Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Film 2014-2015: Jessica Brown Findlay per Frankenstein – Djimon Hounsou per Fast & Furious 7

 Frankenstein: Jessica Brown Findlay, stella del televisivo “Downton Abbey”, sarà la protagonista femminile dell’imminente ed ennesimo Frankenstein, targato 20th Century Fox. Secondo quanto riportato dall’Hollywood Reporter sarà proprio la giovane Jessica ad affiancare James McAvoy, ovvero il Dr. Frankenstein, e Daniel Radcliffe, attesissimo nei panni di Igor. A dirigere il tutto Paul McGuigan, con Max Landis, padre di Chronicle, chiamato ad adattare il romanzo di Mary Shelley del 1818.

– Fast & Furious 7: new entry di peso per Fast & Furious 7 di James Wan, con Djimon Hounsou ultima stella ad aggiungersi al già ricco cast, composto da Vin Diesel, Paul Walker, Jason Statham, Tyrese Gibson, Tony Jaa, Kurt Russell e Nathalie Emmanuel. Via alle riprese tra Los Angeles ed Atlanta tra poche settimane, per poi uscire in sala l’11 luglio del 2014. Sconosciuto, al momento, il ruolo affidato a Hounsou.

– Big Game: via le riprese proprio oggi per Big Game, film scritto e diretto da Jalmari Helander che vedrà Samuel L. Jackson nei panni del Presidente degli Stati Uniti d’America. Al suo fianco Onni Tommila, Jim Broadbent, Ray Stevenson e Mehmet Kurtulus. Al centro della trama un ragazzino di 13 anni, chiamato ad una prova di ‘virilità’ nel trascorrere un giorno e una notte da solo, nel deserto. Armato solo di arco e frecce, il suo compito è quello di tornare con un trofeo di caccia, per dimostrare a tutti la sua forza. Peccato che quella notte sia ‘particolare’, perché l’Air Force One viene abbattuto da un gruppo di terroristi sopra la sua testa, con il ragazzino che finirà per trovare il Presidente Usa in una capsula di salvataggio. Il destino dell’uomo più potente del mondo è ora nelle sue mani. Praticamente Karate Kid che incontra Die Hard, Taken e Air Force One.

– Sleeping With Other People: provaci ancora Kirsten, dopo il flop del deludente The Wedding Party. Nuova commedia in arrivo per la Dunst, ovvero Sleeping With Other People, film di Leslye Headland che vedrà l’attrice recitare al fianco di Jason Sudeikis. Per la Headland e la Dunst sarà un ritorno sul set, visto che entrambe hanno dato vita proprio a Bachelorette, per un film che racconterà la storia di un donnaiolo di punto in bianco amico di una traditrice seriale colta dal rimorso. Tra i due, ovviamente, scatterà qualcosa.

 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Filth – Il Lercio: primo folle trailer senza censure per il crime con James McAvoy

Ricordate il “cattivo tenente” impersonato da Harvey Keitel nell’omonimo film di Abel  Ferrara? Bene toglieteli diversi anni, eliminate la deriva religiosa a sfondo allucinatorio, aggiungeteci un pizzico di Gary Oldman in Léon e aumentate a piacere la dose di droga. alcol e perversioni sessuali: ecco a voi il poliziotto corrotto e borderline Bruce Robertson, interpretato da James McAvoy (X-Men – L’inizio) nel primo red band trailer di Filth, crime tratto dal romanzo “Il Lercio” dello scrittore scozzese Irvine Welsh.

Il trailer per una volta è davvero all’altezza del rating “per adulti” e ci mostra un McAvoy senza freni nei panni del violento, sessista, razzista ed omofobo sergente di polizia Robertson soprannominato “Robbo”, che si ritrova reclutato per risolvere un caso di omicidio, mentre nel frattempo cerca di accaparrarsi con ogni mezzo illecito un’ambita promozione. Da notare che nel libro si parla anche di un verme solitario che si annida nell’organismo di Robertson e che ad un certo punto diventa una sorta di “grillo parlante” e voce interiore del protagonista.

Il lavoro. Ti ha in pugno. È tutto intorno a te, come una gelatina permanente che ti circonda, ti assorbe. E quando ci sei dentro, guardi la vita attraverso una lente deformante. [Bruce Robertson nell’incipit del libro]

Dal trailer si evince che, rispetto ai citati personaggi di Keitel e Oldman, la caratterizzazione di McAvoy sembra più puntata al lato surreale e cinicamente comedy della patologica deriva criminale del protagonista, con la regia di Jon S. Baird (Cass) che si pone a mezzavia tra quella del Danny Boyle di Trainspotting (altro film tratto da un libro di Welsh) e quella orgogliosamente smargiassa del Guy Ritchie di Lock and Stock.

Il cast include anche Jamie Bell, Imogen Poots e Jim Broadbent. Filth debutta nei cinema inglesi a settembre.

Seguiamo le macchinazioni di Bruce Robertson (James McAvoy), un poliziotto bigotto e corrotto che è in lizza per una promozione e non si fermerà davanti a nulla per ottenere ciò che vuole. Arruolato per risolvere un brutale omicidio e minacciato dalle aspirazioni dei suoi colleghi, tra cui Ray Lennox (Jamie Bell), Bruce si assicura  di mettere in atto la loro rovina, proprio sotto il naso dell’inconsapevole ispettore capo Toal. Mentre mette i suoi colleghi uno contro l’altro insidiando le loro mogli e mettendo in piazza i loro segreti, Bruce inizia a perdere se stesso in una fitta tela di inganni che non può più controllare. Il suo passato sta lentamente recuperando terreno su di lui, con una moglie scomparsa, una dipendenza da droghe paralizzante e i sospetti dei colleghi sulla sua sanità mentale. La domanda è: può riuscire a mantenere salda la presa sulla realtà abbastanza a lungo da riuscire a districarsi dal lerciume che lo attanaglia?