Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Bad Boys III – David Guggenheim scriverà la sceneggiatura

A volte ritornano. Erano mesi che non avevamo notizie sull’annunciato Bad Boys III, fino all’uscita delle ultime ore targata Deadline. La Sony Pictures avrebbe infatti ingaggiato lo sceneggiatore David Guggenheim per lo script della pellicola. Uno sceneggiatore giovane e alle prime armi, con Safe House – Nessuno è al sicuro unico copione al momento diventato concretamente realtà, tanto dall’aver ceduto all’inevitabile sequel.

Anche se Jerry Bruckheimer tornerà a produrre la propria creatura, Michael Bay non è al momento coinvolto nel progetto, mentre Martin Lawrence e Will Smith sono in trattative per tornare nei rispettivi ruoli di Marcus Burnett e Mike Lowery. Senza di loro, è evidente, la pellicola non avrebbe senso, anche se l’eventuale perdita di Bay sarebbe altrettanto ’scioccante’ per i fan del franchise.

Una saga, lo ricordiamo, nata quasi 20 anni fa. Era il 1995 e il primo capitolo incassò ben 140 milioni di dollari in tutto il mondo, lanciando la carriera di un regista all’epoca praticamente sconosciuto, se non nel mondo degli spot tv. 8 anni dopo, era il 2003, ci fu l’ovvio sequel, in grado di raccogliere 275 milioni di dollari.

Nessuno sa quando si potrà partire con la produzione di questo Bad Boys III, anche se l’idea tutt’altro che malvagia di uscire in sala nel 2015 per celebrare il ventennale dell’originale sarà difficile da rispettare, visti i tempi produttivi assai stretti per riuscire nell’impresa. Anche perché fino a metà luglio del 2014, per Bay, ci sarà solo e soltanto Transformers: Age of Extinction.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Pirati dei Caraibi 5: pioggia di rumor – ci sarà Christoph Waltz?

3 miliardi e 730 milioni di dollari. Tanto hanno incassato in tutto il mondo i 4 capitoli dei Pirati dei Caraibi visti fino ad oggi al cinema. Abbandonato Gore Verbinski, che si è giustamente messo a fare altro dopo la ‘prima’ trilogia, la Disney e Jerry Bruckheimer si sono affidati a Rob Marshall per riprendere in mano il franchise. E se la critica ha storto il naso con Oltre i confini del mare, il pubblico ha comunque finito per apprezzare, tanto da far pianificare l’inevitabile 5° episodio, titolato Dead Men Tell No Tales e ad oggi ancora senza data di uscita. Anche se dovrebbe uscire nel 2016.

A dirigere il tutto i promettenti Joachim Rønning e Espen Sandberg, registi del candidato agli Oscar come Miglior Film Straniero Kon-Tiki, con Jeff Nathanson allo script e Johnny Deppovviamente confermatissimo Jack Sparrow. E poi? E poi non si sa nulla, almeno fino ad oggi. Perché è IndieWire ha snocciolare una serie di possibili indiscrezioni relative alla trama e al casting del nuovo Pirati dei Caraibi.

 Stregoneria e streghe avranno un ruolo centrale nella storia.
 Ci sarà una nuova protagonista femminile che sarà un vero e proprio sparring partner per Jack Sparrow. Lei verrà sospettato di stregoneria, ma in realtà è una donna di scienza.
 Avremo anche un fantasma tra i protagonisti, un ex membro delle forze armate britanniche che ora si è schierato con il Capitano Barbossa.
 Due giovani inglesi provenienti da famiglie contadine faranno parte di una sottotrama, riempiendo i ruoli mai dimenticati di Orlando Bloom e Keira Knightley.
 Il film inizierà con “un matrimonio piuttosto scomodo” e il culmine comporterà il mito del Triangolo delle Bermuda.
 Jack e la sua squadra sono alla ricerca del Tridente di Poseidone.
 Il cattivo di turno questa volta sarà il Capitano Brand … che ovviamente vuole il Tridente in modo da ottenere la sua vendetta su Jack, accusato di avergli ucciso il fratello pirata.

Tante indiscrezioni per un film che continua a far parlare di se’. A detta del DailyMail Keith Richards dovrebbe tornare sul set per interpretare il padre di Sparrow, ancora una volta, per delle riprese che dovrebbero partire all’inizio del 2014. Ad interpretare il temibile nuovo Capitano, nemico di Depp, ci sarebbe Christoph Waltz, due volte Premio Oscar grazie a Quentin Tarantino e ormai ‘villain’ d’eccellenza. L’inedita bella fanciulla di turno potrebbe invece essereRebecca Hall. Cosa di quel che avete letto sarà vero? Lo scopriremo solo vivendo. Per ora, tra le poche certezze che abbiamo, c’è solo il suo arrivo. Quello di Pirates of the Caribbean: Dead Men Tell No Tales.

