolarmente coinvolgente fornisce ulteriori elementi sulla trama, sequenze con effetti visivi inedite e ci mostra anche il personaggio di Alison Pill (Midnigh in Paris) nel cast insieme a Chris Evans, Tilda Swinton, John Hurt, Jamie Bell, Ed Harris, Ewen Bremner, Octavia Spencer, Kang-ho Song e Ko Asung.

Snowpiercer attualmente non ha una data di uscita americana, ma ha già debuttato in patria con grande successo e la Weinstein Company ha acquisito i diritti del film per gli Stati Uniti, annunciando la futura distribuzione di una versione tagliata.

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Snowpiercer: nuovo trailer e prequel d’animazione per il post-apocalittico di Bong Joon-ho

Disponibili un nuovo trailer e uno short d’animazione (integrale e internazionale) che funge da prequel per il debutto in lingua inglese del regista coreano Bong Joon-ho (The Host) che per l’occasione è supportato da un cast di gran lusso che include:Chris Evans, Tilda Swinton, John Hurt, Jamie Bell, Alison Pill, Ed Harris, Ewen Bremner, Octavia Spencer, Kang-ho song e Ko Asung.

La storia è ambientata durante una nuova era glaciale causata da un esperimento fallito per fermare il riscaldamento globale che ha ucciso quasi tutta la vita sul pianeta. Gli unici sopravvissuti vivono su un treno chiamato Snowpiercer alimentato da una macchina a moto perpetuo. A bordo i passeggeri più poveri e indigenti si ribellano e lottano contro il sistema di classi che si è implementato sul treno.

La clip con il prequel d’animazione spiega come il pianeta sia stato ricoperto dal ghiaccio a causa di un tentativo disastroso di porre rimedio al riscaldamento globale attraverso l’utilizzo di un’esplosione nell’atmosfera. Si raccontano le rivolte popolari scaturite in seguito alla mancanza di cibo e alle morti per il gelo fino all’arrivo dei passeggeri sul treno che diventerà la location del film. La voce narrante del corto è quella del personaggio “Yona” interpretato nel film da Ko Asung.

Categorie
2013 Cinema Film Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Filth – Il Lercio: primo folle trailer senza censure per il crime con James McAvoy

Ricordate il “cattivo tenente” impersonato da Harvey Keitel nell’omonimo film di Abel  Ferrara? Bene toglieteli diversi anni, eliminate la deriva religiosa a sfondo allucinatorio, aggiungeteci un pizzico di Gary Oldman in Léon e aumentate a piacere la dose di droga. alcol e perversioni sessuali: ecco a voi il poliziotto corrotto e borderline Bruce Robertson, interpretato da James McAvoy (X-Men – L’inizio) nel primo red band trailer di Filth, crime tratto dal romanzo “Il Lercio” dello scrittore scozzese Irvine Welsh.

Il trailer per una volta è davvero all’altezza del rating “per adulti” e ci mostra un McAvoy senza freni nei panni del violento, sessista, razzista ed omofobo sergente di polizia Robertson soprannominato “Robbo”, che si ritrova reclutato per risolvere un caso di omicidio, mentre nel frattempo cerca di accaparrarsi con ogni mezzo illecito un’ambita promozione. Da notare che nel libro si parla anche di un verme solitario che si annida nell’organismo di Robertson e che ad un certo punto diventa una sorta di “grillo parlante” e voce interiore del protagonista.

Il lavoro. Ti ha in pugno. È tutto intorno a te, come una gelatina permanente che ti circonda, ti assorbe. E quando ci sei dentro, guardi la vita attraverso una lente deformante. [Bruce Robertson nell’incipit del libro]

Dal trailer si evince che, rispetto ai citati personaggi di Keitel e Oldman, la caratterizzazione di McAvoy sembra più puntata al lato surreale e cinicamente comedy della patologica deriva criminale del protagonista, con la regia di Jon S. Baird (Cass) che si pone a mezzavia tra quella del Danny Boyle di Trainspotting (altro film tratto da un libro di Welsh) e quella orgogliosamente smargiassa del Guy Ritchie di Lock and Stock.

Il cast include anche Jamie Bell, Imogen Poots e Jim Broadbent. Filth debutta nei cinema inglesi a settembre.

Seguiamo le macchinazioni di Bruce Robertson (James McAvoy), un poliziotto bigotto e corrotto che è in lizza per una promozione e non si fermerà davanti a nulla per ottenere ciò che vuole. Arruolato per risolvere un brutale omicidio e minacciato dalle aspirazioni dei suoi colleghi, tra cui Ray Lennox (Jamie Bell), Bruce si assicura  di mettere in atto la loro rovina, proprio sotto il naso dell’inconsapevole ispettore capo Toal. Mentre mette i suoi colleghi uno contro l’altro insidiando le loro mogli e mettendo in piazza i loro segreti, Bruce inizia a perdere se stesso in una fitta tela di inganni che non può più controllare. Il suo passato sta lentamente recuperando terreno su di lui, con una moglie scomparsa, una dipendenza da droghe paralizzante e i sospetti dei colleghi sulla sua sanità mentale. La domanda è: può riuscire a mantenere salda la presa sulla realtà abbastanza a lungo da riuscire a districarsi dal lerciume che lo attanaglia?