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Impressionante esordio per Cattivissimo Me 2 negli USA, pronto a dominare il 4 Luglio

Dopo aver incassato quasi 50 milioni di dollari nel primo weekend di Regno Unito, Francia, Belgio, Olanda, Svizzera francese e Svezia (anzi, siamo già a 64 milioni totali), Cattivissimo Me 2il nuovo attesissimo cartoon della Illumination Entertainment, è finalmente sbarcato in quasi 4mila cinema americani.

Il sequel del film che aveva sorpreso tutti tre anni fa con ben 251 milioni raccolti è riuscito ad incassare ben 35 milioni solamente nel giorno d’esordio (4.7 milioni alle anteprime di mezzanotte!). Si tratta di uno dei migliori esordi di sempre nella giornata del mercoledì (parliamo di una cifra simile a quella di Transformers 3, vicino con 37 milioni in un weekend simile), il maggiore per un film d’animazione. Le previsioni del lungo fine settimana del 4 Luglio, la Festa dell’Indipendenza americana, salgono ad oltre 100 milioni di dollari in 5 giorni, ma c’è chi parla anche di 130 milioni! Abbiamo tra le mani il primo cartoon pronto a raggiungere il miliardo di dollari dopo Toy Story 3? Questi primi impressionanti dati globali sembrerebbero suggerire così…

Si piazza al secondo posto The Lone Ranger, la pellicola Disney diretta da Gore Verbinski e prodotta da Jerry Bruckheimer, con protagonisti Armie Hammer e Johnny Depp. Il kolossal ha raccolto 2 milioni di dollari alle anteprime notturne, e si parla di un esordio intorno ai 12 milioni nella giornata di ieri. Lo studio vorrebbe incassare circa 65 milioni in questo weekend lungo (45 milioni nel fine settimana classico), ma non sarà semplice vista la concorrenza di Cattivissimo Me 2 sul target delle famiglie e non solo.

Ieri la pellicola ha esordito anche in Italia rubando per un soffio la prima posizione a World War Z: si parla di 269mila euro raccolti, con una media di circa 450 euro per sala. Lo zombie movie della Paramount si è fermato poco sotto a 265mila euro (e con un maggior numero di spettatori, nonostante il 3D) chiudendo la sua prima settimana nelle sale con un positivo 2.84 milioni di euro.

L’Uomo d’Acciaio è ad un passo dai 4 milioni (ieri 102mila euro raccolti), mentre in quarta posizione si sprofonda ai 16mila euro di After Earth e Into Darkness, rispettivamente a 4.1 milioni e 2.1 milioni totali.

Quanto incasserà Cattivissimo Me 2 negli USA e quando The Lone Ranger in Italia? Fate le vostre previsioni nei round della Box Office Cup.

Cliccate MI PIACE sulla nostra PAGINA FACEBOOK: troverete aggiornamenti costanti sugli incassi nei prossimi, come sempre anche nella nostra sezione dedicata al Boxoffice e sulla bacheca della nostra Box Office Cup!

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Pirati dei Caraibi 5: Joachim Rønning e Espen Sandberg alla regia

Dopo la trilogia iniziale firmata Gore Verbinski e il capitolo singolo ad opera di Rob Marshall, Jerry Bruckheimer ha deciso. Saranno Joachim Rønning e Espen Sandberg a girare I Pirati dei Caraibi 5. Ad annunciare l’accordo praticamente raggiunto il sito Deadline, per quella che potremmo definire una scelta curiosa, ma al tempo stesso coraggiosa.

Candidati all’Oscar per Kon-Tiki, i due giovani norvegesi hanno battuto in volata Rupert Sanders e Fredrik Bond. Le riprese del quinto capitolo dell’infinito franchise potrebbero diventare realtà a gennaio, recuperando il tempo perso nella scelta della conduzione.

Jeff Nathanson, autore di Prova a Prendermi, si è occupato della sceneggiatura, chiamata a ridare fiato ad una saga che con il quarto capitolo aveva fatto storcere più di qualche bocca, box office permettendo.

Gli incassi del franchise sono sempre stati spaventosi, tanto da sfiorare i 4 miliardi di dollari complessivi, così suddivisi: 654 milioni incassati dal primo capitolo; 1,066,179,725 dollari con il secondo; 963,420,425 con il terzo; ed infine 1,043,871,802 con il quarto. Riusciranno Joachim Rønning e Espen Sandberg a fare di meglio, con un budget monster e un cast di altissimo livello? Cast tra le altre cose tutt’altro che sconosciuto, perché i due norvegesi diressero nel 2006 Bandidas, titolo con protagonista proprio Penélope Cruz.

 

Categorie
2013 Cinema Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo The Lone Ranger

Johnny Depp dichiara: «La sfida più grande per The Lone Ranger? Cavalcare mantenendo l’equilibrio»

Uscirà il prossimo 3 luglio The Lone Ranger, ma ieri è stata una grande serata per il nuovo il film diretto da Gore Verbinski e prodotto da Jerry Bruckheimer che porterà Johnny Deep dal mare dei Caraibi agli immensi deserti del West. La Walt Disneyha infatti organizzato per la stampa e per un gruppo selezionato di fan una proiezione esclusiva, durante la quale sono stati mostrati 17 minuti inediti del film (leggi qui la nostra descrizione), seguiti dal nuovissimo e spettacolare trailer. Inoltre la serata si è chiusa in bellezza con la live chat in diretta mondiale da Los Angeles (dove si sta tenendo in questi giorni il CinemaCon), a cui hanno partecipato gli attori Johnny Depp, Armie Hammer, il regista Gore Verbinski e il produttore Jerry Bruckheimer, i quali hanno risposto a domande provenienti dai vari social network. Vi proponiamo qui sotto le dichiarazioni più importanti rilasciate nel corso della conferenza e alla fine potrete trovare il video che racchiude la live chat realizzata da Yahoo.

  • Alla domanda se questo set fosse stato il più pericoloso in cui abbia lavorato, Johnny Depp risponde: «Beh, ragazzi, io in passato ho lavorato con Michael Mann»;
  • Depp dichiara che lavorare con Verbinksi è sempre un piacere e una grande un’avventura e che considera il regista un grande “nonno”;
  • The Lone Ranger segna la quinta collaborazione tra Depp e Verbinski, dopo i tre film de I pirati dei Caraibi e il film d’animazione Rango;
  • La maggiore difficoltà per Johnny Depp? Muoversi a grande velocità sul suo cavallo e…. mantenere l’equilibrio!
  • Per Depp la cosa più importante era dare un qualcosa in più al personaggio di Tonto, in particolare mostrare che ha un fantastico senso dell’umorismo;
  • Il lato più importante del personaggio di Armie Hammer, secondo l’attore, è il suo innato senso della giustizia;
  •  Hammer ha dichiarato che nonostante ogni giorno lavorassero per 17/18 ore ne è valsa la pena, perchè il film è davvero fantastico;
  • Per tutto il cast e la troupe il primo pensiero è stato quello di rappresentare la comunità dei nativi americani in un modo positivo;
  • Jerry Bruckheimer ha affermato che questo film è stato davvero immenso, visto che hanno dovuto costruire i treni portandoli in 5 diversi stati e lavorando a temperature che andavano dagli zero gradi ai 40;
  • Quando è stato chiesto a Johnny Depp quale personaggio gli piacerebbe interpretare in futuro ha risposto Carol Channing, facendo esplodere la platea in una grande risata. Ha però poi dichiarato seriamente che gli piacerebbe raccontare la storia di Don Rickles;
  • Depp ha ammesso di avere anche dormito con il suo trucco bianco e nero che ogni giorno lo trasformava nell’indiano Tonto (ci volevano due ore di seduta di trucco per prepararlo), scherzando sul fatto che non poteva neanche andare al ristorante conciato in quel modo. E Armie Hammer ha aggiunto: «Profuma esattamente come appare»;

il video non posso aggiungerlo , se volete vederlo , andate http://movies.yahoo.com/video/lone-ranger-live-q-190000787.html

Categorie
2013 Cinema Film Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo The Lone Ranger

The Lone Ranger, Johnny Depp e Armie Hammer uniti contro la corruzione nel nuovo spettacolare trailer

Tantissima azione in questo nuovo trailer di The Lone Ranger, il nuovo film di Gore Verbinski prodotto da Jerry Bruckheimer (la squadra dei Pirati dei Caraibi). Protagonisti della storia il texas ranger John Reid (Armie Hammer) e l’indiano Tonto (Johnny Depp), che uniranno le forze per infondere terrore tra i criminali del Far West e per vendicarsi dei torti subiti, diventando così due vigilantes temuti da tutti. Il regista di Pirati dei Caraibi è pronto a sfornare un western in cui viene sapientemente mischiata l’ironia e la commedia ma anche tanta azione, in arrivo in Italia il prossimo 3 luglio. Rimanete sintonizzati con noi per scoprire il racconto delle scene che abbiamo visto in anteprima e per le dichiarazioni rilasciate dagli attori e dal regista durante la conferenza tenutasi a Las Vegas.

Qui di seguito, la trama e il nuovo trailer di The Lone Ranger:

Il guerriero indiano Tonto (Johnny Depp) racconta la storia inedita che ha trasformato John Reid (Armie Hammer), un uomo di legge, in un leggendario giustiziere, trasportando il pubblico in un’epica girandola di sorprese in cui i due improbabili eroi, spesso impegnati in comici alterchi, combatteranno fianco a fianco contro l’avidità e la corruzione. I due sono personalità agli antipodi, ma si uniranno per combattere contro l’avidità e la corruzione.